Tag: A26

27 dicembre 2011 0

Schianto in A26, due persone perdono la vita. Chiuso il tratto Genova Voltri – Gravellona Toce

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Autostrade per l’Italia comunica che è chiusa al traffico la A26 Genova Voltri – Gravellona Toce, nel tratto compreso tra Arona e lo svincolo di Carpugnino, in direzione nord, a causa di un incidente che ha visto il coinvolgimento di due autovetture. Dalle prime ricostruzioni sembrerebbe che uno dei due veicoli stava percorrendo in contromano la carreggiata nord quando si è scontrato frontalmente con un’altra auto all’interno di una galleria. Nel sinistro due persone sono decedute. Sul luogo dell’incidente sono all’opera il personale del Tronco di Genova, la Polizia Stradale, i Vigili del Fuoco ed il soccorso meccanico e quello sanitario. Per coloro che sono diretti a nord, dopo l’uscita obbligatoria ad Arona, possono proseguire lungo la SS 33. Costanti aggiornamenti sulle condizioni di viabilità vengono diramati da RTL 102.5, Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840-04.21.21.

20 dicembre 2011 0

Tir si ribalta in A26, riaperto il tratto tra Bivio A26/Diramazione A7 e Alessandria Sud

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che sull’ A26 Genova Voltri – Gravellona Toce, tra il bivio A26/Diramaz. A7 e Alessandria Sud in direzione Gravellona Toce, alle ore 17:50 è stato riaperto il tratto dell’autostrada precedentemente chiuso per un incidente avvenuto all’altezza del km 50 in cui un mezzo pesante ribaltato occupava l’intera carreggiata. Sul luogo dell’incidente attualmente il traffico procede su due corsie. Costanti aggiornamenti sulle condizioni di viabilità vengono diramati da RTL 102.5, Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840-04.21.21.

3 ottobre 2011 0

Tir perde il carico di paraffina, disagi su A10 e A26

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che a causa di uno sversamento accidentale da parte di un mezzo pesante sull’A10 Genova – Savona, tra Genova Aeroporto e Genova Voltri, in direzione Ventimiglia e sull’A26 Genova Voltri – Gravellona Toce, tra Genova Voltri e Masone, si registrano accodamenti tra l’allacciamento A10/A7 e Genova Pegli, in direzione Savona e rallentamenti tra A10/A26 e Masone in direzione nord. Si registrano ripercussioni anche sull’A7 in direzione Genova. Sul posto sono all’opera il personale di Autostrade per l’Italia, la Polizia Stradale e le ditte specializzate per il trattamento della pavimentazione. Autostrade per l’Italia consiglia la massima prudenza nel percorrere le tratte interessate dall’evento e per coloro che sono diretti verso l’A26 si consiglia di percorrere l’A7 per poi rientrare sull’A26 Genova Voltri – Gravellona Toce, dopo aver percorso la diramazione Predosa Bettole. Costanti aggiornamenti sulle condizioni di viabilità vengono diramati da RTL 102.5, Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840-04.21.21.

22 settembre 2011 0

Tir tampona auto in A26 e finisce in una scarpata, muore l’autotrasportatore

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che alle ore 10:15 sulla A26 Genova Voltri – Gravellona Toce si è verificato un incidente all’altezza del km 111 che ha visto il convolgimento di un mezzo pesante che, sbandando, colpisce un’autovettura e finisce in scarpata, disperdendo parte del materiale trasportato, costituito da legname, sulle corsie di marcia e sorpasso. Nel sinistro il conducente del mezzo pesante è deceduto. Sul luogo dell’evento sono intervenuti i Vigili del Fuoco, il personale della Società Autostrade per l’Italia, le pattuglie della Polizia Stradale ed i mezzi di soccorso sanitario e meccanico. Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità sono diramati su RTL 102.5 FM, Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840.04.21.21.

13 agosto 2011 0

Gravissimo incidente in A26, riaperto il tratto tra Ovada e bivio A7/A26. Sale a 3 il numero delle vittime

Di admin

E’ stato riaperto alle 9:20 circa il tratto compreso tra Ovada ed il Bivio per la A7/A26 Diramazione Predosa-Bettole precedentemente chiuso in direzione nord, verso Alessandria, per un incidente che aveva visto il coinvolgimento di 3 auto e nel quale 3 persone sono decedute e 5 sono rimaste ferite. Sul luogo dell’evento sono intervenuti le pattuglie della Polizia stradale, il personale della Direzione 1° Tronco di Genova ed i mezzi di soccorso sanitario e meccanico. Al momento il traffico transita su tutte le corsie e si registrano code in movimento tra Masone e Ovada dovute alla precedente uscita obbligatoria ora rimossa. Dai primi accertamenti sembra che il veicolo contromano, un SUV, fosse guidato da un uomo di nazionalita’ albanese risultato nettamente positivo al test sul tasso alcolemico. Tale fatto conferma la necessita’ di un’azione legislativa forte, come quella proposta circa l’introduzione dell'”omicidio stradale”. Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e dei percorsi alternativi sono disponibili attraverso i pannelli a messaggio variabile, su RTL 102.5 FM, ISORADIO 103.3 FM e, in area di servizio, sul circuito televisivo INFOMOVING.Per ulteriori approfondimenti è disponibile il Call Center Viabilità di Autostrade per l’Italia al numero telefonico 840.04.21.21

13 agosto 2011 0

Incidente in A26 tra Ovada e bivio A7/A26, due morti e cinque feriti il bilancio

Di admin

Sulla A26 Genova Voltri-Gravellona Toce, alle 5,30 circa, si è verificato un incidente che ha visto il conivolgimento di 3 auto delle quali una viaggiava contromano all’altezza del km 36, tra Ovada ed il Bivio per la A7/A27 Diramazione Predosa Bettole in direzione nord, verso Alessandria. Nel sinistro 2 persone sono decedute e 5 sono rimaste ferite. Sul luogo dell’evento sono intervenuti le pattuglie della Polizia stradale, il personale della Direzione 1.o Tronco di Genova ed i mezzi di soccorso sanitario e meccanico. Alle 6,15 il traffico è stato bloccato ed il tratto chiuso per i soccorsi. In alternativa si consiglia di percorrere da Genova la A7 Serravalle-Genova, proseguire sulla A7/A26 Diramazione Predosa-Bettole da cui riprendere la A26. Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e dei percorsi alternativi sono disponibili attraverso i pannelli a messaggio variabile, su RTL 102.5 FM, ISORADIO 103.3 FM e, in area di servizio, sul circuito televisivo INFOMOVING. Per ulteriori approfondimenti è disponibile il Call Center Viabilità di Autostrade per l’Italia al numero telefonico 840.04.21.21.

6 luglio 2011 0

Incidente in A4/26 diramazione Stroppiana-Santhià, un ferito grave, tratto riaperto

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che alle 10:20 circa è stata riaperta la A4/26 Diramazione Stroppiana-Santhià precedentemente chiusa intorno alle ore 9:00 per un incidente nel quale sono rimasti coinvolti un’auto ed un mezzo pesante all’altezza del km 25 tra Vercelli ovest ed il Nodo della A4 Torino-Trieste in direzione nord, verso la A4, e in cui una persona è rimasta ferita in modo grave. Sul luogo sono intervenuti il personale della Direzione 1° Tronco di Genova, pattuglie della Polizia Stradale, i mezzi di soccorso meccanico e sanitario con i Vigili del Fuoco, si registra traffico regolare. Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e sui percorsi alternativi sono diramati su RTL 102.5, Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840.04.21.21.

29 giugno 2011 0

Tratto chiuso in A26 per incidente tra Casale Monferrato Sud e Nord

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che alle 13.20 è stato chiuso sulla A26 Genova Voltri – Gravellona Toce il tratto compreso tra Casale Monferrato sud e Casale Monferrato nord, in direzione di Gravellona, a causa di un incidente avvenuto all’altezza del km 94. Il sinistro ha visto il coinvolgimento di un mezzo pesante che si è ribaltato perdendo il carico (costituito da una autogru) e ostruendo l’intera carreggiata. Sul luogo dell’incidente il traffico è bloccato (ore 13.40) e sono intervenuti gli operatori della Direzione 1° Tronco di Genova, i soccorsi meccanici e sanitari, insieme alle pattuglie della Polizia Stradale. Per gli utenti in viaggio in direzione di Gravellona, dopo l’uscita obbligatoria a Casale Monferrato sud è possibile percorrere la viabilità ordinaria e rientrare successivamente in autostrada a Casale Monferrato nord. Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e sui percorsi alternativi sono diramati su RTL 102.5, Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840.04.21.21.

2 giugno 2011 0

Traffico, continuano gli spostamenti per il ponte del 2 giugno

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che continuano da questa mattina gli spostamenti, in occasione del ponte del 2 Giugno, dai centri urbani verso le località di villeggiatura soprattutto al mare. In particolare si registra traffico intenso sulla direttrice sud dell’autostrada del sole dalla Lombardia verso le località adriatiche lungo l’autostrada A14; il traffico continua ad essere sostenuto anche sulle autostrade liguri verso le riviere e lungo le direttrici verso le coste tirreniche della Toscana. Al momento (ore 13:30) si registra traffico intenso nei seguenti tratti: A1 Milano-Napoli, tra Milano Sud e Piacenza Nord in direzione Bologna (occorre 1 ora circa) e più a sud fra Modena Nord e il Bivio per l’A14 in direzione Sud (occorrono 45 minuti circa); A14 Bologna-Taranto, tra il bivio con l’A1 e Imola in direzione di Ancona (occorrono circa 1 ora e 50 minuti); A7 Genova-Milano, tra Busalla ed il bivio con l’A12 in direzione di Genova (occorrono circa 40 minuti) A26 Genova-Gravellona-Toce, tra Ovada ed il bivio con l’A10 verso sud (occorrono circa 1 ora e 10 minuti); Inoltre, sulla A12 Genova-Rosignano, si registrano 5 Km di coda in uscita alla barriera di Rosignano marittima. Il traffico dovrebbe progressivamente diminuire di intensità a partire dalle prime ore del pomeriggio per tornare nei valori ordinari in serata. Autostrade per l’Italia invita gli automobilisti ad informarsi sulle condizioni del traffico prima di mettersi in viaggio e ricorda la possibilità di chiamare il Call Center Viabilità (840-04.21.21) o il numero verde del CCISS 1518. Aggiornamenti sulle condizioni di viabilità sulla rete sono presenti anche sul sito internet www.autostrade.it. Durante il viaggio informazioni real time sul traffico vengono riportate sui pannelli a messaggio variabile e dai notiziari Isoradio 103.3 FM, RTL 102.5, Onda Verde RAI. Autostrade per l’Italia ricorda inoltre ai conducenti di rispettare i limiti di velocità e di mantenere le distanze di sicurezza dal veicolo che precede.

31 maggio 2011 0

Ponte del 2 giugno: previsioni di traffico su rete Autostrade

Di admin

· Blocco veicoli pesanti: giovedì 2 e domenica 5 giugno, dalle 07:00 alle 24:00 · Condizioni di traffico: Call Center Viabilità Autostrade 840-04.21.21 · 1.443 pannelli a messaggio variabile lungo la rete · In tutti i week, in cinque aree di servizio dislocate sulle principali direttrici del traffico, Farmers market, punti vendita di prodotti agricoli locali · Monitoraggio del traffico 24 ore su 24 da 10 sale operative

Sulla rete di Autostrade per l’Italia è tutto pronto per favorire al meglio gli spostamenti degli italiani nel primo vero Ponte festivo di quest’anno. Le prime partenze dalle grandi città si prevedono già mercoledì pomeriggio, al termine delle attività lavorative. Continueranno poi per l’intera giornata di giovedì 2 giugno, Festa della Repubblica. Mete preferite, tempo permettendo, le località di mare, i laghi, la campagna e le città d’arte. In particolare flussi intensi interesseranno la Capitale dove si svolgeranno le tradizionali celebrazioni e la parata militare del 2 giugno. Altri spostamenti, di più breve raggio, tipici del week-end sono previsti poi sabato e domenica mattina. I rientri, invece, si concentreranno nel pomeriggio-sera di domenica 5 giugno (16-21) e lunedì mattina. Atteso anche l’arrivo dei turisti stranieri provenienti dai Paesi confinanti, Austria, Francia, Svizzera per la concomitanza della Festività dell’Ascensione. L’andamento del traffico sarà monitorato continuamente 24 ore su 24 dalle 10 sale operative di Autostrade per l’Italia, pronte a coordinare qualsiasi intervento per l’assistenza agli automobilisti. Chi sceglierà di viaggiare in auto troverà anche una rafforzata presenza su strada sia delle squadre di Ausiliari della Viabilità che delle pattuglie della Polizia Stradale che quotidianamente operano sulla nostra rete. Per agevolare gli spostamenti, i mezzi pesanti – ad esclusione di quelli in deroga – non potranno circolare: giovedì 2 e domenica 5 giugno dalle ore 07:00 alle 24:00 Rimossi anche tutti i cantieri, ad eccezione di quelli per interventi urgenti di ripristino della sicurezza, di alcuni improcrastinabili che saranno prontamente rimossi in caso di traffico e di quelli di lunga durata per gli interventi di potenziamento della rete autostradale, in corrispondenza dei quali, comunque, non viene ridotto il numero di corsie. I flussi di traffico saranno più intensi lungo la direttrice nord-sud sull’A1 e sull’A14 Adriatica: A1 tra Milano e Parma da Bologna a Firenze nord (possibili rallentamenti nel tratto appenninico) tra Firenze sud ed Incisa in uscita dalla Capitale sia verso Napoli (possibili rallentamenti fino a Valmontone) sia verso Firenze A14 da Bologna verso Cattolica (possibili rallentamenti all’altezza del nodo di Bologna) Traffico atteso, inoltre, anche in Lombardia sull’A4 verso Brescia, sull’A9 (alla Dogana con la Svizzera) e sulla rete autostradale ligure (A10, A12 e A26). Flussi in aumento infine in Toscana sull’A11 in direzione della Versilia, in uscita dalla Capitale sull’A24 verso le località abruzzesi, sull’A12 Roma-Civitavecchia ed in Campania sull’A3 verso Salerno e la costiera amalfitana. Per conoscere le condizioni del traffico prima di mettersi in viaggio è possibile chiamare il Call Center Viabilità Autostrade 840-04.21.21 e il numero verde del CCISS 1518 o consultare il sito internet www.autostrade.it. Durante il viaggio costanti aggiornamenti sulle condizioni di viabilità ed i tempi di percorrenza vengono diffusi dai 1.443 pannelli a messaggio variabile dislocati sulla rete ed in ingresso alle stazioni, dai notiziari radiofonici RTL 102.5, Isoradio 103.3 FM e Onda Verde RAI e sul network TV INFOMOVING nelle Aree di Servizio. Nelle 216 aree di servizio presenti sulla rete Autostrade per l’Italia sarà possibile riposarsi e rifornirsi in qualsiasi momento. Prima di mettersi in viaggio è possibile anche programmare la sosta, consultando su www.autostrade.it i servizi offerti ed i prezzi dei carburanti praticati. Ricordiamo che in tutti i week end fino al 26 Giugno si potranno trovare i Farmers market, i punti vendita di prodotti agricoli locali promossi da Autostrade per l’Italia e Coldiretti, in cinque aree di servizio dislocate sulle principali direttrici del traffico (A1 Prenestina ovest, Prenestina est ed Arno est e A14 Sillaro ovest e La Pioppa est) Per un viaggio sereno e sicuro per tutti si raccomanda di allacciare le cinture di sicurezza e sistemare i bambini negli appositi seggiolini e di rispettare il limite massimo di velocità di 130 km/h e la distanza di sicurezza.