Tag: conquiste

14 luglio 2010 0

Le “conquiste” della sanità regionale: valvole cardiache impiantate senza chirurgia

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Lo sviluppo della tecnologia ha prodotto maggior precisione e accuratezza nella diagnosi e trattamento delle malattie delle valvole cardiache in tutta Italia. Per quanto concerne l’Abruzzo l’ospedale di Teramo è stata la prima struttura sanitaria regionale a impiantare le valvole artificiali aortiche, senza l’utilizzo del bisturi. Una nuova tipologia di intervento effettuata dal Laboratorio di Emodinamica, e non nella tradizionale sala operatoria, su tre anziane colpite da un grave restringimento della valvola aortica naturale. L’intervento consiste nell’utilizzo di un catetere nell’arteria femorale del paziente. Questa modalità di intervento segue la stessa tecnica utilizzata per l’angioplastica coronarica (dilatare i restringimenti delle arterie coronarie o di segmenti vascolari mediante cateteri a palloncino). Un intervento che può tornare utile in Italia a tre milioni di persone per lo più anziane di cui circa 70 mila in Abruzzo. L’Abruzzo come altre regioni italiane va a passo con il numero crescente di tecniche chirurgiche oggi disponibili,che permettono ai pazienti di beneficiare di uno specifico tipo d’intervento che meglio si adatta al loro caso. E come spesso si dice: “prima la salute e poi tutto il resto”. Lorenzo Martina