Giorno: 8 agosto 2018

8 agosto 2018 0

Sostieni Il Punto a Mezzogiorno, basta anche un caffè al mese

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

IL PUNTO A MEZZOGIORNO – 

Undici anni di attività, undici anni a cercare notizie, a verificarle, a proporvele in maniera tempestiva e nella forma più efficace possibile, senza giri di parole per evitare ogni condizionamento, lasciando a voi, sulla base di dati forniti dalla cronaca, la possibilità di formarvi un’idea.

Perchè è necessario pagare l’informazione

Mai un solo soldo provento da qualsiasi forma di finanziamento o contributo pubblico, una informazione a costo zero, con un minimo di supporto economico da alcune inserzioni pubblicitarie. Ma quel contributo è veramente esiguo, non sufficiente a farci crescere implementando il sistema, migliorandolo e investendo maggior tempo per la ricerca di notizie.

Per questo chiediamo a voi lettori, e non a Stato, Regioni, Province o Comuni, un contributo di qualsiasi entità esso sia. Fosse anche il valore di un caffè. Pochi euro saranno per noi fondamentali e ci permetteranno di rimanere un organo di informazione libera ed estranea alle logiche dei finanziamenti pubblici.

Per questo, chi volesse contribuire gratificando il nostro lavoro, può farlo con versamenti, lo ripetiamo, fosse anche solo di un euro, sostenendo Il Punto a Mezzogiorno con una donazione volontaria.

Grazie Il Punto a Mezzogiorno

Puoi farlo con Bonifico intestato ad Ermanno Amedei codice Iban: IT65Q0760105138282904282908

oppure con Paypal

8 agosto 2018 0

Incidente sulla Superstrada Cassino Sora, dopo un mese di agonia muore la bambina rimasta ferita

Di admin

CASSINO – Dopo un mese di agonia è morta la piccola che l’11 luglio è rimasta coinvolta in un incidente stradale avvenuto sulla Superstrada Cassino Sora nei pressi di Sant’Elia Fiumerapido. Nello schianto perse la vita la madre che 38 anni originaria di Pontecorvo, residente a Formia ma domiciliata ad Atina, che era alla guida dell’auto. La loro vettura si schiantò frontalmente contro un camion che procedeva in senso opposto. La piccola venne trasferita d’urgenza al Bambino Gesù di Roma dove, oggi è morta. Ermanno Amedei

8 agosto 2018 0

Inizia domani a Picinisco la 17esima edizione del festival della Pastorizia

Di admin

PICINISCO – “Il 9 ed il 10 agosto di ogni anno coincide, ormai, lo storico ed appassionate appuntamento con la riscoperta e la valorizzazione della cultura pastorale di Picinisco, racchiusa nella straordinaria kermesse di Pastorizia in festival, giunta alla sua 17^ edizione”.

Lo si legge in una nota degli organizzatori.

“L’evento, voluto dall’Amministrazione comunale, con l’irrinunciabile supporto operativo di tutte le associazioni locali e dei cittadini, promuove le tradizioni e la cultura di un paese la cui massima espressione gastronomica è il ricercato Pecorino DOP di Picinisco”.

“Proprio quest’anno, il 26 marzo scorso – ricorda nella nota il sindaco Marco Scappaticci – si è avuta la storica prima produzione di forme di Pecorino di Picinisco con la lavorazione certificata DOP.

Il Pecorino Dop è il fiore all’occhiello della storia millenaria di un paese che può vantare un ambiente naturale incontaminato ed unico, un borgo di eccezionale bellezza e dai panorami mozzafiato, che, grazie a Pastorizia in Festival, fanno da scenario naturale alle tante iniziative organizzate per accogliere festosamente i nostri ospiti.

Anche quest’anno tantissimi gli appuntamenti che sono stati organizzati per far conoscere ai visitatori la nostra storia e la nostra cultura, attraverso eventi gastronomici, naturalistici, musicali e folcloristici.

Saranno due giorni di straordinaria intensità emotiva che, come ogni anno, avvicineranno sempre più numerosi ospiti al nostro paese, in cui l’ospitalità è nel Dna dei suoi abitanti e dei suoi operatori.

A Picinisco la ricettività alberghiera, l’offerta gastronomica, la purezza dell’aria, la partecipazione popolare e la tranquillità consentiranno a tutti di vivere una permanenza spensierata e rigenerante”.

“Il ricchissimo programma di Pastorizia in Festival 2018 nasce anche quest’anno interpretando le tradizioni storiche e culturali del paese attraverso musica, presente in ogni suo scorcio, gastronomia, in tutte le sue espressioni, escursioni e tanti altri eventi.

Si parte con la suggestiva ed irrinunciabile escursione ‘sui passi del pastore’, per conoscere i sentieri della transumanza gustando l’antica colazione e pranzo tipico.

A Prati di Mezzo, l’antropologo Damiano Tullio guiderà un laboratorio di pratiche esistenziali in natura e tecniche per i ragazzi.

Con “I pastorelli all’opera”, grazie agli esperti Michele Grassi e Loreto Pacitti, i bambini si cimenteranno nella lavorazione e produzione del formaggio.

In piazza San Rocco, musica al ritmo di zampogne, mentre, nel Parco Montano, con uno straordinario salto nel tempo, Emanuele De Vittoris miscela straordinariamente la storia dei moschettieri di Dumas con i formaggi locali, facendo conoscere storie del territorio e la formaggella di bufala, il burrel, la marzolina ed il conciato.

In piazza Capocci e lungo il viale del castello la tradizionale mostra mercato dei formaggi e dell’artigianato; ospite d’onore, quest’anno, il famoso “Pecorino sardo di Osilo”, in provincia di Sassari,  con i suoi produttori guidati dal sindaco Giovanni Ligios.

Quindi concerti e tanta musica in ogni vicolo con degustazione di piatti e prodotti tipici agropastorali, vini delle cantine della Valle di Comino e birra artigianale prodotta in provincia di Frosinone.

Il tradizionale convegno della manifestazione, quest’anno è dedicato ad un tema molto sentito ed importante per lo sviluppo del territorio della Valle di Comino: “La gestione dei pascoli montani per la tutela dell’ambiente e la qualità dei prodotti della zootecnia”, a cura dell’associazione internazionale Calamus di Picinisco e dell’Arsial.

Saranno presenti il sindaco Marco Scappaticci, Antonio Carrara (presidente del PNALM), Marcelo Agneni (presidente dell’associazione Pastorizia in festival), ed i relatori Bruno Ronchi (docente Università della Tuscia di Viterbo), Giuseppe Francazi (Presidente ordine provinciale degli agronomi) e Rosamaria Bartolomucci (agronomo ed esperta di Pascolo e qualità del latte).

Inoltre, fino al 14 agosto, in tutti i bar di Picinisco sarà possibile gustare la ‘colazione del pastore’ (pane integrale, ricotta e marmellata di pizzutella) oppure ‘happy-cheese (marzolina, pecorino, miele e/o marmellata e vino locale).

Ma per conoscere nel dettaglio (giorni, orari e locations) il vastissimo programma e le modalità di partecipazione a Pastorizia in Festival, senza rischiare di perdere ogni straordinario appuntamento, consultare www.pastoriziainfestival.it e www.facebbok.com/pastoriziainfestival.

La manifestazione gode del patrocinio istituzionale di Regione Lazio, Parco Nazionale Abruzzo Lazio e Molise, CCIAA, Amministrazione Provinciale di Frosinone; main sponsor la Banca Popolare del Cassinate e l’azienda italo-scozzese Tony Macaroni”.

8 agosto 2018 0

A Vico nel Lazio il Comune “salva” il centro stranieri dalla chiusura, il sindaco: “E’ una risorsa”

Di admin

VICO NEL LAZIO – “Simo l’unico comune che non chiude i Cas (centro accoglienza speciale) gestito da onlus, anzi, chiedimao che restino aperti perché gli stranieri, se ben gestiti ed integrati, sono una risorsa per la comunità”.

Lo dichiara Claudio Guerriero, sindaco di Vico nel Lazio che già ha fatto ben parlare di se per il bell’esempio di integrazione.

“L’associazione che gestisce la struttura nel nostro comune voleva chiuderla perché erano rimasti solamente 8 stranieri dei 25 iniziali. Il numero si era ridotto dopo la valutazione sulle richieste di status di rifugiati ed altri erano andati via. Siamo stati noi a chiedere di mantenerlo aperto per non perdere una risorsa del paese nel settore del volontariato. Per questo l’associazione ha chiuso il centro di Giuliano di Roma portando a Vico i sei stranieri che erano lì e che sono stati da noi integrati come gli altri per lavori di pubblica utilità, pulizia ambientale, giardinaggio, sotto forma di volontariato. Loro si sentono utili, e non danno problemi di alcun genere. Molti degli stranieri, dopo il loro percorso, chiedono di rimanere a Vico perché si sentono ormai parte integrante del tessuto sociale. Sono questi gli esempi – conclude il sindaco – che dovrebbero essere presi quando si parla di problemi legati all’immigrazione o alla gestione degli immigrati”.

Ermanno Amedei

8 agosto 2018 0

Estate, via alla 35° edizione della Sagra della Marzoline e Olive di Esperia

Di admin

ESPERIA – “La Pro Loco di Esperia è pronta a dare il via alla ben trentacinquesima edizione della Sagra della Marzoline e Olive di Esperia“.

Lo si legge in una nota degli organizzatori.

“La presidente Cardillo e il suo staff (che ormai da più di un anno lavorano incessantemente sul territorio), annunciano un’edizione ricca di Arte, Storia Tradizione e soprattutto tante prelibatezze culinarie. Non mancherà lo spettacolo musicale anch’esso volto alle tradizioni della nostra terra. Infatti ci saranno gruppi folkloristici, danzatrici popolari di TerrAmare e in fine il gran finale di Antonio Petronio con “Tarantella Tour””.

8 agosto 2018 0

Incidente stradale, un morto e due feriti ad Aprilia

Di admin

APRILIA – Tragico il bilancio dell’incidente stradale avvenuto ieri sera alle 22.30 circa in via Fossignano ad Aprilia. Nello scontro tra due autovetture, una persona è morta ed altre due sono rimaste gravemente ferite.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Aprilia che hanno provveduto a stabilizzare, in collaborazione con i sanitari, le due persone ferite e, successivamente, ad estrarre da una delle due vetture, con attrezzatura in dotazione, il corpo senza vita della terza persona coinvolta.

Nel contempo i pompieri hanno provveduto a mettere in sicurezza entrambi i mezzi incidentati.