L’Unione Cinquecittà fra le prime ad avviare le procedure telematiche per le gare di appalto

L’Unione Cinquecittà fra le prime ad avviare le procedure telematiche per le gare di appalto

3 dicembre 2018 0 Di redazionecassino1

I Comuni sono all’anno zero per gli appalti di lavori con gare telematiche, recitava qualche giorno fa un articolo di stampa su una nota e specializzata rivista di settore.

Alcune pubbliche amministrazioni, invece, va sottolineato, rappresentano delle eccellenze assolute.

Tra queste occupa un posto di rilievo l’Unione Cinquecittà, di cui fanno parte i Comuni di Aquino, Colle San Magno, Piedimonte San Germano, Roccasecca e Villa Santa Lucia, guidata dal Presidente Libero Mazzaroppi.

L’Ente di Piazza Sturzo a Piedimonte S.G. è un caso positivo in quanto ha avuto la lungimiranza di dotarsi, da lunghissimo tempo, di una piattaforma sistemica che, fin dall’entrata in vigore della nuova normativa di settore che, di fatto, ha stravolto i sistemi di accesso, valutazione e affidamento delle gare, è stata utilizzata dai Comuni aderenti e da ben altri cinque amministrazioni in regime di convenzione.

Da pochi giorni il sistema, egregiamente gestito e condotto dai funzionari dell’Ente, che hanno ben assimilato le modalità di impiego e di utilizzo, è assolutamente operativo tant’è che, fin da subito, è stata rispettata l’obbligatorietà dell’uso delle piattaforme telematiche facendo registrare l’aggiudicazione della prima gara in assoluto.

Il Presidente dell’Unione e Sindaco di Aquino Libero Mazzaroppi, senza mezzi termini, ha espresso il proprio entusiasmo e si è voluto complimentare con la struttura organica interna ponendo l’attenzione ed il suo plauso, in particolare, sull’operato della Segretaria Valentina Lepore e su quello degli “storici” ed esperti funzionari Fordellone e Staci.

L’Unione Cinquecittà che, come anticipato, associa i Comuni di Aquino, Colle San Magno, Piedimonte San Germano, Roccasecca e Villa Santa Lucia, quindi, è stata tra i primi Enti in Italia ad avviare in maniera autonoma e, va sottolineato, al proprio interno, la prima procedura aperta di affidamento telematico.

Siamo molto soddisfatti – aggiunge Mazzaroppi – perché, come sempre, agiamo in ossequio e in linea con la norma, senza far registrare ritardo alcuno, perfettamente in sintonia con i tempi imposti dalla nuova legge.

Vantiamo – continua il Presidente – l’utilizzo di una piattaforma all’avanguardia e, soprattutto, un team di dirigenti e di addetti saltamenti specializzati, fattori che ci consentono di invitare, le amministrazioni interessate, a valutare, ai sensi di una delibera che abbiamo approvato in Giunta con i colleghi Ferdinandi, Sacco, Iannarelli e Di Nota, la possibilità di utilizzare il nostro sistema in regime regolato da apposita stipula di convenzione che accorda un’offerta economica, in assoluto, tra le più competitive e vantaggiose sul mercato.

Abbiamo puntato moltissimo sulla leva formativa e sulla qualità del personale – conclude Libero Mazzaroppi – perché ci consentono sia di rispettare le norme che di erogare servizi efficienti.

I nostri dipendenti sono altamente in grado di governare le procedure diventando risorse preziose allo scopo di azzerare o ridurre al minimo i margini di errore e di assicurare ottime perfomance gestionali.

Siamo certi – e lo dico anche a nome degli altri Sindaci- di non aver generato ulteriori costi ma di aver investito bene per il futuro della nostra gente e delle Città che amministriamo.