Tag: arancione

19 Dicembre 2018 0

Maltempo, la Regione Lazio ha emesso allerta arancione

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

LAZIO – “Il Centro Funzionale Regionale ha emesso oggi un bollettino di criticità idrogeologica e idraulica che riporta una valutazione di criticità codice giallo per rischio idrogeologico per temporali a seguito di precipitazioni previste sparse, anche a carattere di rovescio  o temporale, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati sulle seguenti zone di allerta: tutte le zone di allerta, dalle prime ore di domani, giovedì 20 dicembre e per le successive 12 ore”.

Lo comunica in una nota la Protezione civile della Regione Lazio.

“La Sala Operativa Regionale ha diffuso l’allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. Si ricorda, infine, che per ogni emergenza la popolazione potrà fare riferimento alle strutture comunali di Protezione civile alle quali la Sala Operativa Regionale garantirà costante supporto”.

31 Ottobre 2018 0

Maltempo, da protezione civile regionale allerta arancione per le prossime 36 ore

Di admin

LAZIO – “Il Centro Funzionale Regionale rende noto che il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso oggi un avviso di condizioni meteorologiche avverse, con indicazione che dalla serata di oggi, mercoledì 31 ottobre e per le successive 24-36 ore si prevedono sul Lazio ‘precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere temporalesco. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Venti da forti a burrasca, dai quadranti meridionali, sui settori costieri. Mareggiate lungo le coste esposte’”. Lo comunica in una nota la Protezione civile del Lazio. “Il Centro Funzionale Regionale ha adottato l’avviso di criticità con indicazione dalle prime ore di domani, giovedì 1 novembre e per le successive 24-36 ore, si prevede nelle zone di allerta del Lazio: criticità idrogeologica per temporali codice arancione su Bacini Costieri Nord, Medio Tevere, Roma; criticità idrogeologica codice arancione su Aniene, Bacini Costieri Sud e Bacino del Liri; criticità idrogeologica per temporali codice giallo su Rieti. È stata inoltre emessa un’attenzione per vento su tutte le zone di allerta del Lazio. La Sala Operativa Permanente ha diffuso l’allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. Si ricorda che per ogni emergenza è possibile fare riferimento alla Sala Operativa Permanente al numero 803.555″.

28 Ottobre 2018 0

Maltempo, Protezione civile Lazio conferma allerta arancione per 36 ore

Di admin
LAZIO – “L’Agenzia regionale di Protezione civile ha emesso oggi un nuovo bollettino di criticità idrogeologica per temporali e che a partire dalle prime ore di domani, lunedì 29 ottobre e per 24-36 ore prevede su tutte le zone di allerta del Lazio una fase di pre-allerta codice arancione”. Lo comunica in una nota la Regione Lazio. “È stato altresì emesso un allertamento per vento di livello “tempesta”. Benché la forte ventilazione prevista non incida sul livello di criticità idrogeologica, è fondamentale che le Amministrazioni in indirizzo considerino con massima attenzione gli effetti combinati dei diversi fenomeni, sia sotto il profilo delle attività preventive da porre in essere, sia nell’ottica di massimizzare la propria capacità operativa per la gestione delle emergenze. Nel ribadire le raccomandazioni già diramate in ordine alle criticità idrogeologiche ed idrauliche, si raccomanda di porre in atto ogni misura idonea prevista dalla pianificazione comunale di emergenza in relazione agli specifici rischi connessi all’allertamento per vento. In particolare, in considerazione del fatto che la forte ventilazione preannunciata si presenta potenzialmente idonea ad arrecare danni ad alberature, coperture di edifici e cartellonistica stradale, sarà preciso onere delle amministrazioni in indirizzo effettuare una puntuale analisi locale al fine di valutare ogni idonea iniziativa atta ad evitare pericoli alla pubblica e privata incolumità.  Il Centro Funzionale della Regione Lazio continua a monitorare gli effetti delle piogge sul reticolo fluviale al fine di valutare eventuali evoluzioni del livello di criticità che dovessero rendersi necessarie”.  
31 Gennaio 2018 0

Confermata la Bandiera Arancione del Touring Club italiano per Sermoneta fino al 2020

Di redazione

Anche Sermoneta tra le 227 Bandiere arancioni del Touring club italiano, cioè i borghi d’Italia premiati per il loro impegno nel preservare bellezza, caratteristiche peculiari e tradizioni. È dal 1998, infatti, che il Touring Club Italiano attraverso il progetto delle Bandiere Arancioni seleziona e certifica l’eccellenza a misura d’uomo in località con meno di 15.000 abitanti e tendenzialmente prive di tratti costieri marini. Un’iniziativa, nata dalla collaborazione con l’Assessorato al Turismo della Regione Liguria, che è anche “programma territoriale di sviluppo e valorizzazione turistica dei borghi dell’entroterra italiano” e che, proprio quest’anno, tocca la soglia delle prime venti primavere. Per Sermoneta si tratta di una conferma, visto che da 12 anni, fin dal 2006 il Comune lepino può fregiarsi dell’ambito riconoscimento, frutto di un lavoro costante e continuo delle Amministrazioni che si sono succedute nel preservare e tramandare il patrimonio storico, culturale e architettonico. Il Touring Club ha confermato a Sermoneta la bandiera arancione fino al 2020 dopo le verifiche effettuate negli scorsi mesi in collaborazione con gli uffici comunali. Quest’anno, sono stati 2.838 i Comuni candidati, ma solo l’8% di questi è stato promosso rispondendo ai requisiti di qualità turistico-ambientale richiesti e sintetizzati in quel vessillo di accoglienza che ora sventola su 227 municipi. La cerimonia di consegna si è svolta nei giorni scorsi a Genova. Soddisfazione per tale riconoscimento è espressa dal Sindaco Claudio Damiano e dal vicesindaco e assessore al turismo Luigi Torelli.

27 Dicembre 2017 0

Maltempo, allerta arancione su bacini di fiumi Aniene e Liri

Di admin

FROSINONE – La perturbazione atlantica entrata stabilmente oggi sul Mediterraneo centrale continuerà a determinare forte maltempo su gran parte del nostro Paese, con un abbassamento delle temperature nella giornata di domani e la persistenza di una ventilazione sostenuta.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse che estende ed integra quello diramato nella giornata di ieri. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dalla tarda serata di oggi, mercoledì 27 dicembre, venti forti, con rinforzi di burrasca, dai quadranti settentrionali su Piemonte e Lombardia, venti di burrasca, con rinforzi fino a burrasca forte, dai quadranti occidentali sulla Sardegna, con mareggiate lungo le coste esposte. Dalla giornata di domani attese nevicate con accumuli al suolo generalmente deboli, localmente moderati alle quote più alte: in particolare, la quota neve è prevista al di sopra dei 400-600 metri, sulle zone appenniniche dell’Emilia-Romagna e della Toscana; al di sopra dei 500-700 metri su Umbria e settori interni e appenninici di Lazio, Abruzzo e Molise; al di sopra dei 600-800 metri sui settori appenninici di Campania, Basilicata e Calabria centro-settentrionale. L’avviso prevede, inoltre, il persistere di venti forti o di burrasca, dai quadranti occidentali su Sicilia, Campania, Calabria, Basilicata e Puglia, con mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani allerta arancione nel Lazio, sull’Appennino di Rieti e sui bacini del Liri e dell’Aniene, in Abruzzo sulla Marsica, sul Bacino dell’Alto Sangro e su quello dell’Aterno e, infine, su gran parte del Molise. L’allerta sarà gialla sui restanti settori di Lazio, Abruzzo e Molise, su gran parte del Friuli Venezia Giulia, sull’Alto Piave in Veneto, in parte della Toscana settentrionale e meridionale, sui versanti appenninici delle Marche, sull’Umbria, sulla Campania, sulla Calabria e su gran parte di Puglia e Basilicata.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.