Categoria: Lazio

13 Giugno 2010 0

Cinque morti in poche ore, prudenza contro le carneficine della strada

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Alessando Risi, 29 anni e Manuela Ruscilli 22 anni, Roberto Giacomobono 23 anni, Pio Cretaro 20 anni e Giuseppe Ferrante 32 anni; cinque vittime, di cui alcune giovanissime, in meno di 24 ore in Provincia di Frosinone, fanno a lungo ricordare questo fine settimana di metà giugno. Cervaro, Roccascca, Monte San Giovanni Campano, tre centri uniti da un filo di dolore che tocca i cuori delle comunità se non fosse altro per la giovane età delle vittime. Ieri matina il primo dramma con l’incidente che ha causato l morte dei due fidnzati di Crvaro, questa notte alle 11.30, l’incidente che ha causato la morte del 23 enne a Roccasecca e alcune ore dopo la strda si è tinta di rosso anche a Veroli dove hanno perso la vita i due di Monte San Giovanni Campano. Un bilancio che, tra l’altro, non è ancora definitivo e che potrbbe aggravarsi dato che ci sono altri due giovani feriti gravi. Tragedie ch ono ancora l vaglio dei crabinieri ma che, pare,comecostante ci sia l’alta velocità dei veicoli su cui viaggiavno le vittime. Insomma, ogni iniziativa potrà essere presa per arginare il fenomno delle stragi del sabato sera, ma saranno iniziative inuitli se non ci si convince che il primo sistema per evitare trgedie simili è quello di utilizzare prudenza. Ermanno Amedei ermadei@libero.it

13 Giugno 2010 0

Notte di sangue sulle strade, muoiono tre giovani in due incidenti

Di redazione

Una notte drammatica quella appena tracorsa sulle strade di Ciociaria. Due incidenti stradali accaduti a poch ore di distanza ch hanno avuto un bilancio pesntissimo: tre morti due feriti gravi. Tre morti e due feriti gravi, questa notte, in due diversi indidenti stradali in provincia di Frosinone. Il primo si è verificato alle 23.30 a Roccasecca dove, in via Mondello, la strada che da Roccasecca Scalo conduce nella parte alta della cittadina, una Opel Astra, con due giovani a bordo, è uscita di strada, ribaltandosi più volte e travolgendo contatori dell’energia elttrica e del gas, chiantandosi, in fine, contro il muro di cinta di una abitazione. Nel corso della dinamica i due giovani Roberto G., 23 anni e Raffaele D.N. 20 anni, sono stati scagliati fuori dall’abitacolo. Per il 23enne non c’è stato nulla da fare, i soccorritori lo hanno trovato esanime sull’asfalto. Il 20enne, invece, è in gravissime condizioni. Una dinmica simile, alcune ore dopo, è costata la vita ad altri due uomini a Veroli, nei pressi di Casamari. In questa circostanza ad uscire di strada è stata una Fit Bravo con tr persone a bordo. Nello schianto hanno perso la vita un 32nne ed un 19enne di Monte San Giovanni Campano (Fr).

12 Giugno 2010 0

Personale Unicredit di Frosinone e Latina in stato di agitazione

Di redazione

Da Alessio Storace (Ugl) riceviamo e pubblichiamo. Martedì 8 giugno le Segreterie Provinciali di Frosinone della Fabi, Fiba-Cisl, Fisac-Cgil, Silcea, Ugl Credito e Uilca, e le Segreterie Provinciali di Latina della Fabi, Fiba-Cisl, Ugl Credito e Uilca, congiuntamente alle Rappresentanze Sindacali Aziendali di Unicredit Banca di Roma, si sono incontrate per discutere della situazione aziendale e della condizione dei lavoratori di delle due province, convinte che il pesante clima aziendale, gli innumerevoli problemi esistenti nel contesto lavorativo, il disagio crescente dei lavoratori, impongono una risposta ed un’azione sindacale forte ed unitaria. L’insostenibile degrado della vivibilità del posto di lavoro che si riflette sull’economia della clientela, obbliga il sindacato a chiedere con forza di ristabilire un’accettabile condizione della qualità della vita lavorativa. Pertanto si è resa necessaria una rivendicazione per i seguenti argomenti: • Forti ed esasperanti pressioni per la vendita dei prodotti bancari • Scarso aggiornamento ed addestramento del personale • Carenza di personale e di organizzazione, nonché ritmi di lavoro logoranti che si ripercuotono sul servizio alla clientela • Sicurezza antirapina e condizioni igienico-sanitarie: la logica del risparmio dei costi prevale della sicurezza psico-fisica delle persone Le Organizzazioni Sindacali di Frosinone e Latina vogliono dare una risposta forte ed unitaria, partendo dal coinvolgimento dei colleghi chiamandoli a partecipare ad una serie di assemblee. Nell’immediato le OO.SS. hanno proclamato lo stato di agitazione con astensione da prestazioni di lavoro straordinario.

12 Giugno 2010 0

Tragedia sulla strada del mare, muoiono due giovani

Di redazione

Una tragedia che ha scosso l’intera città di Cervaro è avvenuta questa mattina appena dopo le 10 sulla superstrada Cassino Formia. Due giovani di Cervaro sono morti oggi mentre, in sella ad una moto, stavano andando al mare. Si tratta di Emanula R. 23 anni e Alessandro R. 29 anni che questa mattina avevano deciso di trascorrere alcune ore sulla spaggia Pontina. In sella ad una moto si stavano dirigendo verso Formia percorrendo la superstrada Cassino Mare quando, alle 10.30 circa, e per cuse ancora al vaglio dei carabinieri di Pontecorvo, si sono schiantati contro una Fiat Panda guidata da una donna e sulla quale viaggiava anche la figlia di pochi mesi. Dopo l’impatto, il ciclomotore è schizzato via scagliando i corpi dei due giovani sull’asfalto. Inutili i soccorsi; i due giovani sono morti sul colpo.

12 Giugno 2010 0

21° edizione del Premio Internazionale Professionalità “Rocca D’oro”

Di admin

Mostre, dibattiti sulla droga, miss, arte e tanto spettacolo per la 21 edizione del Premio Internazionale Professionalità “ Rocca D’oro” , che si svolgerà a Paliano il 24 giugno prossimo, avrà inizio da venerdì 18 Il tutto è stato presentato, nel meraviglioso giardino di “Fontana Chiusa” azienda agrituristica di Labico, alla presenza di Romano Bartoloni ( presidente Sindacato Cronisti Romani) e di Carlo Felice Corsetti ( membro del Consiglio Nazionale dell’ordine dei Giornalisti) i quali prima di entrare nel merito del premio hanno presentato la “Guida All’universo Comunicazione”. Coordinati dal Sindaco di Labico Andrea Giordani. Il Premio Rocca D’oro partirà, Venerdi 18 Giugno alle ore 18, 00, presso l’ ex cinema Esperia, dove ci sarà l’inaugurazione di una mostra di fotografia dal titolo: A quattrocento anni dalla morte di Caravaggio. Le foto scattate da Giancarlo Flavi sui quadri del Caravaggio esposti alle scuderie del Quirinale (tra le quali la Cena di Emmaus realizzato nel castello di Paliano dal Caravaggio durante la sua fuga da Roma) a cura della Prof.ssa Giuseppina Maletta ( Accademia d’arte di Roma) e dott Simone Marucci ( Assessore Cultura Paliano). Quindi le opere del Caravaggio, sono a grandezza naturale, come quelle viste a Roma, resteranno a disposizione del pubblico fino a domenica mattina 27 giugno, saranno affiancate dai costumi rinascimentali del Corteo Storico di Paliano. Seguirà la Conferenza stampa di presentazione del premio. Il giorno Mercoledì 23 Giugno: Ore 18, insieme all’assessore Marucci, con il Consigliere Provinciale Felli, e con esperienze dirette con la droga, portate dai ragazzi della comunità in dialogo di Trivigliano e di nuovi Orizzonti, presso “ Il muretto”, dove normalmente sostano i ragazzi ci sarà la proiezione dello spot contro la Droga di Piero Urbani a seguire dibatti con i ragazzi presenti. Infine il giorno 24, giovedì, P.V. quando avverrà, la consegna de premi tutto avrà inizio alle ore 16,30 -Apertura sportello postale con annullo speciale delle Poste Italiane; Ore 18,30 – Visita guidata al Centro Storico di Paliano e alla millenaria Chiesa di San Andrea Apostolo; Ore 19,30 – Degustazione di prodotti di Paliano e della Ciociaria, con la fattoria Celletti ed i vini Bertacco e della cantina Sociale Cesanese del Piglio, con l’acqua Fiuggi. Tutto avrà inizio alle ore 20,30 con la Presentazione docu – film “Paliano e il suo territorio” di Giancarlo Flavi e del logo del maestro Josè Ramon Tarazona a seguire consegna dei premi per la 21a edizione del Premio Internazionale Professionalita’ Rocca D’oro” (scultura di Egidio Ambrosetti) intervallato da momenti di grande spettacolo di arte varia, con elezione di Miss Paliano – Ragazza D’oro 2010 (facente parte del Concorso Nazionale Star Of the Yar) Presenta Maria Teresa Ruta. La serata però, sarà aperta con la Banda Città di Paliano. Le Riprese televisive G SAT SKY 856 regista Alessandro Di Filippo e messa in onda su Gold Sat SKY 856 ( mondiale) e su digitale terrestre ( Lazio, Campania, Piemonte, Lombardia, Triveneto per circa 2 ore)

11 Giugno 2010 0

Rapinò una coppia di anziani, arrestato 24enne

Di admin

I militari del NOR della Compagnia di Sora, a conclusione di attività info-investigativa, hanno rintracciato in Roccasecca e tratto in arresto ALANEI Mitica, 24enne di origine romena, considerato coautore della rapina perpetrata nella notte del 25 aprile u.s. in Monte San Giovanni Campano ai danni di una anziana coppia del luogo. I militari operanti, giunti alla sua identificazione dopo una lunga e decisa attività di indagine che aveva già portato, ad una settimana dal fatto, al fermo degli altri 3 connazionali. L’incessante attività, ha permesso infine di raccogliere inconfutabili elementi di colpevolezza a carico dell’arrestato, condivisi pienamente dall’A.G. che emetteva ordinanza di custodia cautelare.

11 Giugno 2010 0

Furto di rame, denunciati due rumeni

Di admin

Nella giornata di ieri, in Ceccano, i militari della locale Stazione, a conclusione di attività info-investigativa, denunciavano in stato di libertà per “furto aggravato” il 37enne C.C. ed il 29enne G.C., entrambi di origine romena. I predetti, nella nottata del 09.06.2010, asportavano 15 quintali di rame ai danni di una ditta di Ceccano nonché un carro attrezzi Fiat Iveco di proprietà di una carrozzeria di Giuliano di Roma. La refurtiva, del valore complessivo di Euro 20.000,00 circa, è stata interamente recuperata e restituita agli aventi diritto.

11 Giugno 2010 0

Società fantasma, controlli della Guardia di Finanza

Di admin

La Guardia di Finanza di Ceprano, nell’ambito dei propri compiti istituzionali, ha eseguito svariati controlli volti alla verifica del possesso dei requisiti oggettivi e soggettivi, previsti per l’apertura di nuove partite i.v.a., di cui all’articolo 37 del d.l. 4 luglio 2006, n. 223, convertito in legge 4 agosto 2006 n. 248. in particolare l’attività ispettiva condotta dalle fiamme gialle di Ceprano, si è concretizzata mediante l’esecuzione di apposite verifiche, nei confronti di molteplici soggetti economici richiedenti l’attribuzione di partite i.v.a., per l’esercizio di attività professionali, commerciali, agricole, artistiche ecc. Dall’attività ispettiva, sino ad oggi esperita, è emerso che n. 12 soggetti economici sono risultati manchevoli degli elementi previsti dalla vigente normativa in materia, comprovanti il possesso dei menzionati requisiti soggettivi ed oggettivi necessari per l’esercizio dell’attività, quali ad esempio sedi fittizie, mancanza d’idonee strutture e macchinari, inesistenza dell’indirizzo dichiarato, presenza esclusivamente di casella postale o di un mero recapito postale presso uffici di terzi, irreperibilità del titolare ecc. Pertanto nei confronti dei soggetti economici in parola, è stata inoltrata, agli uffici finanziari preposti, apposita comunicazione concernente la proposta di chiusura delle attività commerciali. Proseguono le indagini delle fiamme gialle al fine di prevenire e reprimere ulteriori ed eventuali violazioni nello specifico settore.

10 Giugno 2010 0

Aggredisce i carabinieri con una sedia, 30enne in manette

Di admin

In Cassino, i militari del NORM della locale Compagnia, traevano in arresto M.P., classe 1980 domiciliato ad Atina, per resistenza, violenza e lesioni a P.U.. Il predetto durante un normale controllo iniziava ad inveire, senza un apparente motivo, contro i militari operanti colpendoli prima con pugni e calci e successivamente con una sedia prelevata dal bar prospiciente. I Carabinieri a fatica riuscivano a bloccare ed a trarre in arresto l’uomo, che espletate le formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Cassino.

10 Giugno 2010 0

La storia del leggendario Robin Hood, in scena al Manzoni, con gli allievi della scuola S. Maria delle Grazie Stimmatine

Di redazione

“E’ arrivato Robin Hood”, questo il titolo dello spettacolo messo in scena, nella suggestiva cornice del teatro “A. Manzoni”, dagli allievi della V classe della scuola Santa Maria delle Grazie Suore Stimmatine. Un musical dove i giovani attori si cimentano nella recitazione, nel canto e nel ballo. Un lavoro magistralmente diretto dalle insegnanti, Elvira Fiscelli e Rosalba Ranaldi e dai loro collaboratori. La storia di Robin vista in chiave moderna con la colonna sonora tratta da brani moderni e di intenso significato rielaborati ad hoc per le singole scene. Soddisfatte le insegnanti della bravura, della partecipazione dei propri allievi, ma soprattutto del risultato ottenuto. “Uno spettacolo che vuole porre in risalto nei ragazzi i sentimenti ed i valori dell’accoglienza, della solidarietà – sottolinea suor Ester Cicala, direttrice della scuola – ma anche l’apertura ai più poveri ai più umili e tutte quelle persone che la sociètà moderna spesso trascura, valori che troppo spesso vengono dimenticati”. Gremita la sala del ‘Manzoni ‘di genitori, nonni, ma anche di tanti spettatori che non hanno voluto perdere le performance degli attori in erba. “Uno spettacolo che chiude un ciclo di studi per questi ragazzi – sottolinea ancora suor Ester – molti loro sono con noi da cinque e anche da otto anni. Che hanno frequentato le scuole elementari, ma anche la scuola primaria e adesso orgogliosamente li consegna alla scuola secondaria”. L’impavido eroe, che ruba ai ricchi per dare ai poveri, protagonista Andrea Bronzini, accompagna spettatori di ogni età tra le magie e le insidie della foresta incantata di Sherwood. Le avventure del coraggioso ladro gentiluomo, che si tramandano da oltre ottocento anni di foglia in foglia, da cantore in cantore, approdano sul palcoscenico grazie ai ragazzi delle ‘Stimmatine’ in un musical. Tanti i protagonisti oltre a Robin e Marian, quest’ultima interpretata da Michela Sciautone, il magico Fra’ Tuck, Tommaso Pascale, il buon Little John, Luca Teoli, la maldestra Tata, interpretata da Alice Bellini, l’usurpatore Re Giovanni senza terra, Enrico Bevilacqua, re Riccardo ‘Cuor di leone’, Graziano Valente, Daniele Pensabene nei panni del crudele Sir Guy mentre in quelli del suo tirapiedi, lo Sceriffo di Nottingham, Alessio Drago il temibile boia Edoardo Merlino, Leopoldo interpretato da Jonathan Palombo, Ranulfo è Federico Dell’Ascenza, la regina Berengaria, Chiara Dell’Ascenza, e ancora, avventori, banditi, popolani, dame, ancelle e servitori, saranno protagonisti di questa leggenda senza tempo che vuole raccontare come un uomo può diventare un eroe. Ambizione, coraggio, amore, tradimento e avventura, i temi del lavoro, oltre ai sentimenti di solidarietà e accoglienza tutto in un grande musical originale interpretato dai giovani attori con grande senso scenico ed impegno. F. Pensabene

[nggallery id=130]