Tag: bottino

27 marzo 2018 0

Gioielleria assaltata nella notte a Ceprano, bottino da 20mila euro

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CEPRANO – Hanno agito nel cuore della notte facendo man bassa di ciò che di prezioso era contenuto nelle vetrine. I ladri sono entrati in azione alle 2.30 circa a Ceprano e a farne le spese è stata una gioielleria in via Casilina.

Probabilmente puntavano alla cassaforte dell’attività commerciale che conteneva i pezzi più pregiati ma, non riuscendo ad aprirla, si sono accontentati di ciò che avevano a portata di mano, i monili esposti. Hanno così arraffato materiale per un valore di circa 20mila euro e sono fuggiti. Sul posto sono arrivati i carabinieri che, coordinati dal tenente Tamara Nicolai hanno dato inizio alle indagini.

Ermanno Amedei

10 aprile 2017 0

Furto al centro Brico di Cassino, bottino recuperato dai carabinieri

Di admin

Cassino – E’ primavera, tempo di giardinaggio anche per i ladri che, nella notte tra sabato e domenica, hanno razziato il centro Brico In via Sferracavalli a Cassino.

Si tratta per lo più di attrezzatura per il giardinaggio, ma nel bottino c’era anche molta merce di utilizzo comune per la casa. Un colpo da diverse decine di migliaia di euro.

I malviventi hanno cercato la fuga in direzione di Sant’Elia Fiumerapido ma il furgone con cui sono scappati sarebbe stato individuato e recuperato dai carabinieri che indagano sul caso.

Ermanno Amedei

13 marzo 2017 0

Ladri di pigne in arrestati a Roccagorga, recuperato bottino di 10 quintali

Di admin

Roccagorga – Avevano rubato ben dieci quintali di pigne dalla pineta comunale di Roccagorga tagliando anche grossi rami dagli alberi.

A finire nei guai con la giustizia sono stati tre cittadini rumeni residenti a Sezze. Il gruppetto è stato inseguito e fermato dai carabinieri della compagnia di Terracina comandata dal Capitano Margherita Anzini.

A mettere i militari sulle tracce dei tre sono state alcune segnalazioni di passanti. Le pigne sono state interamente recuperate e restituite all’amministrazione comunale mentre i tre dovranno rispondere di furto aggravato e danneggiamento.

3 marzo 2017 0

Bancomat sradicato, bottino da 6mila euro. Recuperata a S. Angelo Bmw rubata

Di admin

Cassino – Ammonterebbe a circa 6mila euro il bottino portato via questa notte alle 3.30 circa dalla filiale della Banca Popolare del Cassinate a San Giorgio a Liri.

Da prime indiscrezioni trapelate dalle forze dell’ordine, i malviventi avrebbero aggiro con due auto e un furgone, quindi il gruppo era composto da 8 o 10 persone.

Sicuramente c’era una Bmw grigia con quattro persone a bordo intercettata poco prima delle 4 dai carabinieri di Cassino sulla strada provinciale a Sant’Angelo.

I malviventi l’hanno abbandonata nel parcheggio di un edificio in costruzione e sono fuggiti a piedi facendo perdere le tracce così come hanno fatto gli altri a bordo dell’altra vettura e del furgone con la cassa bel bancomat.

La Bmw recuperata e oggetto di indagine di polizia scientifica risulta rubata a Roma.

Ermanno Amedei 

Foto antonio Nardelli

articolo precedente

25 novembre 2016 0

Bancomat sradicato a San Giorgio a Liri, malviventi fuggono con bottino

Di admin

San Giorgio a Liri – Ancora un bancomat sradicato in provincia di Frosinone. Questa volta è toccato a quello della Unicredit in via Guglielmo Marconi a San Giorgio a Liri.

Le modalità sono quelle ben consolidate con cui da oltre un anno, gli sportelli automatici vengono portati via imbragandoli e strappandoli dagli ancoraggi. E’ accaduto anche questa notte poco dopo le 3 quando i malviventi sono entrati in azione con l’ausilio di un mezzo, probabilmente un furgone, che è servito per il traino e lo strappo.

Lo sportello non fa parte di una filiale ma era al fianco di una agenzia di pratiche auto. Probabilmente, nel trascinarlo via, gli ancoraggi si sono staccati e i malviventi, in pochi minuti, lo hanno sventrato per arraffare la sola cassetta di sicurezza che conteneva le banconote.

Poi sono fuggiti lasciando la carcassa sulla strada a circa 300 metri da dove l’avevano strappata. Del caso se ne stanno occupando i carabinieri della compagnia di Pontecorvo.

Ermanno Amedei

1 settembre 2016 0

Cassino – Rapina al supermercato, recuperato bottino di 1200 euro

Di Antonio Nardelli

Ore 15.35 odierne. Al 113 del Commissariato di P.S. di Cassino giunge una telefonata. Con voce concitata, il responsabile di un Supermercato sito nella Città Martire comunica all’operatore radio che un uomo di circa 20/25 anni, armato di pistola, ha appena consumato una rapina asportando denaro dalle casse e allontanandosi, poi, di gran fretta. Gli uomini della Squadra di Polizia Giudiziaria, coadiuvati da personale del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri, si mettono subito sulle sue tracce. L’acume investigativo degli Agenti li conduce presso un Palazzo non molto distante dove, unitamente ai militari dell’Arma nel frattempo sopraggiunti, riescono a scovare l’uomo, un ventiquattrenne residente nel Comune di Villa Santa Lucia.

Addosso al malvivente, immediatamente bloccato, vengono trovati una pistola 765, con colpo in canna e caricatore inserito, un passamontagna di colore nero e la refurtiva consistente in denaro contante per euro 1.200. Accompagnato presso il Commissariato di P.S. di Cassino per gli adempimenti di rito, l’uomo viene arrestato per rapina aggravata, porto abusivo d’arma e minaccia a mano armata.

30 aprile 2016 0

Assalto al furgone portavalori ad Anagni, bottino da 200mila euro. Spari in aria

Di admin

Anagni – L’assalto al furgone portavalori di questa mattina avvenuto alle 9 davanti l’ufficio postale di Anagni ha fruttato un bottino di circa 200 mila euro. Il mezzo è arrivato e i due vigilanti sono stati aggrediti mentre scaricavano valuta. Tre persone che componevano il commando, con volto travisato che parlavano italiano sbucati dalle vie laterali dove erano apporstati. Armati di pistola hanno seminato il panico sparando in aria e attingendo anche il furgone. I due sono stati costretti a stendersi a terra disarmati e uno dei due è stato colpito alla testa con un oggetto. Il bottino è di duecentomila euro quello portato via in un sacco dai malviventi che sono fuggitio a bordo di una Ford Ka ritrovata bruciata poco lontano in località Prignano di Sotto. Indagano i carabinieri. Ermanno Amedei Articolo precedente

2 aprile 2016 0

Il Bancomat “resiste”, fallisce colpo da 80mila euro alla Unicredit di Frosinone

Di admin

Frosinone – La banda del bancomat è entrata in azione anche questa notte a Frosinone ma hanno dovuto abbandonare il bottino. Nella cassa che hanno tentato di sradicare alla filiale della Unicredit di Frosinone c’erano circa 80mila euro. Con un carro attrezzi rubato ieri sera a Patrica, hanno legato il bancomat con delle catene e lo hanno strappato dagli ancoraggi. Un lavoro molto rumoroso tanto che i residenti hanno pensato all’utilizzo di esplosivo. Erano solamente i boati provocati dagli strappi dati dal mezzo che tentava di sradicare il bancomat. Immediata la segnalazione ai carabinieri arrivati in forze sul posto ma i malviventi, capendo di aver impiegato troppo tempo e di aver fatto troppo baccano si sono dileguati abbandonando il mezzo e il bancomat. Danni ingenti alla filiale della Unicredit. Indagano i carabinieri del comando provinciale di Frosinone, e si ipotizza che la banda sia la stessa che da qualche mese sta agendo con lo stesso sistema in provincia. Colpi simili sono stati messi a segno ad Anagni, Veroli, Acuto, Ceprano ma anche in provincia di Latina a Borgo Montello.

Er. Amedei

3 agosto 2010 0

Rapina con il mitra all’ufficio postale, bottino da 30 mila euro

Di redazione2

Rapina a mano armata intorno alle 9 presso l’ufficio postale di Colli frazione di monte san giovanni campano. Ad agire tre persone con il volto travisato. Secondo una prima ricostruzione sembra che in due siano entrati armati di pistola all’interno dei locali. Uno è rimasto fuori a fare da palo con in mano un arma tipo mitra. Il bottino è di circa 30 mila euro. I malviventi avrebbero agito subito dopo lo scarico del portavalori. Negli uffici c’erano persone anziane per il ritiro della pensione, la rapina soprattutto per le modalità in cui si è consumata ha destato non poco scalpore e qualche malessere tra i pensionati. L’auto con la quale i tre sono fuggiti è stata rinvenuta dai carabinieri a poca distanza dall’ufficio postale. Si tratta di un’utilitaria grigia risultata rubata. Sono partite le indagini per capire chi si possa nascondere dietro questo colpo. I carabinieri hanno interrogato anche i dipendenti presenti agli sportelli. Massimo riserbo per ora sul contenuto delle dichiarazioni. Tamara Graziani

30 gennaio 2010 0

Rapina all’ufficio postale, bottino di 13mila euro

Di admin

Hanno atteso l’arrivo dell’impiegata delle poste e, mentre la donna era intenta ad aprire le porte dell’ufficio postale in pieno centro a San Pietro Infine (Ce), due malviventi, armati di pistola ed incappucciati, l’hanno prima bloccata, poi l’hanno costretta ad aprire la porta blindata e, una volta dentro, anche la cassaforte. Si sono così impossessatidi circa 13mila euro con cui sono fuggiti non prima di aver rinchiuso l’impiegata in una stanza, legandola e imbavagliandola. Subito allertati, sono giunti suposto i Carabinieri della stazione di Mignano Monte Lungo (Ce) che stanno svolgendo indagini per tentare di risalire agli autori del colpo.