Giorno: 16 luglio 2018

16 luglio 2018 0

Trattore con rotoballe ribaltato a Sezze recuperato dai vigili del fuoco

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

SEZZE (LT) – I vigili del fuoco di Latina sono intervenuti nel primo pomeriggio di oggi, ore 15 circa, nel Comune di Sezze, via Casali primo tratto, a seguito di segnalazioni, giunte al 115, per il recupero di un trattore agricolo e rimorchio. Arrivati sul posto, i pompieri, hanno trovato un trattore con il rimorchio, che trasportava rotoballe di fieno, ribaltato nel terrapieno sottostante il livello stradale. Suddivise in due le fasi di recupero; il personale intervenuto sul posto, inizialmente assicuravano il rimorchio in modo da non farlo muovere, stessa cosa per il trattore. Successivamente, gli stessi, provvedevano alle operazioni per il riposizionamento in strada di entrambi i mezzi. Nessun ferito e l’intervento è terminato alle 18.20.

16 luglio 2018 0

“Adottate” e abbellite altre due aree verdi di Cassino

Di admin

CASSINO – “Grazie al progetto “Adotta un Giardino” sono state affidate altri due spazi verdi della città alle cure ed alla manutenzione di altrettante aziende del territorio”.

Lo si legge in una nota del Comune di Cassino.

“Si tratta delle due rotatorie che si trovano in via Garigliano e che incrociano, la prima, via Bellini e la seconda viale Europa, nei pressi dell’Istituto Magistrale Statale M.T. Varrione. Inoltre gli operati del settore manutenzione sono al lavoro in questi giorni nella frazione di Caira sempre in interventi sul verde pubblico. “Grazie al contributo dei privati stiamo recuperando alcune aree verdi che in passato erano abbandonate a se stesse. – ha detto il consigliere comunale con delega al decoro urbano, Angelo Panaccione –  Per questo non posso che ringraziare sentitamente tutte le aziende che stanno contribuendo al Progetto “Adotta un giardino”. Grazie al quale aree come quelle in Piazza De Gasperi, in Piazza Toti, in viale Bonomi, la rotatoria d’ingresso alla citta in via Casilina Sud e le due in via Garigliano sono tornate in condizioni dignitose e consone al Decoro di una città come quella di Cassino. Prossimamente saranno affidate anche altri spaI verdi nel quartiere Colosseo e in altre aree della città. Questi interventi ci permetteranno di alleggerire il già gravoso compito di manutenzione che ha l’area tecnica del Comune e ci consentirà di dedicarci con maggior dinamicità alle emergenze ed al programma di interventi pianificato con i tecnici. Gli operai del Comune sono in questo giorni al lavoro in alcune zone della Frazione di Caira per interventi inerenti la manutenzione del verde in ambito di sicurezza stradale. Questa amministrazione sta facendo il possibile per cercare di dare, quotidianamente, il giusto decoro alla città di Cassino. Non ogni sei mesi come qualche ex assessore rallentava sulla stampa qualche giorno fa. Su affermazioni del genere c’è poco da essere fieri”.

16 luglio 2018 0

Specializzazioni medicina in Europa, ecco cosa c’è da sapere

Di admin

Specializzazioni medicina: conseguirle all’estero

Conseguire la specializzazione in Medicina in Europa. Lo permette la Direttiva CE n. 36 del 2005. L’uniformità dei corsi di laurea, equiparata agli standard di tutte le Università europee, garantisce la possibilità di conseguire un titolo valido in qualsiasi nazione della Comunità Europea. SpecializzazioniMedicina.it informa in merito alla possibilità di seguire un percorso di specializzazioni medicina alternativa al modello italiano. Sono aperte le selezioni in diverse università.

“Il nostro impegno – affermano i promotori – è quello di informare e guidare tutti i professionisti che intendono fare un percorso di specializzazione medicina all’estero, superando le barriere delle legislazioni che troppo spesso hanno limitato i posti disponibili presso ciascuna istituzione universitaria. Anche in Italia, come in altri paesi europei, questo tipo di limitazioni normative causano una serie di distorsioni che si ripercuotono purtroppo sulla vita degli studenti. Ogni anno infatti, le domande di ammissione superano i posti disponibili. E questo accade per ogni facoltà e per ogni disciplina coinvolta”.

In Italia, infatti, “il fabbisogno delle regioni è di 8.569 contratti ma ne mancheranno all’appello 2.369”. Il dato è emerso dall’intesa sul fabbisogno di medici specialisti per il triennio accademico 2017-20 lanciata nei giorni scorsi dalla Conferenza Stato Regioni, dopo il bando pubblicato il 17 maggio scorso dal MIUR senza l’indicazione dei posti disponibili. Sarebbe “palese lo scostamento esistente tra le esigenze regionali e i posti che possono essere concretamente finanziati con le risorse statali: il fabbisogno delle Regioni e delle Province autonome è infatti pari a 8.569 unità mentre le risorse disponibili consentono il finanziamento a carico del bilancio dello Stato di n. 6.200 contratti di formazione specialistica. All’appello mancano insomma 2.369 unità”.

Specializzazionimedicina.it si propone di indirizzare gli studenti e gli specializzandi verso istituzioni universitarie di alto profilo, italiane o europee, che possano accoglierli.

Dopo la laurea, quali sono le principali specializzazioni in Medicina?

Le principali specializzazioni in Medicina sono divise in tre aree: medica, chirurgica e dei servizi clinici. In alternativa a questo percorso si può optare per il diploma di formazione in Medicina generale, per diventare cioè medico di base.

 

Specializzazioni dell’Area medica:

Medicina interna; Medicina d’emergenza-urgenza; Geriatria; Medicina dello sport e dell’esercizio fisico; Medicina termale; Oncologia medica; Medicina di comunità e delle cure primarie; Allergologia ed Immunologia clinica; Dermatologia e Venereologia; Ematologia; Endocrinologia e malattie del metabolismo; Scienza dell’alimentazione; Malattie dell’apparato digerente; Malattie dell’apparato cardiovascolare; Malattie dell’apparato respiratorio; Malattie infettive e tropicali; Nefrologia; Reumatologia; Neurologia; Neuropsichiatria infantile; Psichiatria; Pediatria.

Specializzazioni dell’Area chirurgica:

Chirurgia generale; Chirurgia pediatrica; Chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica; Ginecologia ed Ostetricia; Neurochirurgia; Ortopedia e traumatologia; Urologia; Chirurgia maxillo-facciale; Oftalmologia; Otorinolaringoiatria; Cardiochirurgia; Chirurgia toracica; Chirurgia vascolare.

 

Area dei Servizi clinici:

Anatomia patologica; Microbiologia e Virologia; Patologia clinica e biochimica clinica; Radiodiagnostica; Radioterapia; Medicina nucleare; Anestesia, rianimazione e terapia intensiva e del dolore; Audiologia e foniatria; Medicina fisica e riabilitativa; Farmacologia e Tossicologia clinica; Genetica medica; Igiene e Medicina preventiva; Medicina del lavoro; Medicina legale; Statistica sanitaria e Biometria.

 

Specializzazionimedicina.it in partnership con AISDE

Tra i partner che Specializzazionimedicina.it si pregia di annoverare c’è AISDE, l’Associazione internazionale Studenti e Docenti Europei che ha sede a Cassino. AISDE è impegnata ad elevare la qualità dello studio e delle competenze professionali di studenti e docenti italiani ed europei. “La nostra missione – affermano i soci – consiste nel mettere in contatto l’esigenza formativa degli individui con l’offerta degli istituti di formazione ed Università in grado di accogliere la sfida di una formazione sempre più prioritaria e senza confini. Attraverso il nostro network e le nostre competenze in tutta Europa, aiutiamo gli studenti ed i docenti a intraprendere percorsi umani, professionali e culturali di primissimo piano”. L’impegno di AISDE, in particolare per le specializzazioni in Medicina, è affiancare con competenza, impegno e passione i propri associati nelle esigenze sia burocratiche che logistiche.

L’associazione AISDE, nasce per mettere in contatto gli studenti e i docenti con le opportunità di studio messe a disposizione dalle istituzioni formative universitarie di vari paesi.

AISDE, nello specifico supporta i propri soci nella selezione e nell’analisi delle informazioni necessarie ed utili, per l’inserimento presso le facoltà mediche nelle Università Europee.

“Il nostro team di esperti assiste i soci AISDE lungo tutto il percorso di preparazione, con programmi specifici di affiancamento che rendono più agevole e semplice l’iter burocratico di iscrizione e quello di inserimento vero e proprio. Nel corso degli anni, abbiamo intrapreso delle solide relazioni istituzionali con alcune tra le più prestigiose università europee. Per ognuna di queste facoltà i nostri soci possono usufruire del supporto dei nostri tutor che li guideranno nei diversi percorsi di accesso e di iscrizione”.

AISDE è nata per fare da punto di contatto tra gli studenti ed i docenti italiani, europei ed extraeuropei. “Crediamo che mettere in contatto l’esigenza formativa, con l’offerta degli istituti di formazione ed Università capaci di raccogliere tale richiesta, sia un volano di sviluppo sociale ed economico fondamentale per l’Italia e per L’Europa”. AISDE vuole essere punto di riferimento per una vera cultura europea, multilaterale e multiculturale.

Approfondimenti:

Sito web SpecializzazioniMediina.IT

Sito web AISDE

 

16 luglio 2018 0

Tre ragazze disperse su monte Semprevisa, salvate dal Cnsas

Di admin

CARPINETO ROMANO – Nel tardo pomeriggio di ieri i tecnici della stazione del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) di Collepardo sono intervenuti per recuperare tre escursioniste che avevano perso l’orientamento sui Monti Lepini, nel territorio del comune di Carpineto Romano.

Le tre ragazze, dopo aver lasciato la macchina in località Pian della Faggeta, hanno tentato di raggiungere la vetta del monte Semprevisa. Non realizzando più dove fossero, dopo aver tentato più volte di rimettersi sulla via del ritorno e dopo aver esaurito acqua e viveri, hanno contatto il Soccorso Alpino chiedendo aiuto.

Sul posto si sono dunque recati i tecnici del CNSAS che, dopo aver ricevuto la loro posizione tramite smartphone, le hanno raggiunte, rifocillate e ricondotte alla loro autovettura.

 

16 luglio 2018 0

Fanno spesa e il pieno di carburante pagando con una carta di credito rubata

Di admin

PIEDIMONTE SAN GERMANO – Fanno spesa e il pieno di carburante utilizzando una carta di credito rubata. Per questo una donna di 37 anni ed un 20enne, entrambi abruzzesi, sono stati denunciati per ricettazione dai carabinieri di Piedimonte San Germano.

I due sono stati identificati grazie agli avvisi ricevuti tramite sms sul telefono cellulare della vittima, dalle transazioni e alla conseguente tempestività dell’acquisizione delle immagini dai sistemi di videoripresa installati presso gli esercizi pubblici utilizzati per gli acquisti. Dalle immagini è stato possibile individuare l’autovettura utilizzata dagli stessi per gli spostamenti.

I prevenuti, in concorso con altri soggetti da identificare, sono stati trovati in possesso della carta di credito, denunciata quale oggetto di furto il 26 giugno u.s., che avevano utilizzato per acquistare della merce del valore di 160 euro circa presso un supermercato del luogo nonché sull’A/1, presso l’autogrill “Casilina Est” sito in Castrocielo.

16 luglio 2018 0

Truffe on line, dieci vittime nel frusinate: individuata banda di macedoni

Di admin

FROSINONE – Una ventenne del sorano visita un negozio virtuale, sulla pagina di un profilo facebook, dove è pubblicizzata la vendita di numerosi articoli di abbigliamento ed accessori, di firme prestigiose, a prezzi molto economici e vantaggiosi.

L’offerta è allettante e la giovane decide di acquistare, con pagamento carta prepagata, una borsa ed un paio di scarpe.

Trascorsi i necessari tempi tecnici, della merce ordinata nessuna traccia.

L’acquirente inizia a sospettare di essere stata truffata e decide, pertanto, di rivolgersi all’Ufficio Denunce della Questura.

La Polizia Giudiziaria della Squadra Volante, acquisiti gli elementi utili, dopo una ricognizione speditiva del profilo, risale all’identità di una donna residente a Città di Castello.

E’ il primo tassello dell’indagine: il suo ruolo è quello di prestanome per l’incasso fraudolento del denaro.

L’attività di polizia prosegue senza sosta per dare un volto ed un nome agli autori di quel progetto criminoso: emergono altri profili truffaldini, più di 400 le vittime, di cui 10 a Frosinone; poche le denunce formalizzate a volte per l’irrisoria cifra “raggirata”.

Il cerchio si stringe attorno ad  una banda di Macedoni  – 5 soggetti – orbitanti nella città di Pesaro Urbino.

Tutti, deferiti all’Autorità Giudiziaria di Perugia, dovranno rispondere di associazione a delinquere, finalizzata alla truffa continuata, accesso abusivo a sistemi Informatici e frode Informatica, il tutto coordinato dal Pubblico Ministero Dott.ssa MILIANI.

16 luglio 2018 0

Predatori di Slot machine, due frusinati denunciati per furto

Di admin

FROSINONE – Furto aggravato in concorso è l’accusa mossa dagli agenti della Squadra Volante nei confronti di due 25enni del capoluogo.

Come emerge dall’attività indagine, supportata da riscontri tecnici, i due, dopo un sopralluogo mattutino nei pressi di alcune attività commerciali nella parte bassa della città, nottetempo avevano messo a segno il colpo.

In particolare, avevano “puntano” su una società che gestisce le SLOT machine, ipotizzando di trovare un ingente bottino.

Come via d’accesso avevano scelto il balcone, raggiunto con alcuni bancali accatastati, e l’effrazione di una finestra.

 

16 luglio 2018 0

La puntura di Ultimo… alla Francia multietnica

Di admin

LA PUNTURA DI ULTIMO – “La Francia ha depredato per anni le colonie ed ora ci fa la morale sull’immigrazione, per farsi perdonare, a parziale riparazione del maltolto, con l’idea della società multietnica.

Ora hanno vinto i Mondiali di calcio e, come nel primo successo del 1998, buona parte della squadra è formata da giocatori di origine d’oltremare.

È quindi il trionfo della società multietnica? O stanno continuando a depredare nazioni che invece, ai mondiali, hanno dovuto vedere giocare Mbappe, Pogba, Umtiti, Varane, Kantè e soci con la maglia dei bleus?”.

Ultimo

16 luglio 2018 0

Nudo sul balcone in centro a Cassino, denunciato giovane brasiliano

Di admin

CASSINO – Sul balcone, in pieno centro a Cassino, mostrando ai passanti le sue parti intime. La segnalazione non ha tardato ad arrivare ai carabinieri della compagnia di Cassino che sono prontamente intervenuti.

Protagonista dello “spettacolo”, che avveniva anche mentre passavano minorenni, è stato un 28enne cittadino brasiliano, già noto per reati di oltraggio, violenza e percosse a Pubblico Ufficiale.

La sua esibizione, quindi, è stata interrotta e per lui, i carabinieri, hanno fatto scattare la denuncia per atti osceni in luogo pubblico.

Foto repertorio