Giorno: 2 maggio 2018

2 maggio 2018 0

Accoltella e uccide il figliastro a Monterotondo, arresto convalidato ma niente carcere per l’80enne

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

MONTEROTONDO – Arresto convalidato oggi in tribunale a Tivoli, per Antonio Russo, l’80enne che domenica sera, con alcune coltellate, ha ucciso il figliastro 56enne nella sua abitazione in via Aldo Moro a Monterotondo. L’uomo è stato arrestato dai carabinieri della locale compagnia appena qualche ora dopo aver sferrato i fendenti.

Le liti tra lui e Giuliano Lacopo, figlio della sua ex convivente erano continui e l’ultimo riguardava alcune bollette dell’energia elettrica e del Gas che il 56enne non aveva pagato. Da una prima ricostruzione, pare che il figliastro avrebbe colpito per primo l’anziano il quale, però, conscio dell’aggressività dell’uomo, era andato armato di un grosso coltello.

Arrestato per omicidio e porto abusivo di armi, Antonio Russo, qual ora venisse condannato, per via della sua età non sconterebbe un giorno di carcere.

Ermanno Amedei 

2 maggio 2018 0

Un’App della polizia per inviare segnalazioni, anche anonime, presentata dal Questore di Frosinone

Di redazionecassino1

FROSINONE – “YouPol” la nuova app realizzata della Polizia di Stato per inviare segnalazioni, anche in forma anonima, relative a fatti di bullismo e di spaccio di stupefacenti , è stata presentata questa mattina dal Questore dr.ssa Rosaria Amato.

L’applicativo, nato dalla ferma convinzione che ogni cittadino è parte responsabile ed attiva nella vita democratica del Paese, è facilmente “scaricabile” su tutti gli smartphone e tablet accedendo alle piattaforme di Apple Store, per i sistemi operativi IOS, e Play Store, per i sistemi operativi Android. Grazie a “YouPol” è possibile inviare immagini o segnalazioni scritte direttamente alla sala operativa della Questura, anche se il segnalante si trova in una provincia diversa.

Sarà consentito pertanto segnalare all’autorità di polizia fatti di cui si è testimoni diretti (anche mediante foto o immagini acquisite sul proprio dispositivo) ovvero notizie di cui si è appreso in forma mediata (link, pagine web, ricezione messaggi, informazioni orali etc.).

La descritta progettualità garantisce inoltre la cosiddetta “georeferenziazione” (localizzazione esatta) immediata del dispositivo segnalante e del luogo interessato dall’evento (anche se distanti tra loro).

Tra le opzioni possibili per l’utente di “YouPol” vi è anche quella che consente di effettuare una chiamata di emergenza (attraverso il pulsante di colore rosso con la scritta “chiamata di emergenza”) alla sala operativa (113 o 112 NUE qualora presente) ubicata nella provincia ove l’utilizzatore si trova.

L’applicazione ha sinora riscosso un considerevole successo tra i cittadini. Basti pensare che dal mese di novembre 2017 sono circa 130.000 i download effettuati da utenti Apple ed Android e quasi 300 le segnalazioni giunte alle sale operative delle Questure di Roma, Catania e Milano.

Da oggi sarà operativo  anche a Frosinone, come ha sottolineato il Portavoce della Questura, nonché dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico dr. Flavio Genovesi, responsabile del progetto a livello locale.

L’Assistente Capo Coordinatore Fabio Sordi, referente informatico della sala operativa della Questura, ne ha illustrato l’aspetto tecnico.

2 maggio 2018 0

Esplosione in un cantiere stradale a Roma, operaio gravemente ferito

Di admin

ROMA – Un operaio impegnato inun cantiere in via Umberto Saba a Roma nei pressi del civico 68 è rimasto gravemente ferito a causa dell’esplosione causata probabilmente da una fuga di gas.

L’uomo era impegnato in lavori di manutenzione e l’incidente è avvenuto alle 14.30 circa.

Sul posto sono arrivati in pochissimi minuti almeno tre squadre dei vigili del fuoco del comando di Roma con il supporto del nucleo NBCR.

L’operaio ferito è stato recuperato e consegnato al personale di una ambulanza 118 arrivata sul posto. Si indaga per ricostruire la dinamica dell’incidente.

2 maggio 2018 0

La raccolta di differenziata a San Giorgio a Liri supera il 71 per cento

Di admin

SAN GIORGIO A LIRI – “Gli ultimi dati elaborati dagli uffici competenti e, in riferimento al 2017, parlano chiaro: a San Giorgio a Liri la raccolta differenziata vola alto. Sul totale dei rifiuti solidi urbani prodotti sul territorio il 71, 52 per cento viene differenziato, il restate rimane indifferenziato”.

Lo comunica in una nota l vice sindaco Massimo Terrezza.

“Ciò vuol dire che il target di sistema calato sul nostro territorio dall’amministrazione comunale e dalla ditta appaltatrice funziona e funziona al meglio. Ma il dato più importante concerne la tutela dell’ambiente che, attraverso la differenziata, ha una valenza ancor maggiore. Il ringraziamento più grande lo rivolgiamo ai cittadini di San Giorgio che hanno collaborato e continuano a farlo per migliorare sempre più il servizio. Differenziare vuol dire essere un paese civile e rispettoso delle regole e noi lo siamo”.

2 maggio 2018 0

VIDEO – Soldato rinuncia al suo pranzo per far mangiare una volpe

Di admin

BRINDISI – Rinuncia al pranzo per far mangiare un cucciolo di volpe. Inteneriscono le immagini registrate con un  telefonino a Brindisi dove si vede un militare delle’Esercito che cede il proiprio pasto ad una spaesata ed affamata volpe che, vinti i sospetti, decide di fidarsi del suo benefattore.

“Ritengo – afferma Antonella Brunetti, animalista di Brindisi che ha diffuso le immagini – che la compassione ed il rispetto per la vita, non debbano conoscere limiti di estensione. Una visione sempre più diffusa del vivere quotidiano fondato sul biocentrismo contribuirà al superamento di quel clima” tossico” fondato sulla sopraffazione, lo stress, la competitività e il disconoscimento del dolore altrui. Dobbiamo impegnarci al raggiungimento di una nuova civilizzazione che riconosce nella vita la più bella espressione dell’universo”.

2 maggio 2018 0

La puntura di Ultimo… al Primo Maggio

Di admin

LA PUNTURA DI ULTIMO – “Si parla tanto dei diritti dei lavoratori e dell’importanza della data del Primo Maggio per ribadirlo. Poi nessuno nota che tutti i centri commerciali erano comunque aperti…”

Ultimo

2 maggio 2018 0

Ducato di Sora ad un passo dal titolo, per Collecedro è fatta

Di redazionecassino1

A tre giornate dalla fine del torneo di Eccellenza resta al comando della classifica Ducato di Sora (nella foto). L’inseguitrice Canceglie non sfrutta il turno di riposo per ridurre il vantaggio, ora di sette lunghezze, che la separano dalla capolista. L’altra formazione volsca, infatti, rosicchia solo un punto in classifica, fermata dal pareggio casalingo, 2 a 2, imposto dal Cerreto. A meno di sorprese finali e con una giornata da recuperare, quella saltata per il maltempo di quest’inverno, per la capolista non dovrebbero esserci timori. Nel weekend scorso da segnalare il match fra Amatori Aquino e Cervaro caratterizzato da un’alternanza di reti e continui capovolgimenti di fronte tra le due formazioni. Un pareggio a ‘suon di reti, ben dieci, e terminato con un 5 a 5 che ha dato spettacolo fino al triplice fischio del direttore di gara. La Longobarda, con la vittoria casalinga contro San Giorgio, 2 a 0, raggiunge a quota 48 punti Caira, fermata dall’altra formazione di Pontecorvo, Tordoni per 2 a 1. Scivola la Sangermanese sul campo di DS Dodici che fa suo l’incontro per 2 a 1. Il prossimo turno potrebbe laureare campione Ducato che non farà sconti alla Longobarda, mentre Canceglie sarà impegnata sul campo della Sangermanese. In Promozione giochi fatti per Collecedro che con gli undici punti che lo separano da Colfelice, formazione questa che toglie ogni velleità al Moscuso, battendolo in casa per 2 a 1, e superandolo in classifica generale di due lunghezze. La formazione campana, potrebbe tuttavia dire ancora la sua per la seconda posizione. Nel prossimo turno Moscuso, infatti, sarà impegnato fra le mura domestiche contro Caffè Reale. Più agevole invece, il match che vedrà opposto la damigella Colfelice sul terreno del Real Castelnuovo, penultimo in classifica.

F. Pensabene