Categoria: Casalvieri

2 luglio 2016 0

Ciclista ferito sul Tracciolino a Casalvieri. Elitrasportato a Roma con trauma cranico

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Nella tarda mattinata di oggi un ciclista è rimasto ferito sulla strada Tracciolino a Casalvieri. Sono in corso gli accertamenti per capire se l’uomo sia caduto in maniera autonoma o se sia stato investito da un furgone.  Immediati sono stati i  soccorsi avvisati da un passante.  Gli operatori del 118 hanno riscontrato un preoccupante trauma cranico e quindi hanno  chiesto l’intervento dell’ eliambulanza. Il ferito è stato così elitrasportato  al policlinico  Umberto I di Roma. N.C.

26 febbraio 2016 0

Un 34enne fermato mentre era alla guida sotto effetto di allucinogeni. Denunciato a Casalvieri

Di redazione

Casalvieri- Un 34enne del luogo è stato denunciato dai carabinieri della locale stazione. È stato sorpreso dai militi alla guida di un’auto in evidente stato di alterazione psicofisica. Con i successivi accertamenti, infatti, è risultato positivo all’ assunzione di cannabis indica ed allucinogeni. Inoltre l’auto è risultata priva di copertura assicurativa. L’uomo è stato denunciato, la patente di guida ritirata e il veicolo sequestrato. N.C. Foto d’archivio

16 febbraio 2016 0

Assalto all’Eurospin di Casalvieri, cinque arresti

Di admin

CASALVIERI – Cinque persone, quattro uomini e una donna, quattro italiani e un egiziano, sono stati arrestati ieri sera in seguito alla rapina all’Eurospin di Casalvieri. I malviventi armati di ascia e pistola hanno seminato il panico nel supermercato e durante la fuga.

Sono stati però raggiunti e arrestati.  Tra poco I dettagli dell’operazione che sono stati forniti nel corso di una conferenza stampa in corso nel comado provinciale dei carabinieri di Frosinone .

15 febbraio 2016 0

Rapina all’Eurospin di Casalvieri, malviventi inseguiti e arrestati dai carabinieri

Di admin

Casalvieri – Rapina all’Eurospin di Casalvieri. Ancora supermercati del frusinate nel mirino dei rapinatori. In due, questa sera ad orario di chiusura, armati di pistola hanno fatto irruzione nel supermercato Eurospin in via Frassineto.

Sotto la minaccia ell’arma si sono fatti consegnare l’incasso, circa 2mila euro e sono fuggiti. I carabinieri immediatamente allertati li hanno inseguiti. Poco dopo i carabinieri della compagnia di Sora comandati dal capitano Ciro Laudonia  hanno portato in caserma due persone ritenute essere gli autori della rapina ma ancora non trapelano dettagli sulla vicenda.

Er. amedei

 

22 novembre 2015 0

Spara al cane randagio sostenendo di voler salvare la moglie, 59enne denunciato a Casalvieri

Di redazione

Casalvieri – Ha sparato ad un cane randagio lasciandolo ferito. E’ accaduto a Casalvieri dove i carabinieri hanno denunciato il 59enne che nella mattinata aveva sparato al meticcio. L’animale ferito al torace e alla zampa anteriore destra si era accasciato nelle vicinanze di una abitazione dove veniva soccorso da un residente che ha chiamato anche i carabinieri. In poco si è arrivati al 59enne  il quale ha giustificato il gesto sostenendo che l’animale aveva tentato di aggredire la moglie. Sul posto è intervenuto anche il servizio veterinario di Sora che ha prestato le prime cure al cane ed il personale della struttura ricettiva del canile di Arpino.

Er. Amedei

7 febbraio 2015 0

La pioggia danneggia di nuovo il manto stradale, superstrada chiusa tra Casalvieri e Posta Fibreno

Di admin

Il maltempo ha di nuovo danneggiato il manto stradale della superstrada Sora Cassino, creando nuove e profonde buche che hanno reso necessaria la chiusura del tratto tra gli svincoli di Posta Fibreno e Casalvieri. Gli operai sono al lavoro per ripristinare la circolazione. Soltanto una decina di giorni fa per lo stesso motivo si era resa necessaria la chiusura dello stesso tratto della superstrada.

31 gennaio 2015 0

La pioggia danneggia il manto stradale, superstrada chiusa tra Casalvieri e Posta Fibreno

Di admin

L’Ufficio Viabilità della Provincia di Frosinone, a seguito delle criticità atmosferiche che hanno creato pericolose e profonde buche sul manto stradale e per garantire la sicurezza degli automobilisti, ha disposto la chiusura al traffico del tratto della superstrada Sora-Atina-Cassino, tra lo svincolo di Posta Fibreno e lo svincolo di Casalvieri. Gli operi e i tecnici della Provincia, inoltre, hanno provveduto ad apporre idonea segnaletica per distribuire la circolazione sulla strada sottostante, ex statale della Vandra.

Non appena verrà ripristinata la normale agibilità del tratto, attraverso un intervento di manutenzione straordinaria, la strada verrà riaperta al normale traffico dei veicoli.

26 dicembre 2014 0

Gli cade una lastra metallica addosso a Casalvieri, operaio 35enne rischia di perdere i piedi

Di admin

Un operaio di 35 anni rischia di perdere entrambi i piedi in seguito ad grave incidente sul lavoro che si è verificato il 24 dicembre a Casalvieri, comune nell’area di Sora, in provincia di Frosinone. In base alle prime ricostruzioni l’operaio era impegnato nello scarico di pesanti lastre di ferro da un mezzo pesante munito del braccio mobile per questo tipo di operazioni, quando improvvisamente una di queste si è sganciata colpendo l’uomo intento a guidarne la discesa dal mezzo. L’impatto ha colpito i piedi dell’operaio quasi tranciandoli di netto. Vista la gravità delle ferite riportate la Centrale 118 ha fatto intervenire l’eliambulanza Pegaso 44 di stanza Latina. Il team dell’emergenza appena giunto sul posto ha stabilizzato il paziente che presentava fratture multiple di tibia e perone, e lo ha condotto presso il pronto soccorso del Policlinico Umberto I dove è stato preso in carico con il codice rosso. Tutta l’operazione è durata circa un’ora. Il servizio di elisoccorso è stato attivato alle ore 12.12 ed e l’AW 109 di Elitaliana è atterrato in un campetto a ridosso del luogo dell’incidente alle 12.35 ed era all’Umberto I alle 13 e 23.

27 febbraio 2014 0

Salvato dal cellulare, 63enne di Casalvieri “prigioniero” di una quercia soccorso dai vigili del fuoco

Di admin

Una telefonata che salva la vita, ne è sicuro il 63enne di Casalvieri che, questa mattina, stava tagliando una quercia in località Togne. L’albero è caduto seguendo una direzione inaspettata, finendo, cioè, verso colui che l’aveva tagliata e appoggiandosi anche parte del peso, sul suo trattore. Ciò nonostante, però, il 63enne è rimasto con la gamba destra sotto il pesante tronco, schiacciato e prigioniero. Per sua fortuna, in tasca aveva il telefono cellulare con il quale, dall’interno del bosco in cui era, è riuscito a chiamare aiuto. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco che sono riusciti a liberarlo e a consegnarlo agli operatori del 118 i quali avevano fatto atterrare in zona anche un’eliambulanza. Poco dopo, il ferito, era in volo, trasportato con codice rosso, in ospedale a Frosinone.

12 gennaio 2014 0

Ampia operazione antibraconaggio nella zone delle Gole del Melfa

Di admin

Ampia operazione antibracconaggio messa in atto dalle prime ore dell’alba di questa mattina, in occasione della giornata di chiusura della caccia al cinghiale. Vi hanno preso parte alcune pattuglie della Polizia Provinciale di Frosinone agli ordini del Comandante Massimo Belli in sinergia con il personale del Corpo Forestale dello Stato del Comando di Frosinone coordinato dal Comm. Capo Daniela De Guz. In particolare, pattuglie hanno setacciato la zone delle Gole del Melfa, in corrispondenza della strada panoramica “Tracciolino”, tra Roccasecco e Casalvieri, dove esistono diverse zone boschive vittime negli scorsi anni di incendi e, pertanto, interdette alla caccia per dieci anni. Le attività di controllo si sono rivelate assai utili, diversi i cacciatori scoperti all’opera in zone vietate, alcuni anche con armi non conformi alle normative che sono state poste sotto sequestro.

“Le attività contro la caccia di frodo – ha precisato il Comandante Belli – continueranno anche dopo la chiusura delle attività venatorie specialmente nelle zone più sensibili. Infatti alcuni bracconieri approfittano proprio dei periodi vietati credendo che i controlli si allentino. Noi non abbasseremo la guardia e continueremo a compiere operazioni di controllo in tutte le zone sensibili”.