Comune e Università pronti ad un accordo per la prima rete wi-fi a Cassino

Comune e Università pronti ad un accordo per la prima rete wi-fi a Cassino

18 luglio 2018 0 Di redazionecassino1

CASSINO – Grazie al Comune di Cassino e all’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale sarà realizzata la rete digitale in wi-fi in alcuni luoghi sensibili della città. Proprio ieri la giunta comunale ha approvato il protocollo di intesa che i due enti sono pronti a stipulare ispirandosi al principio di sinergia operativa sempre più efficace in Città. Si potrà realizzare l’impianto che sarà in parte in fibra ottica e, solo per le sezioni finali, in wi-fi. In questo impianto sarà subito diffuso il segnale Eduroam (Education roaming) che consentirà l’accesso alla rete a banda ultra larga GARR non solo a tutti gli studenti, i docenti, il personale dell’Università di Cassino e delle altre Università Europee consorziate alla rete Eduroam ma anche a studenti, docenti e personale di tanti Istituti scolastici della Città che sono già connessi attraverso UniCasNet.

L’infrastruttura consentirà di realizzare la prima rete digitale comunale con dispositivi progettati per consentire anche la
gestione di altri segnali per la connettività gratuita per tutti i cittadini.
“Si tratta di un protocollo di intesa che durerà 20 anni e che è il frutto del lavoro di tanti mesi a stretto gomito con il CASI (Centro di
Ateneo per i Servizi Informatici)- ha detto Paola Verde già assessore all’Innovazione del Comune di Cassino- e che consentirà ai cittadini e non di Cassino di avere subito il segnale Eduroam, e, poi, gratis un servizio wi fi nelle piazze principali, nel centro, nella villa comunale, nel Campus Universitario. L’obiettivo è quello di attuare un’ ”offerta integrata” di servizi pubblici al cittadino, in modo da implementare la città intelligente (smartcity), con la gestione integrata e protetta dei dati personali, di sistemi di pagamento informatizzati, di infrastrutture territoriali quali il wi-fi pubblico, la fibra ottica, i pannelli di comunicazione digitali, le strutture per la info-mobilità e per la sicurezza. Un primo elemento essenziale per costruire il futuro digitale
in Città”.

” Lavoriamo per consentire la valorizzazione, la razionalizzazione e l’integrazione di investimenti e risorse attivati dai numerosi soggetti,
sia pubblici che privati, che offrono servizi digitali ai cittadini, per garantire il principio di economicità di gestione anche in ambito
digitale. -ha detto il Sindaco Carlo Maria D’Alessandro – Il servizio di wi fi gratuita nei luoghi più importanti della nostra città rappresenta
una forma di crescita non indifferente per Cassino.

Ci siamo già candidati ad estendere la rete via via in tutta la Città con le risorse della Comunità Europea attraverso il progetto WIFI4EU che è ancora in fase di assegnazione. Le grandi potenzialità della rete potranno essere a disposizione di chiunque e le nostre piazze potranno essere usufruite, quindi, anche diversamente. Diamo nuova vita agli spazi pubblici attraverso processi innovativi in grado di sfruttare canali di aggregazione ed in grado di far crescere la nostra comunità. La collaborazione con Unicas è davvero vincente anche, e soprattutto, sulla frontiera dell’Innovazione “.

“Sono veramente soddisfatto perché riusciamo a realizzare un obiettivo che mi ero prefissato dall’inizio del mio mandato: azzerare le distanze tra università e città. Consentire ai nostri studenti e docenti di navigare in città come se fossero nel campus e’ un grande risultato.” ha dichiarato il Magnifico Rettore, prof. Giovanni Betta. “Il personale del CASI ed il suo Presidente, prof. Francesco Tortorella, hanno lavorato affinché potessimo realizzare una infrastruttura che garantisce in modo diffuso i nostri
servizi più innovativi. Ringrazio davvero tutte le persone del Comune di Cassino che si sono adoperate per cogliere una preziosa opportunità di sinergia e collaborazione”.