Tag: bimbi

23 aprile 2018 0

Sospetta meningite a Cassino, profilassi a bimbi asilo nido e genitori

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Un caso sospetto ha fatto scattare l’allarme meningite a Cassino. Un bambino di appena due anni è arrivato ieri mattina in ospedale a Cassino con sintomi di infezione da meningococco e subito trasferito al Bambino Gesù di Roma. Per questo il pronto soccorso è rimasto chiuso per alcune ore mentre il personale medico e paramedico è stato sottoposto a profilassi.

Una compressa di Ciproxin o iniezione di Rocefin per gli adulti; sciroppo Rifadin per i bambini. E’ questa la profilassi da seguire comunque dietro consultazione del medico curante, che la Asl di Frosinone con una nota alla scuola di Cassino, ha indicato come quella da sottoporre sia ai genitori dei bambini che gli operatori del nido di Cassino frequentato dal piccolo.

Con la nota la Asl ha dato disposizioni sanitarie alla scuola che, dal canto suo, ha informato con una propria nota per i genitori, spiegando che la scuola sarebbe rimasta aperta perché è stata fatta la necessaria e prevista disinfezione dei locali. Nella stessa nota la scuola parificata indica, come disposto dalla Asl, la necessità di sottoporre a profilassi coloro che siano stati a contatto stretto con il piccolo. Per contatto stretto indica i bambini della stessa sezione asilo nido, i familiari conviventi e gli operatori scolastici del nido.

9 marzo 2018 0

Intossicati da stufa del piano di sotto: mamma e bimbi di 1 e 2 anni in ospedale

Di admin

VITERBO – Un bambino di un anno, la sorellina di tre e la mamma di 23 anni, cittadini domenicani residenti a Viterbo in via Cairoli sono stati trasportati in ospedale per intossicazione da monossido di carbonio.

A lanciare l’allarme sono stati i vicini di casa che, dopo aver bussato alla porta del loro appartamento al terzo piano, li hanno trovati riversi a terra.

Hanno quindi soccorso i tre e chiamato i vigili del fuoco di Viterbo che hanno individuato la causa in una stufa a pellet difettosa del piano di sotto.

1 giugno 2017 0

“Furto alla Donizetti, rubano favole, ma i bimbi le ritrovano”

Di redazionecassino1

CASSINO – Dobbiamo riconoscerlo. Negli anni abbiamo guadagnato ampie libertà perdendo per strada un pò di fantasia. E le favole? Anche loro risentono della crisi e visto che palmari, tablet, smartphone hanno preso il posto dei libri, loro, i protagonisti delle fiabe, diventano disoccupati. Sono gli strilloni – tra i primi bambini ad esibirsi – ad annunciare la crisi mondiale dell’editoria e la conseguente perdita di ogni stampa: giornali, libri, fiabe. E con le favole spariscono anche i loro protagonisti: Il Gatto con gli stivali, La Bella Addormentata, Cappuccetto Rosso, Il Lupo, I tre porcellini ed anche il Gatto e la Volpe, nonostante il tentativo di raggirare i colleghi e aprire l’agenzia interinale C’è posto per te. Una lezione di economia, simpatia e saggezza quella portata in scena dagli oltre 100 alunni della scuola materna Donizetti di Cassino nella rappresentazione che racchiude un anno di impegno tra i banchi.

E sono gli oltre 100 allievi a trovare poi la soluzione e a suggerirla ai tanti presenti: rallentare i ritmi di vita, spegnere gli apparecchi elettronici e permettere alla fantasia di dare un po’ di colore alle nostre vite.

La storia che con leggerezza racconta anche amare realtà, viene rappresentata dagli oltre 100 piccoli allievi, 33 dei quali pronti a salutare la materna e a continuare la strada verso la scuola elementare. E la giornata è servita anche per diplomarli, con la consegna di tocco e pergamena per mano della dirigente del III Istituto Comprensivo cassinate, la preside Vincenza Simeone.

Sono state le 9 insegnanti del plesso  a coordinare i lavori:  Boscarello Rosa, Cascone Adele, Capasso Maria Teresa, De Vecchi Paola,  Maietta Rosa, Valentini Teresa, Russo Assuntina, Mirabelli Mirella, Iadevaia Annarita, Torelli Alessandra con l’ausilio delle collaboratrici D’ Arpino Maria , Velardo Annunziata.

La mattinata è stata poi arricchita anche da un momento dedicato alla psicomotricità: i più piccoli si sono esibiti con la coreografia di Occidentali’s Karma vincitrice di Sanremo e i più grandi con Justsomemotion che ha sbancato con il suo balletto noto per aver accompagnato lo spot Tim.

E poi l’inglese ballato e cantato dai diplomandi che hanno salutato la scuola che li ha accolti tre anni fa, due anni dopo il taglio del nastro ad una nuova realtà scolastica che dopo appena 5 anni di vita ha all’attivo già importanti risultati.

 

31 marzo 2010 0

Nel fiume 21 corpi di bimbi morti

Di redazione

I corpi di bambini, neonati, alcuni ancora feti, in tutto 21, sono stati trovati in un’ansa di un fiume vicino la città di Jining, nella Cina orientale. Tutte le attenzioni si sono qundi concentrate sul vicino ospedale civile anche perché, pare, che ai piedi di alcuni corpicini vi fosse ancora un laccio identificativo proprio dim quell’ospedale. Immaginiamo la terribile scena che si è presentata agli occhi di alcuni cittadini che hanno notato i corpicini dei pargoli nell’acqua. Sono stati loro a lanciare l’allarme e permettere l’inizio delle indagini. Pare ino,tre che alcuni dei bimbi fossero stati ricoverati proprio nell’ospedale e che siano morti per gravi malattie. In larga parte però sarebbero feti risultato di aborti. In Cina è possibile avere solo un figlio, per il secondo si pagano tasse molto salate.