Tag: ambrogio

18 agosto 2018 0

Sant’Ambrogio sul Garigliano: Prende a manganellate un 61enne per un cagnolino

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

A Sant’Ambrogio sul Garigliano, i militari della Stazione di Sant’Apollinare, a conclusione di indagini, hanno denunciato in stato di libertà per “lesioni personali aggravate e minaccia grave con l’utilizzo di arma impropria” un 36enne del luogo, già censito per analoghi reati. I carabinieri hanno accertato che l’uomo lo scorso 15 agosto, ritenendo un 61enne del luogo responsabile dell’allontanamento dal centro abitato di un cane randagio a cui la madre si era affezionata, si sarebbe recato presso l’abitazione di quest’ultimo e dopo averlo minacciato di morte lo avrebbe colpito con un manganello. La vittima, a causa dei colpi ricevuti, è stata costretta a fare ricorso alle cure dei sanitari dell’Ospedale di Cassino che gli hanno riscontrato un politrauma alla spalla sinistra, della regione orbicolare e dell’orecchio sinistro. Foto d’archivio

15 gennaio 2018 0

Sospensione Idrica a Sant’Ambrogio Alvito e Ferentino, Acea Ato 5: necessaria per lavori su rete

Di admin

SANT’AMBROGIO SUL GARIOGLIANO – “Si comunica che per lavori di bonifica idrica da effettuarsi sulla rete in via Chiaia a Sant’Ambrogio sul Garigliano, il giorno 16 gennaio (martedì) dalle ore 8:00 a tardo pomeriggio si verificherà una sospensione del flusso idrico su tutto il territorio comunale. L’intervento di manutenzione straordinaria è finalizzato al miglioramento della qualità del servizio del Comune di Sant’Ambrogio sul Garigliano.

Il regolare ripristino del servizio è previsto nella stessa giornata (salvo imprevisti). Acea Ato 5 SpA si scusa per i disagi”.

Lo si legge in una nota di Acea Ato 5.

ALVITO – Acea Ato 5 comunica inoltre che “per lavori di manutenzione programmata da effettuarsi sulla rete finalizzati al miglioramento del servizio idrico del Comune di Alvito, il giorno 16 gennaio 2018 (martedì) dalle ore 8:30 al primo pomeriggio si verificherà una sospensione del flusso idrico. In particolare le zone interessate sono le seguenti:

via San Giovanni via Mario Equicola via Silvio Castruccio via Tiravento traverse interne

Il regolare ripristino del servizio è previsto nel primo pomeriggio (salvo imprevisti)”.

Lo si legge in una nota di Acea Ato 5.

FERENTINO – “Si comunica che per lavori da effettuarsi su reti e impianti del servizio idrico del Comune di Ferentino, nei giorni 16 e 18 gennaio 2018 (martedì e giovedì) si verificheranno sospensioni del flusso idrico in alcune zone della città.  In particolare, dalle 14:00 alla tarda serata, le sospensioni riguarderanno il centro storico e la parte alta del comune.

Il regolare ripristino del servizio è previsto nella stessa giornata (salvo imprevisti)”.

Lo si legge in una nota di Acea Ato 5.

13 settembre 2017 0

Uomo morto a Sant’Andrea, è ancora mistero

Di admin

SANT’ANDREA DEL GARIGLIANO – La luce del sole non ha ancora dissolto il mistero sulla morte di E. B. 40 anni di Sant’Andrea del Garigliano.

Il suo corpo è stato trovato ieri sera in via Roma nel centro del Paese a qualche centinaio di metri dalla sua auto, con alcune ferite. La Peugeot ha il parabrezza e il vetro posteriore rotto. Sul posto, sono arrivati i carabinieri della compagnia di Frosinone e quelli del Reparto provinciale di Frosinone. Al momento non si esclude nessuna pista anche se gli investigatori restano abbottonati

Ermanno Amedei

Foto Antonio Nardelli

17 luglio 2017 0

Sant’Ambrogio tra musica e canto

Di admin

È il titolo del progetto realizzato dall’Amministrazione comunale di Sant’Ambrogio, articolato in 3 eventi culturali e musicali e che si è chiuso ieri sera in piazza San Biagio con la esibizione di artisti tutti locali.

Il 25 Giugno , nella cornice della “ex cappella Sant’Antonio”, si è tenuto un convegno sui valori dello sport al quale hanno partecipato: Raniero Testa, campione di tiro al piattello e gli ambrosiani Marta Faiola, campionessa mondiale di danze latino – americane e Antonio Simeone, virtuosista della fisarmonica e campione nazionale.

Il 9 Luglio è stata la volta della rappresentazione artistica ambrosiana “Principe”, dei maestri Modesto, Pina e Marta Faiola che ha deliziato il folto pubblico con uno spettacolo di alto livello che ha visto alternarsi, sullo splendido scenario del palco naturale di Piazza San Biagio, bambini, giovani e adulti che hanno eseguito danze latino americane e coreografiche.

Venerdì 14 luglio, nella giornata conclusiva, è stata la volta della musica e del canto tutto “made in Sant’Ambrogio”; la corale polifonica “Annibale Messore”, la fisarmonica di Antonio Simeone e la “Ambrosiana band” composta da Rocco Cardillo, Antonio e Lorenzo Simeone, Luigi Di Cicco accompagnati anche da Raffaele e Francesco Artani hanno realizzato uno spettacolo emozionante e davvero unico che si è concluso con l’ascolto dei brani “Un bacio a mezzanotte” e “The Lions sleeps tonight” che gli artisti hanno eseguito tutti insieme coinvolgendo tutto il pubblico presente.

Il Sindaco, Sergio Messore, nel suo saluto, nell’esprimere la soddisfazione per la grande riuscita degli eventi, ha evidenziato che il filo conduttore di questo progetto, realizzato in collaborazione con la Presidenza del Consiglio regionale del Lazio, è stato quello di valorizzare lo straordinario “prodotto” artistico locale e di dare spazio alle realtà di Sant’Ambrogio perché in paese ci sono tanti gruppi artistici che devono essere supportati in quanto patrimonio della comunità.

Ha auspicato che anche da parte dei gruppi e delle associazioni del territorio ci sia una spinta per un maggiore coinvolgimento di questo importante Patrimonio del paese ed ha lanciato una “sfida” a tutti i partecipanti: realizzare in un prossimo futuro, con il supporto dell’Amministrazione comunale, un evento musicale unico a 5 che preveda anche la partecipazione della scuola di ballo e della banda locale.

20 luglio 2010 0

L’antico Crocifisso ligneo torna restaurato a Sant’Ambrogio

Di redazione

Il giorno 17, a conclusione dei solenni festeggiamenti in onore della B. M. V. del Carmine, è tornato nella Chiesa Parrocchiale di San Biagio in Sant’Ambrogio sul Garigliano, il Crocifisso ligneo intagliato e dipinto, risalente al XV sec. Dopo reiterati carteggi intercorsi tra il Ministero, la Soprintendenza per i Beni Storico Artistici ed Etnoantropologici del Lazio con il Parroco D. Giuseppe Di Nardi coadiuvato dalla sig.a Eugenia Del Prete, che si era adoperata per reperire i fondi occorrenti, e dopo vari sopralluoghi e saggi effettuati da vari esperti nel settore del restauro, si è arrivati, attorno a febbraio 2010, al momento della rimozione, sotto l’occhio attento della dott.ssa Alessandra Mamone e del dottor Gori, incaricati dagli Uffici competenti e la palese emozione del parroco stesso. Veniva trasportato nel laboratorio di Conservazione e Restauro opere d’arte a Roma per le operazioni necessarie. Il tutto a cura della Soprintendenza B. S. A. E. del Lazio. I tempi di esecuzione si sono prolungati oltre il previsto per l’estremo degrado dell’opera. (gg. 120) Dal giorno 17, nel magnifico splendore ritrovato dei suoi colori e delle sue forme originali, è stato ricollocato al suo posto dove, con le sue braccia aperte, raccoglie preghiere e invocazioni di tutto il popolo ambrosiano. A conclusione ci piace ringraziare la sensibilità mostrata dall’allora Ministro per i Beni e le Attività Culturali, dott. Rocco Buttiglione, che ci ha permesso, attraverso il signor Lucio, un suo stretto collaboratore, di poter iniziare questa pratica, ora giunta a felice conclusione, fin dal lontano 2005. Vogliamo inoltre ringraziare tutti i responsabili, che, a seguire, ci hanno permesso di raggiungere gli odierni risultati. Non è stato facile e il cammino è stato lungo ed impegnativo, ma siccome “chi la dura la vince” siamo riusciti ad ottenere che il nostro glorioso Crocifisso tornasse a risplendere come era giusto che fosse.