Categoria: Fumone

11 giugno 2018 0

Rapina in chiesa ad Alatri, donna delle pulizie rinchiusa in bagno per svuotare cassetta delle elemosine

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

ALATRI – Ha raccontato di essere stata aggredita alle spalle, bloccata e chiusa nel bagno della canonica da un ignoto che poi ha fatto man bassa nella cassetta delle elemosine.

La donna, l’addetta alle pulizie della chiesa delle Dodici Marie ad Alatri (e non a Fumone come precedentemente scritto), è stata liberata poco fa dal sacrestano e subito è stato lanciato l’allarme.

Secondo la ricostruzione, il malfattore avrebbe atteso l’apertura della chiesa per le pulizie approfittando della sola presenza della donna, per rinchiuderla e rubare i circa 40 euro contenuti nella cassetta. La sera prima, nella contrada c’era stata la festa e, probabilmente, il malvivente si aspettava un bottino più sostanzioso.

Sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia di Alatri che hanno iniziato ad indagare per verificare il racconto e raccogliendo gli elementi per individuare il responsabile.

Ermanno Amedei

(Notizia aggiornata e corretta)

 

17 gennaio 2018 0

Lavori sulla rete idrica, Acea Ato5: riduzione di pressione a Frosinone, Ferentino e Fumone

Di admin

FROSINONE – “Acea Ato 5 comunica che per lavori di manutenzione programmata da effettuarsi sulla rete in via Dante Alighieri, finalizzati al miglioramento del servizio idrico del Comune di Frosinone, il giorno 22 gennaio 2018 (lunedì) dalle ore 14:00 alle 17:00 si verificherà una riduzione di pressione, o in qualche caso una sospensione, del flusso idrico. In particolare le zone interessate sono le seguenti: Via America Latina, Via Firenze, Via Ceccano, Via Napoli, Via Vetiche, Via Cerceto, Via Cisterna, Via Prefelci, Via Dante Alighieri, Via Brighindi, Tratto di Via Casilina Sud, Tratto di Via Ciamarra, Via Silvio De Sanctis, Via Cosenza, Via Del Poggio, Via Delle Acacie, Via Degli Ulivi, Via delle Ginestre. Il regolare ripristino del servizio è previsto nella stessa giornata (salvo imprevisti)”.

Lo si legge in una nota di Acea Ato 5.

Ferentino e Fumone, sospensione idrica il 18 gennaio

“Acea Ato 5 comunica che per lavori di manutenzione programmata da effettuarsi presso l’impianto di Pareti Alto, finalizzati al miglioramento del servizio idrico del Comune di Ferentino, il giorno 18 gennaio 2017 (giovedì) dalle ore 14:00 a tardi serata si renderà necessario la chiusura della condotta adduttrice Capofiume, con conseguente sospensione del flusso idrico. Le zone interessate sono le seguenti:

Comune di Fumone (sospensione) Via Croce Tani Fumone e Via Vicinale Acquaviva.

Comune di Ferentino (abbassamenti di pressione/possibile locali sospensioni)  Centro storico alto. Il regolare ripristino del servizio è previsto nella stessa giornata (salvo imprevisti)”. Acea Ato 5 SpA si scusa per i disagi”.

Lo si legge in una nota di Acea Ato 5.

 

18 febbraio 2017 0

Una discarica abusiva al Lago di Canterno

Di admin

Fumone – Una discarica a cielo aperto a pochi passi dal lago di Canterno a Fumone.

A segnalarlo sdegnati al Il Punto a Mezzogiorno, sono stati alcuni lettori che, in transito nella zona, sulla strada provinciale che dal Lago va verso Fumone, si sono imbattuti nel cumulo di rifiuti scaricati certamente nel corso della settimana, dato che nei giorni precedenti a giovedì, la zona era pulita.

Si tratta di sacche di plastica contenenti materiale di vario genere, lamiere e tubi in plastica. Rifiuti compatibili con la ristrutturazione di una abitazione o con la pulizia di una soffitta. Una indecenza in una zona particolarmente bella.

Ermanno Amedei

14 febbraio 2017 0

Usura ed estorsione a Fumone, prestito di 12mila euro, diventa debito di 60mila

Di redazione

Fumone – Un prestito da 12mila euro è lievitato, nel giro di 15 mesi, fino a 60mila euro. Il tasso di interesse applicato che supera il 300% annuo ha portato all’arresto per usura, un uomo di Fumone e dovrà rispondere anche di estorsione dato che l’indagato, per ottenere i soldi, aveva minacciato la vittima.

L’indagine svolta dai carabinieri della compagnia di Alatri comandata dal maggiore Antonio Contente, è scattata in seguito alla denuncia fatta da un imprenditore alatrense che, non potendo accedere ai crediti bancari, aveva ottenuto la cifra di cui aveva bisogno dall’uomo oggi arrestato e ristretto presso il carcere di Frosinone.

12 gennaio 2017 0

Lago di Canterno completamente ghiacciato e imbiancato

Di admin

Fumone – Una patina di ghiaccio ricopre il lago di Canterno a Fumone dove nelle notti precedenti le temperature sono scese anche a meno 15 gradi.

La nevicata di questa mattina è stata sufficiente per trasformarla in una enorme macchia bianca.

Se i fiocchi non sono bastati per coprire la vegetazione, hanno però dato colore al lago completamente coperto di ghiaccio se non in piccoli specchi in cui si sono raggruppate tutte le anatre selvatiche che lo abitano.

Le immagini suggestive che vi mostriamo sono state scattate dal parcheggio del ristorante Il Pescatore.

Le previsioni non promettono miglioramenti anzi, tra sabato e domenica sono previste abbondanti nevicate.

 

 

17 agosto 2016 0

Brucia Monte Lungo tra Alatri e Fumone

Di Antonio Nardelli

Alatri – Un vasto incendio boschivo si è sviluppato questa sera verso le 22 a Tecchiena di Alatri. L’incendio sta interessando la montagna di Monte Lungo tra Alatri e Fumone e le fiamme sono visibili da tutti i paesi limitrofi. Il fuoco sta interessando anche la zona delle antenne e ripetitori televisivi, infatti ci sono stati problemi di ricezione del segnale delle principali reti tv anche a Frosinone.

6 aprile 2016 0

Picchia e sottrae il telefonino alla ex di Fumone, 42enne di Anagni denunciato

Di admin

Fumone – Atti persecutori e rapina, questi i reati contestati ad un 42enne di Anagni dai carabinieri della compagnia di Alatri  comandati dal capitano Antonio Contente  che hanno indagato sui comportamenti assunti dall’uomo nei confronti della ex fidanzata 28enne di Fumone. I due si erano lasciati ma lui evidentemente non si era rassegnato. Dopo una serie di condotte persecutorie che ormai andavano avanti da tempo, lunedì scorso, presso l’abitazione della ragazza, dopo un violento diverbio finito alle mani provocandole anche delle lesioni personali, l’uomo le ha portato via con violenza il telefono cellulare. I militari intervenuti hanno recuperato il telefonino durante la perquisizione eseguita presso il domicilio dell’uomo. Quindi è scattata la denuncia anche per rapina oltre di per atti persecutori.

 

 

2 aprile 2016 0

Voleva suicidarsi. 51enne salvato a Fumone dai carabinieri grazie a un’amica

Di redazione

Nel pomeriggio di ieri a Fumone i carabinieri del comando stazione di Alatri sono riusciti a rintracciare un uomo che intendeva togliersi la vita. Si tratta di un 51enne che aveva manifestato, attraverso degli sms rivolti a un’amica, l’intenzione di suicidarsi. La donna, una 44enne di Alatri, ha immediatamente avvisato le forze dell’ordine che hanno attivato le ricerche. L’uomo è stato rintracciato nei pressi del lago di Canterno ed era in stato confusionale. È stato dunque soccorso e successivamente ricoverato presso l’ospedale di Frosinone.

13 luglio 2014 0

Goletta dei Laghi sul lago di Canterno, prima tappa nel Lazio della campagna ambientalista

Di admin

Dall’Ufficio stampa Goletta dei Laghi riceviamo e pubblichiamo:

Sulle sponde del lago di Canterno è partita oggi la tappa regionale della Goletta dei Laghi nel Lazio, la campagna di Legambiente per il monitoraggio della qualità delle acque e il rilancio delle buone pratiche sui territori lacustri. Dopo una perlustrazione dell’ambiente ripario del lago i volontari del circolo “Wolf – Guardie Ambientali Volontarie” di Fiuggi hanno dato vita al dibattito con le amministrazioni locali e la consigliera regionale Cristiana Avenali, su quale futuro e quali metodi di gestione vanno messi in campo per rilanciare, in chiave di turismo sostenibile, questi splendidi territori.

“Iniziamo a focalizzare le bellezze e le problematiche dei laghi laziali dal Lago di Canterno, un territorio bello, per il cui rilancio c’è bisogno di immaginare, insieme alle amministrazioni, alle associazioni e ai cittadini che lo vivono, quali azioni mettere in campo in chiave ecologica,  aumentando la depurazione dei reflui – dichiara Roberto Scacchi direttore di Legambiente Lazio -. L’obiettivo è rendere il lago un vero vanto di chi lo vive e un luogo di valorizzazione delle biodiversità. Terremo gli occhi aperti sulla qualità di queste acque e dopo i sopralluoghi odierni torneremo a individuare gli elementi che deturpano la valle anticolana. Un lago che serve anche da fonte idroelettrica non può subire gli enormi abbassamenti e innalzamenti del livello in base alle esigenze energetiche del periodo, e per evitarlo c’è bisogno anche qui di sviluppare al meglio energie rinnovabili e alternative”.

Il lago di Canterno è, infatti, un bacino idrico il cui invaso cambia da un giorno all’altro perché fonte idroelettrica, modificando drasticamente l’ecosistema. Di conseguenza, avifauna e ittiofauna presenti in abbondanza vanno in continua sofferenza.

“La riserva naturale va gestita in maniera collegiale dagli amministratori, dalle associazioni e dai cittadini che ci vivono – commenta Enzo Pirazzi presidente del circolo di Legambiente “Wolf – Guardie Ambientali Volontarie” di Fiuggi -, oltre che da quanti hanno a cuore questo luogo. C’è bisogno di progettare uno sbarramento a monte del lago per evitare il crollo della qualità delle acque e salvaguardare l’enorme e splendida biodiversità presente, facendo terminare il periodico dramma della scomparsa di habitat indispensabili a seguito dell’abbassamento del livello idrico. E creando così lo spazio necessario alla realizzazione di un itinerario ciclabile per rendere fruibile il lago con una mobilità sostenibile”.

Nei prossimi giorni la campagna proseguirà nel Lazio con altri appuntamenti per la valorizzazione e la salvaguardia dei laghi. Lunedì 14, sulle sponde del lago di Martignano, i volontari di Legambiente realizzeranno, insieme ai turisti presenti, la pulizia della sponda lacustre; martedì 15, sul Lago di Bracciano, presso la sala consiliare del Comune di Bracciano, insieme alle amministrazioni comunali e le autorità competenti, si parlerà della qualità dell’acqua del lago. Chiuderà la campagna la conferenza stampa finale, mercoledì 16 presso la sede di Legambiente Lazio, durante la quale saranno resi noti i risultati dei monitoraggi effettuati dai tecnici di Legambiente sulle acque dei laghi della regione.