Tag: anonime

2 maggio 2018 0

Un’App della polizia per inviare segnalazioni, anche anonime, presentata dal Questore di Frosinone

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

FROSINONE – “YouPol” la nuova app realizzata della Polizia di Stato per inviare segnalazioni, anche in forma anonima, relative a fatti di bullismo e di spaccio di stupefacenti , è stata presentata questa mattina dal Questore dr.ssa Rosaria Amato.

L’applicativo, nato dalla ferma convinzione che ogni cittadino è parte responsabile ed attiva nella vita democratica del Paese, è facilmente “scaricabile” su tutti gli smartphone e tablet accedendo alle piattaforme di Apple Store, per i sistemi operativi IOS, e Play Store, per i sistemi operativi Android. Grazie a “YouPol” è possibile inviare immagini o segnalazioni scritte direttamente alla sala operativa della Questura, anche se il segnalante si trova in una provincia diversa.

Sarà consentito pertanto segnalare all’autorità di polizia fatti di cui si è testimoni diretti (anche mediante foto o immagini acquisite sul proprio dispositivo) ovvero notizie di cui si è appreso in forma mediata (link, pagine web, ricezione messaggi, informazioni orali etc.).

La descritta progettualità garantisce inoltre la cosiddetta “georeferenziazione” (localizzazione esatta) immediata del dispositivo segnalante e del luogo interessato dall’evento (anche se distanti tra loro).

Tra le opzioni possibili per l’utente di “YouPol” vi è anche quella che consente di effettuare una chiamata di emergenza (attraverso il pulsante di colore rosso con la scritta “chiamata di emergenza”) alla sala operativa (113 o 112 NUE qualora presente) ubicata nella provincia ove l’utilizzatore si trova.

L’applicazione ha sinora riscosso un considerevole successo tra i cittadini. Basti pensare che dal mese di novembre 2017 sono circa 130.000 i download effettuati da utenti Apple ed Android e quasi 300 le segnalazioni giunte alle sale operative delle Questure di Roma, Catania e Milano.

Da oggi sarà operativo  anche a Frosinone, come ha sottolineato il Portavoce della Questura, nonché dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico dr. Flavio Genovesi, responsabile del progetto a livello locale.

L’Assistente Capo Coordinatore Fabio Sordi, referente informatico della sala operativa della Questura, ne ha illustrato l’aspetto tecnico.

14 marzo 2017 0

Telefonate minatorie anonime per chiedere soldi, denunciato 55enne

Di admin

Fondi – Con decine di telefonate anonime, aveva spaventato a morte un suo concittadino arrivando a pretendere soldi per smetterla.

L’indagine svolta dai carabinieri della Tenenza di Fondi ha permesso di dare un nome e un volto a quella voce denunciando, quindi, un 55enne del posto.

L’uomo per alcuni giorni si era accanito sulla sua vittima con telefonate minatorie, minacciando di pestaggi e tentando così di estorcere somme di danaro.

Il 55enne è stato denunciato per tentata estorsione aggravata continuata e molestie e disturbo alle persone.