Tag: costruzione

17 febbraio 2018 0

Bellona (CE) , Carabinieri Forestali sequestrano area in costruzione per violazione dei vincoli paesaggistici

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Caserta hanno proceduto, in comune di Bellona (CE), alla località “Triflisco”, sulla base del versante collinare denominato “Palombara” in adiacenza alla Strada Provinciale nr. 333, al sequestro preventivo d’iniziativa a carico di: G.D. dell’età di anni 39, di un’area di sua proprietà sulla quale erano in corso di realizzazione, in area sottoposta a vincolo paesaggistico-ambientale in assenza della prescritta autorizzazione paesistica:

–       un muro di contenimento in calcestruzzo cementizio armato della lunghezza di circa 85 mt. circa, dell’altezza del paramento in elevazione di circa 3,65 mt. ed uno spessore di circa 30 cm.;

–       interventi di sbancamento e riconfigurazione del terrapieno retrostante il muro di sostegno anche al fine di realizzare un accesso carraio lungo la S.P. nr. 333.

L’area interessata dagli interventi in argomento è risultata essere vincolata paesisticamente per l’inclusione nella fascia di rispetto dei 150 mt. dalla sponda dx del fiume Volturno.

La proprietà dell’area interessata dagli interventi è stata denunciata all’A.G. per deturpamento di bellezze paesaggistiche.

Le operazioni tecniche di sopralluogo sono state coadiuvate anche da un funzionario della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le provincie di Caserta e Benevento.

La convalida del sequestro emessa dall’Autorità Giudiziaria è stata eseguita nella stessa giornata.

 

 

 

5 settembre 2016 0

Gallinaro – Sequestrata rete fognaria e impianto di depurazione in costruzione

Di Antonio Nardelli

Gallinaro  – Nei giorni scorsi il personale del Comando Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Atina ha effettuato un accertamento su lavori di realizzazione di una rete fognaria che parte dalla struttura “Casa Serena del Bambino Gesù” e termina a valle in un impianto di depurazione in costruzione. Tutti i lavori rientrano in area boscata e sono stati eseguiti in assenza dell’autorizzazione paesaggistica.

Pertanto le opere sono state poste sotto sequestro e deferiti all’A.G. il committente dei lavori e il progettista nonché direttore dei lavori. Prosegue incessantemente l’attività di polizia ambientale da parte del Corpo forestale dello Stato per la tutela della salute pubblica e del paesaggio.