Schiuma nel fiume Sacco a Ceccano, sequestrato capannone con saponi

Schiuma nel fiume Sacco a Ceccano, sequestrato capannone con saponi

27 novembre 2018 0 Di admin

CECCANO – Una discarica abusiva è stata individuata e sequestrata dai carabinieri forestali del Nipaf a Ceccano.

I Forestali e gli agenti della polizia provinciale hanno indagato in seguito a evidenti casi di inquinamento del fiume Sacco e nel corso di tali indagini sono risaliti ad un capannone industriale di circa 5mila metri quadrati in evidente stato di abbandono. Sia nella struttura che nell’area circostante sono stati rinvenuti ingenti quantità di rifiuti speciali pericolosi e non stoccati abusivamente al fine di allestire una vera e propria discarica abusiva destinata allo smaltimento illecito. Tra i rifiuti vi erano imballaggi di plastica usati per contenere saponi, detergenti ed ammorbidenti e numerosi contenitori pieni di scaglie di plastica in parte bruciati.

All’eterno del capannone, sul lato del fiume Sacco, vi erano numerose piccole cisterne da un metro cubo contenenti, o che avevano contenuto detergenti ed ammorbidenti. Alcune delle cisternette lasciano uscire il contenuto convogliato in canaline di scolo che si ipotizza fosse convogliato verso il fiume Sacco. Le analisi sui campioni servirà ad accertare se fosse quella sostanza a produrre la schiuma sul fiume che tanto ha allarmato le popolazioni nei giorni scorsi. L’intero sito è stato sequestrato.

Ermanno Amedei