Per inviare un comunicato o segnalazioni scrivi a info@ilpuntoamezzogiorno.it oppure chiamaci al 328.6656046

Rapina in banca a Boville, in quattro si dividono un bottino da mille euro

Rapina in banca a Boville, in quattro si dividono un bottino da mille euro
27 giugno 2014

In quattro, rapinano una banca per portare via un bottino di appena milel euro. E’ accaduto oggi pomeriggio a Boville Ernica dove 4 malviventi, con volto travisato, alle 15 si sono introdotti all’interno della filiale San Paolo Invest per portare via il contenuto della cassa, circa mille euro. Una operazione che è costata al cassiere un malore a causa dello spavento e per questo è stato soccorso dagli operatori del 118. Sulle tracce degli investigatori si sono posti i carabinieri della compagnia di Alatri.

 

Camorra, 6 arresti, uno è di Boville Ernica

Camorra, 6 arresti, uno è di Boville Ernica
29 aprile 2014

Nelle prime ore della mattinata odierna, nell’ambito di un’articolata indagine coordinata dalla DDA di Napoli, i Carabinieri del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Caserta ed i militari del G.I.C.O. della Guardia di Finanza di Firenze hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal g.i.p. presso il Tribunale di Napoli nei confronti di sei indagati, gravemente indiziati, a vario titolo, dei reati di trasferimento fittizio di titolarità di denaro o altro bene ed estorsione, con contestuale esecuzione di decreto di sequestro preventivo di quote societarie e beni immobili, per un valore complessivo di oltre 2 milioni di euro. L’indagine, svolta dall’ottobre del 2011 al novembre del 2013,ha consentito di ricostruire attraverso attività tecniche e dinamiche, documentali e testimoniali, una condotta estorsiva attuata da un imprenditore del frusinate, il quale, avvalendosi della forza intimidatrice di alcuni personaggi affiliati al clan “dei casalesi”, fazione Bidognetti, poneva in essere una serie di azioni tese a recuperare ingenti debiti non onorati da parte di alcune società, originarie dell’agro aversano ed attive in territorio laziale, che gli avevano subappaltato considerevoli lavori di natura edile, tutti realizzati nel medesimo ambito territoriale. Veniva inoltre accertato e riscontrata, nel corso delle indagini, l’introduzione, sul territorio dello Stato, di un ingente numero di banconote false statunitensi pari a circa 5.000 dollari, che poi venivano spacciate attraverso la mediazione di un istituto di credito sito in Caserta, risultato estraneo ai fatti. Le indagini hanno poi permesso di fare emergere una condotta attuata da un imprenditore, già condannato per la sua appartenenza a clan camorristi operanti nel casertano originario di Villa Literno e residente in provincia di Arezzo, finalizzata all’attribuzione fittizia di società operanti nel settore dell’edilizia a suoi dipendenti, al fine di eludere le disposizioni di legge in materia di prevenzione patrimoniale e sfuggire al sequestro e alla confisca. Le società, inizialmente operanti in Villa Literno e successivamente trasferite in provincia di Arezzo, risultavano tra l’altro essere uno strumento attraverso il quale si procedeva all’ emissione ed all’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti al fine di ottenere l’ingiusta restituzione dell’Imposta su Valore Aggiunto a danno dello Stato. I destinatari del provvedimento della DDA di Napoi operazione Congiunta Carabinieri Caserta Guardia di Finanza Firenze sono: - FRATARCANGELI BRUNO, cl. 1959, RESIDENTE BOVILLE ERNICA (FR), PREGIUDICATO, IMPRENDITORE EDILE;

- FELACO FRANCESCO, cl. 1974, RESIDENTE CASALUCE (CE), PREGIUDICATO;

- BIFFA ROBERTO, cl. 1975, DOMICILIATO TEVEROLA (CE);

- DI FUSCO MASSIMILIANO, cl. 1967, RESIDENTE AVERSA (CE), PREGIUDICATO, AFFILIATO CLAN “CASALESI –FAZIONE BIDOGNETTI”;

- VENTRE GIUSEPPE, cl. 1958, AFFILIATO CLAN “CASALESI –FAZIONE BIDOGNETTI”, ATTUALMENTE DETENUTO CARCERE NAPOLI –SECONDIGLIANO PER REATI ASSOCIATIVI;

- POTENZA GIOVANNI, cl. 1952, RESIDENTE TERRANUOVA BRACCIOLINI (AR), PREGIUDICATO,AFFILIATO CLAN “TAVOLETTA” OPERANTE NAPOLI, IN ATTO SOTTOPOSTO OBBLIGO DIMORA PER REATI ASSOCIATIVI.

Rapina l’incasso di un bar, ma un 23enne finisce in manette

Rapina l’incasso di un bar, ma un 23enne finisce in manette
13 maggio 2013

I militari del N.O.R.M.- Aliquota Radiomobile, coadiuvati dal personale della locale Stazione, traevano in arresto  un 23enne del luogo , poiché colto nella flagranza di reato di  “rapina”.

Il giovane, poco prima, con volto parzialmente travisato, irrompeva all’interno  di un esercizio pubblico  del luogo ove, dopo aver dato una violenta spinta alla barista, prelevava la somma di denaro presente nella cassa, dandosi poi a precipitosa fuga  a bordo di un’autovettura.

La barista segnalava immediatamente l’accaduto alla Centrale Operativa della Compagnia di Alatri il cui personale attivava prontamente  tutte le pattuglie per la ricerca dell’autore tanto che,  il giovane  a bordo dell’autovettura descritta veniva individuato sulla super strada Sora – Ferentino . I militari operanti riuscivano a fermarlo e, a seguito della  perquisizione personale e veicolare, rinvenivano l’intera somma asportata, provento della rapina appena consumata e, nel contesto, lo dichiaravano in arresto.

La barista, visitata presso il nosocomio di Alatri, veniva giudicata guaribile in giorni 3 s.c.. 

“È Natale insieme” alla biblioteca: leggere, immaginare, creare, due incontri natalizi per i bambini

“È Natale insieme” alla biblioteca: leggere, immaginare, creare, due incontri natalizi per i bambini
11 dicembre 2012

Dopo lo strepitoso successo ottenuto con il ciclo di incontri “E…state insieme” svoltosi nel periodo tra giugno e luglio, la Biblioteca Comunale di Boville Ernica organizza due incontri dal titolo “È Natale insieme – Leggere, immaginare, creare” dedicati agli alunni delle scuole dell’infanzia e delle scuole elementari. Il primo appuntamento è per sabato 15 dicembre e il secondo è per sabato 22 dicembre entrambi dalle 9.30 alle 12.00. La partecipazione è libera e gratuita.

I due incontri hanno lo scopo di far avvicinare i più piccoli all’affascinante mondo bibliotecario. Attraverso attività mirate i bambini saranno guidati nella scoperta di libri natalizi a loro dedicati grazie al bibliotecario Domenico Cervoni e a due animatrici esperte. Sarà inoltre possibile colorare e creare oggetti legati al mondo del Natale, il tutto in un clima di socializzazione e di apprendimento.

Già le due passate edizioni di “E…state insieme” avevano riscosso un gran successo di partecipanti portando all’aumento di presenze di bambini nei locali della biblioteca. L’augurio è che, anche per questa edizione, si registrino incrementi di presenze e prestiti.

La Biblioteca Comunale di Boville Ernica, che rientra nel Sistema Bibliotecario e Documentario Valle del Sacco, è da sempre impegnata nella promozione della lettura e, in questa occasione, vuole avvicinarsi anche ai più piccoli per insegnare loro i poteri e la magia del leggere.

La Biblioteca Comunale di Boville Ernica si trova in via Corso Umberto I, n. 2. Istituita agli inizi degli anni ’80, nel corso del tempo ha promosso varie iniziative nel territorio ed ha instaurato una proficua collaborazione con le istituzioni scolastiche. L’ingresso nel sistema Associazione Intercomunale Biblioteche “Valle del Sacco”, avvenuto nel 2002, è stato volano di crescita per la Biblioteca Comunale di Boville Ernica e tuttora assicura un ruolo sempre più importante nella vita sociale e culturale di Boville Ernica, garantendo un collegamento con le altre realtà culturali e documentarie del territorio.

Per informazioni riguardo i due incontri È Natale insieme – Leggere, immaginare, creare, si può contattare la Biblioteca Comunale di Boville Ernica al numero 0775/379004 oppure all’indirizzo mail biblio.boville@libero.it.

 

 

 

Boville – Borgo Podgora, denuncia e daspo per un calciatore

Boville – Borgo Podgora, denuncia e daspo per un calciatore
29 ottobre 2012

Nel pomeriggio di ieri a Boville Ernica, i carabinieri della locale Stazione hanno denunciato in stato di libertà un calciatore della squadra di casa, non convocato, per minaccia e oltraggio a P.U. Il predetto, al termine della partita tra la squadra locale e il Borgo Podgora (LT), oltraggiava e minacciava i militari operanti intervenuti su richiesta della dirigenza, in quanto un altro giocatore aveva colpito con uno schiaffo il proprio allenatore mentre un addetto non gli permetteva l’accesso al campo. A carico dello stesso veniva proposta anche l’irrogazione del provvedimento D.A.S.P.O..

Bracconiere “beccato” dalla polizia Provinciale, denuncia e sequestro di armi e attrezzi

Bracconiere “beccato” dalla polizia Provinciale, denuncia e sequestro di armi e attrezzi
26 ottobre 2012

Brillante operazione del Personale della Polizia Provinciale di Frosinone impegnata serratamente nella attività di contrasto al bracconaggio. Dopo una serie di appostamenti gli agenti della polprovinciale del Comando di Frosinone e del Distaccamento di Sora, nella giornata di ieri, in località “Scrima” nel Comune di Boville Ernica, coordinati dal dirigente provinciale Massimo Belli, hanno sorpreso un bracconiere che stava esercitando la caccia di frodo con l’ausilio di richiami elettromagnetici, tassativamente vietati dalla norma sull’esercizio Venatorio.

Dopo i controlli di rito il personale della Polizia Provinciale con il successivo concorso dei carabinieri della stazione di Boville Ernica, ha proceduto al sequestro dei richiami elettromagnetici, della selvaggina provento della attività illecita nonché del fucile ed il munizionamento che recava con sé.

Il bracconiere è stato segnalato all’autorità giudiziaria competente per territorio.

Fallisce l’ennesimo colloquio di lavoro, 21enne di Boville fa harakiri

Fallisce l’ennesimo colloquio di lavoro, 21enne di Boville fa harakiri
16 aprile 2012

La crisi economica rende folli, folle come il gesto compiuto ieri da un 21enne di Boville Ernica che, frustrato dal fallimento dell’ennesimo fallimento di un colloquio di lavoro, ha impugnato un coltello e se lo è piantato nell’addome sotto gli occhi dei genitori. Il fatto è accaduto ieri nella casa della famiglia del giova diplomato in informatica presso l’Itis di Isola del Liri. Un imprenditore edile gli aveva dato speranze per un posto di lavoro ma ieri, al colloquio con l’imprenditore, gli sarebbe stato riferito che la crisi non permetteva nuove assunzioni. Al ritrorno a casa, il giovane durante un litigio con i genitori, è arrivato all’insano gesto. Immediatamente soccorso dagli operatori del 118, è stato trasferito d’urgenza all’Umberto I di Roma dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico grazie al quale, dopo qualche ora, è stato giudicato fuori pericolo di vita. Una vicenda singolare sulla quale stanno lavorando i carabinieri della compagnia di Alatri al comando del capitano Antonio Contente. Er. Amedei

La Guardia di Finanza sequestra una cava abusiva realizzata con vincoli paesaggistici

La Guardia di Finanza sequestra una cava abusiva realizzata con vincoli paesaggistici
22 novembre 2011

I finanzieri del Nucleo Mobile della Compagnia Guardia di Finanza di Frosinone nel corso di un servizio di controllo del territorio hanno sequestrato, nel comune di Boville Ernica, una cava estrattiva completamente abusiva di oltre 2.000 metri quadrati.

In particolare, dopo l’individuazione dell’area insistente in una zona ai piedi del Colle Cologni sono stati esperiti approfonditi ed accurati accertamenti all’esito dei quali è emerso che la cava estrattiva era stata abusivamente realizzata in una zona sottoposta a un vincolo a tutele dei beni culturali e del paesaggio.

Nel corso dell’attività di controllo è emerso che tutto il materiale estratto era destinato alla vendita senza nessun documento fiscale e, soprattutto, che l’attività di estrazione, iniziata già da diversi anni, era svolta in assenza delle prescritte autorizzazioni/concessioni previste dalla normativa del settore (D.P.R. 128/1959 in violazione dell’art. 681 del medesimo decreto legislativo) e delle più elementari norme per la sicurezza dei lavoratori.

Da una prima stima effettuata sul posto, è stato quantificato in circa 50.000 metri cubi il materiale estratto nel corso degli anni ed impiegato nel settore dell’edilizia e di costruzione delle strade.

Nel contesto delle operazioni i finanzieri hanno sequestrato sia l’intera area, per una estensione di circa 2.000 metri quadrati, sia i mezzi da lavoro necessari per l’illecita attività, costituiti da un escavatore per l’estrazione del materiale, da una pala meccanica cingolata utilizzata per le operazioni di carico e da un autocarro per il trasporto del materiale.

Il responsabile è stato segnalato alla competente Autorità Giudiziaria per le fattispecie penalmente derivanti dall’omessa nomina di un direttore responsabile, dall’omessa denuncia d’esercizio dell’attività estrattiva e dalla distruzione o deturpamento di bellezze naturali.

Si sdraia sull’asfalto e si fa investire da decine di auto

Si sdraia sull’asfalto e si fa investire da decine di auto
31 luglio 2011

Un agghiacciante suicidio quello che ha messo in atto ieri sera una donna di 50 anni sulla superstrada Sora-Frosinone. La donna verso la mezzanotte si è stesa sull’asfalto in attesa che sopraggiungessero autoveicoli che, purtroppo, non si sono fatti attendere. Circa una decina di auto hanno smembrato il suo corpo prima che qualcuno si accorgesse cosa fosse realmente quel fragotto sull’asfalto. Questa mattina i carabinieri cercavano ancora pezzi del suo corpo a decine di metri sulla strada e nelle cunette.

Incidente mortale in cantiere a Roma, una trave uccide un operaio residente in Ciociaria

Incidente mortale in cantiere a Roma, una trave uccide un operaio residente in Ciociaria
14 febbraio 2011

E’ morto chiacciato da una trave chje si è staccata da una gru. Ha così perso la vita, queta mattina, un operaio di Boville Ernica che lavorava in un cantiere edile a Roma nel quartiere Eur. Per il 32enne, di origine rumena, non c’è stato nulla da fare, è morto sul colpo. La trave pesantissima avrebbe colpito l’operaio alla spalla, quindi inutile anche il fatto che l’uomo indossasse il casco.

Iscriviti alla newsletter

4278 iscritti
Sendit WordPress newsletter
agosto 2014
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031