Tag: bonificate

28 febbraio 2017 0

Scoperte e bonificate alcune discariche abusive, la Polizia provinciale sanziona gli “inquinatori”

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Cassino – La Polizia Provinciale, in collaborazione con il Comune di Cassino, ha intensificato i controlli per la tutela dell’ambiente. Nei giorni scorsi gli agenti coordinati dal capitano del distaccamento della Città Martire, Pietro D’Aguanno hanno individuato alcune discariche abusive in alcune zone verdi, dove sono stati accumulati rifiuti di ogni genere e tra i quali calcinacci e residui di lavorazioni edilizie. Sono state elevate, quindi, altre contravvenzioni nei confronti dei trasgressori ed inoltre i luoghi sono stati ripristinati: il materiale accatastato abusivamente è stato trasportato in una discarica autorizzata. “Voglio rivolgere il mio plauso all’intensa attività di monitoraggio che sta mettendo in campo la polizia provinciale. – Ha detto il consigliere delegato alla Protezione Civile, Alessio Ranaldi – Un sincero ringraziamento va al capitano Pietro D’Aguanno che è sempre molto attento alle criticità dei singoli territori. L’azione di questi giorni rientra in una più ampia azione di contrasto agli illeciti ambientali messa in campo dal Corpo di Polizia Provinciale di Frosinone su tutti il territorio di competenza. L’Amministrazione D’Alessandro vuole cooperare con tutte le istituzioni e tutte le organizzazioni per riuscire a debellare nella nostra città la piaga delle discariche abusive e dei rifiuti abbandonati abusivamente per strada”. “Non posso che indirizzare un meritato plauso agli agenti – dice, invece, l’assessore all’ambiente, Dana Tauwinkelova– che continuano a presidiare il nostro territorio quotidianamente e spesso con condizioni meteo molto difficili, per affermare il rispetto delle leggi e tutelare il patrimonio ambientale. La piaga delle discariche abusive di rifiuti a cielo aperto è difficile da contrastare a causa di una inciviltà diffusa di chi continua a violare le leggi di salvaguardia dell’ambiente procurando danni a se stesso, all’intera collettività e al patrimonio naturalistico territoriale. Ma non ci arrendiamo”. Ha concluso Tauwinkelova.

20 maggio 2010 0

Bonificate due discariche di amianto a ridosso del bacino imbrifero dell’acqua oligominerale di Fiuggi

Di redazione2

Numerose lastre di cemento amianto, rimosse questa mattina nelle località Vadefallo e La Cavata a Fiuggi. A monitorare le operazioni di bonifica gli agenti del Corpo Forestale dello Stato di Fiuggi dell’Isp. Capo Biagio Celani.L’ Amministrazione Comunale, nonostante le difficoltà economiche che la bonifica comporta, ha incaricato una ditta specializzata di Alatri. I due siti bonificati dall’amianto, si trovano all’interno del perimetro di protezione del bacino imbrifero dell’acqua oligominerale di “ Fiuggi”. Sono quattro i siti contaminati da amianto finora fatti bonificare dal Comune di Fiuggi, costati alla collettività già migliaia di euro, altri due in questi giorni ne sono stati segnalati dagli agenti del Comando Stazione Forestale di Fiuggi.

Tamara Graziani