Categoria: Mignano Monte Lungo

9 dicembre 2011 0

Mignano Monte Lungo commemora il 68° anniversario della battaglia

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Mignano Monte Lungo (CE) – Si è celebrato il 68° Anniversario della Battaglia alla presenza del Generale di Corpo d’Armata dei Carabinieri Vittorio Barbato, Commissario Generale per le Onoranze Caduti in Guerra con sede in Roma che interviene in rappresentanza della Difesa. Sono intervenuti, inoltre, il Dott. Antonio Verdone, Sindaco del comune, il generale in pensione Luigi Poli, presidente dell’Associazione Nazionale combattenti della Guerra di Liberazione , il Generale di Corpo d’Armata Vincenzo Lops, Comandante del 2° Comando Forze di Difesa di San Giorgio a Cremano, nonché le autorità civili, religiose e militari. Alla cerimonia presenti i Gonfaloni, decorati al valor militare, delle città di: Napoli, Bellona, Frosinone, Roccaromana, Caserta, S. Nicola la Strada, Cassino, Conca della Campania, Galluccio, Mignano Monte Lungo, Presenzano, Livorno, Rocca De Vandro, S. Maria Capua Vetere, S. Pietro Infine, Vairano Patenora, San Vittore del Lazio e, Tora e Piccilli. Presente anche il Medagliere dell’Associazione Nazionale Combattenti della Guerra di Liberazione

2 dicembre 2011 0

Mignano Monte Lungo si prepara alla celebrazione del 68esimo anniversario della Grande Battaglia

Di redazione

La Città di Mignano Monte Lungo, insignita della Medaglia d’Oro al Valor Militare e della Medaglia d’Oro al Merito Civile per gli alti costi sopportati durante il secondo conflitto mondiale, si appresta a celebrare il 68° Anniversario della Battaglia di Monte Lungo. Il 7 e 8 dicembre 1943 sono giorni dal decisivo significato simbolico, in cui la storia del piccolo comune casertano si intreccia indissolubilmente con il destino della nazione intera. Durante la Seconda Guerra Mondiale infatti, a Mignano viene combattuta la battaglia che segna la rinascita dell’Esercito Italiano, dopo lo smarrimento che era seguito all’armistizio dell’8 settembre. Per questo motivo la commemorazione dell’Anniversario è particolarmente sentita dall’intera comunità locale, ma anche dalle Associazioni Reduci e dai familiari di chi, nell’assalto a Monte Lungo, perse la vita per la Patria. Il programma delle celebrazioni quest’anno è scandito da diversi appuntamenti. La volontà dell’Amministrazione comunale è quella di ravvivare il ricordo dell’impresa militare, ma anche suscitare interesse nei più giovani, grazie ad alcune novità che si affiancheranno ai momenti più tradizionali come la Deposizione della corona, la sfilata dei Gonfaloni e la fiaccolata a Monte Lungo. Tra le iniziative più attese spicca la proiezione in esclusiva del documentario “I Ragazzi di Monte Lungo”, firmato da Andrea Branchi e Federico Cataldi e già acquistato dalla Rai per una futura messa in onda. Combinando interviste ai reduci, filmati originali e ricostruzioni con attori, il documentario racconta la sorte del LI° Battaglione Bersaglieri AUC, dall’armistizio dell’ 8 settembre 1943 alla battaglia di Monte Lungo. “E’ la – secondo l’intenzione degli autori – di trecento uomini che hanno avuto il coraggio di rimanere al proprio posto”. Prevista anche la presentazione di libri tematici, come “Mignano 1943 Montelungo”, a cura di Giuseppe Angelone, che contiene un ricco apparato fotografico, con materiali inediti provenienti dall’archivio americano N.A.R.A. (National Archives and Records Administration); nuovi allestimenti e reperti saranno in mostra nel Museo Storico Comunale, mentre un’esposizione di automezzi militari d’epoca con figuranti dal vivo animerà le strade di Mignano dalla mattina del 7 dicembre. Già confermata la partecipazione dei Corazzieri della Repubblica, della Banda delle Forze Alleate, dell’Associazione Reduci “LI Bersaglieri BTG: Bersaglieri AUC Monte Lungo 1943”, oltre ai Sindaci dei Comuni della Provincia di Caserta e alle altre Autorità locali.

1 dicembre 2011 0

Mercoledì 7 e giovedì 8 dicembre il 68esimo anniversario de “La battaglia di Montelungo”

Di admin

La Città di Mignano Monte Lungo, insignita della Medaglia d’Oro al Valor Militare e della Medaglia d’Oro al Merito Civile per gli alti costi sopportati durante il secondo conflitto mondiale, si appresta a celebrare il 68° Anniversario della Battaglia di Monte Lungo.

Il 7 e 8 dicembre 1943 sono giorni dal decisivo significato simbolico, in cui la storia del piccolo comune casertano si intreccia indissolubilmente con il destino della nazione intera. Durante la Seconda Guerra Mondiale infatti, a Mignano viene combattuta la battaglia che segna la rinascita dell’Esercito Italiano, dopo lo smarrimento che era seguito all’armistizio dell’8 settembre. Per questo motivo la commemorazione dell’Anniversario è particolarmente sentita dall’intera comunità locale, ma anche dalle Associazioni Reduci e dai familiari di chi, nell’assalto a Monte Lungo, perse la vita per la Patria. Il programma delle celebrazioni quest’anno è scandito da diversi appuntamenti. La volontà dell’Amministrazione comunale è quella di ravvivare il ricordo dell’impresa militare, ma anche suscitare interesse nei più giovani, grazie ad alcune novità che si affiancheranno ai momenti più tradizionali come la Deposizione della corona, la sfilata dei Gonfaloni e la fiaccolata a Monte Lungo. Tra le iniziative più attese spicca la proiezione in esclusiva del documentario “I Ragazzi di Monte Lungo”, firmato da Andrea Branchi e Federico Cataldi e già acquistato dalla Rai per una futura messa in onda. Combinando interviste ai reduci, filmati originali e ricostruzioni con attori, il documentario racconta la sorte del LI° Battaglione Bersaglieri AUC, dall’armistizio dell’8 settembre 1943 alla battaglia di Monte Lungo. “E’ la – secondo l’intenzione degli autori – di trecento uomini che hanno avuto il coraggio di rimanere al proprio posto”. Prevista anche la presentazione di libri tematici, come “Mignano 1943 Montelungo”, a cura di Giuseppe Angelone, che contiene un ricco apparato fotografico, con materiali inediti provenienti dall’archivio americano N.A.R.A. (National Archives and Records Administration); nuovi allestimenti e reperti saranno in mostra nel Museo Storico Comunale, mentre un’esposizione di automezzi militari d’epoca con figuranti dal vivo animerà le strade di Mignano dalla mattina del 7 dicembre.

Già confermata la partecipazione dei Corazzieri della Repubblica, della Banda delle Forze Alleate, dell’Associazione Reduci “LI Bersaglieri BTG: Bersaglieri AUC Monte Lungo 1943”, oltre ai Sindaci dei Comuni della Provincia di Caserta e alle altre Autorità locali.

Il programma definitivo della celebrazione sarà presto disponibile sul sito del Comune di Mignano Monte Lungo, all’indirizzo web http://mignanomontelungo.asmenet.it/ tramite l’account www.facebook.com/mignanomontelungo e il blog www.comunemignanomontelungo.blogspot.com.