Tag: civitavecchia

31 luglio 2018 0

FOTO E VIDEO – Autodemolitore in fiamme a Civitavecchia, fiamme altissime e allarme inquinamento ambientale

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CIVITAVECCHIA – Alle ore 7.30 circa di questa mattina nel comune di Civitavecchia tra zona industriale e porto in via Maurizio Busnengo in fiamme un autodemolitore deposito di container contenenti autoveicoli demoliti e pronti per il trasporto via mare.

Al momento non si segnalano feriti o difficoltà di traffico veicolare nella zona circostante.

Almeno dieci tra partenze e autobotti del comando dei Vigili del fuoco di Roma, con il supporto del carro schiuma e del nucleo NBCR. A causa della tipologia del materiale che sta bruciando si teme per l’inquinamento ambientale.

Ermanno Amedei

13 febbraio 2018 0

Ultimi minuti di distrazione per Sora e Civitavecchia non perdona

Di redazionecassino1

Ultimi minuti di fatale distrazione costano la sconfitta alla N.B. Sora 2000 a Civitavecchia, contro un’agguerrita Cestistica. I ragazzi di Ortenzi, Orfani di quello che  rimane  nelle file  del Sora (Roljic passato in settimana al Piemme Livorno e Stirpe infortunato) giocano una gara discreta, ma pagano dazio alla poca lucidità nei momenti chiave del match. Una sorta di “paura di vincere” sembra essersi impossessata della compagine volsca.

Veniamo alla cronaca della partita: nel primo tempo da segnalare la partenza un po stentata dei volsci che riescono a riprendere e superare i padroni di casa al riposo lungo. Ottimo secondo periodo dei ciociari che alzano notevolmente il ritmo grazie alle giocate di Ambrosino e Bulatovice, concludono con il il vantaggio al termine del quarto30-31.

Al rientro dalla pausa lunga, almeno a sprazzi, si rivede la Civitavecchia con Morrison determinante nel pitturato e Pebole  che realizza dalla distanza. Il Sora non subisce la voce grossa dei padroni di casa e  con Vozza, regista dei biancocelesti, riesce  a tenersi nella scia  dei padroni di casa chiudendo il terzo quarto sul punteggio di 50 a 43.

Quarto periodo all’insegna della tensione, padroni di casa che non segnano per oltre 5 minuti, con i volsci ispirati e quasi illusi di una impresa impensabile fino alla vigilia. Vozza e compagni, con la zona messa in atto da Ortenzi, arrivano a  mangiucchiare punti preziosi ai  Tirreni, sino ad arrivare a  una  sola lunghezza  a pochi minuti dalla fine. Minuti finali che si rivelano determinanti per i padroni di casa  che  con le giocate dalla lunga distanza di Campogiani e Pebole interrompono il digiuno dei tirreni portandoli con fatica ad una vittoria sofferta; il risultato finale 67-59. Sora, resta al terzultimo posto, ma per quanto visto in questa gara Ortenzi ed il suo staff non possono che essere soddisfatti, potendo guardare al futuro con un pizzico di fiducia in più, già nella prossima gara interna di sabato prossimo, contro la Vis Nova.

Cest. Civitavecchia 67 – N.B. Sora 2000 59

Parziali: 15-9 / 15-22 / 20-12 / 17-16

Cest. Civitavecchia: Campogiani 8, Bezzi 0, Bencini n.e., Bottone 0, Gianvincenzi 10, Profumo D. n.e., Morrison 19, Profumo N. n.e., Dieye 2, Pebole 19, Spada 0, Cattaneo 9; Coach: Cecchini

 

N.B. Sora 2000: Santucci n.e., Stirpe n.e., Favari n.e., Di Prospero 8, Radonjic 3, Vozza 13., Berardi 4, Vona 8, Bulatovic 9, Ambrosino 14; Coach: Ortenzi. Ass. Berardi

10 gennaio 2018 0

Incendio in due locali della scuola Calamatta di Civitavecchia

Di admin

CIVITAVECCHIA – Ieri pomeriggio i vigili del fuoco di Roma sono intervenute nel Comune di Civitavecchia in Via Nuova di San Liborio, per l’incendio di due stanze all’interno di un edificio su due piani fuori terra dell’istituto Comprensivo Quattro Calamatta.

Sul posto una Squadra dei vigili del fuoco e un’autobotte. Il celere intervento dei pompieri ha evitato il propagarsi delle fiamme verso altri locali dell’istituto posti al pianterreno.

Non ci sono persone ferite o intossicate. Le aule dell’istituto si sono riempite dal denso fumo nero sprigionato dell’incendio. Si indaga sulle cause e si valutano i danni.

3 aprile 2017 0

Basket C Gold: N.B. Sora 2000 corsara a Civitavecchia play off sempre più vicini

Di redazionecassino1

N.B. Sora 2000, davanti al sold out del PalaRicucci di Civitavecchia, da spettacolo nel match più atteso di questo 24° turno di campionato. E Roljic fa spettacolo nello spettacolo. Davvero meraviglioso. Il Serbo  coadiuvato dal connazionale Dulovic sono vere e proprie  mine  vaganti nella difesa civitavecchiese. Dura poco più di  nove minuti la presenza in campo di capitan  Rossetti, uscito dal rettangolo di gioco per una problema al polpaccio, sostituito da Mannarelli. La prima frazione di gioco si chiude sul 7 a 17 per i gli ospiti volsci. In avvio di secondo quarto arrivano altri punti per il Sora con Dulovic e Galuppi prima della tripla dei locali con Bencini per il 10-21. I padroni di casa provano una sterile rimonta ( grazie anche ai molti errorima il solito Roljic e De Laurentiis tengo lì i padroni di casa, copiando il parziale del primo quarto 7-17 e squadre al riposo sul 14 a 34. Alla ripresa del gioco arriva subito il +28 (14-42, massimo vantaggio) con i canestri di Mannarelli Dulovic, De Laurentiis e la tripla nuovamente di Mannarelli. Coach Cecchini richiama i suoi in panchina per un minuto di sospensione e cercare di rimettere i cocci a posto ridisegnando le strategie per arginare l’emorragia della sua squadra. Sora però non ci sta e nel giro di due minuti dopo il canestro del rossonero Dembele, torna a penetrare il cesto dei tirrenici con una bomba di Dulovic e le straordinarie giocate di Roljic, vero trascinatore dei volsci. Per Civitavecchia è un monologo di Dembele che da ogni tanto una fiammata ai padroni di casa che non trovano la continuità nel gioco entrando così negli ultimi dieci minuti sul 24-50.

I Volsci chiudono definitivamente la contesa nei primi secondi dell’ultima frazione di gioco con i canestri di Dulovic e Mannarelli. I padroni di casa reagiscono con i tiri dalla distanza di Bezzi e Bencini (35-58) I biancocelesti di coach Polidori si distraggono e cedono fisicamente, dopo 35 minuti di grande intensità, Un minuto alla fine e punteggio di 40-63. Nel finale ci prova ancora una volta il Sora con il canestro di Dulovic. I Volsci amministrano gli ultimi possessi e portano a casa la vittoria con il risultato finale di 40 a 65. Coach Polidori a fine gara  “ Credo che prima di tutto si debba dire un grandissimo grazie a tutti i ragazzi che durante la settimana sudano e lavorano per provare a raggiungere gli obiettivi che si possono e debbono raggiungere.  Oggi a Civitavecchia forse abbiamo giocato la nostra migliore partita difensiva e sotto il profilo caratteriale. Perdere dopo pochi minuti  il capitano Rossetti per infortunio, che spero non sia molto grave, ci ha unito ancora di più, tutti hanno capito che non sarebbe bastato il 100%  ma dovevamo dare fondo a tutte le nostre qualità tecniche e fisiche. Bravi tutti veramente bravi. Oggi abbiamo presentato il conto a chi ci dava spacciati qualche mese fa e ci insultava. Mentre dobbiamo ringraziare chi ci ha sempre sostenuto credendo nelle nostre qualità morali e  tecniche. A Sora non è facile fare basket si è persa la passione e la tradizione pochi seguono, pochi sono disponibili a sostenere la squadra,  spero che questo gruppo possa ridare energia e voglia di seguire con attenzione questo meraviglioso sport. Comunque finisca questa stagione questo gruppo ha scritto pagine importanti sia in serie C Gold che nel campionato Under 20 e non mi riferisco solo ai risultati sul campo ma a quanto sono stati disponibile ad allenarsi e migliorarsi giorno dopo giorno.”

Una vittoria importantissima per i biancocelesti che grazie alla sconfitta della Virtus Aprilia con il Formia si portano al settimo posto appaiati ai pontini con 24 punti.  La prossima settimana i volsci riceveranno il fanalino di coda Lazio cercando di prendersi la settima piazza che vorrebbe dire affrontare al primo turno playoff proprio Civitavecchia.

 

Cest. Civitavecchia 40 – N.B. Sora 2000 65

Parziali: 7-17 / 7-17 / 10-16 / 16-15

Cest. Civitavecchia: Campogiani 0, Rossi 0, Bezzi 8, Rogani 7, Bencini 6, Bottone 5, Gianvincenzi 1, Carucci 0, Dembele 10, Fontana 3, Quondam 0, Simeone 0; Coach: Cecchini

N.B. Sora 2000: Roljic 23, Tanzilli n.e., Mannarelli 9, Galuppi 8, Alonzi 0, De Laurentiis 3, Castellucci n.e., Dulovic 21, Taskov 0, Rossetti 1; Coach: Polidori. Ass Spaziani