Cassino, fa irruzione in casa di coniugi e li prende a martellate

Cassino, fa irruzione in casa di coniugi e li prende a martellate

16 Gennaio 2019 0 Di admin

CASSINO – Una coppia di coniugi è stata assalita in casa ieri sera da un 31enne di Sant’Elia Fiumerapido che, armato di martello, ha ferito a martellate sia la donna 71enne  che l’uomo74. Entrambi sono stati trasportati all’Umberto I di Roma in prognosi riservata per colpi ricevuti alla testa e agli arti.

L’uomo avrebbe riportato le ferite più gravi e il suo trasferimento a Roma è avvenuto in elicottero poi raggiunto in nottata anche dalla moglie in ambulanza.

Le cause dell’assalto nell’appartamento al primo piano in una traversa di via Cellini è avvenuto in tarda serata quando il 31enne indossando la giacca della divisa di agente della polizia Penitenziaria ha bussato, a quanto pare in cerca del figlio della coppia.

Pare che volesse regolare una vicenda amorosa. I due, infatti, si contendevano una donna la quale avrebbe poi scelto di stare con il figlio dei coniugi.

Avrebbe prima chiesto ai coniugi di rintracciare il giovane per una importante comunicazione ma poi sarebbe passato alle vie di fatto accanendosi con martellate sui due. Le urla hanno attirato l’attenzione del vicinato e il 31enne è scappato da una finestra mentre sul posto accorreva, oltre al figlio della coppia, anche gli agenti del commissariato di Cassino diretto dal vice questore Raffaele Mascia.

Rintracciato, è stato riconosciuto e arrestato duplice tentato omicidio.

Ermanno Amedei