Tag: alighieri

5 maggio 2010 0

I ragazzi della Media Alighieri de L’Aquila sui luoghi della battaglia di Cassino

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

I ragazzi della Scuola media “Dante Alighieri” dell’Aquila sono stati a Cassino sui luoghi della seconda guerra mondiale. L’iniziativa è stata organizzata dalla casa editrice Psiche e Aurora nell’ambito del progetto School at Work – Abruzzo, finalizzato a fornire gratuitamente agli studenti aquilani testi di narrativa e attività didattiche. Dopo aver visitato l’Abbazia di Montecassino, i ragazzi sono stati accolti nella sala consiliare, per uno scambio di doni e di saluti, dal sindaco Bruno Scittarelli e dall’assessore Beniamino Papa. Al termine gli studenti hanno visitato l’Historiale. La Cooperativa “Il Sentiero” e i responsabili dell’Historiale hanno offerto gratuitamente ai ragazzi visite guidate e ingressi. Le classi interessate dal progetto School at Work – Abruzzo sono state 21 per complessivi 382 studenti. Tra i i testi adottati va ricordato il romanzo d’avventura Battleskate – I quattro dell’albero del tempo di Giuseppe Paone ambientato proprio all’Historiale e a Montecassino. Il percorso didattico prevede, oltre alla lettura del testo e alla visita ai luoghi del romanzo, l’incontro con l’autore che avverrà all’Aquila entro il mese di maggio. Psiche e Aurora editore, già affermata distributrice di narrativa scolastica, ha varato questo progetto di sostegno per gli studenti delle scuole medie inferiori della città dell’Aquila e della sua provincia. La campagna di adozione per l’anno scolastico 2009-2010 aveva visto l’adozione di diversi testi di questa casa editrice. Gli eventi sismici del 6 aprile hanno vanificato la programmazione scolastica con la rinuncia all’adozione, per non aggravare la già difficile condizione economica delle famiglie. Psiche e Aurora, da sempre legata al territorio abruzzese e sensibile alle problematiche culturali dei giovani, ha deciso comunque di fornire gratuitamente i testi già adottati. Molto apprezzata dai ragazzi è stata la visita all’Historiale di Cassino, il museo polisensoriale progettato da Carlo Rambaldi, autore di E.T., Alien e King Kong, nonché vincitore di tre premi Oscar. L’Historiale è il primo esempio in Italia di un nuovo modo di raccontare la storia basato sull’utilizzo di differenti modalità espressive: con il concetto tradizionale di museo condivide la concentrazione dell’esperienza in uno spazio fisico; con l’allestimento moderno, invece, la concezione scenografica e didattica. Il progetto ha permesso, attraverso un viaggio nel tempo di alcuni adolescenti, la riflessione sulle radici alla base dell’Unione Europea e la conoscenza della battaglia di Montecassino e della seconda guerra mondiale. Psiche e Aurora è un progetto editoriale nato nel 1907 tra Lazio e Abruzzo in seno al movimento dannunziano e alle avanguardie d’inizio Novecento, sviluppatosi grazie alla collaborazione di importanti letterati (Ada Negri, Trilussa, il movimento futurista, ecc.) e proseguito negli ultimi anni in sinergia con i migliori professionisti italiani. La storia della casa editrice è tutt’ora oggetto di studio da parte dell’Università di Trento attraverso il Progetto CIRCE. Come nei primi del Novecento Firenze aveva nella rivista Lacerba di Papini il riferimento culturale, i giovani di area appennica (Lazio meridionale, Abruzzo, Molise,) vedevano nelle pagine di Psiche e Aurora un approdo e la posssibilità di emergere in un’Italia dominata dalle élite culturali delle grandi città. Oggi la casa editrice contribuisce a vivacizzare la produzione culturale attraverso la realizzazione di testi finalizzati alla conoscenza e alla promozione del territorio a livello nazionale, è iscritta nel Registro degli Editori ed è accreditata dal Ministero dell’Istruzione e dall’Associazione Italiana Editori (A.I.E.) a fornire testi alle scuole dell’obbligo.