Tag: biciclette

15 aprile 2017 0

Assalto al negozio di biciclette di Cassino, in 4 con pistola rapinano locale in via Casilina

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Cassino – Rapina a mano armata, non in banca, ma in un negozio di biciclette di Cassino. È accaduto questa mattina in una rivendita sulla via Casilina a Cassino.

Sarebbero quattro le persone, due della quali armate di pistola, che alle 12.45, sono entrate nell’attività commerciale e sotto la minaccia dell’arma, si sono fatti consegnare circa mille euro, una decina di biciclette e sono fuggiti portando via anche la Mercedes del proprietario.

All’arrivo sul posto, le forze dell’ordine hanno raccolto gli elementi per iniziare le indagini.

5 gennaio 2017 0

++ VIDEO ++ Ladro di costose biciclette immortalato a Cassino, è caccia aperta

Di admin

Cassino – Un razziatore di biciclette è in azione da alcuni mesi a Cassino.

Il malvivente, descritto come un uomo di carnagione bianca, pare arrivi in città a bordo di treni  dalla Campania e se ne tornima casa con lo stesso mezzo portando con se biciclette di valore rubate dai garage della città martire.

Le prime segnalazioni risalgono al mese di settembre quando il ladro ha preso di mira il garage di un appassionato cicilista che, oltre alla bici da corsa del valore di circa 1300 euro, ha rimediato anche i dannni procurati alla porta del locale.

Stesse circostanze hanno visto vittime anche per altri ciclisti e loro garage. In alcuni casi, la fuga del ladro è stato immortalato dalle telecamere dei circuiti chiusi dei negozi. Immagini che vi mostriamo in esclusiva.

Tra l’altro, il ladro dimostra di avere anche “gamba” dato che con la bicicletta rubata, si imbarca sul treno non nella stazione di Cassino dove il livello dei controlli è maggiore, ma alla stazione di Fontana Rosa, quindi, a qual he decina di chilometri dal centro abitato. In questi gioni ha colpito nuovamente in abitazioni sulla via Casulina sud.

E’ notizia di oggi che due campani sono stati fermati dalla polizia del commissariato di Cassino diretta dal vice questore Alessandro Tocco, roprio mentre salivano sul treno per Napoli alla stazione di San Vittore/Roccadevandro. Si tratta di due uomini, un 43enne e un 35enne. Avevanomuja bicicletta da passeggio del valore di circa 600 euro. I due sono stati denunciati per furto e ricettazione e allontanati da Cassino e San Vittore del Lazio con un foglio di via. Si sta indagando per capire se si tratta degli stessi ladri che hanno già colpito in città o se il sistema del pendolarismo dei ladri di biciclette sia un fenomeno da contrastare in maniera piu efficace.

Ermanno Amedei

4 ottobre 2016 0

Dipendenti ciclisti al cimitero di Frosinone, donate due biciclette

Di admin

Frosinone – Biciclette per i dipendenti comunali  del cimitero di Frosinone.  A donarle è stato un privato cittadino, Domenico Fontana. ”Non posso che esprimere la mia più sincera gratitudine, e quella della città tutta, a Domenico per aver compiuto un gesto così bello, che rivela un grande amore per la propria comunità”, ha detto il sindaco Nicola Ottaviani. “Data la vastità dell’area del cimitero, spostarsi da una parte all’altra per i custodi può rivelarsi impegnativo o può comportare una ingente quantità di tempo: l’uso delle biciclette velocizzerà gli spostamenti, oltre a permettere una maggiore sicurezza all’interno dell’area. Grazie a questo mezzo, i dipendenti potranno favorire, in modo più agevole e sicuro, il deflusso dei visitatori prima dell’orario di chiusura”. Il sindaco ha voluto sottolineare l’importanza dell’atto di Fontana: “Il gesto di Domenico esprime una grande generosità e si inserisce nella direzione che, come amministrazione comunale, cerchiamo di portare avanti dall’inizio del mandato: chi ha di più, dia di più, aiuti gli altri. Si pensi a quanto fatto, per giovani e anziani, grazie a Solidiamo, decurtando risorse economiche a chi ha di più – i politici – a beneficio della collettività. Grazie a Domenico e grazie a coloro che lavorano qui con tanto amore, impegno e professionalità. La città è di tutti – ha concluso il sindaco –  ognuno di noi può dare il proprio contributo per migliorarla”.