Giorno: 14 maggio 2018

14 maggio 2018 0

Cade il cornicione in pieno centro a Cassino e travolge due giovani davanti al bar

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Cade il cornicione e ferisce due giovani seduti davanti al bar sottostante in pieno corso della Repubblica a Cassino.

I vigili del fuoco e ambulanze sono dovuti intervenire oggi pomeriggio, i primi con l’ausilio dell’autoscala per mettere in sicurezza una porzione di un cornicione del palazzo, gli operatori del 118, invece, per soccorrere due giovani che erano seduti davanti al bar, rimasti feriti, uno al braccio e uno alla testa.

La porzione di malta che si è staccata, infatti, ha sfondato la copertura in plastica del bar prima di centrare i due ragazzi. I vigili urbani hanno circoscritto la porzione di marciapiede con il nastro bianco rosso, mentre i pompieri hanno rimosso il resto della muratura che rischiava di cadere.

14 maggio 2018 0

VIDEO – I momenti del salvataggio delle studentesse dell’Università di Cassino a Gaeta

Di admin

GAETA – Momenti drammatici quelli vissuti oggi su uno scoglio a Gaeta dove due ragazze, studentesse straniere ospiti dell’Università di Cassino, si sono rifugiate per sottrarsi alla furia del mare.

Arrivate a Gaeta questa mattina, sulla spiaggia di Serapo non hanno rinunciato a fare il bagno neanche di fronte alle condizioni proibitive del mare. Y.G. e V.V. cittadina turca la prima e ungherese la seconda, entrambe 27enni, si sono trovate ben presto in balia delle onde.

Non potendo tornare a riva, si sono rifugiate su uno scoglio e un bagnino è riuscito a raggiungerle e a portare in salvo una delle due. Tornando a recuperare l’altra, però, si è trovato a sua volta in difficoltà rimanendo prigioniero anch’egli sullo scoglio.

Immediatamente lanciato l’allarme, sul posto sono arrivate le motovedette della guardia costiera ma i natanti non potevano avvicinarsi. E’ stato necessario l’intervento dei soccorritori acquatici dei vigili del fuoco che, con non poca difficoltà, sono riusciti a trarre in salvo la donna e il bagnino.

Ermanno Amedei

14 maggio 2018 0

Mondiali 2018: per i bookmakers sono favorite Germania e Brasile, seguono Spagna e Francia

Di admin

ATTUALITA’ – Manca ormai un mese al fischio d’inizio della competizione sportiva più attesa di questo 2018, i Mondiali di Calcio che si disputeranno in Russia. La rassegna terrà compagnia agli sportivi dal 14 giugno fino alla finale del 15 luglio, un mese di partite imperdibili che vedranno scendere in campo le migliore squadre e stelle calcistiche del mondo. Anche se tale competizione non vedrà, purtroppo, la presenza dell’Italia, non mancherà di certo lo spettacolo e c’è molta attesa nel capire quali saranno le formazioni che saranno le protagoniste sul campo.

Guardando quelle che sono le quote dei principali bookmakers e le indicazioni relative ai pronostici Mondiali 2018 elaborate dagli esperti di Betnow365, possiamo dire che sulla carta le due formazioni che potrebbero giocarsi la vittoria finale dovrebbero essere Germania, campione in carica, e Brasile. I tedeschi non hanno avuto nessuna difficoltà nel centrare la qualificazione e dopo la delusione maturata all’ultimo europeo vogliono conquistare nuovamente il titolo di migliore nazionale al mondo. La nazionale verdeoro invece ha letteralmente cambiato la propria identità con l’arrivo sulla panchina di Tite,  e con la spinta di tantissimi campioni tra cui Neymar, Marcelo, Thiago e Gabriel Jesus sono intenzionati a riportare a Rio de Janeiro il massimo titolo per le squadre nazionali. Entrambe le formazioni hanno delle quote vicine tra di loro, con la Germania a 5,50 e il Brasile a 6,00, un segno inconfutabile che anche gli esperti del settore vedono una competizione che potrebbe essere molto equilibrata.

In seconda fila per quello che riguarda la vittoria finale del Mondiale di Russia 2018 troviamo altre due compagini, Spagna e Francia, con i transalpini leggermente avanti con una quota finale di 6,50 e che può mettere in campo una formazione fatta di tantissimi giovani molto interessati tra cui troviamo i conosciutissimi Pogba, Mbappè, Matuidi e tanto altri ancora. Mezzo punto in più di quota per la Spagna, che troviamo a quota 7,00, le furie rosse sono sicuramente una formazione temibile anche se il ricambio generazionale e il ritiro di alcuni pilastri importanti quali Xavi e Iniesta non la pongono come principale favorita del torneo. Si parla comunque di giovani di primo grido quali Asensio, Isco e Morata che sicuramente rappresentano una bella forza in campo.

Anche se non nella prima schiera di favorite, troviamo altre formazioni importanti come l’Argentina, che può mettere in campo campioni quali Messi, Aguero, Dybala, Higuain, Icardi e tanti altri, ma che non riesce mai a proporsi come favorita viste anche le difficoltà incontrate nel cammino di qualificazione che hanno sollevato qualche dubbio in più sulla formazione bianco celeste, che partono con una quota di 9,00.  Oltre a queste formazioni ci sono quelle che vengono considerate le possibili sorprese, prima tra tutte il Belgio, proposto a quota 12,00, mentre i campioni d’Europa in carica è difficile possano ripetere un altro exploit come quello di due anni fa e vengono proposti a quota 25,00 anche se Cristiano Ronaldo farà di tutto per fare un altro miracolo. Portogallo che risulta partire sfavorito rispetto all’Inghilterra che viene invece quotata a 16,00.

14 maggio 2018 0

Studentesse di Cassino in balia del mare in tempesta, salvate dalla Guardia Costiera e da un bagnino

Di admin

GAETA – Studentesse straniere dell’Università di Cassino sono state salvate da un bagnino coraggioso e dalla Guardia Costiera.

Questa mattina, la macchina dei soccorsi della Guardia Costiera di Gaeta si è attivata a seguito di una segnalazione di richiesta di soccorso, pervenuta tramite il numero nazionale per le emergenze in mare 1530, da parte di un bagnante che si trovava nei pressi della spiaggia di Serapo di Gaeta, che riferiva della presenza di due soggetti che si trovavano pericolosamente bloccati su uno scoglio situato nei pressi della falesia di Monte Orlando.

La Sala Operativa della Guardia Costiera disponeva impiego dei propri mezzi navali di soccorso, supportati anche dalle pattuglie via terra, al fine di fornire ausilio nelle operazioni di recupero delle persone in difficoltà. Tale situazione di pericolo era stata generata dalla imprudente decisione di due studentesse straniere ospiti dell’Università di Cassino Y. G. e V. V , 27 anni entrambe, una turca e l’altra ungherese di fare il bagno nelle acque gaetane nonostante le condizioni meteo marine proibitive.

La prima ragazza è stata subito soccorsa e portata a termine dal bagnino (D. M. 22 anni) di uno stabilimento della zona; lo stesso, rientrato in mare per soccorrere la seconda studentessa, è rimasto bloccato, con la stessa, sugli scogli, per il peggioramento delle condizioni del mare.

Dopo vari tentativi di recupero, che si sono resi necessari in relazione alle difficoltose condizioni operative, dovute alle forti raffiche di vento ed alle alte onde (oltre due metri) presenti in zona nonché dal pericolo di infrangere contro la scogliera, le operazioni di soccorso svolte sotto il coordinamento della sala operativa della Guardia Costiera di Gaeta, consentivano, con la collaborazione del personale dei Vigili del Fuoco di portare a compimento il recupero dei soggetti malcapitati.

Ricondotte a terra in sicurezza i malcapitati venivano sottoposti ai dovuti controlli sanitari a cura del servizio 118 risultando in buono stato di salute sebbene ancora sotto shock per la brutta avventura vissuta.

La guardia costiera ricorda che è necessario consultare sempre i bollettini meteo della zona di interesse, prima di intraprendere qualsiasi tipo di navigazione in mare e che è attivo su tutto il territorio nazionale il numero per le emergenze in mare “1530” oppure è possibile consultare il sito istituzionale della Guardia Costiera www.guardiacostiera.it dal quale è possibile attraverso i numeri telefonici contattare i Comandi territoriali del Corpo.

14 maggio 2018 0

Con documenti falsi sull’A1 a Cassino, in due arrestati dalla polizia stradale

Di admin

CASSINO – Presi a Cassino con i documenti di identità falsi. E’ accaduto la scorsa notte quando, una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, nel corso di un posto di  controllo sull’A1 nel territorio del comune di Cassino, ha intimato l’alt ad un’Audi A4 SW,  con targa serba e  tre persone a bordo.

Identificati gli occupanti: il conducente è un 40enne nato in Serbia Montenegro, mentre i passeggeri sono entrambi croati, rispettivamente di 40 e 33 anni.

Tutti hanno esibito documenti di riconoscimento rilasciati dai paesi di origine e da un primo accertamento dalla Banca Dati sia loro che i documenti sono risultati “negativi”, ma l’occhio attento degli operatori “ha notato” qualche imprecisione.

I tre sono stati quindi accompagnati negli uffici della Sottosezione di Cassino: sul documento di identità del 40enne croato non c’erano le previste microscritture, il codice di sicurezza era sbagliato, mancavano gli ologrammi.

Inoltre la carta di identità non ha dato riscontri positivi circa i caratteri di sicurezza sia sul fronte che sul retro.

Anche il documento di identità del connazionale aveva il codice di sicurezza errato.

Dopo i rilievi dattiloscopici presso il Commissariato di Cassino, entrambi sono risultati avere numerosi “alias” e pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio.

Scatta l’arresto e le carte di identità sequestrate.

14 maggio 2018 0

Un chilo di droga per la festa della mamma, arrestato a Roma 18enne diretto a Firenze

Di admin

ROMA – I Carabinieri della Stazione Roma Viale Libia, in servizio con i militari dell’Esercito impiegati nell’operazione “Strade Sicure” del Raggruppamento Lazio-Umbria-Abruzzo, hanno arrestato un 18enne nigeriano trovato in possesso di 1Kg di marijuana, presso lo stazionamento autobus “Tibus”, in largo Guido Mazzoni.

Il 18enne, in attesa di partire con un bus per Firenze, è stato notato aggirarsi con fare sospetto nel piazzale e tra le pensiline dello stazionamento e poi fermato per controllo. Il ragazzo ha tentato di  eludere riferendo di essere in ritardo e, alle richieste di verificare il suo bagaglio, ha risposto dicendo che si trattava di un regalo per la “Festa della Mamma”. Nella borsa, però, occultato in una scatola di scarpe, i Carabinieri hanno trovato oltre 1 kg di marijuana, suddiviso in due involucri di cellophane.

Il 18enne è stato ammanettato e portato presso la Stazione dei Carabinieri di Roma Viale Libia dove è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo.

14 maggio 2018 0

VIDEO – Vendetta esplosiva ad Aquino, arrestato il responsabile

Di admin

AQUINO – Ci sarebbero dissidi personali dietro l’esplosione che ha distrutto, all’alba di questa mattina, la Citroen C3 in via della Libertà ad Aquino. I carabinieri della compagnia di Pontecorvo hanno arrestato in poco tempo il responsabile, un uomo del posto.

Inizialmente si temeva che l’azione fosse legata alle infuocata campagna elettorale in corso nella cittadina, ma a quanto pare, seppure la proprietaria della vettura è vicina ad un esponente politico, nulla avrebbe a che vedere con la campagna elettorale in corso. Tutto sarebbe riconducibile a difficoltà nei rapporti tra l’autore del gesto e la proprietaria dell’auto.

L’esplosione, oltre a distruggere la macchina, ha danneggiato anche la vetrina di una attività commerciale e altre vetture parcheggiate poco distanti. L’umo è stato arrestato e ai domiciliari.

Ermanno Amedei 

14 maggio 2018 0

Cassino avanti nella serie di semifinale. Vittoria degli uomini di Vettese in gara 1 contro la LUISS Roma

Di redazionecassino1

La Virtus Cassino si porta in vantaggio nella serie vs LUISS Roma, al termine di una gara tosta e combattuta risolta dai cassinati solo nell’ultimo quarto a fronte invece di un equilibrio nel punteggio suggellato dal – 4 alla sirena dei trenta minuti di gioco, 62-58, in favore dei padroni di casa.

Al PalaVirtus di Cassino c’è il pienone in questo tardo pomeriggio di metà maggio. I tifosi della Virtus Cassino riempiono il vecchio impianto della Città Martire per non far sentire soli i propri beniamini che affrontano la sorpresa di questi playoff 2018 del Campionato Nazionale di Serie B, la LUISS Roma.

LUISS Roma rivale storica della BPC Virtus Cassino sin dai tempi della serie C Nazionale e che dopo aver eliminato nei quarti la forte Recanati, ricordiamolo seconda al termine della regular season nel girone C di questo campionato Nazionale cadetto, prova a ripetere l’impresa contro la squadra benedettina arrivata al traguardo di questa semifinale dopo aver, a sua volta, eliminato la forte e coriacea Matera al termine di tre battaglie sportive che inevitabilmente hanno lasciato scorie fisiche sulla compagine rossoblù.

Insomma si va alla prima gara di questa serie con le “V” rossoblù che hanno da scardinare la resistenza degli universitari romani e nulla appare semplice.

La partenza della gara è di quelle brucianti per i padroni di casa che dopo soli due minuti di gioco costringono coach Paccariè a chiamare il primo time out, ripetiamo dopo soli due minuti di gioco. 10-1 il punteggio alla bomba di Del Testa dall’angolo e Pala Virtus in visibilio.

Ancora + 10 al quarto minuto di gioco con Enzo Cena che realizza da oltre l’arco dei 6,75 il massimo vantaggio dei padroni di casa nella prima frazione di gioco, 17-7. I romani però, e bisogna sottolinearlo, non perdono la maniglia dell’incontro e navigano sempre in regime di avvistamento dei battistrada macinando il loro gioco e soprattutto dominando sotto le plance anche in fase offensiva. Martone e Beretta dominano e costruiscono sempre seconde opportunità per gli ospiti.

Bini però porta ancora a + 10 i padroni di casa grazie ad una tripla a pochi secondi dalla prima serena, 26 a 16. La prima frazione di gioco si chiude sul 26 a 18 dopo che De Dominicis aveva realizzato con una incursione nell’area cassinate.

Ecco il segno è tracciato, la LUISS Roma è a -8 dai cassinati.

E gli ospiti iniziano una lenta risalita nel punteggio che li porterà ad assottigliare progressivamente la dote dei cassinati anche se Panzini , prova straordinaria la sua con 25 punti realizzati e percentuali monstre da due 80% e da oltre l’arco dei 3 punti con il 70% , 4/5 , e 23 di valutazione finale, realizza la bomba che porta la Virtus Cassino, targata Banca Popolare del Cassinate, al massimo vantaggio , +12 , 40-28.

Martone è implacabile in fase realizzativa e porta gli universitari sul – 4 a tre minuti dalla sirena della pausa lunga, 40-26.

Inizia ora il periodo di estremo equilibrio nel punteggio tra le due compagini, periodo che si protrarrà fino all’inizio della quarta ed ultima frazione di gioco.

La LUISS chiude la seconda frazione di gioco sul -6 aggiudicandosi nel punteggio il secondo minitempo. 50-44, recita il tabellone al termine dei 20 minuti di gioco e di certo non ci si è annoiati.

Al rientro in campo le due compagini sono molto provate dal ritmo imposto nella prima parte del match e le difese prevalgono sugli attacchi. Si segna poco dunque, i romani si aggiudicano la frazione per 14 a 12.

Cassino però è sempre in controllo del punteggio e non permette alla LUISS Roma di sopravanzarla. Massimo vantaggio nella frazione +7 per le “V” rossoblù a meno di due minuti dalla sirena della terza frazione di gioco,62-55, con un canestro dell’ottimo Enzo Cena.

Tra i cassinati la prova monstre del solito Bagnoli. Il lungo cassinate è devastante sotto le plance ma soprattutto lo è in fase offensiva e suggella una prova incredibile da MVP di serata con l’ennesima doppia – doppia di questo campionato, 28 punti e dieci rimbalzi, per 33 di valutazione.

Tuttavia è ancora De Dominicis, come alla fine del secondo quarto a suggellare il punteggio del 62 a 58 ovvero del -4 per i viaggianti. 62-58 il punteggio al termine della frazione numero tre e inizio dell’ultima frazione che promette scintille.

Il PalaVirtus ribolle di tifo per i padroni di casa e sulle ali di questo entusiasmo si approccia agli ultimi dieci minuti di gioco.

Sale in cattedra Panzini come detto e si erge ad assoluto protagonista del match realizzando ben 17 punti negli ultimi 10 minuti di gioco ed entusiasmando il pubblico con ben 3 bombe. Ma sono le due incursioni nell’area degli universitari a spaccare il match. Il play cassinate infatti decide di caricarsi la squadra sulle spalle e arriva al ferro due volte di seguito nel primo minuto di gioco portando i compagni sul + 9, 67-58.

Poi come detto le tre bombe consecutive per il visibilio rossoblù che inneggia al numero 6 cassinate, 76-61, +15, per i benedettini all’inizio del quarto minuto di gioco. Praticamente la gara è in cassaforte. La BPC Virtus Cassino veleggia sicura verso il traguardo. Spazio anche per le seconde linee e il bravo de Ninno chiude i discorsi sul 90 a 74.

Ma domani è già vigilia. Gara due di questa serie è in programma martedì alle 20.25 stesso palcoscenico il PalaVirtus cassinate che ormai sta diventando teatro di sfide epiche per i tifosi rossoblù che chiamano sotto il settore più caldo i propri beniamini per ballare insieme.

“Non possiamo rilassarci, gara 1 è in archivio” esordisce in sala stampa il DS dei rossoblù cassinati, il dott. Leonardo Manzari “tra meno di quarantottore saremo ancora qui e sono sicuro sarà tutta un’altra storia. Dovremo essere bravi a non mollare nulla. La LUISS è avversario tosto e ben allenato, noi invece siamo pieni di acciacchi e dovremo ripeto essere bravi a gestire le forze. I migliori tra i nostri? Sicuramente Lorenzo Panzini e Simone Bagnoli , il nostro asse play – pivot. Ma anche Enzo (Cena, ndr) che sta giocando da tempo con un problema alla spalla e di cui devo sottolineare l’abnegazione e soprattutto il grande contributo alla nostra causa, ma anche gli altri e non vi dico quanto lavoro questi match stanno dando al nostro staff sanitario che ringrazio pubblicamente per il grande lavoro che sta svolgendo. Come pure devo sottolineare il fatto che il mio team aumenta sempre i giri del motore nell’ultimo quarto in modo straordinario, segno che la condizione atletica è decisamente quella giusta”.

Dunque si va a gara 2. Appuntamento al Pala Virtus di cassino alle 20.45, martedì 15 maggio.

 

BPC Virtus Cassino – Luiss Roma 90-74

Parziali 26-18, 24-26, 12-14, 28-16

BPC Virtus Cassino: Simone Bagnoli 28 (14/17, 0/0), Lorenzo Panzini 25 (4/5, 5/7), Enzo Cena 12 (3/7, 1/6), Matteo Bini 7 (1/1, 1/3), Manuel Carrizo 6 (0/4, 1/2), Maurizio Del Testa 5 (1/2, 1/3), Fabrizio De Ninno 3 (1/2, 0/1), Niccolò Petrucci 2 (0/3, 0/3), Riccardo Pasquinelli 2 (1/1, 0/0), Robert Banach 0 (0/1, 0/0), Giorgio Galuppi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 19 – Rimbalzi: 30 7 + 23 (Simone Bagnoli 10) – Assist: 25 (Manuel Carrizo 9)

All. Vettese Ass. Incelli

Luiss Roma: Martone 24 (9/11, 0/0), Marcon 13 (5/9, 0/1), Beretta 13 (5/11, 0/0), De Dominicis 8 (3/4, 0/1), Cefarelli 6 (2/4, 0/0), Faragalli Serroni 5 (2/4, 0/4), Di Fonzo 4 (1/1, 0/0), Bonaccorso 1 (0/2, 0/2), Scuderi 0 (0/1, 0/2), Veccia 0 (0/1, 0/5), Miriello 0 (0/0, 0/0), Gebbia 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 20 / 29 – Rimbalzi: 38 13 + 25 (Martone 15) – Assist: 10 (Marcon, Di Fonzo 3)

All. Paccariè

MVP Simone Bagnoli

14 maggio 2018 0

Ducato Sora (Eccellenza) e Collecedro (Promozione) Campioni 2017-18

Di redazionecassino1

La penultima giornata del campionato di Eccellenza laurea Ducato di Sora campione della stagione 2017-18. La conquista del titolo arriva. con una settimana di anticipo. Se pur sconfitta sul terreno di Amatori Aquino per 3 a 1, la formazione volsca porta a casa il titolo dopo una stagione brillante che l’ha vista in massima parte sempre in testa al torneo. Ora si accingerà ad affrontare la prova regionale insieme con la seconda classificata. Una stagione esaltante che ha visto protagoniste due delle formazioni più forti darsi battaglia. Chiude la stagione al secondo posto il Canceglie. Nella 29esima giornata conquista la terza piazza, del torneo, la Longobarda sfruttando il turno di riposo della possibile insidia dei Tordoni Pontecorvo, alla terza posizione, con la vittoria di misura per 1 a 0 contro Caira. Per il momento la Longobarda si gode il terzo posto provvisorio in classifica. Sarà, tuttavia, l’ultima giornata a dare il verdetto definivo. Proprio la 30esima giornata, infatti, vedrà lo scontro diretto fra le due formazioni e le posizioni potrebbero ancora cambiare. L’ultima di campionato sarà il consuntivo della stagione per le due formazioni. Un bilancio fatto di alti e bassi per entrambe le formazioni, forse con un leggero vantaggio per i Tordoni, in alcuni momenti, meno discontinui rispetto alla Longobarda, che tutto sommato ha giocato un buon torneo, soprattutto nella seconda parte. Può festeggiare, m vrebbe potuto farlo già nelle settimane scorse, la conquista del titolo Collecedro (nella foto) che ha condotto un campionato 2017-18 di Promozione sempre in vetta alla classifica, mantenendo quasi sempre inalterato e costante il divario con le inseguitrici. Un torneo per la formazione santangelese che ha dimostrato la forza, la determinazione ed il rendimento costante per tutto il campionato. Una stagione che ha dimostrato fin da subito la forza di questa compagine.

F.Pensabene

14 maggio 2018 0

Aquino: Auto esplode in via Della Libertà, tanta paura, nessun ferito

Di redazione

Aquino- Tanta paura questa mattina in via della Libertà. Un boato fortissimo ha svegliato i residenti del centro e spaventato molte persone che si stavano recando a lavoro intorno alle ore 5.30. Un’auto, modello Citroen, è improvvisamente esplosa, probabilmente dopo un principio di incendio. Sul posto sono arrivati immediatamente i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza la zona. L’autovettura è di proprietà di un 32enne privo di precedenti penali. Fortunatamente non ci sono stati feriti. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di Pontecorvo.