Tag: concorsi

27 gennaio 2018 0

Usava ospedale a piacimento e manipolava concorsi, sospeso neurochirurgo di Latina

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

LATINA – I Carabinieri del N.A.S. di Latina,nell’ambito di articolata attività investigativa, coordinata da Valerio De Luca,Sostituto Procuratore dalla Procura della Repubblica di Latina, hanno notificato il provvedimento cautelare personale della “sospensione dall’esercizio del pubblico ufficio” emesso dal G.I.P. del Tribunale, Giuseppe Cario,nei confronti di un primario f.f. dell’U.O.C. di Neurochirurgia di una struttura sanitaria di Latina. Nel provvedimento cautelare, il G.I.P. ha disposto l’allontanamento dall’attività lavorativa del sanitario, per un periodo di 12 mesi, al fine di impedire eventuali ingerenze nelle indagini o inquinamento delle fonti di prova. Le investigazioni, iniziate nel febbraio 2017,grazie anche al ricorso ad attività tecniche di intercettazione audio/video, hanno fatto emergere molteplici condotte illecite di natura penale (compatibili con le ipotesi di reato di peculato, truffa, abuso d’ufficio e rivelazione di segreti d’ufficio) che hanno riguardato, in primis, l’attività medica che il professionista svolgeva, in modo illecito, presso il Reparto di Neurochirurgia e presso altre strutture sanitarie private. Nello specifico,in violazione del contratto di esclusività che lo vincolava alla A.S.L. di Latina (per il quale percepiva un incremento stipendiale), effettuava visite specialistiche ed interventi presso studi medici privati (in Aprilia, San Felice Circeo e Nettuno). Sotto la lente degli investigatori, inoltre, è finito anche l’utilizzo irregolare e utilitaristico della struttura pubblica da parte del sanitario. La sua preferenza all’esercizio dell’attività operatoria libero professionale intramoenia (da cui discendeva un evidente vantaggio economico) è finita per andare a discapito dei pazienti inseriti nella pubblica lista di attesa ovvero di quelli ricoverati in reparto, la cui dimissione in tempi brevi poteva anche servire per far posto ai pazienti privati del sanitario. Il medesimo, inoltre,nella sua qualità di componente della commissione di un concorso pubblico per titoli ed esami in detto dall’A.S.L. di Latina (finalizzato alla formazione di una graduatoria di Dirigenti Medici a tempo determinato nella Disciplina di Neurochirurgia), aveva pianificato e poi attuato, unitamente a tre dei suoi collaboratori medici neurochirurghi, già in servizio presso lo stesso reparto, una particolare strategia finalizzata a favorirli nelle fasi concorsuali per la formazione della graduatoria finale, naturalmente a detrimento di altri concorrenti. In particolare, ha assunto significativo rilievo il fatto che il sanitario sia arrivato a fornire anticipatamente ai propri collaboratori le domande a cui i tre, nelle successive prove da sostenere, avrebbero dovuto rispondere. Continua incessante, dunque, l’impegno dei Carabinieri del N.A.S.:da sempre a tutela della salute e costantemente impegnati a corrispondere con adeguatezza alle tante sollecitazioni che provengono dai cittadini ed alle loro crescenti istanze di sicurezza sanitaria, certezza e correttezza delle pratiche mediche erogate dal S.S.N..

16 novembre 2017 0

Sanità: Regione Lazio per la provincia di Frosinone 19 concorsi per precari già in atto. 146 unità da assumere fra medici, professioni sanitarie e tecnici

Di redazionecassino1

Roma – “Il consigliere regionale Mario Abruzzese o non sa o mente sapendo di mentire. Per questa ragione ribadiamo che le procedure per la stabilizzazione dei precari sono già in corso, i concorsi infatti sono stati già pubblicati sul Bollettino Ufficiale Regionale (BURL) del 28 settembre e del 17 ottobre  scorsi per tutti coloro che rientrano nelle caratteristiche del DPCM nazionale. Nello specifico il bando riguarda 146 unità tra medici, professioni sanitarie e tecnici. Pertanto da parte della Regione Lazio non vi è stata, e non ci sarà, alcuna dimenticanza, piuttosto in provincia di Frosinone la stabilizzazione è già partita come dimostrano gli atti ufficiali attestanti che a Frosinone sono stati banditi in tutto 19 concorsi, che si sono svolti tra 16 ottobre e  il 17 novembre, l’ultimo riguarda la radioterapia e si svolgerà infatti domani”.

Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

3 novembre 2016 0

Truffa per superare concorsi forze dell’ordine, arrestati penitenziari e un militare

Di admin

Aversa – Sei persone, tra i quali 3 agenti della Polizia Penitenziaria e un ufficiale superiore dell’Esercito in servizio al Comando Logistico Sud di Napoli, nonché dalla moglie e dal fratello di quest’ultimo, sono gli indagati di associazione per delinquere finalizzata alla truffa ed al millantato credito.

Questa mattina i finanzieri della Sezione di PG della Procura Napoli Nord , coadiuvati da militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Aversa, hanno eseguito un’ordinanza cautelare – emessa dal GIP del Tribunale di Napoli Nord su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli Nord – nei confronti di sei persone (di cui 4 con il beneficio degli arresti domiciliari e 2 obblighi di firma).

Il sodalizio prospettava falsamente a privati cittadini la possibilità di influire su pubblici ufficiali o pubblici impiegati per il superamento di concorsi indetti dalla Polizia Penitenziaria (concorsi per agente per gli anni 2012, 2013 e 2015), dalla Polizia di Stato (concorso per agenti per l’anno 2013) e della Guardia di Finanza (concorso per ispettore per l’anno 2014).

L’attività investigativa, nel suo complesso, ha consentito di ricostruire 20 episodi illeciti (riferiti a 3 aspiranti per la Polizia di Stato – 2 per la Guardia di Finanza e 15 per la Polizia Penitenziaria), per cui l’associazione ha ottenuto complessivamente l’indebito guadagno di 282 mila euro dal 2012 al 2015.

8 febbraio 2012 0

Guardia di Finanza, pubblicato sulla gazzetta ufficiale il bando di concorso per l’arruolamente di 7 allievi ufficiali del ruolo aeronavale

Di admin

Sulla Gazzetta Ufficiale – IV Serie Speciale n. 5 del 20 gennaio 2012 è stato pubblicato il bando di concorso per l’ammissione, all’Accademia della Guardia di Finanza, di 7 allievi ufficiali al 1° anno dell’11° corso del ruolo aeronavale per l’anno accademico 2012-2013. Al concorso possono partecipare i cittadini italiani che: – abbiano compiuto, alla data del 1° gennaio 2012, il diciassettesimo anno di età e non superato il ventiduesimo (siano nati, cioè, nel periodo compreso tra il 1° gennaio 1990 ed il 1° gennaio 1995 – estremi inclusi); – siano in possesso del diploma di istruzione di secondo grado che consenta l’iscrizione ai corsi di laurea previsti dal decreto interministeriale 12 aprile del 2001; – non essendo in possesso del citato diploma alla data di scadenza per la presentazione delle domande, lo conseguano entro l’anno scolastico 2011/2012. La domanda di partecipazione va compilata esclusivamente on line sul sito www.gdf.gov.it area “concorsi Online” – entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del presente bando sulla Gazzetta Ufficiale, e quindi entro il 20 febbraio 2012. Sul sito internet sono disponibili informazioni di dettaglio sui concorsi.

24 gennaio 2010 0

“Per non dimenticare” (e) “L’Olocausto”, premiazione dei concorsi nel “Giorno della memoria”

Di redazione

Il 4 febbraio, a partire dalle 9,30, l’Amministrazione Comunale di Coreno Ausonio (Fr), nell’ambito di un progetto più vasto dal titolo “Giornate della memoria – Coreno Ausonio: per non dimenticare” che comprende diverse manifestazioni volte a ricordare e commemorare la storia dell’ultimo secolo del nostro Paese, ha organizzato la celebrazione della Giornata della Memoria, che prevede la presenza del sopravvissuto ebreo Nando Tagliacozzo. Per l’occasione, è stato indetto il concorso nazionale di poesia “L’olocausto”,che ha visto la partecipazione di circa 150 concorrenti provenienti da tutta Italia, la cui premiazione avverrà proprio il 4 febbraio presso la sala polivalente del Comune, in concomitanza con la presentazione dell’antologia che raccoglierà le poesie dei finalisti dello stesso concorso. Contemporaneamente, saranno premiati gli alunni dell’istituto comprensivo “Elisio Calenzio” di Ausonia (che comprende le scuole di Coreno Ausonio, Ausonia e Castelnuovo Parano) che avranno a loro volta partecipato ad un concorso sullo stesso tema a livello scolastico. Con questa iniziativa il Comune di Coreno Ausonio intende catalizzare l’attenzione pubblica sul piccolo centro frusinate utilizzando la riflessione sulla storia come veicolo per la creazione di un polo culturale che possa far crescere non solo il paese ma tutto il comprensorio, che è ricco delle orme del passato, che è il nostro presente. La invitiamo a partecipare il 27 gennaio, presso la sala consiliare del palazzo municipale, alle ore 18 conferenza stampa di presentazione della giornata, seguita alle ore 19 dalla proiezione del film “Il bambino con il pigiama a righe”.