Tag: adeguamento

15 febbraio 2018 Non attivi

Fondi per 173 mln di euro per adeguamento sismico di quattro ospedali del Lazio. A Sora 17 mln di euro

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

ROMA – Sono in arrivo 173 milioni di euro per finanziare interventi di ristrutturazione e riqualificazione edilizia di quattro ospedali del Lazio. Gli interventi riguarderanno l’adeguamento sismico per i quattro ospedali del laziali. In particolare saranno previsti per l’Ospedale Grassi di Ostia, il S. Camillo de Lellis di Rieti, l’Ospedale dei Castelli, e il presidio ospedaliero di Sora, in provincia di Frosinone.

Il Ministero della Salute ha comunicato ufficialmente alla Regione Lazio che il Decreto Ministeriale del 25 gennaio 2018 per finanziare interventi di ristrutturazione e riqualificazione edilizia dei quattro ospedali del Lazio è in registrazione presso la Corte dei Conti.

Gli interventi contenuti nell’atto prevedono:

l’adeguamento e messa a norma dell’Ospedale Grassi di Ostia, per un importo di oltre 55 milioni di euro; l’adeguamento sismico e messa a norma dell’ospedale S. Camillo de Lellis di Rieti, per un importo di 76 milioni e 521mila euro. altri 24 milioni invece sono destinati a finanziare i lavori di completamento del nuovo Ospedale dei Castelli. Infine, per opere di ristrutturazione adeguamento sismico e messa a norma del presidio ospedaliero di Sora, in provincia di Frosinone, lo stanziamento è di oltre 17 milioni.

 

 

 

20 settembre 2017 0

Cambia sede la stazione dei carabinieri di Piglio, per lavori di adeguamento sismico al vecchio edificio

Di redazionecassino1

Piglio– – Dopo anni di permanenza in pieno centro, in attesa dei previsti e programmati interventi di adeguamento sismico sulle strutture dell’edificio, si è reso necessario trasferire temporaneamente la sede della Stazione Carabinieri di Piglio, da Via Circonvallazione n.2 a Via Stazione nr.1 dello stesso centro, presso lo stabile ceduto in comodato d’uso gratuito dall’Amministrazione Comunale locale.  In data odierna, la sede temporanea è operativa e pronta a rendere alla popolazione un servizio adeguato alla realtà locale e garantire alla cittadinanza una presenza costante dell’Arma per poter far fronte alle esigenze dei cittadini che costantemente si rivolgono anche per esigenze di carattere privato, divenendo vero e proprio punto di riferimento degli stessi, soprattutto nei piccoli paesi dove li vedono a garantire l’ordine e la sicurezza pubblica siccome unica autorità presente.