Categoria: Mignano Monte Lungo

22 maggio 2018 0

Avrebbe abusato di due sorelline inglesi, 81enne di Mignano arrestato dopo 48 anni

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

MIGNANO MONTE LUNGO – I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Caserta, in Mignano Monte Lungo (Ce), su segnalazione del MInistero dell’Interno – DPCP – SCIP – SCHENGEN, hanno individuato e tratto in arresto un 81enne del posto, destinatario di mandato di arresto europeo ai fini estradizionali. Il provvedimento è stato  emesso dall’Autorità Giudiziaria Britannica per abusi sessuali su minori e pedopornografia.

I reati contestati all’anziano sarebbero stati commessi in Gran Bretagna tra il 1970 e il 1974.

Le vittime, due sorelle all’epoca dei fatti minorenni, solo successivamente hanno denunciato almeno 9 episodi di gravi molestie sessuali subite. L’arrestato, dopo formalità di rito, è stato tradotto presso casa circondariale di Cassino (Fr).

6 settembre 2017 0

Fermato in A1, all’altezza di Mignano Monte Lungo, ricettatore di batterie. Denunciato dalla Polizia

Di redazione

La Polizia Stradale ha denunciato per ricettazione un 44enne che trasportava all’interno di un furgone 70 batterie di grosse dimensioni. Nella scorsa notte, gli operatori appartenenti alla Sottosezione Polizia Stradale di Cassino nei pressi del Km.688 dell’A/1 territorio del comune di Mignano Monte Lungo, procedevano al fermo di un autocarro Renault Master con scritte pubblicitarie di noleggio auto con una sola persona a bordo. Durante gli accertamenti, il conducente dichiarava di trasportare materiale ferroso di scarto mentre, nel vano posteriore del mezzo, gli agenti rinvenivano 70 batterie di grandi dimensioni. Gli operatori chiedevano contezza circa la provenienza della merce trasportata, ma l’uomo, non fornendo alcuna documentazione, riferiva di averle trovate in parte al porto di Senigallia ed in parte ad Ancona, dichiarazioni incompatibili con il biglietto di ingresso autostradale che evidenziava l’entrata del mezzo da un casello nei pressi di Reggio Emilia, zona in cui si erano verificati furti di materiale simile a quello rinvenuto. Per l’uomo un 44enne residente in Campania è scatta la denuncia per il reato di ricettazione.

18 marzo 2017 0

A1- Tre persone denunciate per ricettazione. Avevano nel mezzo 1200 litri di gasolio

Di redazione

Partenopei denunciati dalla Polizia di Stato per ricettazione ed inosservanza dell’obbligo di pagamento dell’accisa sui carburanti Una pattuglia della Polizia Stradale della Sottosezione A/1 di Cassino, nel corso di servizi di vigilanza e di controllo in ambito autostradale, al chilometro 685 dell’A1, direzione SUD, nel territorio del comune di Mignano Montelungo ferma e controlla un autocarro: denunciati il conducente e i due passeggeri.

Una pattuglia della Polizia Stradale della Sottosezione A/1 di Cassino, nel corso di servizi di vigilanza e di controllo in ambito autostradale, al chilometro 685 dell’A1, direzione SUD, nel territorio del comune di Mignano Montelungo, in provincia di Caserta, procede al controllo di un autocarro FIAT Ducato di colore bianco, con a bordo tre persone che vengono identificate. Tutti e tre, con diversi pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio, tra cui furto e ricettazione di gasolio, sono residenti nella provincia partenopea: il conducente ha 22 anni, mentre i due passeggeri hanno, rispettivamente, 51 e 48 anni. Dal controllo del vano di carico, si riscontra la presenza di due cisterne in PVC, con telaio in metallo, contenenti circa 1200 litri di un liquido petrolifero, presumibilmente gasolio, nonché una pompa elettrica di aspirazione, una batteria con vari arnesi e utensili. Gli agenti, non avendo ricevuto alcuna informazione circa la provenienza dell’idrocarburo, denunciano i tre campani alla competente A.G. per i reati di ricettazione ed inosservanza dell’obbligo di pagamento dell’accisa sui carburanti, con relativo sequestro dell’idrocarburo e dell’autocarro.

9 settembre 2016 0

Mignano Montelungo – Campozillone – Coltivavano cannabis, arrestati un 55enne ed un 39enne

Di Antonio Nardelli

I Carabinieri del Comando Stazione di Mignano Montelungo nella frazione Campozillone hanno arrestato in flagranza dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed evasione degli arresti domiciliari DI SALVO Antonio cl.1961 e D’ERRICO Massimiliano cl.1977 entrambi del luogo.

In particolare i Carabinieri nel corso di specifica attività d’indagine, hanno sorpreso DI SALVO, che allontanatosi dalla sua abitazione ove era ristretto in regime di detenzione domiciliare, in un terreno nella sua disponibilità, era intento ad innaffiare sette piante di “cannabis indica” alte circa due metri. La successiva perquisizione domiciliare presso l’abitazione del DI SALVO consentiva il recupero e sequestro ulteriori sei grammi di semi di cannabis.

Nel medesimo contesto d’indagine i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato in un terreno di proprietà di D’ERRICO Massimiliano ulteriori due piante di cannabis dell’altezza di due metri. Nel corso della successiva perquisizione dell’abitazione di D’Errico sono stati sequestrati ventidue grammi “cocaina”, settecento grammi “marijuana” già essiccata, ottanta grammi di sostanze da taglio e bilancini di precisione.

D’ERRICO Massimiliano è stato tradotto presso Casa Circondariale di Cassino (FR), mentre DI SALVO è stato posto agli arresti domiciliari presso propria abitazione come disposto dall’ A.G. competente.

23 agosto 2016 0

Incendi boschivi nel Cassinate, brucia la montagna a Porchio e a Mignano Montelungo – FOTO E VIDEO

Di Antonio Nardelli

Fiamme questa sera nel Cassinate. Brucia la montagna a Porchio nei comuni di Cervaro e San Vittore del Lazio. Le fiamme ne hanno lettaralmente divorato un versante arrivando a pochi metri dalle abitazioni. Incendio anche a Mignano Monte Lungo dove sta bruciando la Montagna nella zona delle Fecicce. Le fiamme si sono propagate molto rapidamente alimentate anche dal forte vento che da oggi soffia in tutta la zona.

Nella giornata di oggi sono state 19 le richieste di  intervento aereo ricevute dal Centro Operativo Aereo Unificato (COAU) del Dipartimento, di cui 4 soltanto dal Lazio.

Il  lavoro svolto dai piloti dei mezzi aerei ha permesso di mettere sotto controllo o spegnere, alle 18,30 odierne, sette roghi. La maggior parte degli incendi boschivi è causata da mano umana, da comportamenti superficiali o, spesso purtroppo, dolosi e che la collaborazione dei cittadini può essere decisiva nel segnalare tempestivamente ai numeri di telefono d’emergenza 1515 o 115 anche le prime avvisaglie di un possibile incendio boschivo. Fornendo informazioni il più possibile precise, si contribuisce in modo determinante nel limitare i danni all’ambiente, consentendo a chi dovrà operare sul fuoco di intervenire con tempestività, prima che l’incendio aumenti di forza e di capacità distruttiva.

13 luglio 2016 0

Terzo giorno di fuoco su monte Rotondo a Mignano, fiamme lambiscono il museo di Montelungo

Di Antonio Nardelli

Mignano Monte Lungo – Terzo giorno di fuoco su monte Rotondo a Mignano Monte Lungo. E’ da lunedì infatti che le fiamme stanno divorando la pineta e oggi l’incendio è arrivato a pochi metri dal museo storico di Montelungo e non molto lontano da un’abitazione.

Sono tre giorni in cui mezzi aerei e uomini a terra lavorano senza sosta sotto il sole cocente per domare un incendio quasi sicuramente di origine dolosa. Sembra che l’incendio venga spento e puntualmente riappiccato il giorno successivo. Oggi l’emergenza è scattata intorno alle 13 e oltre ai vigili del fuoco di Teano è intervenuto per diverse ore un canadair. Al momento è al lavoro anche un elicottero. Sul posto anche il Corpo Forestale dello Stato, la polizia municipale di Mignano Monte Lungo e gli uomini del D.O.S. della Regione Campania a coordinare i mezzi aerei.

E’ una piaga quella degli incendi boschivi che purtroppo è difficile contrastare e prevenire ma che si può combattere facendo informazione ed educazione oltre alla sorveglianza del territorio.

Ant. Nard.

11 luglio 2016 0

Incendi boschivi, roghi a Piedimonte San Germano e Mignano Monte Lungo

Di Antonio Nardelli

Rogo di modeste dimensioni intorno alle ore 17.30 in zona Ruscito a Piedimonte San Germano. Le fiamme hanno avvolto alcuni cumuli di rifiuti e pneumatici esausti che si trovavano ai margini della strada nota come Pantanaccio nei pressi di Colle Scorza.

Immediatamente sul posto sono intervenuti i mezzi della protezione civile di Piedimonte San Germano. L’incendio è stato domato solo grazie al provvidenziale intervento dei volontari della protezione civile (foto in basso).

Invece nel primo pomeriggio di oggi è divampato l’incendio che ha interessato monte Rotondo tra Mignano Monte Lungo e San Pietro Infine. Le fiamme sembrano essere partite dal bordo della strada e poi si sono propagate nella pineta. Un elicottero della protezione civile è stato impegnato per alcune ore nelle operazioni di spegnimento ma, fortunatamente, l’incendio è stato spento del tutto intorno alle ore 18. Sul posto anche i vigili del fuoco e i carabinieri (foto in basso).

Natalia Costa

Antonio Nardelli

21 giugno 2016 0

Cade nel compattatore e muore schiacciato dalla pressa, tragedia a Mignano Montelungo

Di Antonio Nardelli

Nel primo pomeriggio di oggi a Mignano Montelungo in piazza Martiri, Emilio Marotta, 33enne del luogo, impiegato della ditta appaltatrice del servizio di smaltimento rifiuti del Comune, mentre era intento ad utilizzare la pressa compattatrice é scivolato nel macchinario rimanendo schiacciato dagli ingranaggi e morendo sul colpo.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Sessa Aurunca (CE) e della Stazione di Mignano Montelungo e il personale dell’Ispettorato del Lavoro della ASL di Cassino (FR). La pressa compattatrice e l’autocarro sono stati sottoposti a sequestro dai carabinieri. La salma é stata trasportata presso l’Istituto di Medicina Legale di Cassino. Indagini in corso.

Nella foto la caserma dei carabinieri di Mignano Montelungo

28 maggio 2016 0

Incidente stradale mortale stanotte in A1 tra San Vittore e Caianello

Di admin

Mignano Monte Lungo – Un grave incidente stradale si è verificato la scorsa notte poco dopo la mezzanotte. Secondo una prima ricostruzione due auto si sarebbero fermate dopo un leggero scontro, forse tra gli specchietti e subito dopo sarebbero state travolte da un tir che sopraggiungeva e non è riuscito ad evitare lo scontro.

L’incidente è successo sul tratto dell’autostrada del sole sulla corsia sud tra i caselli di San Vittore e Caianello nel territorio di Mignano Monte Lungo. Per circa due ore il traffico è rimasto bloccato e si è formata una lunga coda di auto e camion.

Nello schianto una donna ha perso la vita.

14 aprile 2016 0

Esplode uno pneumatico, tir si ribalata sull’A1 a Mignano

Di admin

Mignano Monte Lungo – Un tir è uscito fuori strada questa notte sull’autostrada A1 nel territorio di Mignano Monte Lungo. Per cause in corso di accertamento l’autista ha perso il controllo del mezzo e il tir è finito bella cunetta dell’autostrada ribaltato, forse a causa dell’esplosione di uno pneumatico.

Al momento sono al lavoro gli operai per travasare il carico ed è in attesa di intervenire la gru della ditta di soccorso stradale Motorway di San Vittore del Lazio.