Incendi, al via i potenziamenti estivi anche nel frusinate: aperte le sedi VVF di Ceprano e Alatri

Incendi, al via i potenziamenti estivi anche nel frusinate: aperte le sedi VVF di Ceprano e Alatri

2 luglio 2018 0 Di admin

FROSINONE – Ha avuto inizio ieri (domenica 1 luglio 2018) la Campagna Antincendio Boschiva 2018 che avrà durata prevista fino al 15 settembre.

Il Comando dei Vigili del Fuoco di Frosinone costituirà un importante riferimento nella lotta attiva agli incendi nell’ambito dell’intero territorio provinciale.

Oltre agli assetti ordinari i Vigili del Fuoco garantiranno il potenziamento delle squadre con assetti operativi dedicati all’attività AIB, con la presenza complessiva giornaliera di 14 reparti distribuiti nelle sedi del Comando ed in aree strategiche del territorio.

Il Comando potrà avvalersi anche di due basi logistiche rese disponibili dai Comuni di Alatri e di Ceprano, che permetteranno una più capillare distribuzione delle risorse operative per una risposta più efficace negli scenari di intervento.

Quest’anno i Vigili del Fuoco metteranno in campo per la lotta attiva agli incendi innovativi strumenti di cartografia digitale su piattaforma GIS nella quale sono contenute informazioni di rilevante interesse per il personale operativo impegnato sugli scenari.

La piattaforma è uno strumento utile nelle fasi di pianificazione operativa e nella visualizzazione grafica degli interventi in corso.

Si tratta di un lavoro svolto nei mesi precedenti dal personale Vigile del Fuoco specializzato nelle tecniche della Topografia Applicata al Soccorso.

Tra i tematismi di interesse contenuti nella piattaforma si evidenziano la rete degli idranti, le vasche di approvvigionamento idrico per i mezzi aerei, gli elettrodotti quali potenziali ostacoli durante i voli di spegnimento dei Canadair o elicotteri antincendio.

Per migliorare l’azione di prevenzione e di spegnimento degli incendi i Vigili del Fuoco confidano nella fattiva collaborazione di tutta la popolazione, che potrà segnalare alla sala operativa provinciale del Comandoattraverso il numero 115, eventuali situazioni o comportamenti anomali che possano determinare la causa di incendi.