Tag: celebrata

23 novembre 2016 0

La Giornata Nazionale degli Alberi celebrata dai giovanissimi di Filettino

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Filettino – Con i suoi 7776 ettari di boschi, Filettino è certamente il luogo ideale per celebrare la Giornata Nazionale degli Alberi.

Da oggi, nel Comune più alto della Regione Lazio, ci sono ancora più alberi dato che al già ricco patrimonio, si sono aggiunte piante di corbezzolo, alloro, agazzino, mirto e oleandri messe a dimora dai bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria. Si tratta di alberi di tre anni donati dal Corpo Forestale dello Stato.

Presenti alla cerimonia tutte le  autorità cittadine e il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo di Piglio Tommaso Damizia.

Iniziative volte a rafforzare quell’educazione ambientale che, i giovani di Filettino che vivono nel paradiso del parco naturale regionale monti Simbruini, hanno certamente ben radicato.

Ermanno Amedei

4 novembre 2016 0

Celebrata la “Giornata dell’Unità d’Italia e delle Forze Armate” in piazza De Gasperi

Di redazionecassino1

Cassino – Si sono svolte questa mattina in Piazza de Gasperi le celebrazioni inerenti la giornata del 4 novembre – giornata delle Forza Armate e dell’Unità Nazionale organizzate dal comune di Cassino. Il Sindaco della città martire, Carlo Maria D’Alessandro nel suo messaggio per l’evento ha dichiarato: “Rivolgo un caro saluto ai rappresentanti delle associazioni dei combattenti e reduci, alle associazioni d’arma, a quelle degli invalidi civili e di guerra, alle autorità militari, religiose e civili, a tutti i cittadini ed, in particolare, a voi ragazzi presenti i rappresentanza delle scuole di Cassino. Un pensiero speciale per i nostri fratelli che vivono la tragedia del sisma nel centro Italia e un abbraccio giunga loro e alle forze militari e civili che sono incessantemente strumento di supporto. Anche quest’anno ci troviamo qui per ricordare la battaglia di Vittorio Veneto che, con la conclusione della prima guerra mondiale, portò all’unificazione dell’Italia. Non dobbiamo dimenticare tutti coloro che si sono sacrificati per dare vita al nostro paese. Oggi festeggiamo anche e soprattutto le forze armate, che nella nostra nazione sono dedicate alla sicurezza interna e alla ricerca della pace a livello internazionale. Quando ricordiamo i nostri combattenti, quando ricordiamo i nostri caduti di ogni tempo, i veterani, gli invalidi, i mutilati; quando ci rechiamo ai cippi o ai monumenti posti in memoria dell’eroismo, non facciamo omaggio a valori che attengono al concetto di guerra, ma a valori che esaltano la profonda umanità del sacrificio dell’eroismo, della dedizione che sono perenni e comuni. Anche per questo sappiamo di poter contare sulle forze armate il cui compito primario di difesa della patria si arricchisce di un alto impegno civile, volto a fronteggiare difficoltà che si abbattono sul nostro paese Le nostre forze armate sono al servizio della pace, in Italia e nel mondo. Mi rivogo a voi, ragazzi: siate sempre aperti al dialogo. Sono due le parole che dovete ricordare, anche se siete piccoli: diritti e doveri. Sono due termini strettamente collegati tra loro e sicuramente le vostre insegnanti vi spiegheranno gli uni e gli altri. La vostra presenza è il modo migliore per celebrare le forze armate. In questa speciale giornata giungano a tutti gli ufficiali, sottufficiali, graduati, militari e personale civile – ha concluso il primo cittadino, Carlo Maria D’Alessandro – ed alle rispettive famiglie il saluto caloroso e l’augurio più fervido dei cittadini di Cassino che ho l’onore di rappresentare. Viva le forze Armate, viva la Repubblica, viva l’Italia”.