Guido Vacca riceve il premio “Cartagine 2018”, prima di lui Zichichi, Andreotti, Banderas, Annan

Guido Vacca riceve il premio “Cartagine 2018”, prima di lui Zichichi, Andreotti, Banderas, Annan

22 ottobre 2018 0 Di admin

CASSINO – Il 19 ottobre 2018, nella sala Protomoteca di Roma Campidoglio, si è tenuta la XVI edizione del “Premio Culturale Internazionale Cartagine 2018” che è stato consegnato a importanti personalità nel campo della cultura, del sociale, dello spettacolo, dell’economia e della scienza.

Il “Premio” rappresenta un prestigioso riconoscimento destinato a coloro che hanno contribuito, in Italia e all’estero, allo sviluppo e alla diffusione della cultura e del sapere nei diversi settori, nell’interesse supremo dell’elevazione e della promozione del progresso dei popoli, al benessere dell’umanità, della ricerca della verità, della giustizia e della pace e, quindi della fratellanza universale.

E’ stata una grande occasione socio-culturale e istituzionale per conoscere e ascoltare i noti rappresentanti a livello nazionale e internazionale. Il “Premio” annovera un prestigioso “Albo d’Onore” che vede in qualità di Accademici premiati nelle varie edizioni, numerosi personaggi, tra i quali Antonino Zichichi, Antonio Banderas, Kofi Annan (Segretario Generale ONU), Ennio Morricone, Sara Simeoni, Nicola Pietrangeli, Mario Luzi, Corrado Calabrò, Lucio Dalla, Jacque Diouf (Direttore Generale FAO), Giulio Andreotti, Maria Grazia Cucinotta, Franco Zeffirelli, Matteo Marzotto.

Un lungo elenco di nomi prestigiosi a cui si aggiunge quello del cassinate Guido Vacca, Coordinatore Nazionale Uil Camere di Commercio e Presidente A.I.M.- Associazione per gli Italiani nel Mondo che ha ricevuto il prestigioso “Premio Culturale Internazionale Cartagine 2018” con la seguente motivazione: ”In virtù dei meriti acquisiti durante la sua lunga carriera. Per aver contribuito a rafforzare, con grande impegno, i legami fra l’Italia e le varie comunità italiane nel mondo che negli ultimi tempi ha registrato un lusinghiero incremento. Profondendo un grandissimo e preziosissimo impegno nel campo sociale e del volontariato nazionale e internazionale, nel processo di rafforzamento della democrazia, della cultura, della libertà, della sicurezza e della pace tra i popoli”.