Tag: ascolto

13 settembre 2018 0

“Come un aliante”, decolla ad Aquino il progetto Sportello Ascolto Psicologico

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

AQUINO – “Si è tenuta, nella sala consiliare del comune di Aquino, la presentazione del progetto Sportello Ascolto Psicologico fortemente voluto dall’amministrazione comunale”,

Lo si legge in una nota del comune di Aquino.

“Dopo i saluti istituzionali del Presidente del Consiglio, Maurizio Gabriele e del Sindaco Libero Mazzaroppi, si sono succeduti gli interventi della dott.ssa Federica Di Sotto, già Assessore Comunale, della Consigliera Maria Rita Scappaticci, dell’Assistente Sociale Daniela Ruffino, della Dirigente scolastica Marianna Ladisi e del Direttore del Consorzio dei Servizi Sociali dott. Emilio Tartaglia.

Nell’illustrare le finalità del programma di intervento e gli obiettivi psicologici e sociali del percorso proposto, sono emersi alcuni aspetti fondamentali che caratterizzano la peculiarità del progetto stesso. La presenza dello psicologo, – riferisce la dott.ssa Maria Rita Scappaticci – come figura di riferimento, per completare l’equipe multidisciplinare del servizio sociale, risulta determinante per poter offrire un servizio migliorato, nel dettaglio, nel pieno rispetto dei bisogni dei cittadini. L’ottica della promozione del benessere della propria salute psicologica rappresenta, ad oggi, una necessità alla quale è necessario rispondere fornendo gli strumenti giusti ed un supporto adeguato.

Certezza assoluta sarà, evidentemente, il diritto alla riservatezza che ogni professionista è tenuto ad assicurare al proprio utente, come detta il codice deontologico che lo psicologo è chiamato a rispettare, prerogativa per una buona riuscita dell’intervento stesso.

Infatti, è importante sottolineare come ogni professionista sia tenuto, inderogabilmente, al segreto professionale e che quindi ogni vissuto personale del quale verrà messo a conoscenza non potrà essere in alcun modo reso a terzi, se non espressamente richiesto dall’utente stesso.

La mediazione tra l’utente e il professionista sarà garantita dal servizio sociale del comune che provvederà a inviare le richieste allo psicologo per stabilire le modalità del primo colloquio e degli altri incontri concordati con gli stessi clienti, nel pieno e assoluto rispetto della privacy di ognuno.

Una miglioria, dunque, della quale il comune di Aquino si dota, a sostegno della campagna a favore di una psicologia sostenibile, messa in opera attraverso la creazione di servizi centrati sull’utenza, offrendo alle persone in difficoltà la possibilità di accedere ad un aiuto psicologo in forma totalmente gratuita.

Calorosi complimenti per l’iniziativa sono giunti dalle istituzioni che hanno partecipato alla tavola rotonda.

Sia la Preside del plesso scolastico aquinate, che il dott. Tartaglia, hanno sottolineato l’effettiva richiesta di un supporto di natura psicologica, soprattutto a scuola, laddove diverse situazioni di difficile gestione necessitano costantemente di un supporto diretto che può giungere solo da figure specifiche che possano offrire un’adeguata componente conoscitiva delle dinamiche umane.

Il sindaco della città – Libero Mazzaroppi – non ha mancato di far arrivare il suo entusiasmo per l’iniziativa che darà un valore aggiunto e sarà una giusta risorsa per i bisogni di tutti”.

 

28 marzo 2017 0

Piedimonte al voto. Tour dell’ascolto, il candidato Sindaco Ferdinandi incontra i residenti di Strumbolo

Di redazionecassino1

Piedimonte San Germano – Il “Tour dell’Ascolto” del candidato a Sindaco di Piedimonte San Germano, Gioacchino Ferdinandi, è alle battute finali in vista dell’iniziativa del 2 aprile prossimo, alle ore 18.00, presso l’Hotel San Germano, che lo vedrà impegnato con la sua squadra nel presentare i risultati del lungo giro di consultazione fra i cittadini dei vari quartieri del Paese. Per quasi quaranta giorni il giovane esponente del movimento civico, accompagnato da candidati e sostenitori, ha portando avanti l’iniziativa del tour con grande impegno e con il chiaro intento di stringere un rapporto diretto e forte con i suoi concittadini, ma soprattutto per raccogliere consensi, proposte e problematiche che interessano tutte le zone pedemontane, dal centro storico fino alle periferie. Lunedì scorso l’avvocato Ferdinandi ha incontrato gli abitanti di località Strumbolo, zona popolosa della Città, quartiere che lamenta la carenza di servizi essenziali e i cui residenti da anni chiedono interventi di manutenzione e riqualificazione del ponte adiacente la zona del canale di competenza del Consorzio Valle del Liri. “C’è bisogno di un intervento urgente – ha dichiarato un residente che ha preso parte all’incontro – soprattutto nei periodi più caldi dell’anno quando l’acqua ristagna e si alzano odori nauseabondi. Molte volte non possiamo tenere le finestre aperte per la puzza che ci entra in casa. Una situazione da terzo mondo, oltre al fatto che ci sono rischi igienico-sanitari dovuti agli insetti e ai topi”. Fra le altre questioni affrontate con l’aspirante sindaco anche un secondo intervento di manutenzione straordinario per raccogliere le acque piovane che provengono dalla parte alta del Paese e che finiscono inevitabilmente su zona Strumbolo; la sicurezza stradale con il miglioramento della viabilità in zona, soprattutto lungo la Provinciale che proviene da Piedimonte alta e prosegue fino ai Pittoni di Villa Santa Lucia e la tutela ambientale. “Quando piove l’acqua che viene dalla parte alta finisce dentro le nostre abitazioni – ha tuonato un altro residente -. Sono anni che ci fanno solo promesse di interventi ma qua nessuno è mai venuto per risolvere concretamente questo problema, che riguarda non solo me ma tante altre famiglie della zona. Per tenere pulito il piazzale antistante casa mia sono costretto ogni volta a sprecare tempo e fatica per ripulirlo da detriti e terra portata giù dall’acqua piovana. E’ una situazione insostenibile”. Ad accompagnare all’incontro-dibattito il candidato Sindaco Ferdinandi nel quartiere a ridosso della zona commerciale di Piedimonte anche i candidati: Leonardo Capuano, Elena Spiridigliozzi e Vincenza De Bernardis. “Noi ce la stiamo mettendo tutta per far capire ai nostri concittadini che è arrivato il momento di voltare pagina – ha affermato Gioacchino Ferdinandi – e che il tour è l’occasione migliore per ascoltarli e per far comprendere a tutti l’importanza di sostenere alle prossime amministrative un gruppo che sappia in futuro intervenire concretamente per risollevare le sorti del Comune. L’obiettivo primario sarà quello di amministrare in maniera giovane, forte, dinamica, ma soprattutto dimostrando di essere concreti nei fatti. Solo con una sinergia fra gli Enti locali – come in questo caso fra Comune, Provincia e Consorzio di Bonifica – si può pensare di risolvere problematiche come queste che mi avete appena rappresentato. Fidatevi di noi – ha concluso Ferdinandi – e credete nel nostro progetto civico”.