La puntura di Ultimo… a Juncker

La puntura di Ultimo… a Juncker

17 Gennaio 2019 0 Di admin

LA PUNTURA DI ULTIMO – “«Le riforme strutturali restano essenziali ma, durante la crisi del debito in Ue, l’austerità fu avventata, e non perché volevamo sanzionare chi lavora e chi è disoccupato».

Lo dice, facendo autocritica, il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker, durante un intervento in aula a Strasburgo. «Non siamo stati sufficientemente solidali con i greci», ammette.
Ricapitoliamo: cioè, hai causato danni incalcolabili e distrutto sogni e speranze di milioni di persone e te ne esci così?
E sei ancora al tuo posto?”

Ultimo