Giorno: 25 giugno 2018

25 giugno 2018 0

Flashdance, danza da guardare ed ascoltare

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Il saggio della scuola Flashdance non è mai solo un saggio. Per Concetta Migliaccio, le sue assistenti e le sue allieve, quello che sta preparando da tempo con grande impegno e che arriverà in scena mercoledì sera al teatro Romano di Cassino è un vero e proprio spettacolo di danza e di musica, una performance che coinvolge chi si esibisce quanto chi assiste, in un turbinio di sensazioni profonde.

E per questo 2018 Concetta ha scelto di aprire con un brano, “Ascoltami”, che è un invito a non guardare soltanto con gli occhi, ma ad ascoltare il messaggio di ogni singola coreografia, di ogni singola ballerina che salirà su quel palco così suggestivo e carico di storia.

Tra i temi cari a Concetta ed al suo staff c’è certamente quello dell’amore per gli animali, per i cani in particolare e da tre anni al saggio partecipa attivamente, e non solo come sponsor, Roberta Ceriello di Scondinzolando.

“Sul palco ogni tanto – ci racconta l’insegnante di ballo – saliranno Oscar e Beatrice, un border collie ed un barbone nano dell’allevamento Millennium Dreamer di Roberta. Un modo per ricordare a tutti quanto sia importante nelle nostre vite la presenza del “migliore amico dell’uomo” e per sensibilizzare gli spettatori ed evitare gli abbandoni.

Tra gli sponsor che parteciperanno concretamente allo spettacolo anche la Romantica Maison che porterà sul palco alcune delle più piccole tra le mie allieve con meravigliosi abiti da cerimonia ed alcune bellissime spose.

Non sarà sul palco con noi, ma voglio ringraziarlo per il supporto, la Consultinvest che anche nel 2018 ha voluto sponsorizzare il nostro evento di danza perché ha deciso di investire sui giovani e sul futuro. Si tratta di una società che opera sul piano nazionale ed internazionale, ma non dimentica le piccole città e le piccole realtà e appoggia questo spettacolo perché ne sposa in pieno le finalità: aiutare i giovani ad esprimersi attraverso la danza ed i messaggi che la danza porta avanti”.

Tornando alla scaletta, dopo l’apertura con Ascoltami, arriva la sigla ufficiale del saggio che non può mancare. Perché Flashdance è il film che ha fatto innamorare della danza intere generazioni e perché Concetta Migliaccio dopo aver visto quel film ha deciso quale sarebbe stata la sua strada e lei stessa ha portato nel suo mondo centinaia di ragazze in questi trenta anni di scuola.

Sul palco con lei, durante la serata, si alterneranno le “pulcine” (tra loro anche la più piccola allieva di soli due anni), le mediane che vanno dai 6 ai 10 anni, le ragazze del corso jazz dagli otto ai dodici anni, e di jazz avanzato che arrivano a 15 anni. Poi ci saranno le amiche del gruppo storico di allieve della Flashdance, arrivate bambine nella scuola ed oggi giovani donne.

Ed infine il gruppo di aerobica, composto da tante mamme che senza falsi pudori decidono di mettersi in gioco ed esibirsi.

Concetta sarà affiancata, come sempre, dalla sorella Rita Migliaccio, dalla figlia Cecilia Russo e da Giorgia Burmo. “Le ringrazio per la dedizione con cui si dedicano a questo saggio, e ringrazio anche Marco Sellati, Daniele Incitti e Piero Zinna”.

A presentare l’evento sarà Valentina Prato; audio e luci sono affidate al buon Renato Renzi e alla sua società On Stage, mentre ad occuparsi delle riprese e dei dvd in ricordo della serata saranno Domenico e Massimiliano della Domax 2000, anche loro come Renato partner storici del saggio di danza firmato Flashdance.

25 giugno 2018 0

Poliziotto derubato, sul treno, del tablet il malvivente magrebino arrestato dai carabinieri

Di redazionecassino1

ANAGNI – Brutta avventura per un poliziotto, in sevizio a Roma, sul treno su cui viaggiava nel tratto fra la Capitale e la Ciociaria.

L’uomo è stato derubato del proprio tablet da un giovane di nazionalità magrebina. Ne nasce una colluttazione fra i due che consente al poliziotto di riprendersi il tablet, ma al tempo stesso  al malvivente di tentare la fuga alla stazione di Anagni.

Il malvivente, già arrestato il giorno 22 scorso per droga, è stato successivamente catturato dai carabinieri di Anagni.

Dovrà rispondere di rapina impropria.

25 giugno 2018 0

Concerto della Fanfara della Legione Allievi Carabinieri di Roma a Serrone

Di redazionecassino1

SERRONE (FR) – Ieri 24 giugno 2018, all’interno della suggestiva piazza Romolo Fulli di Serrone, si è tenuto un emozionante concerto della Fanfara della Legione Allievi Carabinieri di Roma.

La manifestazione, promossa dalla locale Associazione Culturale “Rocca d’Oro”, ha riscosso un’ampia partecipazione della cittadinanza.

Il complesso musicale, diretto dal Maestro Maresciallo Maggiore Danilo Di Silvestro, si è esibito all’interno di un gremitissimo e caratteristico anfiteatro eseguendo brani di assoluto rilievo.

L’esibizione del complesso musicale, sebbene limitata dalle incerte condizioni atmosferiche, ha letteralmente commosso i presenti, comprese le numerosissime autorità intervenute, che hanno ripetutamente manifestato l’apprezzamento per lo spettacolo con interminabili applausi.

La cerimonia è terminata con la consegna del premio “Rocca d’Oro”. Tra i destinatari del riconoscimento si segnalano: Mons. Vincenzo Pizzimenti, Capo del Servizio di Assistenza Spirituale del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri; Col. Fabio Cagnazzo, Comandante Provinciale dei Carabinieri di Frosinone; Fanfara della Legione Allievi di Roma, premiata unitamente al Maestro Mar. Magg. Danilo Di Silvestro.

25 giugno 2018 0

70enne, cercatore di funghi di Fiuggi si perde. Ricerche in corso ad Arcinazzo Romano

Di redazione

Arcinazzo Romano – In corso le ricerche da parte del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) del Lazio sta intervenendo dalla prima serata di ieri nei pressi di Arcinazzo Romano (Roma) per ricercare un fungaiolo che risulta disperso. L’uomo, di 70 anni e residente a Fiuggi, durante la giornata di ieri, resosi conto di essersi perso durante un’escursione, ha contattato telefonicamente i famigliari lanciando l’allarme ma non sapendo dare indicazioni precise sulla propria posizione. Il Soccorso Alpino sta intervenendo con diverse squadre di terra alle quali, nelle prossime ore, se ne aggiungeranno altre provenienti da tutte le stazioni del CNSAS del Lazio. Alle ricerche partecipano anche i militari dell’Arma dei Carabinieri, gli uomini dei Vigili del Fuoco e alcuni volontari della Protezione civile locale.