Autore: redazionecassino1

19 settembre 2018 0

Il sindaco D’Alessandro a Nijmegen per il progetto europeo “Eyes” Liberation Route

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Il sindaco Carlo Maria D’Alessandro è ospite in questi giorni presso la città olandese di Nijmegen, per rappresentare la città di Cassino nell’ambito del progetto europeo “Eyes” Liberation Route. “Oggi è il mio secondo giorno qui in Olanda. – fa sapere il primo cittadino in un post della sua pagina Facebook – Sono qui in rappresentanza della nostra amata città e per conoscere questo popolo che, come noi, ha visto da vicino l’orrore della guerra e che, proprio come  noi, ha saputo rialzarsi e rinascere più forte. Stamattina ho incontrato il sindaco Hubert Bruls e ho visitato il Museo Nazionale della Liberazione. Non ho potuto fare a meno di constatare che qui, come da noi, i conflitti armati hanno seminato distruzione e morte. Allora, quanto più i venti di guerra minacciano il nostro tempo, tanto piùdiventa urgente la testimonianza di chi, come le città di Cassino e Nijmegen, dopo tanta sofferenza, ha scelto la via della pace. È un nostro dovere: lo dobbiamo ai nostri padri, affinché il loro dolore non sia vano, e ai nostri figli, affinché non debbano vivere di nuovo quelle terribili pagine della storia”, ha concluso il sindaco D’Alessandro.

19 settembre 2018 0

Il Transvisionismo di Viviana Faiola, artista cassinate, in mostra al Palazzo della Cultura di Catania

Di redazionecassino1

CASSINO – Viviana FAIOLA, artista cassinate esporrà le sue opere a Catania nel PALAZZO della CULTURA, dal 21 settembre al 30 ottobre in una mostra dal titolo: OLTRE MATERIE FORME CROMIE, con il gruppo del movimento artistico TRANSVISIONISMO. “L’arte non si fa. L’arte è: vive in uno spazio di possibilità e libertà che coinvolge ogni cosa, ogni singolo aspetto della nostra vita e della nostra sensibilità. La nostra personale percezione la individua, esalta, nobilita o svilisce. Ma essa è. Il gesto artistico le dà voce ed espressione attraverso forme e colori che riflettono l’anima dell’artista che, d’istinto, si fa portavoce e strumento per veicolarla”. Questo il messaggio che Viviana Faiola e gli altri colleghi che partecipano con le loro opere alla mostra di Palazzo della Cultura di Catania, vogliono esprimere con la loro arte e la loro pittura.

Viviana Faiola, artista cassinate affermata, nasce a Sant’Apollinare, si diploma all’Accademia di Belle Arti di Roma sotto la guida di Mino Maccari, Franco Gentilini, Piero Guccione e Renato Guttuso. Dopo un esordio figurativo, caratterizzato da un disegno tracciato da gesti rapidi e marcati, che accennano all’astrattismo e a tendenze surreali, l’artista intraprende un percorso di ricerca e sperimentazione che la porta verso una pittura istintuale, espressa attraverso una puntuale ricerca del colore. Dal 1998 entra a far parte del Transvisionismo. Ogni composizione rappresenta un riflesso del suo notevole istinto vitale. In una intervista di qualche anno fa, descrisse la sua pittura come una ‘pittura di getto’ che non guarda al particolare, ma all’intimo. Una pittura descrittiva che appartiene a tutti. Un quadro nasce, si sviluppa immediatamente, rappresenta il mio stato d’animo, in cui domina il colore.  “Per Viviana Faiola – scrive Paolo Levi – ogni composizione rappresenta una nuova esperienza spirituale, riflesso del suo notevole istinto vitale. […] L’opera nasce in lei da un impulso profondo, conducendola a esprimersi attraverso un gesto liberatorio e del tutto privo di oppressioni mentali. Come da un continuo e misterioso sortilegio, Viviana Faiola porta alla superficie spazi e profondità, inni alla luce, masse, volumi, forme decise e liberatorie sciabolate di colore, che alludono all’utopia di un universo irraggiungibile, eppure conoscibile. Sono gesti, emozioni cromatiche, dove il rosso, il giallo, il blu e il nero si sovrappongono in modo sinfonico, al di fuori persino dallo stato di coscienza della pittrice, che ritrova sé stessa solo nella misura dell’automatismo del proprio gesto”.

L’espressione della pittura di Viviana Faiola, aggiunge un ulteriore tassello culturale al nostro territorio.

F. Pensabene

18 settembre 2018 0

Un successo l’iniziativa “Volo diversamente con te” a Sant’Angelo in Theodice

Di redazionecassino1

CASSINO –  Un successo, e non poteva essere diversamente, la giornata di fratellanza organizzata domenica scorsa, dall’associazione culturale  “Agorà Theodicea”, al campo volo della frazione Panaccioni.

Oltre 230 partecipanti fra disabili e volontari, tanti ragazzi appartenenti ad associazioni provenienti da varie province del Lazio oltre che da Cassino. Un successo di partecipazione, ma soprattutto di divertimento dei ragazzi disabili. Si è iniziato di buon mattino con un programma ‘istituzionale’ caratterizzato dall’alza bandiera presieduta dal campione paraolimpico Giuseppe Campoccio, che ha avuto parole di apprezzamento per l’iniziativa e a spronarli a non mollare mai. Poi via ai giochi e alle attività sportive coordinate da lAgostino Terranova del Cus Cassino e dagli scout di Cervaro. Le suggestive acrobazie nel cielo del campo volo di Sant’Angelo dei campioni di parapendio con ‘bombardamento’ di caramelle morbide e le performance degli aeromodellini hanno acceso l’entusiasmo dei giovani disabili presenti. Non è mancata, tuttavia, l’attenzione all’aspetto spirituale con la messa celebrata da don Nello, parroco della popolosa frazione di Cassino. Una giornata di svago, divertimento che neppure il caldo ha fiaccato le energie di ragazzi.  e volontari fino al pranzo comune, le musiche e l’immancabile karaoke che sono proseguite fino al pomeriggio inoltrato. Una giornata di spensieratezza, svago per tanti ragazzi, per le loro famiglie troppo spesso costretti a confrontarsi con tanti problemi quotidiani. Soddisfatti gli organizzatori ed il presidente dell’asssociazione culturale “Agorà Theodicea”, Marco D’Agostino che ha espresso apprezzamento per il successo: “con la vostra presenza e il vostro sguardo, ci avete reso più ricchi, ci avete fatto letteralmente volare fino a toccare le più profonde corde dell’anima. Nessuno è disabile alla felicità…”. Un successo la giornata all’insegna della spensieratezza per dimenticare per qualche ora  i problemi quotidiani.

F. Pensabene

15 settembre 2018 0

“Volo diversamente con te” al campo volo di Sant’Angelo in Theodice

Di redazionecassino1

CASSINO –  Si svolgerà domenica 16 settembre, dalle ore 9:00, la manifestazione ” Volo diversamente con te” organizzata dall’Associazione culturale “Agorà Theodicea” di Sant’Angelo in Theodice, in collaborazione con la parrocchia e l’Azione Cattolica parrocchiale con il patrocinio del comune di Cassino.L’iniziativa vuole essere un incontro di fraternità con con persone disabili  Una giornata evento che vuole porre l’attenzione sui probòemi della disabilità ed essere al tempo stesso una giornata di svago, di gioco e di ‘fraternità con chi lotta quotidianamente per rivendicare i rispetto delle normative inerenti la disabilità.  L’evento si terrà a Sant’Angelo in Theodice, in località Panaccioni, presso il campo di aeromodellismo e ha avuto l’adesione di molte associazioni di disabili di Cassino, della provincia di Frosinone, di Latina e del Lazio. Siete tutti invitati..!.

11 settembre 2018 0

Raccolta differenziata: giovedì 13 settembre ritiro frazioni umido e indifferenziato

Di redazionecassino1

CASSINO – Il Comune di Cassino rende noto a tutti i cittadini che, acausa della chiusura non tempestivamente comunicata da parte della azienda SAF di Colfelice, il calendario della raccolta differenziata subirà la seguente variazione giovedì 13 settembre il servizio di raccolta differenziata subirà le seguenti variazioni: oltre all’umido (come previsto da calendario), gli operatori ecologici ritireranno anche l’indifferenziato (secco residuo).

I cittadini sono pregati, pertanto, di depositare negli appositi cassonetti entrambe le categorie di rifiuti o di esporre al di fuori delle proprie abitazioni entrambi i mastelli.

Le variazioni interesseranno tutta la città di Cassino, frazioni e zone periferiche comprese.

4 settembre 2018 0

Raccolta differenziata; Cassino dal 6 a 8 settembre la frazione umida non verrà ritirata per problemi alla Saf

Di redazionecassino1

CASSINO – “Da giovedì 6 a sabato 8 settembre compreso la Saf non riceverà l’organico. Pertanto anche il servizio di raccolta differenziata gestito dalla De Vizia Transfer subirà delle variazioni”. Lo ha dichiarato l’assessore ai Lavori Pubblici, Ambiente e Manutenzione, Dana Tauwinkelova. “Ci scusiamo per il disagio ma si tratta di ragioni tecniche che derivano dalla gestione dell’impianto di Colfelice e quindi esulano dalle competenze del settore del Comune di Cassino. Pertanto vista e considerata la situazione, la ditta che gestisce il servizio di raccolta differenziata porta a porta preleverà nella giornata di Giovedì 6 soltanto il vetro (in sostituzione del sabato). Mentre sabato 8 settembre verrà recuperato l’organico in tutta la città di Cassino, frazioni e zone periferiche comprese. Purtroppo non possiamo che attenerci a quanto comunicativo dalla Saf cercando di creare meno disagi possibili alla cittadinanza e questo ci sembra il modo più appropriato per venire incontro alle esigenze della popolazione”. Ha concluso l’assessore Tauwinkelova.

2 settembre 2018 0

Allerta meteo dalla protezione civile: forti piogge al centro-nord e sulla Campania

Di redazionecassino1

I temporali che in queste ore si stanno abbattendo sulle regioni centro-settentrionali e parte del sud, continueranno a determinare fenomeni localmente intensi per tutta la giornata di oggi, causa un minimo depressionario posizionato sul Nord del Paese. 

È l’avviso emesso dal Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – sulla base delle previsioni disponibili. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche.

Sin dalle prime ore di domenica 2 settembre sono previste precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale su Veneto, Lombardia, Toscana, Lazio, Abruzzo e Campania. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni in atto, è stata valutata per la giornata di oggi allerta arancione su alcuni settori del Veneto e allerta gialla sui settori centro orientali della Lombardia, sul resto del Veneto e su Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, gran parte del Molise, sulla Campania, sulle aree del Gargano e del Tavoliere in Puglia e sul versante Tirrenico settentrionale della Calabria.

 Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.

1 settembre 2018 0

Ventotene; il Nas chiude alcune attività di ristorazione, multati i titolari e sequestrate merci per 50mila euro

Di redazionecassino1

VENTOTENE – L’approssimarsi del termine della stagione estiva non vede sminuire l’impegno dei  Carabinieri del N.A.S. di Latina nell’ambito dei controlli inerenti la sicurezza alimentare e sanitaria. E’ recente infatti il sinergico impiego degli ispettori dei Carabinieri del N.A.S. di Latina, dei militari della Stazione Carabinieri di Ventotene  e dei funzionari dell’ASL Latina che, supportati da un elicottero del Nucleo Elicotteri Carabinieri di Pratica di Mare, hanno espletato dodici ispezioni a varie attività di ristorazione, sanitarie e socio-assistenziali poste sul  territorio dell’isola di Ventotene (n.8 attività ristorative, nr. 1 deposito di alimenti e nr. 3 attività di tipo sanitario e socio-assistenziale).

All’esito di tali controlli veniva:

a)      sottoposta a chiusura un’attività di ristorazione con annessa attività di  laboratorio, adibito anche alla preparazione e commercializzazione di conserve alimentari e marmellate, che oltre ad essere privo di qualsiasi autorizzazione presentava anche gravi carenze igienico-strutturali e la mancanza di procedure di autocontrollo. Sequestrati oltre 500 barattoli e vasetti di conserve alimentari e marmellate di vario genere e formato, nonché 40  litri circa di liquori a base di erbe, tutti confezionati in loco senza che fosse garantita la sicurezza igienica e la tracciabilità degli ingredienti utilizzati;

b)      avviata procedura sanzionatoria per altre tre attività di ristorazione per carenze igieniche-strutturali e per l’inadeguatezza delle procedure di autocontrollo per le quali venivano imposte attività prescrittive da parte dei funzionari del Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione dell’ASL di Latina.

Ulteriori controlli sono stati eseguiti dai Carabinieri del N.A.S. su alcuni furgoni coibentati utilizzati per il trasporto degli alimenti nel corso delle procedure di traghettamento verso l’isola di Ventotene. Tale attività ha consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro 20 kg circa di prodotti ittici, destinati alla vendita sulle isole ponziane, privi della documentazione necessaria per la loro tracciabilità e garanzia di salubrità.

Per gli illeciti rilevati durante l’operazione, venivano contestate a carico dei trasgressori violazioni amministrative per un importo complessivo che supera i 17.000 euro (13.000 euro solo per la struttura ristorativa chiusa), mentre il valore dell’attività chiusa e dei prodotti alimentari sottoposti a sequestro supera i 50.000 euro.

31 agosto 2018 0

Frosinone, inaugurata la rotatoria “Fedele Calvosa”

Di redazionecassino1

FROSINONE –  Monti Lepini: inaugurata rotatoria di via Fedele Calvosa.Proseguono i lavori di arredo urbano delle rotatorie realizzate sul tratto urbano della Monti Lepini, a seguito dell’aggiudicazione della manutenzione ordinaria e straordinaria ad alcune società private, a titolo di sponsorizzazione, in relazione al bando promosso dall’assessorato all’ambiente coordinato da Massimiliano Tagliaferri. Dopo la fase delle perforazioni volte all’approvvigionamento idrico (destinato agli ornamenti floreali, che saranno irrigati grazie a un sistema elettronico appositamente congegnato), è stata la volta della installazione degli arredi urbani disegnati dall’Accademia di Belle Arti di Frosinone, a seguito del concorso di idee lanciato dall’amministrazione Ottaviani in collaborazione con l’istituto di palazzo Tiravanti. In particolare, nella rotatoria di via Fedele Calvosa (già via Mezzacorsa), è oggi possibile ammirare un’opera raffigurante una bilancia – immagine non casuale, vista la prossimità con il tribunale cittadino – con due mondi di dimensioni diverse: il più grande e il più piccolo si tengono in equilibrio sulla struttura realizzata, metafora della giustizia.

Le operazioni previste, anche sulle altre rotatorie della Monti Lepini, secondo il progetto espresso dall’amministrazione Ottaviani, hanno l’obiettivo non solo di dare un volto nuovo e rispettoso del decoro alle aree coinvolte, ma sono finalizzate anche a implementare la sicurezza di automobilisti e pedoni della nuova arteria stradale, ubicata in quello che si può ormai ritenere il centro urbano.

31 agosto 2018 0

Dopo il crollo del tetto a San Giuseppe dei Falegnami, ora i vigili del fuoco recuperano le opere d’arte

Di redazionecassino1

ROMA – Dopo il crollo di ieri del tetto della chiesa di San Giuseppe dei Falegnami oggi sono proseguite le attività dei Vigili del Fuoco per recuperare e mettere al sicuro le opere le numerose opere d’arte prsenti.

Nella mattinata è continuata l’opera dei VVF  di Roma che hanno recuperato beni artistici ( quadri,tele,arredamenti sacri, candelabri ). Il lavoro prosegue con la rimozione delle parti pericolanti; posa in opera di materiale idoneo alla copertura delle pareti e degli affreschi; opere provvisionali di consolidamento ove necessario;  seguiranno aggiornamenti se il caso lo richiede.