Giorno: 15 giugno 2018

15 giugno 2018 0

“Casa Barnekow, tribuna di un alchimista” e “ I misteri di Anagni 2”, Gugliemo Vitti presenta i suoi libri a palazzo Bonifacio VIII

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

ANAGNI – All’interno di Palazzo di Bonifacio VIII ad Anagni, domani alle 18, l’archeologo Guglielmo Viti, già autore dei libri “Misteri di Anagni” e “Anagni, la città vicina alle stelle”, presenterà i suoi due ultimi libri dedicati allo studio di questa città: “Casa Barnekow, tribuna di un alchimista” e “I misteri di Anagni 2”.

Nel primo libro verrà finalmente svelato il contenuto magico-alchemico degli affreschi e delle lapidi della celebre Casa Barnekow di Anagni: il barone svedese Alberto Barnekow in circa vent’anni elaborò una sorte di “codice”, una guida per raggiungere l’immortalità, una sorta di “stargate” per il mondo divino. L’intera facciata, che il barone definisce la sua “tribuna albertina”, i simboli alchemici, le frasi che si possono interpretare solo attraverso la conoscenza di testi come il Corpus Hermeticum o il Liber mutus, tutto il percorso che il barone compie per “trasformarsi” da mortale a immortale, il suo dialogo con la Madonna e i segreti che lui stesso riporta in tavole marmoree, sono descritti e spiegati da Guglielmo Viti in “Casa Barnekow, tribuna di un alchimista”.

Il secondo testo, invece, “I misteri di Anagni 2” racconta fatti, persone, luoghi straordinari di questa città che da sempre è considerata sacra, ed in cui fin da epoche antiche sono avvenuti eventi straordinari che racconta Tito Livio. Dopo aver illustrato alcuni fatti emblematici di questa sacralità il testo si concentra su due monumenti specifici molto particolari: gli affreschi di San Pietro in Vineis (dove l’immagine della deposizione di Cristo è straordinariamente identica alla Sacra Sindone e, considerata la sua datazione certa, rientra nel dibattito sull’autenticità del Sacro Lino) e la cosiddetta “Croce di San Tommaso”, un documento unico, una specie di cruciverba che nasconde una variopinta serie di significati e elaborati filosofici.

Oltre all’autore interverranno il giornalista Ivan Quiselli, direttore di Anagnia.com, con la proiezione di rare immagini dell’Anagni ottocentesca, e il chitarrista Giovanni Monoscalco, che eseguirà alcuni brani dal vivo.

Conduce l’evento la giornalista RAI Diana Alessandrini.

A seguire un aperitivo verrà offerto all’interno dello splendido cortile di Palazzo Bonifacio VIII.

Ingresso gratuito.

15 giugno 2018 0

Frosinone-Palermo, accesso allo stadio anche da via Michelangelo

Di admin

FROSINONE – In occasione della finale di ritorno dei playoff Serie B Frosinone-Palermo, in programma domani sabato 16 giugno allo Stadio ”Benito Stirpe”, la Questura comunica che fino ore 18:30 (antecedenti alla gara)  i tifosi locali potranno accedere all’impianto sportivo anche da Via Michelangelo, invece dopo tale orario  esclusivamente da Via dei Giochi Delfici.

Si consiglia, inoltre, considerato il notevole afflusso di pubblico che assisterà all’evento, di recarsi con largo anticipo alla stadio per evitare lunghe file di attesa nelle operazioni di prefiltraggio e filtraggio.

Calcio d’inizio ore 20.30.

 

15 giugno 2018 0

Contrabbandieri di sigarette arrestati sull’autostrada a Cassino

Di admin

CASSINO – Circa 50 chili di sigarette di contrabbando per un totale di 233 stecche sono state sequestrate questa mattina sull’Autostrada Roma Napoli nel territorio di Cassino dagli agenti della sottosezione di Cassino diretti dall’ispettore Giovanni Cerilli. Il controllo è scattato all’alba ad un furgone con targa Ucraina.

A bordo due persone, rispettivamente di 25 e  41 anni,  nate e residenti in Ucraina ma che restano vaghi sulla loro destinazione.

Da  un primo sommario controllo si rileva  che, pur senza bagagli bordo, il furgone risulta pesante  ed  i bulloni di fissaggio dei sedili troppo nuovi rispetto al resto del veicolo.

Inoltre la  moquette non è perfettamente aderente alla carrozzeria.

L’intuizione dei poliziotti si rivela vincente: tra i pianali ed i sedili posteriori del veicolo, alterando anche  le caratteristiche costruttive, erano stati ricavati  dei doppifondi, nel cui interno vi erano stipate 233 stecche di tabacchi lavorati esteri pari a Kg.47 circa.

Scatta l’arresto.

15 giugno 2018 0

La puntura di Ultimo… agli inglesi

Di admin

LA PUNTURA DI ULTIMO – “Robin Williams ha mostrato il dito medio, dicendo “l’ho fatto gratis”, durante l’ esibizione alla cerimonia di apertura dei mondiali. Un gesto indirizzato a tutti i fissati del politically correct che, in patria, lo hanno criticato per aver accettato l’invito dei russi, ma che si sono guardati bene dal chiedere alla nazionale inglese di non partecipare al mondiale di Putin”.

Ultimo