Uccide la moglie a Roma con un mestolo e scappa a Latina, confessare il delitto e fa ritrovare il cadavere

Uccide la moglie a Roma con un mestolo e scappa a Latina, confessare il delitto e fa ritrovare il cadavere

6 agosto 2018 0 Di admin

LATINA – Ha ucciso la compagna 57enne a Roma e si consegna ai carabinieri di Latina confessando l’omicidio e permettendo il ritrovamento del cadavere. L’uomo, un 42enne di origini di terracina, questa mattina alle 9.30 circa, ha bussato al comado carabinieri di Latina confessando di aver ucciso la compagna di 57 anni, a seguito di una lite svoltasi alle ore 23 circa del giorno precedente all’interno dell’abitazione dove convivevano, nel quartiere statuario della capitale. I due avrebbero discusso animatamente per futili motivi e l’uomo, in preda ad un raptus, avrebbe ripetutamente colpito la compagna con un utensile.

Nessuno si era accorto di nulla e neanche il corpo della donan era stato ritrovato fino a quando i carabinieri della compagnia di Roma Casilina, non sono andati a casa della coppia trovando il cadavere.