Categoria: Aquino

4 Marzo 2019 0

Aquino, intensificati i controlli della polizia locale su tutto il territorio

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

AQUINO – Grazie all’arrivo del nuovo comandante della Polizia Locale dott. Nello Fusco ad Aquino, nelle ultime settimane si stanno intensificando i controlli  su tutto il territorio comunale. Finalmente è stata ripristinata la segnaletica stradale di divieto di transito, nel centro cittadino, degli autocarri di massa superiore alle 8 tonnellate  ed i controlli eseguiti hanno permesso di constatare numerose violazioni delle norme sulla circolazione stradale,con conseguente elevazione di decine di verbali. In particolar modo è stato evitato il transito dei mezzi pesanti nel centro abitato, abitudine consolidata degli autotrasportatori provenienti dal casello autostradale di Pontecorvo che utilizzavano le arterie comunali come scorciatoia per il raggiungimento della zona industriale di Piedimonte San Germano, creando non pochi disagi ai cittadini. Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio,numerosi sono stati i controlli riguardo le occupazioni di suolo pubblico esercitate dalle attività commerciali,con l’ avvio delle procedure finalizzate al ripristino dello stato dei luoghi. Una pattuglia di polizia stradale esegue, quotidianamente, controlli sulle due arterie principali che attraversano l’abitato di Aquino (S.S. 6 Casilina e S.P. 247 Filetti).  Molti gli automobilisti controllati e le sanzioni amministrative comminate. Si sta monitorando il territorio extraurbano per reprimere le condotte di abbandono di rifiuti con conseguente contestazione di violazioni delle norme del Testo Unico dell’ Ambiente. Per quanto riguarda l’attività di Polizia Giudiziaria, sono stati eseguiti controlli in materia di Polizia Edilizia conclusi con 3 informative di reato alla locale Procura della Repubblica. Inoltre, in questi giorni,gli ispettori della  Polizia Locale di Aquino, coordinati dal comandante Fusco, stanno valutando attentamente le ultime richieste di cambio abitazione e residenza con controlli scrupolosi, al fine di evitare certificazioni non veritiere utili al conseguimento di benefici economici introdotti, recentemente, dalla normativa vigente ( reddito di cittadinanza).

Grande soddisfazione da parte dell’Assessore alla Polizia Locale, la Dott.ssa Federica Sabatini, che ha sottolineato come sia intenso e necessario il lavoro svolto  in questi primi mesi . “ Il tema della sicurezza – afferma la Sabatini – nel quale la Polizia Locale ha un ruolo centrale e fondamentale, è da sempre molto importante  per questa amministrazione. I vigili urbani sono un settore strategico, la sicurezza dei cittadini è la nostra priorità. L’attività di controllo, in questi mesi,  si è intensificata  grazie al nuovo comandante . La polizia municipale è tra i principali organismi di prevenzione e repressione di tutti quei fenomeni  di carattere sociale che incidono molto sulla serena e civile convivenza dell’intera comunità e che mettono in grave pericolo la sicurezza urbana. Il nostro obiettivo è quello di aumentare i servizi territoriali secondo un dettaglio predisposto .

Il Dott. Fusco è una persona dalle idee chiare. Una persona molto gradita per le sue capacità e ambita per avviare una delle nostre principali  linee programmatiche: la necessità di far percepire la Polizia Locale come servizio di tutela dei cittadini e non solo impiegati addetti alla burocrazia, ma forza operativa presente tra la gente- ha spiegato la Sabatini. “ L’Amministrazione ha piena fiducia in lui e sa che le sue qualità si sposano con le necessità della nostra città. La sua volontà di ferro e i primi risultati conseguiti in poco tempo  è  un ottimo punto di partenza.  Auguro buon lavoro al Dott. Fusco e sono certa che, grazie alla sua preparazione e alla sua esperienza, riusciremo a far diventare la città di Aquino un modello di legalità e di rispetto delle regole.”

“ Il bilancio di tre mesi di attività non può che essere parziale, ma allo stesso tempo estremamente positivo” – dichiara il comandante Fusco. “Posso affermare di essere stato accolto nel migliore dei modi sia dall’Amministrazione Comunale che dalla cittadinanza e soprattutto dal personale dipendente. In questi giorni – continua- sto conoscendo il territorio in un clima di collaborazione con il personale della Polizia Locale che, seppur ridotto di numero, si adopera con massimo impegno per la risoluzione delle problematiche che quotidianamente ci troviamo ad affrontare. L’obiettivo principale è quello di instaurare un rapporto di sinergia con i cittadini al fine di soddisfare al meglio le loro esigenze, assicurando la massima disponibilità e vicinanza quale Polizia di prossimità”.

La conduzione della Polizia Municipale deve essere un ottimo e significativo esempio per tutta la comunità- ha dichiarato il Sindaco Libero Mazzaroppi – di cui, da sempre, ho sottolineato ed evidenziato tre aspetti essenziali.

Il primo riguarda le nobili virtù che devono contraddistinguerla: competenza, passione e onesta dedizione; il secondo aspetto è che una buona Polizia Locale diventa un modello visibile di come l’Amministrazione comunale garantisce legalità, sicurezza e appartenenza alla Città a tutti i cittadini; infine, il terzo aspetto, che noi abbiamo applicato alla lettera è la dimostrazione di quanto sia efficace promuovere il ricambio direzionale. Noi l’abbiamo fatto e per questo ringrazio il dott. Nello Fusco, per l’ottimo lavoro che sta facendo e per l’impegno profuso, unitamente ai suoi collaboratori e al mio assessore Federica Sabatini.

 

3 Dicembre 2018 0

L’Unione Cinquecittà fra le prime ad avviare le procedure telematiche per le gare di appalto

Di redazionecassino1

I Comuni sono all’anno zero per gli appalti di lavori con gare telematiche, recitava qualche giorno fa un articolo di stampa su una nota e specializzata rivista di settore.

Alcune pubbliche amministrazioni, invece, va sottolineato, rappresentano delle eccellenze assolute.

Tra queste occupa un posto di rilievo l’Unione Cinquecittà, di cui fanno parte i Comuni di Aquino, Colle San Magno, Piedimonte San Germano, Roccasecca e Villa Santa Lucia, guidata dal Presidente Libero Mazzaroppi.

L’Ente di Piazza Sturzo a Piedimonte S.G. è un caso positivo in quanto ha avuto la lungimiranza di dotarsi, da lunghissimo tempo, di una piattaforma sistemica che, fin dall’entrata in vigore della nuova normativa di settore che, di fatto, ha stravolto i sistemi di accesso, valutazione e affidamento delle gare, è stata utilizzata dai Comuni aderenti e da ben altri cinque amministrazioni in regime di convenzione.

Da pochi giorni il sistema, egregiamente gestito e condotto dai funzionari dell’Ente, che hanno ben assimilato le modalità di impiego e di utilizzo, è assolutamente operativo tant’è che, fin da subito, è stata rispettata l’obbligatorietà dell’uso delle piattaforme telematiche facendo registrare l’aggiudicazione della prima gara in assoluto.

Il Presidente dell’Unione e Sindaco di Aquino Libero Mazzaroppi, senza mezzi termini, ha espresso il proprio entusiasmo e si è voluto complimentare con la struttura organica interna ponendo l’attenzione ed il suo plauso, in particolare, sull’operato della Segretaria Valentina Lepore e su quello degli “storici” ed esperti funzionari Fordellone e Staci.

L’Unione Cinquecittà che, come anticipato, associa i Comuni di Aquino, Colle San Magno, Piedimonte San Germano, Roccasecca e Villa Santa Lucia, quindi, è stata tra i primi Enti in Italia ad avviare in maniera autonoma e, va sottolineato, al proprio interno, la prima procedura aperta di affidamento telematico.

Siamo molto soddisfatti – aggiunge Mazzaroppi – perché, come sempre, agiamo in ossequio e in linea con la norma, senza far registrare ritardo alcuno, perfettamente in sintonia con i tempi imposti dalla nuova legge.

Vantiamo – continua il Presidente – l’utilizzo di una piattaforma all’avanguardia e, soprattutto, un team di dirigenti e di addetti saltamenti specializzati, fattori che ci consentono di invitare, le amministrazioni interessate, a valutare, ai sensi di una delibera che abbiamo approvato in Giunta con i colleghi Ferdinandi, Sacco, Iannarelli e Di Nota, la possibilità di utilizzare il nostro sistema in regime regolato da apposita stipula di convenzione che accorda un’offerta economica, in assoluto, tra le più competitive e vantaggiose sul mercato.

Abbiamo puntato moltissimo sulla leva formativa e sulla qualità del personale – conclude Libero Mazzaroppi – perché ci consentono sia di rispettare le norme che di erogare servizi efficienti.

I nostri dipendenti sono altamente in grado di governare le procedure diventando risorse preziose allo scopo di azzerare o ridurre al minimo i margini di errore e di assicurare ottime perfomance gestionali.

Siamo certi – e lo dico anche a nome degli altri Sindaci- di non aver generato ulteriori costi ma di aver investito bene per il futuro della nostra gente e delle Città che amministriamo.

25 Ottobre 2018 0

Tentano un furto in uno studio fotografico, scoperti fuggono, inseguiti e arrestati dai carabinieri due 61enni campani

Di redazionecassino1

AQUINO – Nel  quadro delle attività recentemente attuate al fine di contrapporre un adeguato contrasto ai fenomeni delittuosi correlati ai reati predatori, consumati essenzialmente nel corso delle ore serali e notturne, le articolazioni operative della Compagnia Carabinieri di Pontecorvo consentivano di realizzare un dispositivo mirato al controllo dei principali snodi areali lungo le principali arterie di infiltrazione ed esfiltrazione territoriale. In aderenza ai concreti risultati finora ottenuti, nella decorsa giornata i militari del NORM della  Compagnia di Pontecorvo, traevano in arresto per “tentato furto aggravato in concorso”  un 61enne residente ad Afragola (NA), pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e la persona ed un 61enne residente a Napoli, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio ed in materia di armi. In particolare, i predetti, nel tentativo di perpetrare un furto dopo aver provato di forzare la saracinesca di ingresso di uno studio fotografico sito in Aquino, vistisi scoperti, si davano a precipitosa fuga con la propria autovettura. Nonostante l’intimazione all’alt impostagli, i due malviventi al fine di sottrarsi al controllo dei Carabinieri acceleravano repentinamente la propria corsa, attuando una pericolosa e intimidatoria manovra di elusione. Solo una pronta reazione dei militari consentiva, dopo una corsa prolungata nelle strade del paese, di raggiungerli e bloccarli. A seguito di perquisizione personale e veicolare venivano rinvenuti, occultati sotto la seduta del sedile posteriore:

–     nr. 1 cacciavite di grandi dimensioni della lunghezza di 45 cm;

–     nr. 1 cacciavite di grandi dimensioni della lunghezza di 30 cm;

–     nr. 10 chiavi con varie dentature;

–     nr. 1 spadino con lama dentata della lunghezza di 15 cm;

–     nr. 1 sacchetto di carta con all’interno euro 95,76 in monete di vario taglio.

L’autovettura, gli attrezzi e le monete venivano sottoposte a sequestro. Al termine delle formalità di rito, ricorrendone i presupposti, agli indagati veniva altresì notificato l’avvio del procedimento amministrativo finalizzato all’emissione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel territorio del comune di Aquino per anni tre. Gli arrestati, in attesa di rito direttissimo, venivano trattenuti  nelle camere di sicurezza del Comando Compagnia Carabinieri di Pontecorvo.

 

13 Settembre 2018 0

“Come un aliante”, decolla ad Aquino il progetto Sportello Ascolto Psicologico

Di admin

AQUINO – “Si è tenuta, nella sala consiliare del comune di Aquino, la presentazione del progetto Sportello Ascolto Psicologico fortemente voluto dall’amministrazione comunale”,

Lo si legge in una nota del comune di Aquino.

“Dopo i saluti istituzionali del Presidente del Consiglio, Maurizio Gabriele e del Sindaco Libero Mazzaroppi, si sono succeduti gli interventi della dott.ssa Federica Di Sotto, già Assessore Comunale, della Consigliera Maria Rita Scappaticci, dell’Assistente Sociale Daniela Ruffino, della Dirigente scolastica Marianna Ladisi e del Direttore del Consorzio dei Servizi Sociali dott. Emilio Tartaglia.

Nell’illustrare le finalità del programma di intervento e gli obiettivi psicologici e sociali del percorso proposto, sono emersi alcuni aspetti fondamentali che caratterizzano la peculiarità del progetto stesso. La presenza dello psicologo, – riferisce la dott.ssa Maria Rita Scappaticci – come figura di riferimento, per completare l’equipe multidisciplinare del servizio sociale, risulta determinante per poter offrire un servizio migliorato, nel dettaglio, nel pieno rispetto dei bisogni dei cittadini. L’ottica della promozione del benessere della propria salute psicologica rappresenta, ad oggi, una necessità alla quale è necessario rispondere fornendo gli strumenti giusti ed un supporto adeguato.

Certezza assoluta sarà, evidentemente, il diritto alla riservatezza che ogni professionista è tenuto ad assicurare al proprio utente, come detta il codice deontologico che lo psicologo è chiamato a rispettare, prerogativa per una buona riuscita dell’intervento stesso.

Infatti, è importante sottolineare come ogni professionista sia tenuto, inderogabilmente, al segreto professionale e che quindi ogni vissuto personale del quale verrà messo a conoscenza non potrà essere in alcun modo reso a terzi, se non espressamente richiesto dall’utente stesso.

La mediazione tra l’utente e il professionista sarà garantita dal servizio sociale del comune che provvederà a inviare le richieste allo psicologo per stabilire le modalità del primo colloquio e degli altri incontri concordati con gli stessi clienti, nel pieno e assoluto rispetto della privacy di ognuno.

Una miglioria, dunque, della quale il comune di Aquino si dota, a sostegno della campagna a favore di una psicologia sostenibile, messa in opera attraverso la creazione di servizi centrati sull’utenza, offrendo alle persone in difficoltà la possibilità di accedere ad un aiuto psicologo in forma totalmente gratuita.

Calorosi complimenti per l’iniziativa sono giunti dalle istituzioni che hanno partecipato alla tavola rotonda.

Sia la Preside del plesso scolastico aquinate, che il dott. Tartaglia, hanno sottolineato l’effettiva richiesta di un supporto di natura psicologica, soprattutto a scuola, laddove diverse situazioni di difficile gestione necessitano costantemente di un supporto diretto che può giungere solo da figure specifiche che possano offrire un’adeguata componente conoscitiva delle dinamiche umane.

Il sindaco della città – Libero Mazzaroppi – non ha mancato di far arrivare il suo entusiasmo per l’iniziativa che darà un valore aggiunto e sarà una giusta risorsa per i bisogni di tutti”.

 

31 Luglio 2018 0

Pugni di gelosia ad Aquino, denunciato focoso 19enne

Di admin

AQUINO – Questa mattina ad Aquino, i carabinieri della Stazione a conclusione di attività investigativa hanno denunciato in stato di libertà per lesioni personali, un 19enne del luogo.

Le indagini svolte dai carabinieri hanno consentito di accertare che il giovane, nella sera di ieri, in centro ad Aquino, al culmine di una lite verbale scaturita per motivi di gelosia legata ad una ragazza, ha colpito con un pugno al volto un giovane del luogo, procurandogli delle lesioni giudicate guaribili dal Pronto Soccorso dell’Ospedale di Cassino in 30 giorni.

14 Luglio 2018 0

Grave incidente in A1, coinvolti due veicoli. Lunghe code

Di redazione

Il terribile incidente si è verificato tra Pontecorvo e Cassino, all’altezza del km 663 in territorio di Aquino. È avvenuto intorno alle ore 14.40 in direzione Roma. A rimanere coinvolti due veicoli, uno dei quali ha effettuato il salto di carreggiata. Sulla A1 Milano-Napoli tra Cassino e Pontecorvo in direzione Roma ci sono al momento 5 km di coda. L’incidente provoca 2 km di coda anche in carreggiata sud tra Pontecorvo e Cassino. È consigliato a chi è in viaggio in direzione Roma di uscire a Cassino e rientrare a Pontecorvo dopo aver percorso la Strada Casilina. Sul posto stanno intervenendo il personale di Autostrade per l’Italia, la Polizia Stradale ed i mezzi di soccorso per i feriti. Foto d’archivio

14 Maggio 2018 0

VIDEO – Vendetta esplosiva ad Aquino, arrestato il responsabile

Di admin

AQUINO – Ci sarebbero dissidi personali dietro l’esplosione che ha distrutto, all’alba di questa mattina, la Citroen C3 in via della Libertà ad Aquino. I carabinieri della compagnia di Pontecorvo hanno arrestato in poco tempo il responsabile, un uomo del posto.

Inizialmente si temeva che l’azione fosse legata alle infuocata campagna elettorale in corso nella cittadina, ma a quanto pare, seppure la proprietaria della vettura è vicina ad un esponente politico, nulla avrebbe a che vedere con la campagna elettorale in corso. Tutto sarebbe riconducibile a difficoltà nei rapporti tra l’autore del gesto e la proprietaria dell’auto.

L’esplosione, oltre a distruggere la macchina, ha danneggiato anche la vetrina di una attività commerciale e altre vetture parcheggiate poco distanti. L’umo è stato arrestato e ai domiciliari.

Ermanno Amedei 

14 Maggio 2018 0

Aquino: Auto esplode in via Della Libertà, tanta paura, nessun ferito

Di redazione

Aquino- Tanta paura questa mattina in via della Libertà. Un boato fortissimo ha svegliato i residenti del centro e spaventato molte persone che si stavano recando a lavoro intorno alle ore 5.30. Un’auto, modello Citroen, è improvvisamente esplosa, probabilmente dopo un principio di incendio. Sul posto sono arrivati immediatamente i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza la zona. L’autovettura è di proprietà di un 32enne privo di precedenti penali. Fortunatamente non ci sono stati feriti. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di Pontecorvo.

25 Marzo 2018 0

Incendio in abitazione ad Aquino, salvi due anziani

Di admin

AQUINO – Casa in fiamme, ieri sera ad Aquino. L’allarme è stato lanciato alle 10 e sul posto, oltre ai vigili del fuoco di Cassino sono arrivati i carabinieri.

Le fiamme si sono sviluppate in una cucina rustico in Via Termini Inferiore 15, causate, a quanto pare, dal malfunzionamento di una stufa a gas, Il rogo ha interessato solo la parte del rustico attiguo all’abitazione ed è andato distrutto.

Nessun ferito. I due anziani sono stati fatti allontanare in attesa delle verifiche statiche sulla struttura da parte dei vigili del fuoco. Sul posto il comandante della stazioni dei carabinieri di Aquino.

(foto repertorio)

17 Marzo 2018 0

False dichiarazioni di ospitalità, denunciata 49enne di Aquino

Di admin

 

AQUINO – False dichiarazioni di ospitalità per permettere a cittadini stranieri extracomunitari di avere un domicilio per poter ottenere il rinnovo del permesso di soggiorno.

Gli agenti del Commissariato di Cassino diretti dal vice questore Alessandro Tocco, indagando su alcuni casi sospetti, hanno denunciato una donna 49enne di Aquino.

Troppe le dichiarazioni di residenza; gli agenti di polizia hanno verificato che i beneficiari “dichiarati” dalla 49enne all’Ufficio Anagrafe del Comune di residenza e ernao falsamente alloggiati presso il suo domicilio.