Giorno: 21 maggio 2018

21 maggio 2018 0

Si perde nell’officina meccanica, gallinella d’acqua recuperata e rimessa in libertà

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Si è persa allontanandosi dal ruscello finendo in un’officina. E’ quanto accaduto oggi pomeriggio ad una gallinella d’acqua che è stata vista dimenarsi impaurita all’interno del capannone in via Pescarola.

Pensando fosse in pericolo e scambiandolo per il pulcino di una specie protetta, il proprietario ha allertato le Guardie ambientali di Cassino.

Sul posto sono arrivati anche i carabinieri forestali e un veterinario della Asl che, dopo aver verificato le buone condizioni di quella che poi è stata accertata essere una gallinella d’acqua, l’hanno liberata in un vicino torrente.

21 maggio 2018 0

Violenza e minacce alla ex moglie, divieto di avvicinamento per 38enne di Cassino

Di admin

CASSINO – Divieto di avvicinarsi alla casa della ex; questa la misura cautelare notificata oggi ad un 38enne di Cassino. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio e la persona, ha fatto vivere la sua ex compagna in un clima di continue violenze e minacce, giungendo perfino a sottrarle la figlia minore, tanto da costringerla più volte a richiedere l’intervento delle Forze dell’Ordine.

La donna, seppur terrorizzata, trovava la forza di denunciare quanto accaduto agli investigatori del Commissariato di Cassino che, dopo gli opportuni accertamenti, hanno riferito alla Procura della Repubblica con proposta di applicazione di misura cautelare.

Il GIP presso il Tribunale di Cassino dopo aver vagliato la richiesta del Pubblico Ministero, ha emesso la misura del divieto di avvicinarsi alla ex compagna ed ai luoghi dalla stessa frequentati.

La misura cautelare è stata eseguita nella mattina dagli agenti del Commissariato di casino, che hanno rintracciato l’uomo presso la sua nuova dimora.

21 maggio 2018 0

Escursionista ferito sulle pendici di Montecassino, soccorso 27enne di San Giorgio

Di admin

CASSINO – Una breve e sfortunata escursione sulle pendici di Montecassino oggi per un 27enne di San Giorgio a Liri. Il giovane, nel primo pomeriggio ha chiamato i parenti chiedendo aiuto. Averebbe riferito di essere scivolato e di essersi ferito ad un ginocchio.

Sul posto, nei pressi del quinto tornante della provinciale per il Monastero, oltre ai parenti stessi, sono arrivati carabinieri, operatori del 118 e vigili del fuoco.

Data la zona impervia, per il recupero, è stato necessario far intervenire anche l’elicottero specializzato per il recupero con tecniche Saf. Il giovane, imbragato è stato portato in salvo e affidato agli operatori del 118.

Ermanno Amedei 

foto repertorio   

21 maggio 2018 0

Trenitalia, l’estate porta 110 fermate stagionali tra Frecce, InterCity e FRECCIAlink

Di admin

DALL’ITALIA  – “Oltre 110 le fermate stagionali di Frecce, InterCity e FRECCIAlink, espressamente a servizio della mobilità estiva, realizzate con il prossimo orario in vigore dal 10 giugno. Un’offerta complessiva che si arricchisce stabilmente, rispetto all’attuale, anche di altre 16 fermate e due Frecce, che portano così a 437 le corse giornaliere di Frecce e InterCity e a oltre 200 i capoluoghi e le città servite”.

Lo si legge in una nota di Trenitalia.

“La naturale vocazione turistica dell’offerta Trenitalia si accentuerà così dal 10 giugno con il potenziamento dei servizi estivi nelle principali mete vacanziere: dal Cilento a Scalea e a Maratea, da Riccione a Rimini e a Cattolica, da Senigallia a Giulianova e Vasto San Salvo, da Monopoli a Fasano da Ostuni a Polignano a Mare. Oltre al servizio integrato Frecce e Bus dei FrecciaLink che raggiungerà Sorrento e Gallipoli, Marina di Ugento e Otranto, Cecina e Piombino da dove muovere alla volta dell’Elba e delle altre isole dell’arcipelago toscano. Poi, ancora Cortina e il Cadore, Madonna di Campiglio, Ortisei, la val Gardena e la val di Fassa, oltre ad Assisi, Pompei e la Reggia di Caserta.

L’integrazione poi con le 6500 corse regionali gestite da Trenitalia consentirà poi di ampliare questo network raggiungendo 32 siti Unesco, 25 tra i “Borghi più belli d’Italia”, 8 Parchi Nazionali, e oltre 90 tra spiagge, centri di benessere, mete montane e termali. In tutto più di 500 luoghi di attrazione turistica che Trenitalia promuoverà con specifici travel books gratuiti, anche in versione digitale, oltre che sui suoi media, dal mensile La Freccia al settimanale Note.

Per l’estate Trenitalia ha messo a punto anche alcune promozioni ad hoc, in particolare per le famiglie e i gruppi fino a 5 persone,riservando loro speciali sconti del 30%, ha confermato poi la possibilità di portare il proprio cane con sé ad agosto al prezzo simbolico di 5 euro, ha attivato nuovi servizi di accompagnamento a bordo per anziani e persone che lo necessitano, e ha siglato numerose partnership con consorzi di albergatori, Festival e rassegne estive, Fondazioni artistiche e musicali, teatri, musei e centri espositivi, garantendo ai propri clienti sconti e agevolazioni per vivere tutti gli eventi di maggior richiamo dell’estate 2018.

Il nuovo orario Trenitalia, presentato oggi a Milano dall’amministratore delegato Orazio Iacono, conferma inoltre le 101 corse delFrecciarossa tra Roma e Milano, introduce la nuova rotta Frecciargento tra Roma e Vicenza, (dal primo luglio), sette nuove fermate diFrecciarossa a Reggio Emilia, per un totale di 28 stop giornalieri, due nuovi Frecciarossa nei weekend estivi tra Rimini e Ancona che portano a 30 le Frecce da e per Rimini. All’offerta delle Frecce si aggiungono oltre 100 corse al giorno di InterCity e InterCity Notte per 200 città e mete turistiche servite”.

21 maggio 2018 0

Accoltella la moglie a Fondi, arrestato 37enne

Di admin

FONDI – I carabinieri della locale tenenza, a conclusione di spedita attività investigativa, hanno arrestato, nella flagranza dei reati di  maltrattamenti in famiglia – lesioni personali aggravate e tentato omicidio F. D. 38enne di nazionalità albanese, residente a Trentola Ducenta (Ce).

L’uomo, alle 16.30 circa, al culmine di una violenta lite sorta per ragioni connesse con l’affidamento dei figli minori, dopo essersi armato di un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 26 centimetri circa, ha attinto con diversi fendenti la sua ex moglie 37enne anch’ella di nazionalità albanese, residente a Trentola Ducenta (Ce), di fatto domiciliata a Fondi (lt). La donna è stata tempestivamente soccorsa da personale del 118, e trasportata presso il servizio di pronto soccorso dell’ospedale civile di Terracina, ove le è stata riscontrata una ferita lacero contuse alla regione latero cervicale da arma da taglio.

L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di latina.

21 maggio 2018 0

Csi/Promozione: Stagione positiva per Amatori Pignataro chiude al 3° posto, migliore difesa del torneo

Di redazionecassino1

Si è chiusa la stagione 2017-18 del torneo Csi-Cassino di Promozione. Finisce un campionato esaltante per una formazione del cassinate, gli Amatori Pignataro.

Amatori Pignataro chiude una grande stagione con la vittoria esterna su Belmonte Castello, nell’ultima giornata di campionato, per 0 a 3, che ha permesso alla formazione di Mister Tommaso D’Aguanno di terminare la stagione al terzo posto in classifica. Una grossa soddisfazione per il mister Tommaso D’Aguanno al primo anno sulla panchina bianco blu.

I numeri parlano chiaro: miglior difesa del campionato con solo 19 reti subite in tutto il campionato. Merito indiscusso di un gran portiere, Simone Aniello, e di una forte coppia centrale Cicillino e Cesareo. Un buon centrocampo con giocatori di buona qualità tecnica ed un ottimo attacco con il tridente Stefano Cardillo Stefano, Denis Lo Guasto ed il “Dybala” di colore Osei che hanno dato prova di valore e doti tecniche.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente Massimo Caldaroni che ha definito un campionato bello ed esaltante per la formazione di Pignataro, accresciuta  dallo spirito giusto, lo spirito amatoriale.

F. P.

 

21 maggio 2018 0

Scomparso a Cassino, ancora nessuna traccia di Luca Di Mario

Di admin

CASSINO – Ancora nessuna traccia di Luca Di Mario, il 47enne il 16 marzo da Cassino. Eppure le ricerche svolte dai carabinieri, da vigili del fuoco e volontari sono incessanti.

Dopo aver scandagliato il canale del fiume Rapido nel cui alveo venne ritrovata la sua bicicletta, le ricerche si sono estese alle aree circostanti. Questa mattina sono state accuratamente ispezionate e scandagliate le zone di Via Agnone, Via Varlese e del depuratore comunale, luoghi caratterizzati da fitta boscaglia e particolarmente impervi. Le ricerche al momento hanno dato esito negativo.

21 maggio 2018 0

Inquinamento del fiume Sacco, dieci denunciati

Di admin

ANAGNI – Questa mattina i carabinieri di Anagni, coadiuvati dal personale della locale Stazione carabinieri Forestale, dell’ARPA Lazio e dell’Ufficio Tecnico Comunale, al termine di una complessa e articolata attività di verifica, sondaggi e video-ispezioni, connessa all’inquinamento del fiume Sacco, hanno identificato e deferito in stato di libertà dieci persone, nove delle quali, un 70enne di Ferentino, un 78enne, una 46enne ed una 43enne residenti nella capitale, un 46enne di Piglio, un 48enne ed un76enne entrambi originari di Roma nonchè un 58enne ed un 55enne di Anagni, si erano rese responsabili di omessa depurazione di acque e scarico illegale di acque reflue derivanti da attività industriali di 5 società ubicate nel territorio anagnino, che si occupano di riparazione di mezzi d’opera, trasporti e farmaceutica, delle quali i prevenuti risultano essere soci amministratori e legali rappresentanti.

Nello stesso contesto, gli operanti hanno accertato responsabilità penali anche a carico di un 71enne di Morolo, proprietario di un immobile sito in Anagni e costituito da 16 appartamenti in locazione, in quanto responsabile di scarico illegale di acque nere derivanti da civili abitazioni.

21 maggio 2018 0

Terrorismo, inneggiava alla Jihad e si “interessava” a giubbotti esplosivi: espulso nordafricano

Di admin

CHIETI – I carabinieri del comando provinciale di Chieti hanno eseguito un provvedimento di “rifiuto di ingresso e soggiorno in area schengen” per motivi di sicurezza nazionale, nei confronti del cittadino marocchino Ouahbi Ahmed Taib, 34 anni, nato in Marocco e residente a San Salvo (Ch).

Il provvedimento scaturisce da un’attività di indagine svolta dai Carabinieri del R.O.S. e del Comando Provinciale di Chieti e coordinata dai Pubblici Ministeri Michele Renzo e David Mancini della Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo de L’Aquila.

Attraverso l’attività’ informativa sviluppata sul territorio della provincia teatina, venivano acquisiti elementi di interesse nei confronti del cittadino marocchino Ouahbi Ahmed Taib, evidenziatosi per l’interpretazione estremistica e radicale della fede islamica e per aver espresso approvazione per gli attentati terroristici compiuti in Europa.

La successiva attività investigativa, coordinata dalla Procura Distrettuale de L’Aquila, consentiva di accertare la riconducibilità al predetto di due profili “facebook” sui quali, attraverso specifica attività tecnica, venivano individuati testi inneggianti al Jihad e immagini di chiara propaganda nei confronti dell’organizzazione terroristica denominata “stato islamico”.

In particolare, emergeva una foto avente sullo sfondo la basilica di Santa Maria Maggiore di Roma ed in primo piano un foglio recante la scritta in arabo vergata a mano  “da Roma preghiamo Dio che faccia vincere lo stato islamico”.

Le contestuali attività dinamiche documentavano inoltre che Ouahbi Ahmed Taib, emarginato dalla comunità islamica di San Salvo (CH) per la sua visione fondamentalista dell’Islam, aveva assunto un comportamento schivo e distaccato e trascorreva la maggior parte della giornata in casa, senza frequentare cittadini italiani e senza espletare alcuna attività lavorativa.

Il continuo accesso a siti web a sostegno del c.d. “stato islamico”, la consultazione di pagine relative alla realizzazione artigianale di giubbotti esplosivi e l’attività’ di proselitismo e propaganda in chiave jihadista svolta attraverso i social network, indicavano chiaramente la pericolosità’ sociale di Ouahbi Ahmed Taib che, trasferitosi nel frattempo in Marocco, veniva raggiunto da un provvedimento che non gli consente di entrare e soggiornare “in area Schengen” per motivi di sicurezza in materia di prevenzione del terrorismo.

(Foto repertorio)

21 maggio 2018 0

Contrabbandieri di sigarette nella “rete” della Polstrada sull’A1 a Cassino

Di admin

CASSINO – Una pattuglia della  Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, nell’ambito degli intensificati controlli nel tratto autostradale di competenza, ha fermato e controllato un furgone, al Km 676 nel territorio del comune di Cervaro.

A bordo conducente e passeggero, entrambi cittadini ucraini di 32 e 24 anni.

Il comportamento insofferente dei due occupanti ha indotto gli agenti diretti dal sostituto commissario Giovanni Cerilli ad approfondire gli accertamenti: nei doppifondi ricavati nel pianale di carico del furgone sono stati rinvenuti 4210 pacchetti di sigarette, totalmente privi del previsto sigillo apposto dai  Monopoli  di Stato.

L’intero carico  è stato sequestrato e i due uomini sono stati denunciati per il reato di contrabbando di tabacchi lavorati esteri.