Categoria: Boville Ernica

1 agosto 2018 0

Crolla porzione di pavimento nel Comune di Boville Ernica

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

BOVILLE ERNICA – Una crollo si è verificato ieri all’interno del palazzo comunale di Boville Ernica quando, nella mattinata, una porzione del pavimento di un archivio al primo piano in Corso Umberto I.

Uno squarcio del pavimento al primo piano, largo non più di due metri quadrati si è aperto causato dal cedimento delle travi di legno. Il crollo ha visto laterizi cadere al piano di sotto in una sorta di magazzino. Nessun ferito. Oggi il comune è regolarmente aperto. Chiusi solo gli ambienti coinvolti dal crollo.

Ermanno Amedei

10 giugno 2018 0

Vota e si accascia al suolo a Boville Ernica, elettore salvato da candidato sindaco

Di admin

BOVILLE ERNICA – Lo avrà votato oppure ha dato la sua preferenza ad un avversario? Ma il voto e segreto e non lo si saprà mai  dato che questa sera un 69enne di Boville Ernica ha accusato un grave malore all’uscita del seggio elettorale ed è stato salvato, oltre che dal pronto intervento dei carabinieri che presidiavano il seggio, anche da un medico che è uno dei candidati a sindaco di Boville.

L’episodio è avvenuto alle 20 circa in località Casavitola dove l’elettore aveva appena votato e quando è uscito, si è accasciato a terra perdendo i sensi. Per sua fortuna era al seggio uno dei candidati a sindaco che di mestiere fa il medico che, con un massaggio cardiaco, lo ha fatto riprendere per poi affidarlo alle cure degli operatori del 118 che lo hanno trasportato a Frosinone.

Ermanno Amedei

4 settembre 2017 0

Boville Ernica: Detenzione di droga ai fini di spaccio, 19enne nella rete dei carabinieri

Di redazione

Nella giornata odierna, in Boville Ernica, i militari della locale Stazione nell’ambito di una predisposta attività tesa ad infrenare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti, deferivano in stato di libertà un 19enne del luogo (già noto alle forze di Polizia quale assuntore di sostanze stupefacenti), per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” e “rifiuto di sottoporsi ad accertamenti”. Il giovane, fermato e sottoposto a perquisizione veicolare, veniva trovato in possesso di grammi 49 di sostanza stupefacente del tipo marijuana, suddivisa in dosi pronte per lo spaccio. La successiva perquisizione domiciliare, permetteva di rinvenire nella sua disponibilità 15 semi di canapa indiana ed ulteriori grammi 4 di analoga sostanza stupefacente. Il prevenuto, inoltre, rifiutava di sottoporsi ad accertamenti per verificare l’eventuale guida sotto l’influenza di stupefacenti.

Il documento di guida veniva ritirato e lo stupefacente sottoposto a sequestro. Immagine d’archivio

18 dicembre 2016 0

Incendio capannone di ditta edile, distrutte attrezzature e materiale

Di admin

Boville Ernica – L’incendio di un capannone a Boville Ernica ha mantenuto occupate per buona parte della notte due squadre di vigili del fuoco.

Le fiamme sono state segnalate poco prima delle 20.30 di ieri sera e sul posto è arrivata una prima squadra di Sora oltre ad una di rinforzo da Frosinone.

Nella struttura erano conservate le attrezzature di una ditta edile tra cui anche un escavatore. L’incendio è stato domato solamente alle quattro del mattino ma i danni sono importanti sia alla struttura che al materiale e alle attrezzature che conteneva.

Le cause del rogo sono al vaglio degli investigatori della compagnia Carabinieri di Alatri comandata dal maggiore Antonio Contente.

Ermanno Amedei

31 dicembre 2015 0

Botti di capodanno – controlli e sequestri a Cassino, Sora, Fiuggi e Frosinone

Di admin

Capodanno in sicurezza con i controlli della Polizia di Stato Controlli preventivi della Polizia di Stato ai negozi di vendita di prodotti esplodenti

Cassino – In occasione dei festeggiamenti di fine anno particolare attenzione è stata posta dalla Divisione Amministrativa e Sociale della Questura e dai rispettivi settori dei Commissariati di Cassino, Sora e Fiuggi nel controllo delle 3 fabbriche e dei 3 depositi di fuochi artificiali presenti in provincia, nonché delle 22 rivendite al minuto esistenti sul territorio, nelle quali è possibile acquistare veri e propri prodotti esplodenti a fronte dell’esibizione di un documento di riconoscimento o della licenza di porto d’arma per gli artifizi più complessi.

Accurate verifiche sono state effettuate anche nei confronti dei numerosi esercizi commerciali gestiti dai cinesi, in molte cartolibrerie e sui banchi degli ambulanti dove, però, è possibile acquistare solo prodotti “declassificati” o di libera vendita, equiparati a veri e propri giocattoli.

Non sono state riscontrate gravi irregolarità, fatta eccezione per un sequestro effettuato prima di Natale dalla Polizia Stradale di Cassino ad un cittadino cinese che trasportava oltre 30 chilogrammi di artifizi non regolari ed il sequestro operato questa mattina dalla Divisione Amministrativa e Sociale – circa 30 Kg. di fuochi d’artificio- a carico di un ambulante di Frosinone che è stato denunciato per detenzione illegale, ai fini di vendita, di materiale esplodente.

Al momento si è avuta notizia di un solo ferito per scoppio di petardo avvenuto in Boville Ernica la vigilia di Natale; l’uomo ricoverato in prognosi riservata e trasferito al Policlinico Umberto I di Roma per le gravi ferite riportate al volto, ha lasciato volontariamente l’Ospedale il giorno dopo ed attualmente le sue condizioni non sono preoccupanti.

9 luglio 2015 0

Non versa 30mila euro di contributi Inps, imprenditore 54enne di Boville ai domiciliari

Di admin

Non ha pagato contributi Inps per circa 30 mila euro e, questa mattina, è stata eseguita a carico di un imprenditore edile 54enne di Boville Ernica, una ordinanza di arresto ai domiciliari. Il provvedimento è stato emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali del Tribunale di Frosinone e il reato contestato è Omesso versamento contributi assistenziali e previdenziali. L’uomo aveva omesso, a quanto pare di versarli per se e per i suoi dipendenti.

 

8 aprile 2015 0

Donna ferita per esplosione in casa a Boville Ernica

Di admin

Sembra essere stata una bombola del gas a causare la deflafrazione in una casa a Boville Ernica. Lo scoppio è avvenuto poco prima dlele 11 e sul posto, in via Rotabile, sono arrivati i vigili del fuoco di Frosinone e un’ambulanza del 118. A rimanere ferita e anche leggermente intossicata è stata una donna, trasportata in ospedale con il codice giallo. Si indaga per conoscere il motivo per il quale la bombola sia esplosa. Er. amedei

25 febbraio 2015 0

Si accascia sul marciapiede e muore per strada a Boville Ernica

Di admin

Si è accasciato a terra ed è morto. E’ accaduto questa mattina in via Santo Stefano a Boville e la vittima è un 71enne dell posto, nonno di un consigliere comunale di maggioranza. Pare che l’uomo fosse con la sorella quando ha accusato un malore, mentre la donna cercava aiuto, lui si è accasciato a terra privo di vita. Inutili i soccorsi. Sul posto è arrivata una ambulanza e i carabinieri ma non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

Er. Amedei

Foto repertorio

27 gennaio 2015 0

Vola giù dalla scala nell’orto, 75enne muore a Boville Ernica

Di admin

Stava aggiustando alcune piante nel suo orto quando è caduto dalla scala a pioli su cui era salito riportando ferite gravissime. È accaduto questa mattina a Boville Ernica dove gli operatori Ares 118, corpo dopo le 8.30 hanno soccorso un uomo di 75 anni. Le sue ferite erano gravissime e per questo è stato chiesto l’intervento di una eliambulanza. Purtroppo il quadro clinico del ferito è andato peggiorando fino a consigliare i medici di trasportarlo d’urgenza al pronto soccorso di Frosinone dove il 75 enne è deceduto poco dopo essere arrivato. Ermanno Amedei

29 settembre 2014 0

Perde il braccio dopo l’aggressione a Boville, la donna si risveglia e dice: “E’ stato un cane”

Di admin

Si è svegliata e sembra in lento miglioramento la donna di 83 anni di Boville Ernica a cui i medici hanno dovuto amputare un braccio all’altezza della spalla a causa di una aggressione che la stessa ha subito sabato pomeriggio davanti casa. Non appena riaperti gli occhi ha raccontato ai parenti, cosa le fosse accaduto svelando il mistero e avvalorando la tesi sostenuta da molti che ad aggredirla fosse stato proprio un cane.

Nessun testimone dell’accaduto. La donna è stata ritrovata agonizzante dalla nipote che ha lanciato l’allarme. Immediatamente trasportata al San Camillo di Roma, i medici le hanno dovuto amputare ciò che le rimaneva dell’arto. Nessuno, a parte lei, poteva raccontare cosa l’avesse ferita. I vigili urbani di Boville Ernica stanno setacciando la zona a caccia di randagi ma al momento del cane aggressore, nessuna traccia. Non si esclude che possa essere un animale scappato dal controllo del padrone.