Tag: campo

15 settembre 2018 0

“Volo diversamente con te” al campo volo di Sant’Angelo in Theodice

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO –  Si svolgerà domenica 16 settembre, dalle ore 9:00, la manifestazione ” Volo diversamente con te” organizzata dall’Associazione culturale “Agorà Theodicea” di Sant’Angelo in Theodice, in collaborazione con la parrocchia e l’Azione Cattolica parrocchiale con il patrocinio del comune di Cassino.L’iniziativa vuole essere un incontro di fraternità con con persone disabili  Una giornata evento che vuole porre l’attenzione sui probòemi della disabilità ed essere al tempo stesso una giornata di svago, di gioco e di ‘fraternità con chi lotta quotidianamente per rivendicare i rispetto delle normative inerenti la disabilità.  L’evento si terrà a Sant’Angelo in Theodice, in località Panaccioni, presso il campo di aeromodellismo e ha avuto l’adesione di molte associazioni di disabili di Cassino, della provincia di Frosinone, di Latina e del Lazio. Siete tutti invitati..!.

12 settembre 2018 0

Produzioni irregolari di canapa sativa, sequestrato campo con 1500 piante

Di admin

CASSINO – Due aziende agricole della Valle dei Santi, e precisamente nei comuni di Sant’Ambrogio sul Garigliano e Sant’Andrea del Garigliano, autorizzate alla produzione di canapa sativa sono state controllate dai carabinieri della Compagnia di Cassino, del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Latina e Forestali di Pontecorvo. Nella prima azienda ispezionata è stato riscontrato che le piante di canapa sativa presenti nel fondo agricolo non provenivano da una semina diretta, ma bensì da un reimpianto di canapa fatta germogliare presso un’azienda agricola avente sede a Milano. Accertate le violazioni di cui agli artt.17 e 73 del DPR 309/1990, procedevano i carabinieri hanno proceduto al sequestro dell’intera area di coltivazione, di circa 4mila metri quadri sulla quale ci sono 1.500 piante di canapa sativa, nonché al contestuale deferimento in stato di libertà del legale rappresentante dell’azienda agricola.

Nella seconda azienda invece, il legale rappresentante, è stato sanzionato con due ammende, per complessivi 8mila euro poiché è stata riscontrata la mancanza della notifica ai fini della registrazione quale produttore primario di alimenti, nonché la vendita al dettaglio di liquore a base di canapa sativa light. Nella fattispecie faceva produrre da altra azienda un distillato con le foglie di canapa per poi mettere in commercio il prodotto finito, in violazione della normativa vigente.

16 maggio 2018 0

Manutenzione straordinaria al manto sintetico e alle tribune del campo sportivo di Velletri

Di admin

VELLETRI – “Dopo i lavori eseguito sugli spogliatoi, lunedì mattina è stato aperto il cantiere per la manutenzione straordinaria del campo B per renderlo moderno e sicuro. Una buona notizia per le associazioni e i tanti cittadini che quotidianamente usufruiscono della preziosa struttura sportiva alla quale viene dedicata la massima attenzione”.

Lo si legge in una nota del comune di Velletri.

“L’opera prevede l’installazione di erba sintetica di ultima generazione, la sostituzione della tribuna con una nuova e lavori complementari tra cui quelli per le canalizzazioni esterne, e il rifacimento del drenaggio del campo.

I lavori mettono in luce l’impegno dell’amministrazione che ha accolto l’appello delle associazioni sportive che avevano segnalato la necessità di affrontare questo intervento di manutenzione. Nella stagione elettorale che stiamo vivendo è bene sottolineare i fatti anziché dar voce alle sterili polemiche pubbliche che hanno il solo fine di squalificare la Città.

I lavori avranno una durata di due mesi e sono stati pianificati in questo periodo per consentire la riprese dell’attività agonistiche della prossima stagione. Comunque, è stata garantita la funzionalità dell’impianto anche durante i lavori per consentire alla società sportive, che ringraziamo per la fattiva collaborazione, lo svolgimento dei loro impegni anche utilizzando, temporaneamente, il Campo A. Presenti all’apertura del cantiere il consigliere regionale on. Daniele Ognibene e gli assessori comunali Marcello Pontecorvi e Orlando Pocci”.

10 maggio 2018 0

Cassino, iniziata da campo Miranda la piantumazione di nuovi alberi

Di redazionecassino1

CASSINO – In questi giorni una squadra di operai del settore manutenzione sta provvedendo alla piantumazione di nuovi alberi per riqualificare il verde della città di Cassino.

“Si tratta degli alberi che il Parco dei Monti Aurunci ha donato all’amministrazione comunale alla fine dell’anno scorso. – ha detto il consigliere comunale e vice presidente del consorzio dei Servizi Sociali, Francesca Calvani, promotrice dell’iniziativa. – Si tratta quasi 20 specie tra cui alcune importantissime nella lotta contro l’inquinamento atmosferico tra cui il leccio, l’acero campestre, il bagolaro e il tiglio. Di queste ultime quattro ne saranno piantumate circa 100 esemplari. Ma ci saranno anche palme, rose, ciliegi e melograni.

Le piante sono state piantumate, in questi giorni, presso Campo Miranda e a Parco Baden Powell. Diversee saranno, invece, disposte in altre zone della città.

Sono da ringraziare per la loro collaborazione a questo progetto l’Associazione Onlus “Azione Parkinson Ciociaria” e la cooperativa sociale “Arca” perché hanno dato un contributo fondamentale affinchè trecento nuovi alberi arrivassero nel nostro Comune.

Secondo alcuni ricercatori le piante possono controllare in modo efficace l’inquinamento atmosferico e soprattutto, raddoppiare il numero delle piante presenti nell’area considerata può far diminuire di un quarto la presenza del PM 10.

Questa è la seconda iniziativa che l’amministrazione D’Alessandro ha messo in campo in tal senso. Dopo la piantumazione di 100 alberi nelle scuole e in altre zone della città del primo anno abbiamo triplicato la dotazione. Un atteggiamento che prima d’ora nessuno ha mai assunto. Un segnale concreto a tutti i cittadini che il Comune di Cassino sta facendo la sua parte e cerca il la costante collaborazione della comunità per preservare l’ambiente e anche la qualità dell’aria. Soprattutto per le nuove generazioni. Questi alberi cresceranno con loro e contribuiranno a dare ai nostri figli un ambiente più sano e vivibile”. Ha concluso il consigliere comunale Francesca Calvani.

8 maggio 2018 0

Domenica 13 maggio “Terza giornata ecologica” in campo Miranda

Di redazionecassino1

CASSINO – Domenica 13 maggio dalle ore 8 alle ore 12, presso Campo Miranda si svolgerà la terza giornata ecologica organizzata dall’assessorato all’Ambiente del Comune di Cassino. Durante la mattinata quindi si potranno conferire ingombranti, legno, ferro, piccoli e grandi elettrodomestici e RAEE.

 “Abbiamo deciso dopo la grande affluenza registrata nella giornata ecologica di aprile– ha detto l’assessore all’Ambiente, Lavori Pubblici e Manutenzione, Dana Tauwinkelova – di ripetere l’iniziativa al fine di favorire ulteriormente i cittadini nello smaltimento di rifiuti che, come sappiamo, non possono essere conferiti nella quotidiana raccolta differenziata porta a porta. Un atto necessario vista l’indisponibilità, al momento, di una isola ecologica. Un argomento su cui comunque stiamo lavorando alacremente per trovare delle celeri soluzioni.

 Si invitano, pertanto, tutti i cittadini di Cassino alla massima collaborazione e partecipazione per una giornata all’insegna dell’ecologia e il rispetto dell’ambiente. Si comunica, altresì, a tutte le persone interessate che l’iniziativa terminerà, senza deroghe, alle ore 12 e che è attivo anche il numero verde 800 086508 relativo al servizio domiciliare gratuito per il ritiro dei rifiuti ingombranti. Voglio, infine ricordare che la raccolta straordinaria gratuita del prossimo 13 maggio è dedicata esclusivamente ai rifiuti provenienti da civile abitazione e che possono soltanto essere conferiti le seguenti tipologie: ingombranti, legno, ferro, piccoli e grandi elettrodomestici e RAEE”.

foto repertorio

 

16 aprile 2018 0

Tauwinkelova: “Successo per la giornata ecologica in campo Miranda”

Di redazionecassino1

CASSINO – Ha riscosso molto successo la giornata ecologica per la raccolta di alcune tipologie di rifiuti promossa dall’Assessorato all’ambiente del comune di Cassino, che si è svolta domenica presso Campo Miranda dalle ore 8 alle 12.

“Durante la giornata di ieri sono stati raccolti ingombranti, legno, ferro, piccoli e grandi elettrodomestici, RAEE, Carta/Cartone e plastica. –ha detto l’assessore all’Ambiente, Lavori Pubblici e Manutenzione, Dana Tauwinkelova – Quindi non posso che ringraziare tutti colo che hanno permesso questa giornata e tutti i cittadini che hanno aderito conferendo presso campo miranda queste tipologie di rifiuti.

Abbiamo deciso di mettere in campo questa iniziativa a cui, a breve, ne farà seguito un’altra per favorire tutta la popolazione nello smaltimento di rifiuti che non possono essere conferiti nella quotidiana raccolta differenziata porta a porta. E vista anche la momentanea l’indisponibilità di una isola ecologica. Un argomento su cui comunque stiamo cercando di mettere in campo le più celeri soluzioni.

Siamo convinti che attraverso queste giornate ecologiche, un’appropriata gestione della raccolta differenziata e la sensibilità dei cittadini potremmo dare un contributo concreto alla difesa dell’ambiente e alla lotta contro l’abbandono dei rifiuti per le strade della città.

Non abbiamo la bacchetta magica, ma l’impegno c’è ed è stato anche messo in evidenza dai cittadini che, ieri, sono venuti a Campo Miranda per conferire i propri rifiuti.

In attesa della prossima giornata per la raccolta, che molto probabilmente sarà organizzata il 6 maggio, torno ad informare che per il ritiro degli ingombranti, R.A.E.E., sfalci e ramaglie è attivo anche il servizio gratuito di ritiro a domicilio previa prenotazione al Numero Verde 800 086 508. Se lavoriamo tutti insieme potremmo avere sicuramente una città sempre più pulita e bella”. Ha concluso l’assessore all’Ambiente Dana Tauwinkelova.

 

12 aprile 2018 0

Cassino, domenica 15 aprile giornata ecologica in campo Miranda

Di redazionecassino1

CASSINO – Domenica 15 aprile dalle ore 8 alle ore 12, presso Campo Miranda si svolgerà una giornata ecologica organizzata dall’assessorato all’Ambiente del Comune di Cassino. Durante la mattinata quindi si raccoglieranno ingombranti, legno, ferro, piccoli e grandi elettrodomestici, RAEE, Carta/Cartone e plastica.

“Abbiamo deciso di mettere in campo questa iniziativa – ha detto l’assessore all’Ambiente, Lavori Pubblici e Manutenzione, Dana Tauwinkelova – per favorire i cittadini nello smaltimento di rifiuti che non possono essere conferiti nella quotidiana raccolta differenziata porta a porta. Un atto necessario vista l’indisponibilità, al momento, di una isola ecologica. Un argomento su cui comunque il comune sta lavorando per trovare delle celeri soluzioni.

Invito tutti i cittadini interessati, domenica 15 aprile, alla massima collaborazione e partecipazione per una giornata all’insegna dell’ecologia e il rispetto dell’ambiente”.

 

11 marzo 2018 0

Campo Staffi a Filettino, lo sci per tutti tra paesaggio da favola e buona cucina

Di admin

REDAZIONALE – Sicuramente, ma proprio senza ombra di dubbio, sulle Alpi e le Dolomiti si trovano le località meglio attrezzate per gli appassionati di sci. E più giù, anche l’Appennino offre un ottimo comprensorio per chi non ritenga di dover fare troppi chilometri per raggiungere le piste.

L’idea di oggi, però, è quella di far scoprire a chi non la conosca già una deliziosissima realtà a sud di Roma, in territorio frusinate, dove troviamo il Comune più alto del Lazio e che varrebbe la pena andare a scoprire per diverse buone ragioni.

Sito Campo Staffi

Innanzitutto, si tratta di un borgo bellissimo, uno dei più belli della Regione, ricco di sorgenti di acqua e di percorsi naturistici che meritano di essere visti. Ma è anche dotata di piste da sci adatte a ogni tipo di sciatore, dai più esperti ai principianti, potendo contare su un comprensorio di pendenze variabili e servito da seggiovie, da tapìs roulant e manovia per i più piccoli, potendo contare su prezzi modici e alla portata di tutti, oltre, ovviamente, ad una scuola sci con maestri esperti.

Per raggiungere Campo Staffi da Filettino occorrono appena pochi minuti, sufficienti a modificare completamente lo scenario e tuffare il visitatore in una distesa di neve a perdita d’occhio, resa ancor più suggestiva da insediamenti boschivi che, fondendosi con l’azzurro del cielo più terso, restituiscono la fotografia di una cartolina che nulla ha da invidiare a ben più rinomate località sciistiche. Di cui, però, non riunisce gli svantaggi, che spesso sono le orde di gente e un affollamento che toglie quasi del tutto il piacere a quella che dovrebbe essere una giornata di svago.

A Campo Staffi, invece, si arriva con l’auto fin davanti alla pista, dove si può comodamente noleggiare l’attrezzatura necessaria prima di tuffarsi in un mare di neve. I percorsi, come dicevamo, sono per ogni livello di capacità ma, non essendo affollati, consentono di essere vissuti in perfetto relax, godendo del panorama e della meraviglia di certe prospettive ineguagliabili.

Poi, se sopraggiunge un certo languore, ecco lì sulla strada, a portata di scarpone, ristorantini che offrono cibi della tradizione montanara, che va dalla classica polenta al sugo alle zuppe di legumi e maltagliati, passando per spezzatini di carne e concludendo con un buon bicchierino di amaro. E poi di nuovo in pista, per qualche altro giro prima di rientrare.

Insomma, Filettino è il posto ideale per chi cerca la bella località, ma non solo quella; per chi vuole le piste da sci, ma non solo quelle; per chi gradisce la buona cucina, ma non solo quella. Perché a Filettino c’è tutto questo assieme e un intero weekend vi farà vivere un’esperienza che val davvero la pena di fare.

10 febbraio 2018 0

La Virtus Cassino nel turno infrasettimanale è sconfitta sul campo della capolista Barcellona

Di redazionecassino1

Una partita tosta, giocata sul filo dell’equilibrio e dei nervi dalle due contendenti in occasione di questa ventunesima giornata della regular season, sesta del girone di ritorno, del campionato nazionale di Serie B, girone D e che ha visto prevalere la formazione di casa sulla BPC Virtus Cassino per 8 lunghezze maturate nell’ultimo minuto e mezzo della quarta frazione di gioco.

Partita vera, partita maschia, partita corretta. Una bella tenzone che ha tenuto con il fiato sospeso i 1500 del Pala Alberti.

Equilibrio assoluto per tutta la durata della gara che ha visto prevalere al termine del primo quarto i padroni di casa avanti di sette lunghezze, 24-17. Il risultato fissato proprio negli ultimi secondi della frazione grazie alle giocate del duo terribile Gay – Teghini che in un amen letteralmente rubano alla Virtus Cassino 4 punti in rapida sequenza dopo che un “bel” pick’n’roll del duo Carrizo – Bagnoli aveva avvicinato i cassinati ai padroni di casa, 20-17.

Nella seconda frazione partono forte ancora i locali grazie all’MVP di serata Michael Teghini autore di ben 21 punti e tre assist oltre a 4 rimbalzi ed un fenomenale 64 % da due e 50% da oltre l’arco dei 6,75.

Il triestino d’origine, solo un paio di anni fa in serie C2 ed oggi protagonista di una gara fantastica nella terza serie nazionale , accende con una tripla il Pala Alberti per il 29 a 24 al terzo minuto di gioco.

Ma Cassino non molla e con Petrucci piazza un parziale di 5-0 impattando il punteggio sul 29 pari. Primo sorpasso di serata al quarto della seconda frazione grazie a Bagnoli tornato a risplendere in tutta la sua forza di dominatore dell’area (21 punti per lui e 11 rimbalzi) , 31 a 29 per i viaggianti.

Equilibrio completo per tutta la seconda frazione confermato però il buon momento della BPC Virtus Cassino proprio allo scadere grazie al canestro del giovane Banach che svetta più in alto di tutti e fissa il punteggio sul 40 a 38 per i rossoblù di coach Vettese.

Dagli spogliatoi della pausa lunga escono due formazioni molto concentrate.

Sono però Carrizo e Bagnoli a firmare il primo mini break in favore delle V rossoblù al secondo minuto di gioco, 45 a 41.

Cena continua a litigare con il canestro avversario in specie da oltre l’arco dei 6.75 , serata nera per l’ala grande cassinate e così Cassino non ne approfitta. In tal modo i giallorossi, padroni di casa, rientrano in gara se mai se ne fossero allontanati. Grilli firma il 45 a 46 su un assist al bacio del sempre più dominante Teghini.

Vettese non riesce ad arginare la verve del play siciliano. Gay stoppa Panzini al 6° minuto di gioco sul 54 a 49 per i cassinati. Teghini da un altro assist al bacio per Stefanini e Barcellona resta attaccata alla gara, 54 a 51.

Petrucci da lontanissimo prova a far scappare i suoi 57 a 51.

Ma il solito Teghini riporta Barcellona a un solo possesso dai fuggitivi, 57 a 55. Prima Petrucci con un altro canestro clamoroso dei suoi e quindi Gay e Grilli fissano il punteggio sul 60 a 59 per la Banca Popolare del Cassinate alla sirena della terza frazione di gioco.

Inizio scoppiettante di quarta frazione con il primo sorpasso dei padroni di casa. E’ Gay a firmarlo.

“Qui ci siamo iniziati a disunire” dichiarerà il DS dei lupi rossoblù, il dott. Leonardo Manzari al termine della gara “Non abbiamo più visto l’obiettivo comune del gioco di squadra ed abbiamo pensato solo a cercare di risolvere individualmente la gara. Oggettivamente dovremo migliorare questo aspetto che non era emerso invece nelle gare contro Salerno e Palestrina. A Barcellona non puoi regalare il fianco e loro sono bravissimi a rientrare e così purtroppo è stato. Ci hanno messo un attimo a colpirci” conclude un rammaricato dirigente rossoblù “Si rammaricato è l’aggettivo esatto. Perché rosico e non poco dal momento che potevamo sicuramente far volgere a nostro favore la gara ma alcune scelte affrettate da parte nostra hanno impedito che ciò avvenisse”.

E infatti Sereni prima e poi un libero di Teghini consentono ai padroni di casa di posizionarsi al comando della gara, 64-62.

A quattro minuti dal termine Panzini sbaglia il possibile pareggio, 66 a 63 come recita il tabellone del Pala Alberti in favore dei giallorossi. Bagnoli accorcia 66 a 65 ma una bomba di Gay mette due possessi tra le due formazioni, 69 a 65. Petrucci dalla linea della carità accorcia fino al meno due, ma Cassino si fermerà qui. Perché un fantastico Teghini lascia sul posto Panzini e fissa il punteggio sul 71 a 67 e quindi una tripla dell’ex di serata, Daniele Grilli, 74-67 mettono il regista di questa bella serata di basket nelle condizioni di far partire i titoli di coda.

Cassino ha perso e il Pala Alberti si infiamma perché i padroni di casa consolidano il primato in classifica.

Cassino adesso è attesa dallo scontro casalingo di lunedì prossimo alle ore 15 al Pala Virtus della città martire dove arriverà una ferita e perciò temibile Cagliari.

Basket Barcellona – BPC Virtus Cassino 76-68

Parziali 24-17, 14-23, 21-20, 17-8

Basket Barcellona: Teghini 21 (7/11, 2/4), Grilli 17 (4/7, 2/5), Gay 10 (3/5, 1/6), Sereni 9 (4/8, 0/1), Pedrazzani 9 (4/8, 0/0), Stefanini 4 (2/6, 0/1), De Angelis 4 (1/5, 0/0), Caroldi 2 (1/2, 0/2), Idiaru 0 (0/0, 0/0), Mustacchio 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 9 / 13 – Rimbalzi: 37 7 + 30 (Grilli, Pedrazzani, Stefanini 7) – Assist: 10 (Teghini 3)

All. Friso

BPC Virtus Cassino: Simone Bagnoli 21 (8/13, 0/0), Niccolò Petrucci 17 (2/6, 3/10), Manuel Carrizo 14 (5/5, 1/3), Lorenzo Panzini 6 (0/5, 2/5), Enzo Cena 4 (0/2, 0/6), Maurizio Del Testa 4 (2/2, 0/2), Robert Banach 2 (1/1, 0/0), Riccardo Pasquinelli 0 (0/0, 0/0), Fabrizio De Ninno 0 (0/0, 0/1), Giuseppe Di Poce 0 (0/0, 0/0), Fabio Guglielmo 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 14 / 16 – Rimbalzi: 38 4 + 34 (Manuel Carrizo 13) – Assist: 11 (Manuel Carrizo 5)

All. Vettese Ass. Incelli

MVP Teghini

 

oznor

cof

29 gennaio 2018 0

Frosinone, terzo appuntamento del progetto “Insieme in campo”

Di redazionecassino1

Frosinone – Terzo appuntamento dell’iniziativa “insieme  in campo”, progetto nato dall’accordo di collaborazione sottoscritto, lo scorso novembre,  tra Questura di Frosinone, Frosinone Calcio, Ufficio Scolastico Regionale- Ambito territoriale di Frosinone,  Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, Comune di Frosinone e Accademia di Belle Arti di  Frosinone.

Coinvolti gli alunni dell’Istituto Comprensivo di via Puccini del capoluogo.

Apre il centrocampista canarino Paolo Sammarco, seguito dall’intervento del preparatore atletico Gianluca Capogna.

L’assist di Valerio, un giovanissimo studente che introduce il tema “tifosi”, è invece per il Primo Dirigente della Polizia di Stato dr.ssa Antonella Chiapparelli.

Tifosi, stadio sicuro, regolamento d’uso dell’impianto sportivo oltre a tornelli, biglietto nominativo, stewards e competenze del GOS sono le tematiche esposte e che hanno suscitato grande interesse tra gli entusiasti  interlocutori, “appassionati” di ordine pubblico.

Un lungo applauso ha chiuso l’incontro, a cui hanno partecipato oltre a rappresentanti della Questura, il Vicario dell’Ufficio Scolastico Provinciale dr. Pierino Malandrucco, la dr.ssa Marika Gimini per l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale ed  il dirigente del Frosinone Calcio Giuseppe Capozzoli, con il suo staff.