Tag: consorzio

13 gennaio 2018 0

Cassino, Wepa a sostegno dei ragazzi del Consorzio dei Servizi Sociali. Donazione per Happy Day Fish

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Vince la solidarietà, e quando ad esprimere vicinanza e sostegno per i ragazzi speciali dei centri per la disabilità è una azienda multinazionale, il gesto assume un significato ancor più importante: la Wepa, azienda cartaria con stabilimenti in Germania, Francia, Polonia, Gran Bretagna e Italia, nonché terzo più grande produttore in Europa, ha capito quanti e quali sforzi compie il Consorzio dei Servizi Sociali per colorare le giornate dei suoi ragazzi diversamente abili, ha toccato con mano la loro sofferenza, ha gioito dei loro sorrisi nati da una semplice carezza, da una amichevole pacca sulla spalla. E ha deciso di fare una donazione, regalando i fondi (ma non solo questo), per la realizzazione di due giornate dell’Happy Day Fish, progettualità che si svolgeranno nei prossimi mesi di febbraio/marzo, presso l’Isola della Pesca a San’Elia Fiumerapido, e durante le quali i ragazzi dei centri consortili trascorreranno una giornata di festa insieme alle loro famiglie, svolgendo attività particolari ed all’aria aperta capaci di stimolare le loro capacità. Questa volta gli eventi saranno ancor più festosi, perché vi prenderanno parte anche i dipendenti della Wepa con le loro famiglie. Un emozionato ringraziamento il presidente del Consorzio Edoardo Antonino Fabrizio lo rivolge all’intero management della Wepa, e per primo all’Amministratore delegato Wepa Italia Bernhard Cross, che dimostrando apertura e sensibilità verso chi è stato meno fortunato, ha sostenuto la donazione. Non di meno il Presidente Fabrizio rivolge le sue parole di ringraziamento al direttore dello stabilimento di Cassino Antonio Gallina, a Mario Santori responsabile del settore Risorse Umane, al rappresentante dei lavoratori Gianni Evangelista organizzatore della donazione.

www.wepaitalia.it www.consorzioservizisociali.fr.it

Progetto sociale Isola della Pesca https://www.facebook.com/LIsola-Della-Pesca-739327932866638/

Nelle foto i ragazzi speciali posano con l’ad Wepa Bernhard Cross

10 agosto 2017 0

Pontecorvo, problema siccità: Domani mattina sit in davanti il Consorzio di Bonifica. Il sindaco Rotondo sarà presente

Di redazione

Pontecorvo- Il problema della siccità si sta facendo sentire in maniera pesante e a farne le spese in questo momento sono soprattutto gli agricoltori. Domani mattina è previsto un sit in per far sentire forte la voce del disagio. In una nota stampa il sindaco di Pontecorvo, Anselmo Rotondo, spiega che “La grave crisi idrica a Pontecorvo coinvolge soprattutto le colture agricole. La Coldiretti ha indetto per domani mattina, 11 agosto alle 8.30 un sit-in davanti ai cancelli della sede distaccata del Consorzio di Bonifica Valle del Liri per protestare contro la carenza idrica e la chiusura delle bocchetta d’irrigazione. L’amministrazione comunale tutta -afferma Rotondo- al fianco dei nostri produttori agricoli: domani mattina con i ranghi dell’ufficialità saremo al fianco della Coldiretti e dei produttori per chiedere interventi che possano garantire i raccolti. Abbiamo già dato l’adesione a tutte le iniziative che saranno organizzate a cominciare da quella di settembre davanti al Parlamento per chiedere lo stato di calamità. L’agricoltura è la primaria fonte di reddito di molte famiglie e noi siamo pronti a tutto pur difenderle anche ad adire le vie legali”.

5 marzo 2017 0

Di Rollo: “Aria nuova al Consorzio Valle del Liri”

Di redazionecassino1

Che il commissario non fosse arrivato a Cassino per concedersi un piacevole passatempo era apparso chiaro già dalla sua conferenza di presentazione, quando con una perentorietà che non ammetteva repliche (infatti non ve ne furono) denunciò artifici per chiudere i bilanci in (fittizio) pareggio e definì indifendibili le ultime assunzioni, deliberate nonostante il parere negativo della Regione, perché prive di adeguata copertura finanziaria. Le dichiarazioni rilasciate da Raffaele De Lipsis dopo il confronto con le organizzazioni agricole, sono altrettanto nette e coerenti con la sua missione finalizzata a ripristinare quella corretta e trasparente gestione amministrativa che, evidentemente, al Valle del Liri deve essere mancata se è vero che il consorzio registra la mancata riscossione di tributi per otto milioni di euro e se è vero che l’ente, per fare fronte alle ordinarie spese di funzionamento, ricorreva a cospicue anticipazioni bancarie, di fatto indebitandosi e accollando alla comunità dei consorziati interessi sempre più onerosi. Da subito abbiamo sostenuto la riforma dei consorzi voluta dal presidente Nicola Zingaretti, dall’assessore Mauro Buschini, condivisa e approvata dai consiglieri di maggioranza all’assemblea della Pisana. Non possiamo che benedire il nuovo corso, anche per il rispetto che si deve agli imprenditori agricoli, artigiani, alle fabbriche e alle aziende che hanno puntualmente pagato i tributi consortili tanto a Cassino, come ad Anagni e Sora, sede delle altre bonifiche dove i conti risultano in ordine e dove l’evasione è ridotta al tasso fisiologico, se non addirittura azzerata. Ben venga anche in via Gian Battista Vico la riorganizzazione del catasto per censire, e per assoggettare a contribuzione, tutti gli immobili e i terreni serviti dalla bonifica. Ben vengano i contatori per la verifica, con relativa tariffazione, dei reali consumi di acqua a uso irriguo perché finalmente tutti paghino e perché così ciascuno paghi il giusto, come ha ricordato Raffaele De Lipsis. Le responsabilità del disastro finanziario del Valle del Liri hanno nomi, cognomi, facce. Consorziati e cittadini sanno già abbastanza, non hanno bisogno di altre informazioni per arrivare alla loro “identificazione”. Il consorzio è un patrimonio di tutta la città di Cassino, non solo dei consorziati. Come consigliere e come gruppo consiliare siamo pronti, nei limiti delle nostre prerogative, a sostenere il nuovo corso del Valle del Liri perché la sua riorganizzazione si traduca in servizi finalmente efficienti e in una gestione finanziaria rigorosa che, azzerando sprechi, evasione e contenziosi, riporti la bonifica più importante della provincia al suo prestigio di sempre. E’ quanto sostiene in una nota stampa Barbara Di Rollo, consigliere comunale di Cassino.

10 febbraio 2010 0

Ben 17 giovani del servizio civile daranno man forte al consorzio servizi sociali

Di redazione

Da domani, diciassette dei giovani inseriti nel progetto del Servizio Civile del Consorzio dei Servizi Sociali del Cassinate presteranno per un anno servizio nella città di Cassino a favore di minori, disabili ed anziani, ciascuno in base alle proprie esperienze e professionalità già acquisite. I giovani sono stati ricevuti questa mattina in municipio dal sindaco Bruno Vincenzo Scittarelli il quale ha ringraziato loro “per aver scelto di partecipare al Servizio Civile del Consorzio dei Servizi Sociali, mettendosi a disposizione dei cittadini più bisognosi di assistenza, cioè minori, disabili ed anziani. Sarà per voi un’esperienza lavorativa importante per arricchire le vostre capacità sia operative che relazionali che certamente vi consentirà di avvicinarvi al mondo del lavoro vero e proprio con un bagaglio ed un’esperienza maggiori. Nel frattempo la città vedrà potenziati, grazie al vostro impegno, i servizi ai quali sarete destinati e per i quali vi auguro buon lavoro ”.

20 luglio 2009 0

Nuovo presidente al Consorzio servizi sociali del cassinate

Di redazionecassino

Il sindaco di Viticuso, Edoardo Fabrizio, è il nuovo presidente del Consorzio dei servizi sociali dei comuni del cassinate. E’ stato eletto dall’assemblea dei 26 sindaci che fanno parte del consorzio che fornisce servizi ad anziani, minori, disabili e  alle persone in condizione di disagio sociale. Gli utenti sono circa 600. Il comune di Cassino rappresentato dal sindaco Bruno Scittarelli ha fatto un passo indietro favorendo l’elezione del primo cittadino di un piccolo comune come Viticuso. Vice presidente è stato riconfermato Massimiliano Leva, consigliere comunale di Cassino. Rinnovato anche il consiglio d’amministrazione composto da 10 consiglieri di cui otto nuovi. Il presidente uscente Mario Riccardi è stato nominato come esterno, non essendo più consigliere comunale di Piedimonte,  membro del cda. “Per non far interrompere i servizi agli utenti – ha detto Scittarelli – abbiamo proceduto al rinnovo del cda facendo tutti un passo indietro. Abbiamo voluto privilegiare i piccoli comuni nell’interesse dell’utenza”.