Categoria: Tarquinia

16 settembre 2016 0

Maltempo a Viterbo, uomo e auto trascinati via da acqua e fango. E’ disperso

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Tarquinia – Un uomo è stato trascinato via dalla furia delle acque mentre era alla guida della sua auto. E’ accaduto questa mattina poco dopo le 6.30 a Tarquinia nel viterbese. L’uomo stava transitando sulla strada tra Vallata e Tuscania quando l’onda di acqua e fango hanno trascinato via l’auto su cui viaggiava a centinaia di metri dalla strada. Al momento risulta disperso e i vigili del fuoco lo stanno cercando anche con l’ausilio di un elicottero. Il maltempo sta imperversando su tutto il viterbese.

Er. Amedei

7 dicembre 2015 0

Controlli stradali a Valentano, arrestati due pusher con sei etti di droga

Di redazione

Valentano (Vt) – Mezzo chilo di hashish, 55 grammi di cocaina purissima e circa 50 grammi di sostanza da taglio del tipo mannite oltre a due bilancini di precisione e materiale per il confezionamento delle singole dosi. È quanto fruttato ai carabinieri di Tuscania che hanno fermato per controllo stradale un 35enne ed un 25enne a Valentano. Perquisendo abitazione a automobile, è stata rinvenuta la droga e l’attrezzatura. Alla luce di ciò i due sono stati tratti in arresto per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti. Le sostanze, sottoposte a sequestro, saranno ora analizzate in laboratorio per verificarne il principio attivo. Dopo le formalità di rito i due arrestati sono stati tradotti presso le proprie abitazioni in regime degli arresti domiciliari in attesa del rito per direttissima che sarà celebrato questa mattina.

3 gennaio 2015 0

Al Presepe Vivente di Tarquinia arrivano i Re Magi

Di admin

Gran finale il 6 gennaio per il Presepe Vivente di Tarquinia, con l’arrivo dei Re Magi. Con il giorno dell’Epifania la rappresentazione toccherà il suo momento più apprezzato e suggestivo. Il centro storico accoglierà, alle ore 16.30, il sontuoso corteo dei Re Magi che, da piazza Cavour, percorrerà corso Vittorio Emanuele II, piazza Giacomo Matteotti e via Antica, per rendere omaggio alla Natività, in piazza San Martino. Poi i visitatori potranno compiere in viaggio a ritroso nel tempo, nella Betlemme di 2mila anni fa, per incontrare non solo i pastori e le più famose figure della Natività, come Re Erode e la sua corte, ma anche mercanti, artigiani, venditori, lebbrosi, legionari e gladiatori, muovendosi tra banchi di artigianato e di degustazione, osterie e splendide ricostruzioni come quella del mulino e dell’orto. Al termine, dopo le ore 19, tutti i figuranti accompagneranno i Re Magi in un lungo corteo fino a piazza Cavour per assistere allo spettacolo dei fuochi di artificio, che illuminerà il cielo di Tarquinia salutando il Natale e concludendo l’edizione 2014 del Presepe Vivente. Domani 4 gennaio, sarà recuperata la data del 1° gennaio rinviata per il maltempo. Il Presepe Vivente è organizzato dalla Pro Loco Tarquinia e dall’associazione Presepe Vivente, con il supporto del Comune di Tarquinia e dell’Università Agraria e in collaborazione con la diocesi di Civitavecchia e Tarquinia, il comitato di quartiere San Martino, le associazioni Tarquinia Viva, Pro Tarquinia e Anziani con l’Hobby del Modellismo. L’evento ha il sostegno di Enel ed è patrocinato dalla Regione Lazio e dalla Provincia di Viterbo. Acquistando il biglietto d’ingresso (gratuito per i bambini al disotto dei 6 anni), dal costo di 4 euro, si riceverà in omaggio un “sesterzio” che darà il diritto a una singola degustazione da scegliere tra le castagne, il farro con un buon bicchiere di vino, e dell’ottimo formaggio. E lungo l’itinerario sarà possibile trovare la moneta del Presepe Vivente. I due punti vendita dei biglietti sono in piazza Cavour. Per ogni informazione è possibile visitare la pagina facebook “Presepe Vivente di Tarquinia”.

27 settembre 2014 0

Oltre un milione e 200mila euro per strade e reti idrica e fognaria

Di redazionecassino1

«Investiremo nei prossimi mesi oltre un milione e 200mila euro per rifare strade e potenziare le reti idrica e fognaria. Fondi a costo quasi zero per l’Amministrazione, perché ottenuti da leggi regionali ed europei». Lo afferma l’assessore Anselmo Ranucci. «Realizzeremo tra il 2014 e il 2015 tre importantissimi progetti per Tarquinia. – prosegue – Il primo, per 400mila euro, riguarderà l’ampliamento del collettore fognante in viale della Repubblica e il completo rifacimento della rete di scolo delle acque bianche in via Manfredo Mariani, che permetterà di risolvere il problema degli allagamenti quando si verificano piogge molto abbondanti. Il secondo sarà l’ulteriore potenziamento del depuratore comunale, per circa 150mila euro, nell’ottica della forte politica di tutela ambientale che contraddistingue questo Comune e che ha portato l’impianto a essere tra i migliori della provincia di Viterbo. Il terzo interesserà la viabilità, per 740mila euro: 370mila euro saranno destinati ad asfaltare le strade del Lido; 120mila euro saranno usati per rifare le vie del centro urbano; 250mila euro serviranno per ripristinare le strade rurali più danneggiate». I progetti avranno un costo minimo per i cittadini. «Lo tengo a sottolineare con forza, perché sono fondi avuti con leggi regionali ed europee. – prosegue – E queste risorse non sono state sottratte ad altri capitoli di bilancio. Un aspetto fondamentale se si considera che, in quattro anni, ci hanno tagliato oltre 2 milioni e 700mila euro di trasferimenti statali». Soddisfazione per l’approvazione del piano triennale delle opere pubbliche 2014-2016 da parte del consiglio comunale del 26 settembre. «Un programma ambizioso che prevede la richiesta di finanziamenti per oltre 14 milioni di euro. – conclude l’assessore Ranucci – Voglio infine sottolineare come alcuni consiglieri di minoranza abbiano evidenziato il decoro e la pulizia che caratterizza Tarquinia. Un attestato di stima che ci fa piacere, perché quest’Amministrazione è sempre molto attenta all’immagine della città».

24 maggio 2014 0

La Tomba degli Scudi di Tarquinia tra I Luoghi del Cuore

Di admin

Tra I Luoghi del Cuore anche la Tomba degli Scudi. Lo straordinario ipogeo, custode di capolavori assoluti della pittura etrusca, è nella lista dei tesori artistici che il FAI, il Fondo Ambiente Italiano, con la campagna “Vota il Tuo Luogo del Cuore”, intende salvaguardare e tutelare. Per questo motivo il Comune di Tarquinia, in collaborazione con l’Università Agraria e l’associazione Artetruria, ha costituito il comitato “Tarquinia per la Tomba degli Scudi”. L’obiettivo è sensibilizzare l’opinione pubblica sull’iniziativa e far votare sul sito www.iluoghidelcuore.it la Tomba degli Scudi, per ottenere entro il 30 novembre almeno 1000 preferenze e quindi richiedere un intervento di recupero al FAI e a Intesa San Paolo. «Stiamo prendendo contatto con tante associazioni del territorio per allargare il comitato e dare più forza alla nostra iniziativa, che avevamo già presentato nel corso delle Giornate FAI. – dichiara l’assessore al turismo Sandro Celli – A breve aderirà anche la STAS. Lancio un appello alle tantissime persone che hanno a cuore il patrimonio archeologico etrusco e la Tomba degli Scudi a votare sul sito del FAI o a firmare i moduli che distribuiremo in tutta Tarquinia». «Abbiamo aderito con entusiasmo alla proposta dell’Amministrazione, perché è fondamentale salvaguardare i nostri tesori artistici. – afferma il presidente Alessandro Antonelli – Mi unisco all’appello dell’assessore Celli, perché possiamo fare qualcosa di straordinario». «La Tomba degli Scudi è stata scoperta nel 1870 ed è databile intorno al 340 a. C. – spiegano le guide di Arteturia – È una delle più grandi delle necropoli di Tarquinia e al suo interno sono raffigurati i componenti dell’aristocratica famiglia dei Velcha mentre partecipano a banchetti o a cortei funebri». Per ogni informazione sulle attività del comitato è possibile consultare la pagina “Tarquinia per la Tomba degli Scudi”.

3 maggio 2014 0

Cavallo imbizzarrito, poliziotti cowboy sull’Aurelia a Tarquinia

Di admin

Un cavallo imbizzarrito ha seminato il panico sulla via Aurelia nei pressi dello svincolo per Tarquinia. A lanciare l’allarme sono stati alcuni automobilisti che hanno segnalato la presenza dell’irrequieto equino innervosito dall’intenso traffico del Primo Maggio. In pericolo, oltre la sua incolumità, anche gli automobilisti. Per questo il personale della Squadra Volante del commissariato di Tarquinia, giunto sul posto, oltre a rallentare il traffico mettendo in sicurezza il tratto di strada su cui c’era il cavallo, ha provveduto, con l’ausilio di una corda, a condurre l’animale fuori dalla carreggiata senza che si ferisse. L’intervento di una guardia zoofila ha permesso, poi, tramite il microcip, a rintracciare il proprietario dal quale era scappato e riaffidarlo

22 aprile 2014 0

Coppia di fidanzati investita nel parco a Tarquinia, muore il 17enne

Di admin

Non ce l’ha fatta il ragazzo investito da una Mercedes, ieri sera nel parco vicino al centro commerciale Top 16 a Tarquinia. Il giovane, Luca Perugini, 18 anni a settembre, era insieme alla sua fidanzata all’interno del parco quando entrambi sono stati investiti dalla vettura che, dopo aver sfondato la recinzione, è entrata nell’area verde. Entrambi i giovani sono rimasti feriti ma le condizioni di Luca sono apparse più gravi e, per questo, è stato elitrasportato al Gemelli di Roma dove nel pomeriggio di oggi è deceduto. Grave anche la ragazza ma le condizioni non farebbero temere per la sua vita. L’automobilista, un 22enne di Tarquinia, è stato indagato per omicidio colposo.

22 aprile 2014 0

Auto impazzita sfonda recinzione del parco e investe coppia di 18enni a Tarquinia, ragazzo grave

Di admin

Sono gravissime ma stazionarie le condizioni di un 18enne che, nel tardo pomeriggio di ieri, è stato travolto a Tarquinia da un’auto mentre era a passeggio con la sua fidanzatina, anch’ella 18enne e ferita. I due erano all’interno del parco vicino al centro commerciale Top 16 in via Aldo Moro quando una Mercedes Classe A, guidato da un 22enne del posto, ha sfondato la recinzione in legno investendo i due ragazzi. Immediatamente soccorsi dagli operatori del 118, i feriti sono stati trasportati in ospedale sono stati medicati. Le condizioni del ragazzo, però, erano gravi e, per questo, si è deciso il suo trasferimento in elicottero al Gemelli di Roma. La ragazza, seppur ferita, non è in pericolo di vita. I rilievi del caso sono stati effettuati dagli agenti del distaccamento di polizia stradale di Tarquinia che hanno sottoposto l’automobilista agli accertamenti del caso i cui esiti, ancora non si conoscono.

4 aprile 2014 0

Tarquinia festeggia la centenaria Marianna Viola

Di admin

Tarquinia si conferma città di centenari. Il sindaco Mauro Mazzola e l’assessore ai servizi sociali Enrico Leoni hanno festeggiato questa mattina, 4 aprile, il compleanno della signora Marianna Viola, che ha spento le 100 candeline circondata dall’affetto di figli, nipoti e parenti. La signora Viola ha colloquiato per alcuni minuti con il primo cittadino e l’assessore Leoni, dicendosi contenta della visita a sorpresa. «È diventata una piacevole consuetudine partecipare a queste feste di compleanno e constatare il buono stato di salute dei centenari che andiamo a trovare. – dichiara il sindaco Mazzola – La nostra città si conferma con un’ottima qualità della vita. Alla signora Viola rinnovo gli auguri da parte dell’Amministrazione Comunale». «È molto importante avere una famiglia che si prenda cura degli anziani e li facciano sentire ancora amati. – afferma l’assessore Leoni – La signora Viola ne è uno splendido esempio».

28 marzo 2014 0

Trappole on line per corrieri, li attirava con finti acquisti per rapinarli. 33enne di Tarquinia arrestato in Russia

Di admin

Costruiva trappole per corrieri per rapinarli. Sono almeno due gli episodi che hanno messo gli agenti di polizia del commissariato di Tarquinia sulle tracce di L.S.D.M. 33enne del posto che ha escogitato un efficace sistema per rapinare i corrieri. L’uomo, avvalendosi di false identità, effettuava acquisti on line, indicando come luogo di consegna, case disabitate. Era lì che aspettava i corrieri e, armi in pugno, li rapinava di tutto ciò che di valore portavano. Le indagini dei poliziotti sono state effettuate principalmente in rete, seguendo gli account fittizi usati dal rapinatore scoprendo che, nel frattempo, era fuggito in Russia. Dove è stato raggiunto da un mandato di cattura internazionale e, dopo l’arresto effettuato dalle autorità russ, si attende l’estradizione.