Categoria: Attualità

7 ottobre 2011 0

Mons. Michele Secce, vescovo di Teramo, visita la centrale Enel di San Giacomo

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Il Vescovo di Teramo, Monsignor Michele Seccia, ha visitato ieri gli uffici Enel di Montorio al Vomano e la centrale Enel di San Giacomo, accompagnato da Don Nicola Iobbi parroco della città. Il Vescovo è stato accolto dal responsabile del Posto di Teleconduzione Lanfranco Di Pietro, che ha illustrato il funzionamento di questa moderna “sala controllo” che monitora l’intero impianto idroelettrico. La visita è proseguita presso gli uffici Enel dove il Vescovo, ricevuto dall’ingegnere Antonio Marini di Enel, ha dialogato con i lavoratori presenti complimentandosi per il lavoro svolto. Successivamente, Monsignor Seccia, accompagnato alla centrale idroelettrica di San Giacomo, ha incontrato gli operai e posato con loro per una foto ricordo.

“Ringraziamo di cuore il Vescovo Seccia – ha dichiarato Antonio Marini – per la sua visita. La sua presenza e la sua parola sono per noi motivo di incoraggiamento nel nostro lavoro quotidiano.”

 

 

 

1 giugno 2011 0

Visita al comando Regionale Abruzzo della Guardia di Finanza del Generale Emilio Spaziante, Comandante Interregionale dell’Italia Centrale

Di admin

Il Generale Spaziante, ricevuto dal Comandante Regionale, Generale di Brigata Nunzio Antonio Ferla ha incontrato i Comandanti Provinciali delle quattro province altresì il Comandante del Reparto Operativo Aeronavale e il Comandante del Reparto Tecnico Logistico Amministrativo, nonché una folta rappresentanza di finanzieri. Presente anche una delegazione dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia, per sottolineare il legame inscindibile tra le Fiamme Gialle in servizio e in congedo.

Il Comandante Interregionale, ha rivolto parole di convinto apprezzamento per il lavoro compiuto, per i brillanti risultati ottenuti nelle diverse missioni istituzionali affidate al Corpo, polizia economico-finanziaria, del nostro Paese.

Il Generale Spaziante, infine ha visitato i nuovi locali della Caserma “Tito Giorgi” recentemente ristrutturati e che ora ospitano il Comando Provinciale e la Compagnia di L’Aquila.

31 maggio 2011 0

Progetto “Orientamento Guardia di Finanza”, incontri con gli studenti delle scuole abruzzesi secondarie di II grado

Di admin

Si è concluso, nel maggio del corrente anno, l’iter degli incontri con gli studenti abruzzesi delle ultime classi degli istituti scolastici secondari di II grado, programmati per l’anno scolastico 2010-11 dal Tenente Colonnello Lorenzo Gana, Comandante del Centro Addestramento Regionale della Guardia di Finanza, attraverso l’Ufficio Scolastico della Regione Abruzzo.

L’iniziativa, fortemente voluta dal Generale di Brigata Nunzio Antonio Ferla, Comandante Regionale della Guardia di Finanza Abruzzo, ha trovato ampia adesione dalla suddetta dirigenza scolastica che, attraverso le figure della Dottoressa Maria Teresa Spinosi e del Professore Aldo Ruggieri, ha raggiunto l’obiettivo del progetto “Orientamento Guardia di Finanza” mediante un’approfondita divulgazione delle attività istituzionali del Corpo, avvicinando così i giovani studenti ai temi della legalità e tutela degli interessi economico-finanziari del Paese.

Gli incontri sono stati curati da Ufficiali dei comandi provinciali di L’Aquila, Chieti, Teramo e Pescara che, per lo specifico compito, si sono avvalsi di supporti audiovisivi e materiali di chiara ed esaustiva comunicazione.

Il progetto ha positivamente coinvolto, attraverso 51 dirigenti delle diverse istituzioni scolastiche che vi hanno aderito, ben 40 istituti scolastici (06 nel territorio provinciale di L’Aquila, 12 di Pescara, 10 di Teramo e 12 di Chieti), per quasi 3.000 studenti (2.975 per l’esattezza), apparsi fortemente interessati ad approfondire ogni aspetto correlato ai compiti istituzionali del Corpo, senza tralasciare di considerare le opportunità di poter giungere a farne parte attraverso l’arruolamento per pubblici concorsi.

Richiesti e molto apprezzati sono stati, al termine di ogni singolo evento, i saggi dimostrativi delle unità cinofile, quasi ovunque intervenute, compatibilmente con le esigenze operative dei suddetti reparti territoriali.

Al termine di ogni singola manifestazione, i dirigenti e docenti scolastici hanno manifestato la loro vicinanza ai colori del Corpo, esternando il loro pieno e totale gradimento, con il desiderio che eventi della specie possano essere riproposti.

30 marzo 2011 0

Abruzzo, Enel Energia: previste dilazioni senza interessi su alcune bollette del gas

Di admin

In questi giorni, in Abruzzo, è ripreso regolarmente l’invio delle bollette di fornitura gas ad alcuni clienti interessati da una temporanea sospensione della fatturazione dovuta dall’aggiornamento dei sistemi informatici.

Enel Energia ha già previsto scadenze di pagamento opportunamente dilazionate e senza pagamento di alcun interesse.

Alcuni clienti interessati da questa operazione hanno già ricevuto una specifica lettera informativa unitamente alle bollette relative ai consumi pregressi e altri clienti la riceveranno entro il mese di aprile.

Una idonea ed ampia comunicazione è stata anche fornita alle associazioni di categoria e di difesa dei consumatori.

Sono stati inoltre pubblicati avvisi sui principali quotidiani locali.

I consulenti di Enel Energia sono a disposizione dei clienti per fornire informazioni o concordare ulteriori dilazioni dei pagamenti, chiamando da rete fissa il Numero Verde 800.900.860, da cellulare al numero 199.50.50.65 (il costo della telefonata è quello applicato dal proprio operatore) o recandosi presso un PuntoEnel.

L’elenco dei Punto Enel e i relativi orari di apertura sono disponibili sul sito enelenergia.it.

Nella convinzione di fare cosa gradita ai clienti interessati, Enel Energia invierà loro in omaggio “Enelmia”, la carta vantaggi che potrà essere usata gratuitamente per 6 mesi e che permetterà di ottenere importanti sconti presso i propri partner (supermercati Carrefour, negozi Unieuro, librerie Mondadori, negozi Frette, servizi Wind, Infostrada, etc.).

28 marzo 2011 0

Assunzioni, primi provvedimenti alla Asl Lanciano Vasto Chieti

Di admin

Una manovra sul personale che dà luogo a cinque trasformazioni di contratti e dieci nuove assunzioni: sono questi i primi effetti della delibera approvata nei giorni scorsi dalla Direzione Generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, che ridà ossigeno alle attività assistenziali. In applicazione della suddetta misura l’Azienda ha disposto la trasformazione a tempo indeterminato dei contratti per vincitori di concorso già in servizio a tempo determinato presso alcune unità operative. L’altro «pacchetto», invece, riguarda assunzioni ex novo, per le quali sono state già avviate le procedure.

Si tratta di farmacisti, radiologi, medici di Pronto Soccorso, pediatri, specialisti in Anatomia patologica e tecnici di laboratorio.

«Questi provvedimenti – sottolinea il Direttore Generale della Asl, Francesco Zavattaro –, scaturiscono dalle nuove disposizioni regionali emanate la scorsa settimana dal Commissario regionale alla Sanità, Gianni Chiodi, ma non li esauriscono: abbiamo varato, infatti, solo la prima manovra in materia di sviluppo delle risorse umane, alla quale andranno ad aggiungersene altre, sempre conciliando le necessità assistenziali con il rispetto dei vincoli di spesa. E’ comunque un primo passo significativo, che ci permette di dare continuità ai servizi e garantire l’occupazione».

14 marzo 2011 0

In Italia per sostenere la famiglia, muore mentre lavora in centro a Lanciano

Di redazione

Aveva 45 anni e da sei mesi era arrivato in Italia per lavorare e sostenere così la sua famiglia in Romania. Questa mattina poco dopo le 11, però, C.H. si è accasciato al suolo ed è morto in un locale in fase di ristrutturazione in via Corsea in pieno centro storico a Lanciano. L’uomo, padre di due figli, era un manovale edile e si sta indagando per stabilire se a causarne la mote sia stato un malore o un incidente. Ad effettuare il riconoscimento della salma è stato il cognato connazionale; a lui è spettato anche il terribile compito di informare telefonicamente la moglie in Romania. Strazianti le urla della donna che nel silenzio del vicolo, era possibile sentirle attraverso il telefonino. Del caso se ne stanno occupando gli agenti di polizia diretti dal vice questore Catia Basilico. A loro spetterà anche il compito di stabilire se l’uomo fosse regolarmente assunto. Er. Amedei

7 marzo 2011 0

Latitante da 10 mesi sorpreso a spasso con amici, arrestato 36enne di Tollo

Di redazione

Doveva scontare dieci mesi per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni e gli erano stati concessi gli arresti domiciliari da scontare a Tollo (Ch); ma non aveva alcuna intenzione di pagare il suo debito con la giustizia quindi si era allontanato da mesi dandosi alla latitanza. Ma dopo alcuni mesi che girovagava nel chietino è stato rintracciato da una pattuglia di Carabinieri di Lama dei Peligni che, insospettiti da due giovani che si aggiravano di sera tardi, hanno proceduto al loro controllo dal quale è emerso che De Clerico Di Pillo Domenico, 36enne di Tollo, era ricercato per l’espiazione della pena inflittagli dalla Corte di Appello di L’Aquila. Lo stesso è stato riaccompagnato ai domiciliari sperando che non si allontani più, anche per evitare che si aggiungano altri reati oltre quelli per i quali è stato condannato. Sempre i carabinieri, questa volta quelli del Nucleo Operativo di Lanciano, hanno effettuato cinque perquisizioni domiciliari nei confronti di altrettante persone del comprensorio frentano sospettate di spaccio di stupefacenti. L’attività si è conclusa con la denuncia in stato di libertà di due giovani ed il sequestro di una decina di grammi di haschisc.

3 marzo 2011 0

La testimonianza di Parete, sopravvisuto al lager, al comando regionale della Guardia di Finanza abruzzese

Di admin

Ermando Parete “vecchia fiamma gialla” ha fatto visita alla caserma “M.O.V.M. Tito Giorgi”- sede del Comando Regionale Abruzzo – ove è stato ricevuto dal Comandante Regionale, Generale Nunzio Antonio Ferla e dal personale presente alla sede.

Ermando Parete, allora ventenne si era arruolato nella Guardia di Finanza nel 1942. Inquadrato nell’11 Battaglione del Corpo operante sul fronte Jugoslavo, venne catturato dopo l’8 settembre 1943 e internato a Dachau un lager nei pressi di Monaco di Baviera ove rimase fino all’aprile del 1945.

Il sottufficiale, a poche settimane dalla “Giornata della memoria”, ha ripercorso la sua dolorosa vicenda umana e ricordato con commozione di aver patito il freddo, la fame, l’umiliazione di non avere più un’identità e di essere stato sottoposto a sevizie di vario genere assistendo impotente alla morte di uomini, donne, bambini.

Il Comandante Regionale ha ringraziato Ermando Parete per la sua testimonianza, che ci consente di riflettere sugli orrori del passato, ma che rappresenta nel contempo segnale di speranza sulla capacità umana di conservare nelle condizioni più disperate e nei dolori più profondi compassione per il proprio prossimo ed impegno per un futuro migliore da costruire.

28 febbraio 2011 0

Ha abusato della nipote di 5 anni a San Salvo, arrestato un 66enne

Di redazione

Ha abusato della nipotina di appena 5 anni. Su di lui, il giostraio G.B., 66enne da Cercepiccola (Cb), hanno indagato congiuntamente i carabinieri della compagnia di Vasto e quelli della compagnia di Bojano. Il tribunale di Vasto ha emesso una ordinanza di custodia cautelare in carcere per l’uomo accusato di violenza sessuale aggravata. A San Salvo (Ch), il 6 gennaio, approfittando dell’assenza dei genitori, ha abusato in una roulotte, della nipotina di appena 5 anni.

26 febbraio 2011 0

Nevica sull’Abruzzo ma senza nessun disagio

Di redazione

La neve torna ad imbiancare L’abruizzo ma, questa volta, lo fa senza creare grossi disagi. Dal tardo pomeriggio di ieri nevica ad intervalli di tempo nel frentano ma i fiocchi cadono un tutto il litorale abruzzese. Nessuna zona è rimasta bloccata e non si segnalano grossi problemi alla circolazione interna. Sulla A24 tra l’Aquila est e Teramo e sulla A25 tra il Bivio per la A24 e Torre de’ Passeri, per agevolare le operazioni dei veicoli antineve in azione, è in atto la regolazione del traffico per i camion con peso superiore alle 7,5 tonnellate sulla A25 tra il bivio per la A24 e Chieti, nei due sensi di marcia. Si ricorda che sia sulla A24, sia sulla A25, c’è l’obbligo di catene a bordo fino al 15 aprile.