Giorno: 17 aprile 2018

17 aprile 2018 0

Auto con tre giovani si schianta contro un albero ad Alvito, il conducente aveva bevuto

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

ALVITO – Guida sotto l’effetto di alcool in compagnia di altri due giovani e si schiantano contro un albero. E’ accaduto ad Alvito nella notte tra sabato e domenica lungo la Strada provinciale 94 al km. 4+200.

Dopo l’impatto la Mercedes Classe A si è ribaltata più volte ove. Alla guida del mezzo si trovava un 24enne di Alvito, trasportato in codice rosso da personale del 118 all’Ospedale Civile di Sora insieme ad uno dei due passeggeri, mentre il terzo, in condizioni più critiche, è stato elitrasportato presso il Policlinico Umberto I di Roma.

Il ragazzo alla guida, sottoposto ad ulteriori accertamenti sanitari come previsto dalle normative vigenti, è risultato avere un tasso alcolemico pari a 1,00 g/l (superiore al limite consentito). Pertanto, lo stesso, dovrà rispondere di guida in stato di ebbrezza, aggravata dall’aver provocato un incidente ed aver causato lesioni a terzi, fortunatamente in via di miglioramento, con contestuale ritiro immediato del documento di guida.

 

17 aprile 2018 0

Velletri è “zona franca urbana”, agevolazioni fiscali e contributive per piccole e medie imprese

Di admin

VELLETRI – “La zona franca urbana è una realtà! Dopo un lungo e complesso iter politico, amministrativo e tecnico, lo scorso 9 aprile il Ministero dello sviluppo economico ha emanato la circolare con la quale rende operativo il regolamento per l’erogazione delle agevolazioni”.

Lo si legge in una nota del Comune di Velletri.

“Ricordiamo subito che le agevolazioni sono l’esenzione dalle imposte sui redditi e dall’Irap, dall’imposta municipale propria (IMU) e dall’esonero del versamento dei contributi sulle retribuzioni da lavoro dipendente. I beneficiari avranno direttamente la riduzione con il modello F24. Possono beneficiare delle agevolazioni le micro e piccole imprese e i professionisti che operano nel territorio interessato che è situato nella zona Sud di Velletri. Le istanze vanno presentate dal 4 al 23 maggio 2018 in modalità telematica con la procedura resa disponibile dal Mise (www.mise.gov.it).

La Zona Franca Urbana di Velletri nasce nel 2008 con la vittoria del bando governativo con un progetto che interessava il territorio a Sud della circonvallazione Appia inserito nei confini comunali. In tale contesto è stato importante la collaborazione con i rappresentanti della CNA e degli uffici attività produttive e urbanistica che supportarono l’azione dell’Amministrazione comunale per il raggiungimento dell’obbiettivo. Una buona notizia che si trasformò in una lunga querelle politica e amministrativa. Si passò dai fasti del ministro Scaiola che firmò l’impegno del Governo con tutti i sindaci in una partecipata cerimonia a Roma fino alla cancellazione dei fondi da parte del ministro Tremonti con un blitz sull’allora legge finanziaria. Poi anni di frustrazioni e proroghe burocratiche fino alla svolta avvenuta grazie all’interessamento dell’Anci con il sostegno dei parlamentari dei territori che sono riusciti a far approvare un emendamento che riammetteva le zone franche escluse, tra esse Velletri, nella legge di stabilità 2016.

L’Amministrazione comunale non si è mai persa d’animo e ha seguito tutte le strade percorribili; numerosi incontri con i sindaci e una puntuale attività del vice sindaco Marcello Pontecorvi hanno contribuito al raggiungimento dell’obbiettivo.

L’intensità delle agevolazioni varia in funzione delle dimensioni dell’azienda e si sviluppa in un arco di 14 anni fino a concorrenza dell’importo dell’agevolazione concessa. Dunque, un sostegno efficace che può dare nuovo slancio alle imprese che presenteranno domanda e che dovranno essere attive con una sede sul territorio al momento della presentazione dell’istanza.

In occasione dell’apertura del termine per la presentazione delle domande, per una dettagliata informativa tecnica sulle modalità di acceso alle risorse finanziarie a disposizione per aziende e professionisti che operino nella ZFU, l’Amministrazione comunale, in collaborazione con IFEL-ANCI e con la Direzione generale Incentivi alle imprese del MISE, organizzano un incontro tecnico dedicato per il giorno 26 aprile 2018 alle ore 14:30 presso la sala conferenze «Renato Mastrostefano», messa gentilmente a disposizione dalla Banca Popolare del Lazio. Durante l’incontro, gli esperti del MISE e di INVITALIA spiegheranno il funzionamento dello strumento e illustreranno come e quando i potenziali beneficiari potranno accedere all’agevolazione”.

17 aprile 2018 0

Rimasugli di campagna elettorale a Cassino, esposti ancora pannelli e “facce”

Di admin

CASSINO – Ad un mese e mezzo dalle elezioni politiche, a Cassino si respira ancora un’aria elettorale.

I pannelli metallici su cui tanta carta è stata sprecata e che hanno dovuto sorreggere l’enorme perso di promesse nell’avvincente campagna elettorale per il rinnovo del consiglio regionale e per eleggere parlamentari e senatori il 4 marzo, ancora “adornano” le strade di Cassino con “facce” di eletti e di non eletti.

Esclusa l’ipotesi che servisse per altre elezioni, i duemila pannelli, 20 postazioni da 100 pannelli, non sono stati ancora rimossi perché l’area in cui sono solitamente depositati e custoditi è quella dell’isola ecologica sotto sequestro dal 15 marzo in via Pescarola.

“Il ritardo per la sistemazione e rimozione dei pannelli è stato dovuto ai tempi necessari per ottenere dalla procura l’autorizzazione ad accedere all’area sequestrata – dichiara Franco Evangelista Consigliere comunale con delega alla Manutenzione – Autorizzazione che abbiamo ottenuto e stiamo già provvedendo a rimuovere le strutture. Sono tante, disseminate in 20 siti diversi e per questo impiegheremo ancora qualche giorno”.

Ermanno Amedei

17 aprile 2018 0

Riutilizzava marche da bollo da vecchi contratti cimiteriali, denunciato dipendente comune Isola Liri

Di admin

ISOLA LIRI – I carabinieri di Isola Liri hanno denunciato per peculato un 57enne del luogo, impiegato presso il Comune.

L’uomo, addetto al rilascio delle concessioni cimiteriali, con più azioni ed in tempi diversi si sarebbe appropriato della somma complessiva di circa 1.000 euro, destinati all’acquisto di valori bollati da apporre su 33 contratti cimiteriali, stipulati nel periodo compreso tra febbraio ed aprile 2017.

L’indagato, secondo i militari, provvedeva a staccare le marche da bollo da vecchie autorizzazioni per poi riutilizzarle, applicandole su nuovi contratti cimiteriali stipulati, facendosi pagare il corrispettivo valore dagli ignari cittadini.

Gli investigatori dell’Arma avendo avuto notizia dei fatti hanno iniziato a sentire alcune persone, dapprima informalmente per appurare la veridicità della cosa, poi verbalizzandone le dichiarazioni, fino ad arrivare al sequestro di svariati atti presso gli uffici di quel Municipio.

Le risultanze investigative sono state poi  trasmesse alla Procura di Cassino, che concordando con le ipotesi delittuose, ha iscritto nel registro degli indagati il dipendente comunale.

Ermanno Amedei

17 aprile 2018 0

Ferito in ospedale a Cassino, ragazzo straniero racconta: “Investito da auto pirata”

Di admin

CASSINO – E’ in ospedale a Cassino con diversi traumi e racconta di essere stato ferito da un’auto pirata. È un ragazzo straniero di 23 anni, ospite di un centro per richiedenti asilo ferito in più parti ma in particolare con un trauma ad una coscia.

Ha raccontato di essere stato investito da una Peugeot bianca questa mattina in viale Europa a Cassino. L’incidente sarebbe avvenuto alle 12.30 circa quando la vettura lo ha preso in pieno lasciandolo ferito a terra senza che il conducente si fermasse a prestare soccorso. Arrivato in ospedale il giovane è stato medicato e refertato con una prognosi di sette giorni, successivamente ha sporto denuncia alle forze dell’ordine.

Ermanno Amedei

17 aprile 2018 0

Piglio: Truffa ad una pensionata. 38enne denunciato

Di redazione

Nella mattinata di oggi a Piglio, i militari della locale Stazione, a seguito di denuncia presentata da una pensionata del luogo, deferivano in stato di libertà per il reato di “truffa” alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torre Annunziata (NA) un 38enne di Torre Del Greco (NA), già censito per reati contro la persona, il patrimonio ed in materia di armi. I militari operanti, a conclusione di attività investigativa, raccoglievano sufficienti indizi di colpevolezza nei confronti del medesimo che, con artifizi e raggiri versava sul proprio conto corrente acceso presso la Banca di Credito Popolare di Torre del Greco, un assegno bancario di euro 717,88 intestato alla denunciante. Foto d’archivio

17 aprile 2018 0

San Donato Valcomino: Schianto con l’auto contro un albero nello scorso weekend, ritirata la patente ad uno dei giovani

Di redazione

Durante la notte tra sabato e domenica scorsi a San Donato Val Comino, i militari della Stazione di Alvito, intervenivano lungo la S.P. 94 al km. 4+200 ove tre giovani si erano schiantati contro un albero ribaltandosi più volte, mentre percorrevano quella strada a forte velocità a bordo di un’autovettura Mercedes “Classe A”. Alla guida del mezzo si trovava un 24enne di Alvito, trasportato in “codice rosso” da personale del “118” all’Ospedale Civile di Sora insieme ad uno dei due passeggeri, mentre il terzo, in condizioni più critiche, veniva elitrasportato presso il Policlinico Umberto I° di Roma. Il ragazzo alla guida, sottoposto presso quel nosocomio ad ulteriori accertamenti sanitari come previsto dalle normative vigenti, risultava avere un tasso alcolemico pari a 1,00 g/l (superiore al limite consentito). Pertanto, lo stesso, dovrà rispondere di “guida in stato di ebbrezza, aggravata dall’aver provocato un incidente” ed aver causato lesioni a terzi, fortunatamente in via di miglioramento, con contestuale ritiro immediato del documento di guida. Foto d’archivio

17 aprile 2018 0

Isola del Liri: Valori bollati e contratti cimiteriali, guai per un impiegato

Di redazione

Nella giornata di ieri a Isola del Liri, i militari della locale Stazione, a conclusione di indagini, deferivano in stato di libertà per “peculato” un 57enne del luogo, impiegato presso quel Comune. L’uomo, addetto al rilascio delle concessioni cimiteriali, con più azioni ed in tempi diversi si sarebbe appropriato della somma complessiva di circa 1.000 (mille) euro, destinati all’acquisto di valori bollati da apporre su 33 contratti cimiteriali, stipulati nel periodo compreso tra febbraio ed aprile 2017. L’uomo avrebbe provveduto a staccare le marche da bollo da vecchie autorizzazioni per poi riutilizzarle, applicandole su nuovi contratti cimiteriali stipulati, facendosi pagare il corrispettivo valore dagli ignari cittadini. I militari operanti avendo avuto notizia dei fatti hanno iniziato a sentire alcune persone, dapprima informalmente per appurare la veridicità della cosa, poi verbalizzandone le dichiarazioni, fino ad arrivare al sequestro di svariati atti presso gli uffici di quel Municipio. Le risultanze investigative venivano poi trasmesse alla Procura di Cassino, che concordando con le ipotesi delittuose, ha iscritto nel registro degli indagati il dipendente comunale. Foto d’archivio

17 aprile 2018 0

La puntura di Ultimo… alle condizioni favorevoli per i flussi migratori

Di admin

LA PUNTURA ULTIMA – “Alla vigilia dell’estate siamo in questa situazione: il generale libico che garantiva gli accordi con l’Europa, Haftar, è morto. La magistratura ha dissequestrato la nave della ONG Open Arms, ed ora la stessa è libera di contendere alla guardia costiera libica il salvataggio dei migranti in mare. Non abbiamo ancora un governo in carica che possa legiferare in materia immigrazione. Praticamente un disastro annunciato”.

Ultimo