Giorno: 3 aprile 2018

3 aprile 2018 0

Terracina, attira bimbo di 9 anni dietro ad un cespuglio e tenta di violentarlo: arrestato 47enne

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

TERRACINA – Violenza sessuale ai danni di un minorenne di anni 9. È il reato di cui si sarebbe macchiato un 47enne di Terracina arrestato nel giorno di Pasquetta dagli agenti del commissariato di Terracina. La richiesta d’intervento pervenuta via 113 segnalava che una comitiva di persone, all’interno di un residence del litorale pontino, nel corso dei festeggiamenti ed ormai prossimi al pranzo, era alla ricerca di due bambini scomparsi di cui uno di anni 9 e l’altro di anni 3.

Sebbene il residence fosse ben delimitato da recinzioni periferiche, si temeva che i due bambini potessero essersi allontanati a bordo delle loro biciclette. Le ricerche fatte da genitori e amici dei due minorenni hanno portavano ad individuarli nei pressi di un cespuglio ove si trovava anche un uomo a tutti sconosciuto.

Sul posto sono arrivate anche due volanti del Commissariato di Terracina che coadiuvate nelle operazioni da personale della Polizia scientifica e della Squadra Anticrimine hanno intercettato l’uomo mentre, ancora all’interno del residence, stava cercando di allontanarsi.

Le indagini hanno permesso di appurare che l’uomo, introdottosi furtivamente all’interno del residence privato, aveva attratto a se i due ignari bambini portandoli a margine di una siepe dove, denudatosi delle parti intime, afferrava il bambino di 9 anni per abusarne ma si è dovuto fermare alla vista delle persone che cercavano i bambini.

Fortunatamente il 47enne ha avuto pochissimo tempo per portare a termine i suoi insani propositi,  ciononostante le sue condotte sono state sufficienti ad incriminarlo per il reato di violenza sessuale con l’aggravante specifica di avere agito su minori di anni 10.

L’uomo, già conosciuto alle Forze dell’Ordine per reati di minore entità, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di Latina Dott. Marco Ginacristofaro, dopo le formalità di rito, è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Latina a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

3 aprile 2018 0

Allo stadio con la droga, tifoso del Frosinone arrestato durante prefiltraggio

Di admin

FROSINONE – Prepartita amaro per un tifoso canarino: “cartellino rosso” al prefiltraggio, in occasione della gara Frosinone – Venezia.

Il fiuto di Enduro, il “poliziotto”  a 4 zampe della squadra Cinofili di Nettuno, ha permesso di rinvenire hashish in possesso di un 34enne frusinate.

Accompagnato in Questura dagli agenti della Squadra Mobile  per gli accertamenti di rito, l’uomo, prima della perquisizione personale, ha cercato di disfarsi di un ulteriore quantitativo di droga.

E’ cocaina per un peso lordo di oltre 4 grammi.

Scatta il controllo anche del veicolo: recuperato altro hashish. L’uomo  è stato arrestato e dovrà rispondere  di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

3 aprile 2018 0

Violenza sessuale di gruppo ai danni di un 20enne a S. Giorgio, 48enne condannato a 4 anni

Di admin

SAN GIORGIO A LIRI – Ieri, il personale del Comando Stazione Carabinieri di Esperia ha arrestato un 48enne nella Valle dei Santi, già gravato da vicende penali contro la famiglia e il patrimonio, in esecuzione del provvedimento esecutivo  per la carcerazione, emesso in data 29 marzo dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario –  Ufficio Esecuzioni Penali – di Cassino, dovendo lo stesso espiare la pena della reclusione di 4 anni poiché  riconosciuto colpevole del reato di violenza sessuale di gruppo, commesso in San Giorgio a Liri nell’agosto 2000 unitamente ad  altre 4 persone, all’epoca tutte arrestate, ai danni di un 20enne.

L’arrestato, ad espletate formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Cassino come disposto dalla  Autorità Giudiziaria.

3 aprile 2018 0

Monumenti a Cassino, rimosso quello ai tedeschi e ostruito da rami quello del Martirologio

Di admin

CASSINO – Nessuna traccia, in via Di Biasio a Cassino, di qualsiasi tipo di monumento. Prima di Pasqua è stato rimosso tutto e la grotta di Foltin torna ad essere ciò che era prima: una cavità adibita a raccolta di materiale di qualsiasi genere.

L’idea di realizzarvi davanti un monumento con una stele a ricordo dei paracadutisti tedeschi è naufragato in un mare di dure polemiche che hanno dissotterrato, anzi, rispolverato, antiche e malcelate tensioni. Poi la riconversione della dedica a tutte le vittime civili e militari ma restava comunque un monumento privo della necessaria autorizzazione prefettizia. E’ quindi scomparso del tutto e lo stato dei luoghi è stato ripristinato.

Non sono migliori, però, le condizioni dei monumenti che godono delle necessarie autorizzazioni. Quello più rappresentativo, il muro del Martirologio in piazza De Gasperi, a Pasquetta, si presentava ostruito da un ramo di pino caduto, quasi certamente, a causa del violento temporale di sabato. Certamente in questi giorni verrà rimosso… speriamo.

Ermanno Amedei

3 aprile 2018 0

Incidente stradale a Ceccano, tre giovani feriti: uno è grave

Di admin

CECCANO – Tre giovani sono rimasti feriti, ieri sere sera in un incidente frontale tra due auto a Ceccano. Erano le 22 circa quando lo schianto si è verificato in via Anime Sante.

I primi ad arrivare sul posto sono stati i carabinieri di Ceccano e le ambulanze del 118 i cui operatori hanno soccorso i tre giovani feriti.

Il più grave, D.S. 24 anni è in codice rosso mentre altre due ragazza hanno riportato ferite giudicate guaribili in 15 e 10 giorni.

3 aprile 2018 0

La puntura di Ultimo… a Salvini per i fatti di Bardonecchia

Di admin

LA PUNTURA DI ULTIMO – “Dopo i fatti di Bardonecchia, Salvini ha detto che per ritorsione l’Italia dovrebbe espellere due diplomatici francesi. Strano però, perché fino ad oggi, era sembrato che Salvini fosse a favore dei respingimenti alla frontiera e contrario all’ingerenza delle ONG. Questa volta, prima di parlare, era meglio contare fino a dieci. Oppure informarsi meglio sui fatti…”.

Ultimo

.