Categoria: Torino di Sangro

2 febbraio 2016 0

Bazar dell’elettronica nel centro di accoglienza, eletrodomestici di dubbia provenienza

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Torino di Sandro (Ch) – Quando i Carabinieri di Torino di Sangro hanno fatto irruzione nel bungalow occupato da un giovane ghanese di 32 anni, in regola con il permesso di soggiorno, all’interno del centro accoglienza immigrati “Campig Sangro”, si sono trovati di fronte un vero e proprio “bazar dell’elettronica”: 6 televisori LCD di varie marche, 11 telefoni cellulari, di cui tre smartphone, elettrodomestici vari (spremiagrumi, ferro da stiro a vapore, robot da cucina), due radiotrasmittenti, due apparati stereo musicali, numerosi hard disk ed altro ancora. I militari erano da tempo sulle tracce del giovane, che spesso veniva visto uscire e rientrare anche a notte fonda, e l’altra sera, quando il ragazzo è stato visto rientrare nel bungalow con un televisore, è scattato il controllo. S.S.A., queste le iniziali del ragazzo, non è stato in grado di dimostrare la provenienza degli oggetti, alcuni dei quali anche piuttosto nuovi, per cui è scattato il sequestro di quanto rinvenuto, in attesa di poterne accertare la provenienza. Nel frattempo, il giovane è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Vasto per detenzione di cose di sospetta provenienza. Attualmente, il materiale rinvenuto è custodito presso il Comando Stazione Carabinieri di Torino di Sangro dove può essere visionato da tutti coloro che negli ultimi tempi hanno subito furti.

31 maggio 2013 0

Ruba una carta di credito e preleva 500 euro. Denunciato dai carabinieri un 17enne

Di redazionecassino1

Un 17enne di Vasto è stato denunciato dai Carabinieri della Stazione di Torino di Sangro per aver rubato una carta di credito e aver, poi, prelevato fraudolentemente 500 euro da uno sportello automatico. L’indagine dei carabinieri è scaturita dalla denuncia di furto presentata dalla vittima, un uomo di 53 anni, che aveva raccontato agli uomini dell’Arma di aver, distrattamente, lasciato il portafogli per pochi minuti nella sua macchina e di non averlo più trovato al ritorno. I militari, sfruttando le immagini delle telecamere a circuito chiuso di un istituto di credito di Vasto dove il 17enne aveva prelevato il denaro, sono riusciti a risalire alla sua identità e a denunciarlo.

12 dicembre 2012 0

Si sono finti dipendenti di Lottomatica e hanno truffato commercianti per decine di migliaia di euro

Di redazione

Sono riusciti a raggirare due commercianti di Torino di Sangro spacciandosi per dipendenti di “Lottomatica” e facendosi pagare 2000 euro per i servizi resi dall’azienda alla loro attività commerciale. Vittime di tre pregiudicati campani, due uomini di 33 e 55 anni rispettivamente di Caserta e Casoria (NA), ed una donna di 36 anni di Santa Maria Capua Vetere (CE), sono state le proprietarie di una cartolibreria, due signore di 29 e 33 anni che, dopo la truffa, si sono rivolte ai Carabinieri della Stazione di Torino di Sangro per denunciare l’accaduto. Le malcapitate hanno spiegato ai militari che l’importo “incriminato” era stato versato da loro su di una carta di credito ”LIS – Lottomatica” che i truffatori, per rendere credibile il raggiro, avevano esibito. Ed è proprio partendo dai dati di questa carta di credito, abilmente attivata su internet e intestata a due dei tre pregiudicati, che gli uomini dell’Arma sono risaliti ai malviventi, facendo scattare nei loro confronti una denuncia in stato di libertà con l’accusa di concorso in truffa aggravata, uso illecito di carta di credito e trattamento illecito dei dati personali. I Carabinieri hanno poi accertato che le titolari della cartolibreria di Torino di Sangro non erano state le uniche vittime del raggiro. Ben 17 mila euro erano stati incassati dai denunciati con analoghe truffe messe a segno in varie regioni d’Italia. Sono in corso le indagini dei Carabinieri per identificare le altre vittime, molte delle quali, probabilmente, ancora all’oscuro di essere state truffate dai tre malviventi.

27 novembre 2012 0

Incassano un assegno clonato da 13mila euro, denunciata coppia di romani

Di redazione

Un uomo di 61 anni ed una donna di 42, entrambi originari di Roma, rispettivamente rappresentante legale e socio di una cooperativa con sede nella Capitale, sono stati denunciati in stato di libertà dai Carabinieri della stazione di Torino di Sangro con le accuse di uso di titolo di credito falso, falsità materiale, truffa aggravata e trattamento illecito di dati personali. Partendo dalla denuncia di una donna di 29 anni, originaria di Atessa ma abitante nel piccolo centro della provincia di Chieti, i militari sono riusciti a risalire ai due denunciati, entrambi con precedenti penali, ritenuti responsabili di aver incassato, presso un istituto di credito della Capitale, un assegno dell’importo di circa 13mila euro sfruttando le generalità e le coordinate bancarie della vittima. A gennaio, infatti, la 29enne, si era vista, improvvisamente, sparire dal suo conto corrente l’importo “incriminato” ed avuta la certezza dalla banca che non si era trattato di un errore, ma del pagamento di un assegno emesso proprio da lei, si era subito rivolta ai carabinieri per sporgere denuncia. Sono in corso ulteriori accertamenti degli uomini dell’Arma per capire in che modo i due “truffatori” siano entrati in possesso dei dati personali della vittima e quelli relativi al suo conto, in maniera da poter emettere poi, a sua insaputa, un assegno a lei intestato.

20 luglio 2012 0

Salvata dai tagli alla Asl, la guardia medica turistica di Torino di Sangro, “salva” turisti sotto l’ombrellone

Di redazione

Ha rischiato di saltare per colpa dei tagli, ma alla fine, considerando l’enorme flusso di turisti che ha come utenti, la Guardia Medica turistica supportata da ambulanza della Croce Rossa a Torino di Sangro, è scampata alle cesoie della Asl. Sono migliaia i turisti che da giugno a settembre affollano i sette chilometri di costa di Torino di Sangro e, considerando questo aspetto, non può essere sufficiente il normale servizio di emergenza sanitaria. L’anno scorso, in 62 gironi, ha compiuto circa 20 interventi molti dei quali sono stati interventi realmente salvavita così come quello compiuto mercoledì mattina sotto l’ombrellone sulla spiaggia del lido il Corallino alle Morge. Un uomo ha accusato un grave malore di tipo neurologico e se conserva speranze di sopravvivenza, oggi, lo deve al pronto intervento del personale della postazione estiva che lo ha trasportato d’urgenza in ospedale a Vasto.

12 luglio 2012 0

Predoni sul litorale, arrestata una 21enne e denunciati i suoi complici a Torino di Sangro

Di redazione

L’11 luglio 2012, in Torino di Sangro (CH), la Stazione Carabinieri, ha arrestato in flagranza di reato, VALODI Mirela Spania, 21enne romena domiciliata a Firenze perché poco prima, presso uno stabilimento balneare in località “Le Morge”, si è impossessata con destrezza di 2 banconote da 50 euro ciascuna approfittando della distrazione della proprietaria dell’esercizio commerciale, all’atto della restituzione del resto a 200 euro consegnati dalla prevenuta per il pagamento di bevande acquistate al banco. I militari operanti, prontamente intervenuti sul posto a seguito di richiesta di intervento pervenuta a quella Stazione Carabinieri, intercettavano e controllavano l’autovettura a bordo della quale la VALODI si era allontanata unitamente ai connazionali d.j. e a.m.n., rispettivamente di anni 22 e 24, Nel corso della conseguente perquisizione veicolare, sono state trovate una chiave inglese di notevoli dimensioni ed altri strumenti atti allo scasso che, essendo nella disponibilità ingiustificata delle suddette persone le quali sono state denunciate in stato di libertà alla Procura di Vasto, venivano sottoposti a sequestro mentre la refurtiva è stata recuperata e restituita alla legittima proprietaria. L’arresto è stato possibile anche grazie all’intensificazione dei servizi di controllo del territorio disposta in occasione del periodo estivo che ha consentito, nell’immediatezza dei fatti e subito dopo la tempestiva segnalazione fatta pervenire alla stazione carabinieri di Torino di Sangro, l’immediato intervento della pattuglia dell’Arma, consentendo sia l’arresto dell’autrice del furto con destrezza nella flagranza di reato, sia impedire che i prevenuti si rendessero responsabili di ulteriori reati contro il patrimonio.

20 febbraio 2012 0

Incidente stradale, sei feriti a Torino di Sangro

Di redazione

La strada statale Adriatica nel territorio di Torino di Sangro, è stata lo scenario di un terribile schianto tra due vetture. L’incidente è vvenuto poco prima delle 13 di oggi. Ad impattare con violenza sono state due vetture, una Fiat Punto sulla quale viuaggivano cinque persone e una Fiat Stilo guidata, invece, da un uomo del posto che stava svoltando verso la contrada Lago Dragoni per recarsi a casa. Alla fine si sono contati ben sei feriti, dei quali, tre più gravi ma non in pericolo di vita. Cinque sono stati trasportati in ospedale a Vasto, uno a Lanciano. La dinamica dell’incidente è ancora al vaglio dei carabinieri della compagnia di Ortona. In collaborazione con Francesco Liberatore

14 dicembre 2011 0

Drogava la moglie con farmaci per costringerla ad atti sessuali, arrestato 30enne di Torino di Sangro

Di redazione

Questa mattina i carabinieri della compagnia di Ortona comandata dal capitano Manconi, ha arrestato un operaio 30enne con precedenti di polizia, in esecuzione di ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Vasto, D.ssa Anna Rosa CAPUOZZO che condivideva appieno le risultanze investigative raccolte da questo reparto e dal Dr. Giancarlo CIANI, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il suddetto Tribunale, in ordine ai reati di violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia commessi dall’uomo nei confronti della moglie convivente. Gli accertamenti svolti, hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza nei confronti dell’uomo responsabile di aver avuto nei confronti della donna e in più circostanze un atteggiamento violento, vessatorio e lesivo della propria dignità, e di averle somministrato vari tipi di farmaci al fine di procurarle un totale stato di incapacità psicofisica e costringerla a subire rapporti sessuali completi contro la sua volontà. L’arrestato, assolte le formalità di rito, e’ stato associato presso la Casa Circondariale di Vasto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

25 marzo 2011 0

Decennale della Lecceta: presentato il calendario delle iniziative

Di redazione

La Riserva Naturale Regionale “Lecceta di Torino di Sangro” compirà quest’anno dieci anni dalla istituzione avvenuta il 19 dicembre 2001 con la L.R. N°67 e l’Amministrazione Comunale di Torino di Sangro, insieme alla Cooperativa Terracoste ha preparato un calendario di iniziative per festeggiare quest’evento e fare il punto della situazione sulla gestione. “E’ una data importante che ci rende felici ed orgoglosi – esordisce il Sindaco Domenicantonio Pace – anche perchè il processo di riconoscimento a Riserva di questa splendida area verde è stata voluta con forza dalla Giunta Iezzi e noi negli anni successivi ci siamo impegnati affinchè si attivassero tutte le procedure per farla partire a pieno regime attraverso investimenti economici, interventi e iniziative che la valorizzassero ulteriormente. L’ambiente è uno degli elementi chiave sul quale abbiamo puntato con forza perchè crediamo – continua Pace – che sia necessario per garantire salute e benessere al nostro territorio e per tale motivo va tutelato” “Oggi presentiamo il logo del decennale – inizia Sergio Tortella, Assessore all’Ambiente del Comune di Torino di Sangro – per il quale ringrazio Fabrizia Arduini, e presentiamo il calendario delle 5 iniziative più importanti pensate come momenti di riflessione, di crescita e di festa. Abbiamo iniziato quest’anno – continua Tortella – adottando il Piano d’Assetto Naturalistico, un atto importantissimo per la vita della Riserva, sia in termini di tutela della biodiversità, sia per sviluppare gli effetti benefici sull’economia locale. Potremmo così – chiosa Tortella – dotare la Riserva di altre strutture e potenziare l’offerta turistica e per l’educazione ambientale” “Le attività in Riserva ripartiranno sabato 2 aprile – aggiunge il Presidente della Cooperativa Terracoste, Arch. Riccardo Mancinone – con le aperture previste dalla Sangro-Aventino Card nei week-end. Il 4 aprile invece la prima iniziativa legata al Decennale: il Corso di Micologia, Ecologia e Ambiente, in collaborazione con il Gruppo Micologico Vastese – continua Mancinone- a seguire avremo la Settimana Verde Europea (giornate Natura 2000), a giugno, in collaborazione con il netwok ADRIAPAN e la SHI; Bio-Mediterranea-Mente, a luglio, in collaborazione con il Piccolo Teatro del ME-TI e con la sezione locale del WWF Italia; Volontari per la Riserva, nel mese di agosto e concluderemo a dicembre, il 17, 18 e 19, con la Festa della Riserva vera e propria”. “Oltre ai parter tecnici citati dal Presidente – precisa Andrea Natale, Direttore della Riserva – saranno coinvolte tutte le associazioni locali e i cittadini che si sono sempre dimostrati interessati alle iniziative promosse in Riserva, anche all’interno del calendario estivo delle iniziative di un giorno che uscirà a Maggio. Uitlizzeremo questi momenti per affrontare i problemi esistenti e vedere le vie di uscita – continua Natale – nonostante l la carenza di fondi, che ci mette in condizione di non dare tutte le risposte che vorremmo alla cittadinanza e alla Natura, cerchiamo di fare i salti mortali e di sopperire con l’impegno. Chi fosse interessato – conlude Natale – può contattarci per informazioni e adesioni ai seguenti recapiti: presso l’Ufficio della Riserva in Municipio, telefonicamente allo 0873.913121-217, via fax allo 0873.913175, via e-mail a info@leccetatorinodisangro.it e www.leccetatorinodisangro.it o www.terracoste.com oppure anche su facebook al profilo http://www.facebook.com/lecceta.sangro”.

1 marzo 2011 0

Rifiuti speciali pericolosi e non senza autorizzazione, denunciate due persone

Di admin

Ieri 28 febbraio 2011 a Torino di Sangro (CH), la locale Stazione Carabinieri, unitamente al personale del Nucleo Operativo Ecologico Carabinieri di Pescara, denunciava in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vasto, c.m., una 51enne e d.a., 52enne, poiché, rispettivamente nella qualità di proprietaria e di conduttore, realizzavano, senza la prescritta autorizzazione, una discarica abusiva di rifiuti speciali, pericolosi e non, costituiti da inerti da demolizione, rottami ferrosi, pneumatici fuori uso, batterie di piombo esauste e vario altro materiale. L’area di circa 8.000 mq è stata sottoposta a sequestro e messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. L’attività di tutela ambientale ed ecologica svolta dai militari della Compagnia Carabinieri di Ortona, che si avvale della preziosa e qualificata collaborazione del personale del N.O.E., continua con solerzia e segue l’operazione svolta il 18 febbraio scorso a Ortona (CH), dove un’altra area di circa 1.000 mq adibita a discarica è stata sequestrata.