Tag: agricolo

24 aprile 2018 0

Denunciato dal Nas e dalla Asl un imprenditore agricolo per “sfruttamento del lavoro”

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

VILLA LATINA –  I Carabinieri della locale Stazione di Atina, unitamente ai colleghi del N.A.S. di Latina e dell’ASL di Sora, nell’ambito di predisposti servizi tesi a verificare l’osservanza delle norme cui sono sottoposti i titolari delle aziende di allevamento di ovini e caprini, hanno proceduto al deferimento in stato di libertà di un 58enne del luogo, titolare di un’azienda sita in Villa Latina, per il reato di “sfruttamento del lavoro”. 

Nel corso dell’attività svolta i militari operanti hanno rilevato gravi carenze igienico-sanitarie nella struttura adibita alla lavorazione del latte per cui hanno disposto l’immediata sospensione dell’attività produttiva. I Carabinieri, inoltre, hanno verificato la presenza nell’azienda di dodici cani, sprovvisti di microchip identificativo, e di due cittadini di nazionalità rumena che dichiaravano di prestare attività lavorativa presso l’ azienda, senza aver mai sottoscritto un regolare contratto, lavorando 17 ore giornaliere, percependo vitto e alloggio senza alcun compenso. Per tali inadempienze  i militari operanti hanno proceduto ad elevare rispettivamente una violazione amministrativa di duemila euro e procedere al deferimento in stato di libertà a carico del titolare dell’azienda per la violazione del reato di sfruttamento del lavoro.

14 aprile 2018 0

Ri ribalta il mezzo agricolo, ferito 66enne di Lanuvio

Di admin

LANUVIO – Si ribalta un motocoltivatore e un uomo di 66 anni rimane gravemente ferito. E’ accaduto questa mattina a Lanuvio in via pascolare basso, una zona rurale della cittadina.

L’uomo stava approfittando della bella giornata per fare lavori agricoli quando, il mezzo che stava usando si è ribaltato investendolo.

Sul posto è accorsa una squadra di vigili del fuoco del distaccamento di Velletri che ha provveduto a liberare la persona ferita dal mezzo meccanico affidandola alle cure degli operatori del 118 che l’hanno trasportata in ospedale classificandola con il codice rosso.

 

16 giugno 2017 0

Ponza – anziano si infortuna su terrazzamento agricolo, recuperato in elicottero dal Soccorso Alpino

Di Antonio Nardelli

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) del Lazio è intervenuto a Ponza nella prima serata di oggi per recuperare un anziano di circa 70 anni infortunatosi a seguito di una caduta su un terrazzamento agricolo difficilmente raggiungibile dai mezzi di soccorso. L’incidente è avvenuto intorno alle ore 19 di oggi in località Parracine, nella zona agricola dell’isola. Sul posto è giunto in un primo momento il personale sanitario del 118 presente sull’isola e, successivamente, è stato richiesto l’intervento dell’eliambulanza regionale con a bordo il tecnico di elisoccorso del CNSAS. Il medico del 118 e il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino si sono calati dall’elicottero nei pressi del ferito tramite verricello e dopo averlo assicurato sulla barella hanno provveduto al suo recupero sempre tramite verricello. L’anziano è stato dunque elitrasportato a Latina all’ospedale Santa Maria Goretti. Sul posto, oltre al personale del 118, presenti anche gli uomini della Guardia Costiera.

Foto di repertorio

21 ottobre 2009 0

Gasolio agricolo, 34 aziende sanzionate e una denuncia

Di redazione

Ben 34 aziende agricole di Ceprano, sottoposte a controllo da parte della guardia di finanza hanno fatto uso di gasolio in agevolazione d’imposta, non osservando l’obbligo di presentare la dichiarazione dei consumi per l’anno 2008, che doveva avvenire entro il 30 giugno 2009. Per questo i titolari delle aziende sono stati sanzionati. In un caso però, un imprenditore è stato denunciato per il reato di contrabbando di “gasolio agricolo agevolato”. Il gasolio per questi usi viene chiamato “agevolato” in quanto il suo costo è mediamente di 70 centesimi di euro anziché 1,10 euro al litro ed i titolari delle aziende autorizzate lo prelevano, mediante appositi “Libretti di Controllo” Utenti Motori Agricoli rilasciati dagli Enti locali preposti, presso depositi autorizzati. Per prevenire gli abusi derivanti da un impiego illecito di questo gasolio, le norme prevedono l’adempimento di incombenze contabili e tra questa anche la dichiarazione giustificativa del consumo del carburante agricolo agevolato da effettuarsi entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello di riferimento e di utilizzo.