Categoria: Teano

12 gennaio 2018 0

Quarantacinquenne di Cassino arrestato a Teano, spacciava droga in casa nonostante fosse ai domiciliari

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

TEANO – Era monitorato da tempo. Le informazioni acquisite sul suo conto risultavano tutte univoche e concordanti: spacciava cocaina, ricevendo i clienti presso la propria casa di Teano, nonostante la sua condizione di sottoposto agli arresti domiciliari per reati analoghi, e nonostante fosse stato scarcerato dalla Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere per il nuovo regime detentivo in agosto. Risulta essere questo lo scenario cristallizzato nella tarda serata di ieri dagli agenti del Commissariato di Sessa Aurunca.

Gli agenti, infatti, hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio Alessandro Gagliardi 45 anni nato a Cassino e residente a Teano. L’uomo, a seguito di  perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di circa  30 grammi di cocaina pura, 70 grammi di lidocaina, sostanza utilizzata per il taglio dello stupefacente, 10 grammi di marijuana, un bilancino per il confezionamento delle dosi, 3mila euro in banconote in contanti di vario taglio sicuro provento dell’attività di spaccio.

L’uomo, una volta arrestato, ha lasciato trapelare parole di apprezzamento per la professionalità dimostrata nella circostanza dagli agenti, atteso che già in passato nel corso di altri controlli da parte delle forze dell’ordine, era riuscito a eludere l’arresto disfacendosi in tempo dello stupefacente.

21 luglio 2016 0

Teano – Rubavano e vendevano illegalmente reperti archeologici, 4 persone nei guai

Di Antonio Nardelli

Teano – I Carabinieri del Comando Stazione di Teano (Ce), stanno dando esecuzione ad una misura cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su conforme richiesta della locale Procura, nei confronti di quattro soggetti (2 agli arresti domiciliari, un obbligo di dimora ed un obbligo di presentazione alla P.G. ), indiziati di aver commesso una serie di furti di beni di interesse storico – archeologico, poi venduti sul mercato illegale anche a noti professionisti della zona.

Recuperati e sottoposti a sequestro più di 170 oggetti di notevole interesse storico appartenenti a varie epoche che vanno dal I-II secolo d.C. al VIII – VI secolo a. C. per valore di circa € 500.000,00, tutti affidati alla Sovrintendenza per i Beni Culturali.

Nella foto di archivio alcuni reperti archeologici di Venafro recuperati dai carabinieri a Lanuvio

28 giugno 2016 0

Terremoto nell’alto casertano, scossa di magnitudo 3.5

Di Antonio Nardelli

Un terremoto di magnitudo 3.5 è stato registrato dai sismografi dell’istituto di geofisica e vulcanologia in provincia di Caserta.

La scossa di terremoto è stata rilevata alle 4 e 33 minuti a una profondità di 7 chilometri. L’epicentro è stato individuato tra i comuni di Marzano Appio, Tora e Piccilli, Conca della Campania, Caianello, Roccamonfina, Galluccio, Presenzano, Teano e vairano Patenora.

Dopo tre minuti, alle 4 e 36, è stato registrato un’altra scossa di magnitudo 2.4.

24 ottobre 2011 0

La sezione Bersaglieri di Teano intitolata al Colonnello Arivella

Di redazione

Sotto un cielo azzurro, si è aperta a Teano la cerimonia di intitolazione della locale sezione Bersaglieri al Colonnello Catello Arivella. La Fanfara dei Bersaglieri della Brigata “Garibaldi” di Caserta, ha svegliato la città passando per le strade del centro storico, fermandosi davanti al Monumento dei Caduti, dedicato al I° Reggimento Bersaglieri, dove si è proceduto all’Alza Bandiera. Il sindaco di Teano, Raffaele Achille Picierno, accompagnato dal gonfalone della Città e con lo schieramento delle Autorità Civili e Militari, ha deposta la Corona di alloro. La consegna del Labaro della Sezione e delle Medaglie d’Argento e di Bronzo, lo ha effettuato la Madrina, Signora Luciana, figlia del Col. Arivella. Presente il presidente Interregionale Sud, Gen. Angelo Agata e il Comandante dell’8° Reggimento Bersaglieri “Garibaldi” Col. Massimiliano Sforza. Erano inoltre presenti, la Sezioni dei Bersaglieri di Mignano Monte Lungo, Napoli, Capua, Caserta, Sorrento, Pietramelara, Troia, San Giorgio a Cremano, Eboli, Montella e Procida e rappresentanza dei Carabinieri. Servizio e foto Alberto Ceccon [nggallery id=359]