Categoria: Parma

27 luglio 2016 0

Incredibile inversione di marcia di un tir in autostrada, IL VIDEO

Di Antonio Nardelli
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Guidare e, all’improvviso, essere costretti a schivare un ostacolo. Non è mai piacevole, ma diventa un incubo se la strada risulta sbarrata da un muro d’acciaio, come un TIR di 18 metri.

E’ la scena che si è presentata ad alcuni automobilisti sull’autostrada della Cisa, tra La Spezia e Parma. Alcuni giorni fa, un camionista, giunto in prossimità del casello di Pontremoli, si è fermato in corsia di emergenza. Il conducente aveva sbagliato strada e doveva tornare indietro. Aveva fretta e non sapeva come risolvere il suo problema. Ha guardato negli specchietti per scorgere le auto che venivano da dietro. A un certo punto, per immettersi nell’altro senso di marcia, si è buttato a sinistra, riuscendo a infilarsi con il TIR in un piccolo spazio vuoto, all’altezza del divisorio tra le due carreggiate.

Manovra da codice penale, poiché mette a serio rischio la vita degli automobilisti in transito. Non contento, il camionista si è fermato per qualche secondo in mezzo alla carreggiata, assestandosi meglio e attendendo l’attimo favorevole per ultimare la sua scellerata manovra. Appena il muso del TIR è comparso sul versante opposto, gli automobilisti che sopraggiungevano non potevano credere ai loro occhi. Pur terrorizzati, sono riusciti a non perdere il controllo della situazione, schivando il camion o frenando per tempo. L’allarme è giunto alla centrale operativa della Polstrada di Massa Carrara allertata dagli automobilisti. Un equipaggio della Sottosezione di Pontremoli si trovava vicino al luogo del misfatto. Gli agenti, insieme ad altre pattuglie, stavano attuando il dispositivo di controllo a reticolo, che si dispiega lungo le principali strade della Toscana proprio per rintracciare persone e veicoli. Infatti, nelle maglie della rete sono rimasti impigliati il TIR e il conducente. L’uomo, trentenne nato in Romania, è stato riconosciuto dagli investigatori, che hanno visionato le immagini registrate da una telecamera orientata proprio su quel punto dell’A/15. Anche dall’esame della scatola nera del TIR i poliziotti hanno avuto la conferma che il mezzo, nell’orario in cui è stata commessa la grave infrazione, si trovava proprio in quel posto. Il camionista è stato denunciato per attentato alla sicurezza dei trasporti. Gli agenti lo hanno anche sanzionato fino a 8.000 euro, attivando nei confronti dell’uomo la procedura per revocargli la patente di guida. Il TIR non potrà circolare per tre mesi.

6 maggio 2013 0

Incidente in A1 tra allacciamento A1/A15 e Fidenza, un morto e 2 feriti

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che questa notte, intorno alle 3.00 è avvenuto un incidente sulla A1 Milano-Napoli, nel tratto compreso tra l’allacciamento A1/A15 e Fidenza in direzione di Milano all’altezza del Km 97,00 che ha visto il coinvolgimento di due autovetture. Nell’incidente una persona è deceduta e due sono rimaste ferite. Costanti aggiornamenti sulle condizioni di viabilità vengono diramati da RTL 102.5, Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840-04.21.21.

5 febbraio 2013 1

Incidente mortale sull’A1 tra Parma e Terre di Canossa

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che alle ore 6:15 circa sull’autostrada A1 Milano-Napoli, nel tratto compreso tra Parma e Terre di Canossa in direzione Bologna, è avvenuto un incidente in corrispondenza del km 115 in cui sono rimaste coinvolte due vetture. Nell’incidente una persona ha perso la vita. Sul luogo oltre al personale della Direzione 2° Tronco di Milano, sono intervenuti i Vigili del Fuoco, le pattuglie della Polizia Stradale, i soccorsi meccanici e sanitari. Attualmente (ore 07:00) si registrano 1 km di coda e il traffico transita su una sola corsia al fine di favorire le operazioni di soccorso. Costanti aggiornamenti sulle condizioni di viabilità e sui percorsi alternativi, vengono diramati su RTL 102.5, Isoradio 103.3 FM e sul circuito TV INFOMOVING in Area di Servizio, oltre che sui pannelli a messaggio variabile. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840-04.21.21.

27 gennaio 2012 0

La terra trema ancora nel nord Italia. Scossa di 5,4 gradi Richter epicentro nel parmense

Di redazionecassino1

Una nuova forte scossa di terremoto è stata avvertita nell’entroterra genovese, in Lombardia e nel Veneto. E’ in provincia di Parma l’epicentro della scossa, nella zona dell’appennino. Il sisma è stato avvertito chiaramente anche a Milano. Secondo i primi dati elaborati dall’Ingv la magnitudo è intorno ai 5.4 gradi della scala Richter. Dati più esatti sull’epicentro e la magnitudo sono, tuttavia al momento, in corso di elaborazione. La circolazione ferroviaria tra le stazioni di Bologna Centrale e Milano Centrale è interrotta. Sempre a Milano,  i Vigili del Fuoco hanno ordinato l’evacuazione in via precauzionale di alcuni edifici scolastici, anche se “la situazione è sotto controllo, siamo usciti per controllare qualche cornicione e alcune piccole crepe, ma non c’è alcuna emergenza da segnalare”. Si tratta della stessa zona colpita dal sisma del 25 gennaio.

26 settembre 2011 0

Incidenti in A1, un morto e un ferito grave. Chiusi i tratti tra Fiorenzuola e Fidenza e tra Parma e Fiorenzuola

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che intorno alle ore 9:00 è stato chiuso sulla A1 Milano-Napoli il tratto compreso traFiorenzuola e Fidenza in direzione sud, verso Bologna, e alle 9:20 circa,tra Parma e Fiorenzuola in direzione nord, verso Milano, a causa di un incidente avvenuto all’altezza del km 76 che coinvolto un mezzo pesante,che si è ribaltato disperdendo gasolio, e due auto. Il mezzo pesante haeffettuato un parziale salto di carreggiata e una persona ha perso la vita ed un’altra è rimasta gravemente ferita. Sul luogo dell’evento, dove attualmente il traffico è bloccato all’internodei tratti chiusi e si registrano 6 km di coda tra Fidenza e Fiorenzuolaverso Milano e di 3 km tra Piacenza sud e Fidenza verso Bologna, è intervenuto il personale della Direzione II Tronco di Milano, le pattugliedella Polizia Stradale e i soccorsi meccanici e sanitari.Per gli utenti in viaggio in direzione di Milano, dopo l’uscita obbligatoria a Parma è possibile percorrere la Strada Statale 9 via Emiliae rientrare in autostrada a Fiorenzuola, verso Bologna, dall’uscitaobbligatoria di Fidenza percorrere la SS9 con rientro in A1 a Fidenza.Per le lunghe percorrenze, da Milano si consiglia di utilizzare la A7Milano-Genova, seguire per la A12 Genova-Livorno e poi la A11 Firenze-Pisanord con rientro sulla A1 Milano-Napoli a Firenze, oppure la A4Torino-Trieste fino a Verona, poi la A22 del Brennero con rientro in A1 daModena. In direzione opposta sono consigliati i percorsi inversi.

10 settembre 2011 0

Terremoto, continua lo sciame sismico a Parma

Di redazione

Dopo le scosse di ieri, continua lo sciame sismico che sta interessando la provincia di Parma. Una nuova scossa è stata avvertita dalla popolazione nelle località prossime all’epicentro: Langhirano, Lesignano de’ Bagni e Neviano degli Arduini. Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico è stato registrato alle ore 19.28 con magnitudo 3.3. Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano al momento danni a persone e/o cose.

8 settembre 2011 0

Terremoto di magnitudo 3.7 in provincia di Parma

Di admin

Una scossa sismica è stata avvertita dalla popolazione nella provincia di Parma. Le località prossime all’epicentro sono Langhirano, Lesignano de’ Bagni e Felino.

Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano al momento danni a persone e/o cose.

Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico è stato registrato alle ore 15.17 con una magnitudo di 3.7.

16 agosto 2011 0

Incidente in A1, quattro persone sbalzate fuori dall’abitacolo

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che sulla A1 Milano-Napoli, alle ore 18:00, è stato risolto l’incidente avvenuto al Km 101 tra l’allacciamento con l’A15 e Fidenza Salsomaggiore Terme in direzione nord, verso Milano. Si tratta di una sola autovettura che, per ragioni in via di accertamento, ha urtato contro la barriera laterale: a causa dell’incidente quattro persone sono state sbalzate fuori dall’autovettura. Sul luogo dell’evento, al momento, il traffico transita su tutte e tre le corsie disponibili e si registrano 3 km di coda tra Parma e Fidenza Salsomaggiore Terme in direzione di Milano. Sale a sei il numero di incidenti, avvenuto negli ultimi sette giorni, nei quali delle persone, soprattutto passeggeri, sono state sbalzate fuori dall’abitacolo del veicolo nel quale viaggiavano, probabilmente a causa delle cinture di sicurezza non allacciate. Autostrade per l’Italia raccomanda l’utilizzo delle cinture di sicurezza sia dei posti anteriori sia di quelli posteriori e ricorda che costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e dei percorsi alternativi sono disponibili attraverso i pannelli a messaggio variabile, su RTL 102.5 FM, ISORADIO 103.3 FM e, in area di servizio, sul circuito televisivo INFOMOVING. Per ulteriori approfondimenti è disponibile il Call Center Viabilità di Autostrade per l’Italia al numero telefonico 840.04.21.21.